Jump to content

Blogs

GT Open International Series

Sabato 24 settembre 2022 Autodromo di Monza, pioggia abbondante Ingresso seconda Variante - Nikon D850@600 f/6.3 t:1/800 Auto ISO EXP -0.3   Seconda variante, panning in uscita - Nikon D850@400 f/6.0 t:1/50 Auto ISO EXP -0.3   Prima variante, panning Nikon D850@240 f/7.1 t:1/60 Auto ISO nessuna compensazione EXP   Nessun r

Giannantonio

Giannantonio in [Sport]

[grandi fotografi] Marina Cano

La fotografa naturalista spagnola Marina Cano, specializzata in fauna selvatica africana, ha ricevuto uno straordinario riconoscimento per il suo lavoro. Le sue spettacolari immagini del regno animale hanno vinto numerosi premi e sono state esposte in tutto il mondo. Diplomatasi come musicista, Marina ha trascorso i suoi primi anni insegnando musica classica. Tuttavia, scatta fotografie da quando era un'adolescente, affinando le sue abilità al Cabárceno Wildlife Park in Cantabria, un rifugio per

Jorgos

Jorgos in Grandi fotografi

Sirene ...

"Sono Lighea, sono figlia di Calliope.Non credere alle favole inventate su di noi:Non uccidiamo nessuno, amiamo soltanto." ( La sirena di G.Tomasi di Lampedusa) Non sono guizzi di pesci argentati, non sono le onde cristalline che si infrangono laggi˘ dove il mare bacia l'azzurro del cielo, sono loro,le mitiche sirene .Il mare le ha rapite per non farle fuggire dal suo liquido abbraccio. Eterne seduttrici, amanti appassionate, splendide madri dalle cui viscere nasce la vita.Esseri fatati che

Giovan

Giovan in Lighea

L'estetica del fuoco

“.... per arrivare a Bosa dovrai attraversare l'inferno” Sono queste le esatte parole che ho detto a Max Aquila prima di incontrarci. Io, quell'inferno, lo avevo attraversato due giorni prima, il 29 luglio, con il mio amico Enzo. Ho quasi 63 anni e ancora non mi sono abituato. Sono nato con l'odore della legna bruciata che mi penetrava le narici e, come tutti i sardi, ci ho convissuto per tutta la vita, senza poter fare niente per impedire lo scempio. E ogni maledettissima volta il

effe

effe in Reportage

L'isola di San Francesco del deserto o L'isola del deserto

Oggi per la prima volta proverò a scrivervi ed ad allegare alcune foto dell'isola di San Francesco del deserto o L'Isola del deserto  L'isola di San Francesco o L'Isola del Deserto è all'interno della laguna veneta ed è vicina a Burano, arrivare a Burano è relativamente semplice, ci si può arrivare da Venezia (dalla stazione) anche se a mio avviso è meglio partire dalla fermata di Fondamente Nove, una volta arrivati a Burano il collegamento verso l'Isola del deserto è possibile attraverso u

Alessandro P.

Alessandro P. in General

Una settimana a Palermo con la Zfc (aprile 2022)

UNA sola settimana più da turista che non da fotografo in una città tra le più belle d'Italia. Una città nobile, colta che mostra i segni di una grande ricchezza oggi appena accennata, svanita con l'unità d'Italia. Palazzi d'epoca meravigliosi, architetture di pregio e tanta arte. La definirei un museo a cielo aperto. Purtroppo una settimana non basta per apprezzare Palermo e per trovare una storia da scrivere e in verità mi ci sarebbe voluto un soggiorno almeno dI un mese ma non è stato possibi

effe

effe in Viaggi

Madeira 2 - Una giornata sopra le nuvole

La zona di Fanal, situata nel nord-ovest dell'isola è nota per la sua foresta di laurisilva. Situata su un altopiano tra i 1.100 e i 1.200 metri, è particolarmente umida e molto spesso è avvolta da una fitta nebbia. Dal 1999 è Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO ed  è anche protetta dal Parco Naturale di Madeira dal 1982. Ciò non ha impedito valutazioni sullo spostamento dell'aeroporto(!!) su questo altopiano, essendo praticamente l'unico sito sufficientemente ampio e piatto per una pista di att

