Jump to content

Dario Fava

Nikonlander Veterano
  • Posts

    2,239
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    25

Dario Fava last won the day on February 2

Dario Fava had the most liked content!

3 Followers

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Dario Fava's Achievements

Nikonlander Veterano

Nikonlander Veterano (4/5)

938

Reputation

  1. Eh ma io te lo dissi già nel 2014 quando affiancai la 5200 col 50 1.8 alla D800 col 35 art, semplicemente perché la D700 con 1/3 dei pixel non sarebbe stata all’altezza. Le foto le fa il fotografo non la macchina… Se hai il soggetto e sai sfruttare la luce, non serve poi tanto di più. Siamo noi, io in primis che cerchiamo le prestazioni dei vetri, il bokeh super pastoso per il nostro piacere personale. Ma è un di più… Son tutte belle queste foto, fresche, solari.. non mancano di nulla.
  2. Premesso che non mi piacciono i suv, se vuoi sentire i brividi lungo la schiena, la alfa su Stelvio e Giulia ha fatto un lavoro direi notevole, sia sul piano estetico che come sensazione di guida. Una 911 è un due posti e non sono poi tanti i modelli che in pista le danno la paga. (Alla Giulia qv) Insomma Alfa avrà i suoi problemi, ma per lo meno in questi due modelli, senza dover orientarsi sulle QV, l’intenzione è quella (dichiarata apertamente) delle prestazioni e piacere di guida. Su auto che puoi anche usare per la famiglia.
  3. Basta guardare quel video.. Se vuoi un suv per correre, lo Stelvio QV si beve il Macan che è più vettura di lusso comoda, e se lo beve nonostante il doppia frizione del Porsche
  4. Infatti con la Stelvio tu per desiderare di più dovresti passare alla Porsche La Cupra già provata, dopo la pessima esperienza col gruppo VW era già prevenuto in partenza e l'ha scartata subito.
  5. Eh ma stavolta era più un forma del solito, intanto il capello corto le dona molto, poi fisicamente ti è capitata in un periodo buono. Peccato abbia aggiunto piercing dove non erano necessari
  6. Mio padre ha ordinato la 3008, sostituisce la Mazda6 che è troppo bassa per i suoi gusti, dopo l'operazione all'anca fa fatica ad uscire, era indeciso con ls DS7, siamo quindi andati a provarla insieme, nonostante le sospensioni attive dondola come una barca durante una mareggiata, ma io mi chiedo come si possa creare un assetto così su di una macchina con 300cv, il venditore non sapendo che dire ha esordito con, "una caratteristica distintiva di tutte le Citroen". Andava un pochino meglio in modalità sport ma sui curvoni veloci ti senti comunque proiettare verso l'esterno, sarà anche così ma io mi immagino 4 ore di montagna che fastidio possano arrecare, peccato perché a fronte di un 14k€ in più di prezzo, la macchina era bella.
  7. Bella, mi piace lo stile vintage... ....e i vicini felici
  8. Ma quel pirulino interno a me sembra un blocco di sicurezza, non certo doppio come quello di D5/6 (che a me sta pure un po' sulle balle) però più sicuro della 850 che seppur raramente, talvolta mi si è sganciato nel prenderla dalla borsa.
  9. Sto ancora ridendo per il titolo Bellissimo comunque, il clima di leggerezza e gioia è palpabile..
  10. Ci sono persone che hanno il dono, soprattutto nella visione in grandi dimensioni, e questi supportati dalla tecnica saranno inarrivabili. Tuttavia chiunque abbia un po' di passione per il genere può cimentarsi nel disegno, è una questione di tecnica, quella mia amica che era socia del fotografo, mio maestro, insegna a dipingere anche la sua tecnica, prima stimola a sviluppare l'emisfero giusto del cervello e poi ti fa applicare la tecnica, tutto il resto è questione di allenamento, la mano la si affina lavorando, esattamente come in fotografia, se ti fermi la perdi. Ricordo quando ero alle medie nell'ora di di disegno facevo ritratti a matita che oggi non sarei in grado di fare, perché non li ho più fatti. Avere un dono è un vantaggio, che con la dedizione porta a spiccare sugli altri, ma dove non si può prescindere dalla tecnica, con un po' di allenamento tutti posso creare opere dignitose.
  11. Andrebbero visti dal vivo e da vicino, allora sì che vedi la differenza con la fotografia.
  12. A me non piace, il soggetto il caos, la tecnica iperrealista di per sé non mi dispiace, ho una cara amica che crea ritratti passando ore sugli occhi per renderli ancora più vivi di quelli vivi. Ho visto lavori impressionanti di ritratti che con la fotografia non riusciremmo a fare, il senso di questa tecnica sta proprio lì "iper" oltre il realismo, applicata su questo significato allora mi piace, ma fare cose che potresti fare tranquillamente con una fotocamera, non ne vedo il motivo se non il feticismo per la riproduzione fedele.
  13. Sono troppe, non è facile stilare una classifica, a colpo d'occhio quelle che mi colpiscono di più sono: 1 la 15 ..per la luce ed il colore 2 la 26 è lo stile che piace a me, qualità del bokeh ed a fuoco solo l'essenziale 3 la 49 unconventional, non il solito fiore, molto piacevole
×
×
  • Create New...