Jump to content

All Activity

This stream auto-updates     

  1. Today
  2. Il percorso è abbastanza ripido ma non difficile, ci si impiega circa 1 ora per arrivare in cima ( magari chi non porta uno zaino di 14 kg sulle spalle impiega meno ), ne vale la pena.
  3. Gimbo Tamberi salto dei 2.32 Assoluti Indoor Ancona 15 febbraio 2019 Al matrimonio di una mia collega. 9 giugno 2018 Castelluccio 4 luglio 2019 Perchè le ho scelte? Perchè rappresentano 3 momenti diversissimi tra loro, che mi hanno fatto sentire un pò fotografo..
  4. A quale (quali) foto ti riferisci?
  5. Edimburgo è una città splendida e l'ha colta sotto vari aspetti molto bene. Personalmente vedo una generale sottoesposizione, è una scelta?
  6. Firefox, Picard grazie davvero! Non vi nascondo che le istruzioni di casa Nikon (apprese dai libretti d'uso ma anche dal sito internet) hanno davvero la capacità di farti sentire inadeguato. A margine di tutte le considerazioni che si potrebbero comunque anche fare sulla politica di prezzi esorbitanti (e nascosti) di casa Nikon, rimane la forte amarezza nell'apprendere l'attuale enorme divario di fruibilità e di potenziale tra un sistema terzo e, aggiungo, fino a qualche tempo fa pressochè sconosciuto ai più, e quello di una casa madre con svariati decenni di vantaggio competitivo alle spalle e alla quale restiamo troppe volte "umanamente" affezionati. Vero. In fotografia dovrebbe sempre prevalere la nostra parte Vulcaniana. Buona luce e prosperità! 🖖
  7. Buongiorno e benvenuto ! Il flash Nikon SB-5000 si pilota con i trigger Nikon dedicati, anche con la Nikon D750 : avendo scelto la soluzione Nikon, sinceramente non capisco perchè usare trigger differenti. L'alternativa più logica - come mi suggerirebbe l'Ambasciatore Spock - sarebbe invece quella di rivenderlo e comperare un Godox V1 con il suo bel trigger XPRO-N In un 'ottica di sistema scalabile verso l'alto con potenze crescenti consentirebbe una spesa inferiore ad un sistema tutto Nikon, con prestazioni superiori. Ma si sa, noi umani, siamo poco logici
  8. Ma guarda l'Alberto73, come ci da dentro, invece ! Io sabato prossimo porterò le mie Zed a Rivanazzano a fotografare le gare di dragway vediamo se riesco ad esaurire almeno una batteria
  9. Yesterday
  10. Propongo anche una sezione Colore, per non essere monotono. "Eriophorum callitrix"
  11. Per la sezione Paesaggio, ancora un monocromo scattata ad Agosto 2019: "Cima Undici", dal Monte Popera. Dolomiti di Sesto
  12. Per la sezione Beauty: Arya in B&W Maggio di quest'anno.
  13. Caro Alberto mi spiace che tu proprio non riesca a trovarti con la Z, pur facendo un genere diverso dal tuo, 90% ritratto, sento di capirti, questa idiosincrasia nei confronti del evf, il vedere in ritardo a me ancora non consente di anticipare lo scatto come col mirino ottico, però io che sono testardo, continuo ad usarla, non per le cose dove non ho margine di errore certamente, ma appena posso, nel campo artistico voglio farci la mano, vedere a 120hz in fin dei conti lo fanno tutti i ritrattisti che usano medio formato, ed è imperativo per me abituarmi anche a questo tipo di strumenti. Resterò sempre amante del mirino ottico, ma non mollo. In fin dei conti a me la Z7, mirino a parte, piace un sacco.
  14. per pilotare Sb 500 serve la x1t della godox e perderai la TTlL e funziona modalità manuale. secondo me meglio vendere la SB5000 con i soldi della vendita puoi comprare la xpro n e la V860 II per nikon e hai tutte le funzionalità compresa la TTL e ITTL.
