Jump to content

 

M&M M&M

Tanker

Nikonlander
  • Content Count

    128
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

Tanker last won the day on July 25

Tanker had the most liked content!

Community Reputation

88 Excellent

About Tanker

  • Rank
    Advanced Member

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Solidarietà massima col fotografo Tony Gentile,che ben ha fatto a portare all'attenzione dei media il problema ; purtroppo questi son tempi in cui è lecito fare i furbi col lavoro degli altri. Cose simili accadono giornalmente nel web e la legislazione in tema non aiuta certo,anzi genera ulteriore confusione e zone grigie in cui i furbetti sguazzano......... mi vien da pensare che una soluzione potrebbe essere un qualcosa di uguale alle SIAE per poter riscuotere i diritti d'autore sulla foto,che sia di reportage o fine-art poco importa,l'importante è riscuotere il dovuto.Ad oggi purtroppo è pa
  2. Bella serie di immagini,mi piacciono in particolare quelle dell’acqua,interessante poi il mimetismo adottato.bravo.
  3. Complimenti,bellissima serie di foto diversa dalle tante cartoline che si vedono in giro.bravo👍
  4. Le automobiline radiocomandate che chiamano F1 son anni che non le guardo più,i ho son buoni per la pennichella pomeridiana.ho seguito la F1 vera dal 1970 sino all’82,poi il nulla......fa tristezza vedere il nome Ferrari su delle Giovanin lamiera pitturate di rosso,per non dire dei responsabili tecnici....un tempo,c’era il grande Forghieri che col suo gruppo seguiva F1,F2 e mondiale Marche.....a parità di macchine eran i piloti a fare la differenza,il mitico Gilles,non sarebbe mai divenuto campione del mondo,ma avrebbe sicuramente entusiasmato le folle per anni.
  5. Belle! Dove lavoro ce ne sono parecchie ma purtroppo non posso portare la fotocamera
  6. Bella serie di scatti che ancor di più mi invogliano a fare un giro da quelle parti.👍
  7. Concordo appieno con quanto scritto,penso comunque che senza scomodare il marketing,la roadmap del sistema Z sia ben definita è che per un tempo relativamente lungo si affiancherà ancora alle reflex.A mio avviso il prossimo anno vedremo sicuramente un corpo di fascia alta,professionale che chiameranno ZF😝e sicuramente alcune ottiche zoom oggi nei desiderata dei fotoamatori anche perché i grandi eventi sportivi fan da traino.Ken Rockwell continua a vivere nel suo universo parallelo....
  8. bel report con bellissime immagini,mi piacciono i colori ; guardando i vostri lavori,mi sto sempre più convincendo che il sistema Z sia veramente un passo in avanti notevole.
  9. mi aggiungo pure io a quelli che montarono il modellino del P-61 Revell,altro velivolo che mi ha sempre colpito per la sua forma. Riguardo la quota operativa e la velocità massime raggiungibili,ci son dei distinguo da fare a seconda del tipo di velivolo. l'A-12,il capostipite della famiglia,il velivolo costruito per la CIA,aveva una tangenza operativa di 92000 piedi e una velocità di Mach 3.42, l'SR-71 una tangenza di 85000 piedi e una velocità di Mach3,2, l'YF-12 81000 piedi e Mach3,2. La velocità e la quota operativa (tangenza) non erano le sole armi su cui contava per violare impunemente lo
  10. Grazie a tutti dei commenti ,spero di aver suscitato un po' di interesse rivelando aspetti del mondo aeronautico sconosciuti ai più e al di fuori dei luoghi comuni a cui ci abitua la stampa generalista e non. Poichè ieri non son riuscito a completare il caricamento delle immagini,ne aggiungo altre a completamento di quanto scritto nella parte iniziale.Sotto ad ogni foto trovate la descrizione . Qui una rara giornata di sole a RAF Mildenhall con l'esemplare 972 che viene trainato all'area di prova motori,per ridurre il rumore era stata costruita un'apposita struttura,tutt'ora esiste
  11. bello! nella versione da intercettazione YF-12 fece la sua comparsa in questo fumetto degli anni '60.
  12. Uno dei velivoli più straordinari mai realizzati è stato senza dubbio l' SR-71 Blackbird,realizzato nel dipartimento progetti avanzati della Lockheed altrimenti noto come Skunk Works. La progettazione/realizzazione, è da attribuire al capo progettista Clarence Kelly Johnson e al suo team di ingegneri ed operai che realizzarono partendo da zero,un velivolo avanzatissimo per la sua epoca e gli anni a venire,venne ritirato dal servizio nei primi anni '90 dando luogo a miti e leggende circa un suo eventuale successore. L'origine di questo velivolo si rifà alla fine degli anni '50 in piena gu
  13. Avendo vissuto una esperienza simile comprendo il tuo stato d’animo; purtroppo questi predoni avvalendosi di una quasi totale impunità fanno ciò che vogliono.😡😡
  14. Grazie a tutti dei commenti, in effetti in Italia tutto ciò che riguarda le FF.AA. è visto come un fastidio dalla politica,indipendentemente dal colore. A questo stato di cose non son comunque estranei i vertici militari stessi che invece di aver un atteggiamento aperto e coinvolgente con la società civile,come avviene in molti paesi esteri, si chiudono a riccio e riducono al minimo le possibilità per gli appassionati,ma anche i semplici curiosi,di poter vivere il mondo militare. Ci son poi tutta una serie di regole e limitazioni riguardanti la sicurezza,così che organizzare un airshow no
  15. belle immagini,grazie di aver condiviso le tue esperienze con la Z,io sto seguendo l'evolversi del sistema e prima o poi farò l'acquisto.
×
×
  • Create New...