Zulu

Zulu in Luoghi

Madeira 1 - Una giornata sotto la pioggia

La giornata prevedeva un'escursione a due delle levadas più note di Madeira, Levada das 25 Fontes e Levada do Risco. Le levadas sono dei canali di irrigazione nati e tuttora usati per portare l'acqua dal nord al sud dell'isola. Costruite inizialmente dagli schiavi a partire dal '500, oggi si contano oltre 2.000 Km di levadas su un isola lunga 58 km e larga 28. A partire dagli anni '80 i sentieri paralleli alle levadas usati per la loro manutenzione sono stati sfruttati anche a scopo turisti

Zulu

Zulu in Luoghi

[street] Il Punto di vista del Ragno fotografo.

Mauro Maratta e Max Aquila hanno appena scritto due articoli molto ben fatti che ci raccontano come le piccole Nikon con le loro Ottiche possono bastare e avanzare se non si ha la necessità o la possibilità di avere corredi di maggiore formato, ma si ha un po' di "manico".  Il mio amico Gianni Ragno ne è convinto da tempo,  tanto da averlo già detto in un'intervista:     E siccome il suo occhio nello street è più acuto del mio (strano, i ragni dovrebbero essere miopi   ) ec

L'ibis eremita

L‘altro giorno nel prato adiacente al mio capanno è comparso un Ibis eremita.  Non a sto qui a far tutta la storia di questo uccello, quasi scomparso, e reintrodotto grazie ad un intelligente progetto che, se vi interessa, potete consultare su Wikipedia. L’ibis essendo allevato dall’uomo è estremamente confidente ed è altrettanto disturbato da improvvisati naturalisti che lo inseguono per farsi un selfie  con lui. Per cercare qualche scatto diverso, ho scommesso che venisse nella parte

[cinema] Prey, da vedere, ma con riserva?

Mi piacciono i film  di fantascienza, azione, supereroi, fantastici e certo horror compresi i B movies, divertenti quanto improbabili. Il primo Predator, B movie d'eccellenza, uscito nel 1987, considerato una cavolata e nvece diventato un cult, mi è piaciuto da matti.   L'espressività da statua Moai di Schwarzenegger, la stretta di mano fra lui e Carl Weathers con esplosioni di bicipiti, le frasi mitiche sia del team di Marines ("ma stai sanguinando" "non ho tempo per sanguinar

aeroclub di Dobbiaco

in quel di Dobbiaco c'è un aeroclub gestito da alcuni appassionati sul sedime dell'Aeronautica Militare.I velivoli sono degli ULM che a buone caratteristiche di volo,associano costi di mantenimento contenuti. uno dei velivoli dell'aeroclub su cui è possibile volare (a pagamento) ,sullo sfondo l'area dell'Aeronatuica Militare proprietaria del terreno.   altra vista dei velivoli tra i quali è presente un motoaliante. ecco l'ULM Enjoy con il diavolo in coda.

Tanker

Tanker in [AEREI]

Dobbiaco 2022 parte2

continuiamo qui questo breve diario di vacanza,certo che c'era più gente che alberi nei boschi......... terrazzi e balconi fioriti da queste parti non mancano mai....... particolare del lago di Landro e del monte Piana teatro di cruenti combattimenti durante la Grande Guerra.... di fronte tale bellezza è difficile pensare ai sanguinosi scontri del primo conflitto mondiale.... dalla val di Landro è possibile dare una sbirciatina alle 3 cime di Lavaredo.

