Jump to content

Pedrito

Nikonlander Veterano
  • Content Count

    1,164
  • Avg. Content Per Day

    1
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Pedrito last won the day on July 13 2019

Pedrito had the most liked content!

Community Reputation

328 Excellent

About Pedrito

  • Rank
    Uomo libero

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. I bilanci di un anno si fanno spesso a dicembre, ma io ho atteso questo gennaio per sedermi a riflettere e a fare il punto della situazione sul mio personale 2019 appena trascorso. Proprio per il bel fine anno (fotograficamente parlando) passato dietro le mie fotocamere che ha un po’ mitigato l’insoddisfazione per quanto fatto – o meglio, non fatto - durante gli ultimi dodici mesi. Sì, perché in realtà il 2019 che mi sono messo alle spalle non è stato un granché dal punto di vista fotografico. Pochi scatti come mai in passato, poco tempo da dedicare alla ricerca di nuovi spunti e di nuovi progetti, e forse anche poca voglia di farlo se con la testa si è impegnati nel lavoro, si è distolti dagli imprevisti o non si ha abbastanza tempo libero. Eppure ad inizio agosto era arrivata la Z6 e la curiosità di conoscere e testarne pregi e potenzialità. No, non mi mancava l’entusiasmo per fotografare che la nuova macchina avrebbe dovuto riaccendere: come detto, è semplicemente mancata la possibilità di dedicarmi a pieno a cercare gli scatti che avevo in mente e che solitamente trovo quando ho tempo per farlo. In ogni caso quel poco che sono riuscito a “produrre” per certi versi mi ha soddisfatto, sebbene resti il rammarico per non aver potuto fare meglio e quantitativamente di più. Detto questo, voglio raccogliere di seguito alcuni scatti che hanno segnato il mio 2019 fotografico in termini di divertimento e soddisfazione. Chi vorrà aggiungere qualche commento sarà il benvenuto. 😉 Cominciamo dalle poche foto a colori che ritengo interessanti. Fra queste: 1. (che avete premiata nel contest "Nella penombra") 2. (pubblicata nel contest "Suburbia") 3. Ma il bianco e nero è più vicino alle mie corde, e in proporzione sono molto più numerosi questi scatti rispetto a quelli a colori ad avermi dato una qualche soddisfazione. A partire da quelli che nel 2019 appena trascorso ho cominciato a raccogliere per un progetto in controluce che probabilmente presenterò all’annuale mostra fotografica dei soci che il mio fotoclub organizza ogni primavera. Fra i quali: 4. (che avete premiato nel contest "La nostra estate in controluce") 5. 6. 7. Altro oggetto di ricerca fotografica sono scorci dove non sono presenti persone (generalmente per me imprescindibili negli scatti che cerco) ma che in qualche modo possono risultare interessanti. Fra questi, mi sono sembrati tali: 8. 9. 10. Alcune immagini interessanti le ho raccolte alla Fiera Antiquaria che, svolgendosi nella mia città ogni prima domenica del mese, costituisce (per me come per molti altri appassionati come me) una buona occasione per provare a portare a casa qualche scatto “di strada” singolare o almeno non banale: 11. 12. 13. Chiudo questo mio personale bilancio fotografico dell’anno appena passato con alcune istantanee di street photography come la intendo io, ovvero con le immagini che più mi sono piaciute e che vorrei riuscire a fare ogni volta che esco in strada a fotografare. Immagini che, con un po’ di fortuna, riuscirò sperabilmente a fare anche quest’anno. 14. 15. 16. 17. 18. Grazie a tutti quelli che sono arrivati fino a qui.
  2. Bravo Gianni, un reportage con tante belle foto di scorci che noi che abbiamo la fortuna di frequentarli ci sono particolarmente cari e che, per tutti gli altri, descrive bene questi magici luoghi.
  3. Grazie, non lo sapevo. Macché risparmio, l'AI in questione che usavo pochissimo su F probabilmente neanche lo userò più su Z. La mia era solo pura curiosità di capire il funzionamento di questi adattori. Anzi, chiedo scusa a Silvio per l'OT.
  4. Perfettamente nel senso che non noto imputamenti sia nel montaggio che nello smontaggio della lente sull'adattatore, pur ponendo attenzione nel farlo. Per l'assenza di trasmissione di tempi e diaframmi si comporta come un adattore qualsiasi, di cui peraltro non ho necessità per l'uso saltuario che ne faccio. Piuttosto: perché lo stesso obiettivo comunica con la reflex (salvo indicare alla macchina focale e apertura massima) ma non comunica invece con ML+FTZ? L'FTZ e la sua contattiera elettrica non dovrebbero permetterlo?
  5. Ah, ecco, perché l'FTZ funziona perfettamente con il mio vecchio 135mm AI. Salvo quindi fare attenzione al montaggio e smontaggio della lente nella baionetta...
  6. Perché un FTZ si dovrebbe rovinare? Cos'ha di diverso un AI da un AF attaccato all'adattatore?
  7. Credo sia giusto, dopo la fine del periodo di pubblicazione delle foto, lasciare tempo agli iscritti per votare le foto che sono maggiormente piaciute. Perché così chi ha pubblicato uno scatto negli ultimi giorni del contest potrà avere anch'egli la possibilità di raccogliere le preferenze come chi ha pubblicato nei primi giorni e "giocarsi" allo stesso modo le proprie chanche. Andrea - oppure chi ha scelto di volta in volta il tema - alla fine del periodo di pubblicazione delle foto dovrà pertanto dichiarare concluso il contest e, tramite questo "memo", ricordare agli iscritti di affrettarsi a votare entro una data successiva (di 3/4 giorni), al termine della quale risulterà vincitore il fotografo con il maggior numero di preferenze. Che ne pensate?
  8. Sicuramente il 14-30mm f/4. Mentre mi intriga molto il compatto 40mm che, forse, sarò "costretto" ad acquistare se prima non sarà reso disponibile il Sigma 45mm f/2.8. Mi piace anche il 24-105mm (che ho su F) ma, alla fine, penso che ne farò a meno: l'attuale 24-70mm f/4 come "all-purpose" mi è più che sufficiente e non sento quasi mai la mancanza di quei 35mm a cui devo rinunciare.
  9. Per i miei usi 24 Mpx sono sufficienti. Ma per la prossima Z prenderei in considerazione anche 30 Mpx se fosse altrettanto veloce come la mia attuale.
  10. Sì, e in effetti si abbina con tutto.
  11. Interessante test. Che risulterebbe più utile e "leggibile" se potessi postare le tue (belle) immagini ad almeno 1000/1200 px sul lato lungo.
  12. Vedo che questo zaino viene prodotto in vari colori. Non vorrei fare una domanda stupida, ma c'è un colore che è suggerito rispetto ad altri? Immagino il sole che può scaldare "troppo" il contenuto di uno zaino scuro, o la necessità di averne uno il cui colore non dia nell'occhio durante le cacce fotografiche ad animali molto schivi e timorosi.
  13. Non ho capito molto quale sia l'oggetto del contest. Ma ci provo lo stesso, sperando di non andare fuori tema.
  14. La mia non era un'insinuazione ma la ricerca di una conferma, oltre che l'apprezzamento per una zona votata al buon cibo e al buon bere. E l'augurio che tu ne godessi. Buon Anno dalla Toscana!
×
×
  • Create New...