Jump to content

Pedrito

Nikonlander Veterano
  • Content Count

    1,704
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Blog Comments posted by Pedrito

  1. Un'originale e bella serie di immagini.

    Forse toglierei quelle dove appaiono anche case, alberi e terreni che disturbano un po' la visione del soggetto.

    Comunque è un'idea interessante da arricchire e sviluppare.

  2. Interessante, come tutti i tuoi interventi.

    Queste discipline orientali mi hanno sempre affascinato, più per la curiosità riguardo i loro benefici per corpo e mente che per gli aspetti legati al combattimento puro e semplice.

    Sono certo del benessere che deriva dalla loro pratica, anche se, immagino, sia necessario un lungo apprendistato per poterne "penetrare" la conoscenza.

  3. Mi sorprende un po' che chi ha un'auto ibrida plugin non sfrutti appieno la possibilità di andare in elettrico, soprattutto se si muove in città dove le restrizioni anti inquinamento obblighino ad utilizzare questa modalità, così come anche per la possibilità di risparmiare (un po') sul carburante. Non mi sorprende invece che non sia effettivamente così ecologica come pubblicizzato dalle Case automobilistiche.

    In ogni caso a me non convincono questi tipi di auto: se dovessi (per forza) scegliere opterei per una full electric, la quale sarebbe effettivamente un'auto ecologica (riguardo le emissioni zero) e consentirebbe per il suo piccolo di abbattere le polveri sottili. Inoltre leggo che sia anche divertente da guidare per lo spunto che consente il motore in accelerazione e ripresa e confort di marcia.

    Tuttavia per chi fa (in questo periodo pandemico, farebbe) tanti chilometri come me, la mancanza di colonnine di ricarica lungo i percorsi e la durata dei rifornimenti, la tecnologia ancora acerba, gli alti costi di acquisto/noleggio e, non ultima, l'incertezza sugli effettivi benefici ecologici che consentirebbe (per i materiali delle batterie, le modalità di smaltimento, ecc.), mi farebbe propendere per attendere gli sviluppi di simili auto ancora poco efficienti per un uso "normale".

    Per cui mi tengo la mia diesel che, per i percorsi che faccio essenzialmente su superstrade e strade extraurbane, è ancora la migliore soluzione per costo di acquisto, consumo (facilmente riesco a percorrere 18/19 chilometri/litro), facilità di gestione e valore dell'usato alla rivendita. Almeno per me che non vivo e lavoro in città dove le diesel sono ghettizzate.

  4. Mi era sfuggito questo tuo blog sul confinamento 2020.

    Hai raccontato con grande sensibilità come hai vissuto quel periodo, e leggendolo oggi ad un anno di distanza ho ripercorso con la memoria quelle tristi settimane (forse non più difficili di quelle che stiamo vivendo oggi) rivivendo sensazioni, paure e speranze che quella straordinario strumento che è il cervello mi aveva fatto quasi dimenticare per proteggermi dall'avvilimento e dalla depressione, lasciandomi ricordare solo gli eventi più gradevoli e piacevoli.

    Ma lo sai che sei quasi più bravo nella narrazione che nella fotografia? :marameo:

    Scherzi a parte, ti inviterei ad insistere raccontandoti (e raccontandoci) ancora con testi ed immagini altri temi, magari un po' più ameni di questi. ;)

    • Like 1
  5. immagine.png.fa1804b9e4ba1353a069583b1714f0e0.png

    Io invece sono affezionato alla mia prima digitale, questa piccola Coolpix, che mi ha fatto scoprire la magia della fotografia digitale.

    L'AF sempre attivo che scaricava in un amen la batteria, le limitate funzioni di ripresa e tutti i limiti che aveva non mi hanno fatto desistere dall'utilizzarla ogni volta che potevo. Anzi, mi hanno aiutato ad intuire gli straordinari vantaggi di questa nuova tecnologia che poi ho potuto meglio impiegare con le macchine che ho avuto dopo, assai più prestanti di questa.

    Ed aveva un sensore da ben 2 megapixel, caro Toni, tanta roba... xD:marameo:

    • Like 1
    • Haha 1

    Cherry picking!

    Un bel paniere di... ciliege.

    La mia preferita? La raganella verde su tutte!

  6. E' un posto davvero caratteristico che sono certo sia interessante da visitare, e lo hai ben descritto sia con le immagini che con il testo.

    Riguardo il video, l'hai girato con la Z6? E quale sw hai usato per il montaggio? Giusto per sapere, perché anche se non ambisco a diventare un videomaker, mi potrebbe essere utile in talune occasioni saper utilizzare questa funzionalità della mia ML.

    Immagino anche che hai girato a mano libera: non credi che un monopiede possa aiutare in queste occasioni?

    :sono_muto:

  7. Grazie a tutti per il passaggio.

    Nicola ha colto il senso di ciò che volevo significare con questa serie di foto.

    Perché aldilà degli spunti che ho creduto di cogliere fotografandola, la leopoldina non è stata solo la protagonista di quasi due secoli di storia di questi territori assieme a coloro che qui hanno abitato e lavorato, ma è anche una (bella) testimonianza di architettura industriale che merita di essere ricordata e salvaguardata.

     

  8. Perfettamente d'accordo con te, Mauro. E non mi pare che hai detto qualcosa di politicamente scorretto.

    Anch'io, in effetti, sempre curioso e attratto dalla fotografia di strada, non me la sento di immortalare gente con la mascherina sul viso mentre si muove per le vie e i locali delle nostre città.

    Ma non per il fatto di non voler ricordare questo periodo pandemico, - ché non credo mai ce lo scorderemo ¬¬ - ma perché non poter vedere le espressioni delle persone toglie parecchio a questo genere fotografico, senza contare che molti - io per primo - mi sembrano assai impacciati con quella benda sulla bocca mentre attendono alle proprie attività. Non so come dirlo, ma mi sembra di ritrarre aspetti e situazioni non spontanee, anormali, irreali, pur nella vera e tragica quotidianità a cui questa pandemia ci ha ormai abituati.

    Così in questi mesi sto provando a dedicarmi alla fotografia di paesaggio compatibilmente con i vari confinamenti a cui come tutti sono costretto, e le varie immagini che ho pubblicato negli ultimi mesi stanno a testimoniarlo. Genere difficile ma affascinante, a cui si abbina però il piacere di muoversi in contesti naturali e di grande bellezza che mi ripagano anche quando non porto a casa le foto che vorrei. ^_^

    • Haha 1
  9. Il 10/2/2021 at 09:31, M&M ha scritto:

    Guarda per esempio come erano bardati per proteggersi da polvere e sabbia (e fiamme) i due poveretti su questo trasporto truppe tedesco in Libia/Tunisia nel 1942-1943 :

    una singolarità. Oramai è più facile trovare immagini di modellini perfettamente dettagliati che fotografie d'epoca.
    Un valore aggiunto sul piano storico e iconografico di questa passione per l'autocostruzione.

    Azz... Non oso immaginare cosa dovessero sudare sotto il sole infuocato (e non solo quello) del deserto.

×
×
  • Create New...