Tanker

Tanker in [paesaggio]

L'ex villaggio minerario Cocco

In vari luoghi del Friuli esistevano villaggi montani al servizio di miniere ubicate in alta quota. Le miniere, ormai da molti anni inattive, sono chiuse e questi antichi insediamenti appartengono ormai al passato e ne rimane soltanto qualche edificio isolato. Uno di questi villaggi, sul monte Cocco, è stata la meta di questa ciaspolata a fine febbraio. L'itinerario parte dalla val Uqua, sopra Ugovizza e, seguendo un percorso ad anello, ci porta prima all'ex villaggio per poi proseguire ver

Zulu

Zulu in Luoghi

Portales

"Portales" è un termine che ho coniato io, acronimo di porte e murales. In realtà il progetto si chiama "Arte de Porta Abertas" ed è una iniziativa artistica per rivitalizzare la parte vecchia di Funchal (zona Velha), sull'isola di Madeira. Il progetto è iniziato nel 2010 e, da allora, centinaia di porte nel centro storico, in particolare in Rua de Santa Maria, sono state dipinte da numerosi artisti. Dopo che la prima porta è stata dipinta nel 2010, Jose Zyberchema e altri artisti hanno proposto

Zulu

Zulu in Luoghi

Dobbiaco 2022

Nonostante degli impegni di lavoro,son riuscito a ritagliarmi una settimana di ferie in quel di Dobbiaco,luogo a me molto caro.La località offre tutti i servizi ed è ottima base di partenza per scorribande in MTB data la rete di piste ciclabili e non.Il mio consiglio è evitare il primo tratto di ciclabile Dobbiaco-Lienz in quanto  affollata da orde di ciclisti improvvisati e senza allenamento/esperienza che causano solo danni a se stessi e agli altri.Detto ciò allego alcune immagini della vacanz

Tanker

Tanker in [paesaggio]

Il fiume Sava

Il fiume Sava, lungo quasi 1.000 chilometri, è uno dei maggiori fiumi europei ed è uno dei principali affluenti del Danubio; il suo corso attraversa 4 nazioni: Slovenia, Croazia, Bosnia Erzegovina e Serbia. Il corso della Sava ha inizio in Slovenia, nei pressi delle località di Lesce e Radovljica, dove c'è la confluenza dei due rami iniziali: la Sava Dolinka (sinistra) che nasce come sorgente a Zelenci, presso Podkoren e  la Sava Bohinjka (destra) che nasce da una risorgiva a monte del lago

Zulu

Zulu in Luoghi

Dolomiti estate 2022

E' nato quasi per caso questo viaggio, attraverso l'acquisto di una Z7 usata su un mercatino nikon di Fb, dai messaggi su Whatsapp mi accorgo che l'utente ha un account business, che fa il fotografo ed organizza workshop sulle Dolomiti. Dopo un pò di tempo dall'acquisto della macchina lo ricontatto per chiedergli informazioni e per spiegarli le mie esigenze, che non sono quelle di fare un workshop classico ma una sorta di viaggio fotografico supportato da  una persona che sia fotografo e che mi

Il Patriarca è vivo

«Gli olivi del lascito a Santa Croce sono stati i primi a bruciare e il fuoco è già come quello dell’inferno» (Grazia Deledda dal racconto L'incendio nell'Oliveto, per il Corriere della Sera)   Poco più di un anno è trascorso dal giorno del disastroso rogo del Montiferru dal quale scaturì mio blog L'estetica del fuoco, lo ricorderete, scritto con grande sofferenza. Ciò che non sapete è che il mio lavoro proseguì anche nei mesi seguenti durante i quali riuscii a produrre ce

effe

effe in Storie

Come effettuare il backup delle nostre foto su Amazon Prime

Da una discussione con il buon Max Vignoli, è nata l'idea di una piccola guida per usufruire di questo utile servizio di Amazon. Contrariamente a quanto faccia Google, che pure offre un servizio di backup di immagini e file, Amazon assegna ai suoi utenti Prime spazio illimitato per caricare le proprie immagini, compresi i file RAW. Andiamo con ordine. Il primo passo, tanto necessario quanto ovvio, è quello di sottoscrivere un abbonamento Amazon Prime che, per la miseria di circa 50€
×
×
  • Create New...