  15. Buongiorno a tutti! Mi scuso in anticipo se alla mia domanda è stato in qualche modo già risposto ma, nel caso, chiedo la gentilezza di chiarirmi per bene le idee. Sono possessore di una D750 alla quale, recentemente, ho affiancato un SB-5000 credendo di aver fatto buona cosa per poterlo inizialmente utilizzare sia da remoto in esterna, sia in un piccolo studio che sto organizzando come flash da affiancare ad altri lampeggiatori che vorrei acquistare. Mi sono subito reso conto (dopo l'acquisto purtroppo) che ciò non è così semplice poichè il mio flash può essere utilizzare con l'apposito trasmettitore/ricevitore onde radio dedicato solo con altro corpo macchina (es.: D850). Per fortuna, avendo sentito già parlare del trigger Godox, ho letto questo articolo e mi sto illudendo della possibilità di fare tutto ciò che volevo con l'acquisto del trigger Godox X-Pro senza vendere il mio SB-5000. Dico bene Capitano Picard? Nel caso mi puoi riepilogare bene le possibilità di utilizzo? Te ne sarei infinitamente grato e, se in qualche modo potrò mai sdebitarmi, lo farei volentieri.
  16. Shutter Count 581 scatti: la Z 7 è arrivata il 15 luglio e fino ad oggi sono arrivato a questo numero. Mediamente è il numero di scatti che faccio ogni uscita, ma con la Z 7proprio non mi riesce. Se esco con due macchine, lei resta sempre nello zaino, se la prendo su da sola, perdo qualsiasi interesse per i soggetti abitualmente fotografati e mi convinco che tanto di questi scatti uguali ne ho già una caterva ed evito di usarla. Il motivo è che proprio non riesco a digerire il mirino elettronico. Mi ricorda subito il mirino della V3, che ho sempre odiato, ma che tolleravo perché nonostante i molti difetti, col peso di 1 kg avevo una fotocamera e uno zoom equivalente a un 200-800 mm e una raffica di 10, 20 fino a 60 ft al secondo, fattori che me la facevano sopportare e infatti l’ho usata tantissimo. Non fotografando persone, il riconoscimento dell’occhio assolutamente non mi interessa, come non mi interessa il poter mettere a fuoco fino al margine del fotogramma. Nessuno degli obiettivi S dedicati, sia in vendita che nella road map, rientra fra gli obiettivi che normalmente uso. Il 24-70 del kit non l’ho neppure tirato fuori dalla scatola. La Z 7 l’avevo presa per sostituire la D850, soprattutto per la macro e per abituarmi alla nuova tecnologia, così magnificata anche qui. Ho sbagliato a prenderla, infatti pur essendo una gran macchina che sforna file eccellenti, per le mie esigenze, la trovo superiore alla D850 solo nel live view. Per tutto il resto, preferisco il buon vecchio mirino ottico delle reflex. E il contatore non si muove.
  17. Molti sono già stati in questi luoghi. Ognuno li vede filtrati dalla sua sensibilità, dai suoi interessi, dalle sue inclinazioni. Quella che segue è mia personale visione. Ogni latitudine ha una sua luce particolare e quella di questi luoghi mi ha lasciato una traccia profonda trestimoniata da un percorso in 4 tappe. La prima si riferisce a Edimburgo. la seconda ai suoi dintorni, la terza è dedicata alle isole Orcadi, la quarta all’isola di Skye. Buona visione. (P.S. Per questioni di spazio credo, le foto sono state ridimensionate automaticamente dal sistema a 300/400 k. Per alcune foto ciò ha comportato un degado aprezzabile) # 1 Edimburgo da Artur’s Seat (lato nord ovest) # 2 Royal Mile # 3 tra vecchio e nuovo # 4 # 5 a zonzo # 6 riflessi nella °city art" # 7 # 8 Greyfriars Kirkyard # 9 # 10 relax in città # 11 in due # 12 # 13 # 14 # 15 # 16 colori inaspettati # 17 graffiti # 18 Princess Street # 19 Calton Hill # 20 Victoria Street # 21 # 22 Artur's Seat # 23 # 24 Collective # 25 Princess Street Continua, stay tuned..
  18. Si giusto, montare la testa all'occorrenza è una soluzione valida. Il befree per viaggi itineranti a mio avviso è valido, non solo per la compattezza ( io lo porto spesso non ripiegato appeso allo zaino) ma anche perché è leggero. Il problema è che la testa non mi permette foto in verticale per le panoramiche.
  19. Io con il mio Genesis semplicemente tengo la testa (una MArsace da 44 mm sostitutiva, perchè quella in dotazione è scarsa ed ha il solo pregio di consentire di ripiegare le gambe per infilarle il treppiedi nell'astuccio) a parte e la avvito quando mi serve
  20. Milano, maggio 2019Nikon Z6 e Nikkor F 105/1.4E ad f/1.4
  21. Fammi sapere allora! Così compro anche io 😬
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...