Jump to content

Pallanuoto


Riccardo Davoli

373 views

Sabato scorso un amico mi ha invitato a fotografare la partita di pallanuoto tra la squadra femminile del Plebiscito Padova e il Glyfada (Grecia) per una coppa europea.

Z9 + 100-400

PlebiscitoA1Finsta-01.thumb.jpg.302a56ea2eb5d9e949e623874ebddc69.jpg

PlebiscitoA1Finsta-02.thumb.jpg.8757282e14e97d21eb3f9e15af0bd640.jpg

PlebiscitoA1Finsta-03.thumb.jpg.8aafa82f35ed83b1cd923ce9384268f4.jpg

PlebiscitoA1Finsta-04.thumb.jpg.ae331bd24b0035ba055fe37b6bd0354d.jpg

PlebiscitoA1Finsta-05.thumb.jpg.b81a2a691430d6507ab982d4b51ce59d.jpg

PlebiscitoA1Finsta-07.thumb.jpg.47a1b9be41b0b18318ad9f02a829657b.jpg

All'inizio della partita il sole entrava da tre finestre creando chiazze di luce nella piscina. Poi, purtroppo, le nuvole lo hanno coperto.
Sono riuscito a cogliere quella particolare illuminazione in poche azioni. Ci tornerò, sperando che si ripeta.

Ho avuto la netta impressione che l'ultimo aggiornamento software ha reso l'autofocus più reattivo e preciso nel riconoscere i volti delle atlete. E con tutti quegli schizzi non era sempre facile seguirle.

  • Like 11

9 Comments


Recommended Comments

  • Nikonlander

Non ho mai avuto modo di cimentarmi nella fotografia di pallanuoto ma penso sia uno sport difficile da fotografare e non solo per gli schizzi d'acqua continui che mandano in tilt gli AF.
Intanto hai rotto il ghiaccio!

Nella fotografia, perseverare (e studiare) è il mio motto!!!

:lingua: 

Link to comment
  • Nikonlander

Grazie Giuseppe.

Sicuramente è uno sport che impegna molto l'autofocus per la velocità dell'azione unita all'acqua che copre i volti delle atlete. In questo la Z9 si è confermata eccezionale. Ha seguito, e capito, l'azione sbagliando veramente poco. Più per errata gestione mia delle impostazioni che per incapacità della macchina. Ho impostato l'autofocus in C1 dimensione standard e lo spostavo con il joystick. 

Sono d'accordo con te. Se vuoi migliorare, non solo nella fotografia, impegno e studio sono fondamentali. 

 

  • Like 1
Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Bravo Riccardo, 

a me piace particolarmente la terza, in cui le nuvole hanno messo in primo piano la giocatrice con la palla.

Una curiosità, l'obiettivo si appannava continuamente con l'umidità della piscina ?  

Link to comment
  • Nikonlander

Grazie Alessandro.

Non ho avuto problemi di lenti appannate. Ma si, era caldo e umido e dove mi son seduto era anche bagnato. Cosa non si fa per provare a portare a casa una foto "diversa"...:D

  • Like 1
Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Bel lavoro Riccardo, lo vedo solo ora. Luce intrigante e il terzo scatto è molto particolare. Uno sport nel quale non è facile seguire l'azione ma molto divertente da fotografare. Bravo.:)

  • Like 1
Link to comment
  • Nikonlander

Grazie Enrico.

Si, è uno sport che richiede velocità all'autofocus e al fotografo nel seguire l'azione e nel prevederla ma è anche molto divertente da fotografare. Se poi trovi il sole che fa capolino dalle finestre...ancora meglio.

Grazie.

Link to comment
  • Nikonlander

Bel servizio Riccardo, anche per me la terza è la più intrigante.

Mi hai fatto tornare indietro nel tempo, ho praticato la pallanuoto per tanti anni.

Sarebbe bello trovare una piscina con finestre sotto il livello dell’acqua, per mostrare l’inferno che si scatena la sotto!

  • Like 1
Link to comment
  • Nikonlander

Grazie Angelo.

Magari ci fosse una piscine con finestre sott'acqua. Si vedrebbe l'inferno che si scatena li sotto e si potrebbero fare foto interessanti.

Grazie.

  • Like 1
Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...