Jump to content
  • M&M
    M&M

    A quale Nikkor Z non rinuncereste mai ?

    Facciamo un gioco.

    Con una premessa del tutto ipotetica.
    Che la Commissione Europea nella sua saggia lungimiranza faccia votare una legge applicabile su tutto il territorio continentale che limita ad uno e ad un solo obiettivo fotografico il corredo di ogni fotografo.
    In base a tale legge, dovremmo limitarci a quel solo obiettivo, dismettendo, rottamando o cedendo tutti gli altri esuberi.

    In questo nostro gioco si tratta di decidere, per ipotesi, a quale obiettivo non potremmo mai rinunciare in quel preciso caso.
    Ovvero quale sarebbe l'obiettivo che terremmo, come unico elemento del nostro corredo, prima di cedere tutti gli altri.

    Comincio io, ovviamente.

    Ho 6 Nikon Z e una dozzina di obiettivi, non so più io quanti. Molti utilizzati con assoluta frequenza, alcuni meno. Alcuni, lo ammetto, pochissimo.

    Ecco, se dovessi stilare una lista di quelli da cedere, penso che partirei dai meno usati, quindi senza troppi rimpianti, 28/2.8, 50/2.8, 50-250 ...

    Ma la lista inversa vedrebbe troppi obiettivi primeggiare e rivaleggiare.

    Il paradosso però è che, dovendo sceglierne uno solo, non sceglierei quello che sto usando di più negli ultimi anni (ovvero 100-400 e 85/1.2) ma quello che razionalmente potrebbe consentirmi di fare quasi ogni genere della fotografia che faccio, senza rinunciare - per nulla ! - a qualità e flessibilità.

    La scelta in realtà sarebbe semplicissima. E andrebbe verso quello che continuo a ritenere l'obiettivo migliore, quello perfetto, il più solido dell'attuale corredo Nikkor Z. Anche se nella realtà non lo uso così tanto. Perché spesso mi sembra perfino esagerato.

    Sto parlando ovviamente del Nikkor Z 70-200/2.8 S VR

    1298418138_Z570_200.jpg.0d08de523cc5e1d2dad8ca2821471dd4.thumb.jpg.f00b6969d6741393ccab2f5609d99a27.jpg

    con cui ho fatto persino paesaggio (!) e che ha qualità di duttilità, nitidezza, assenza di difetti ottici, capacità di messa a fuoco, mantenimento del fuoco anche durante la zoomata, sia in foto che in video, difficili da eguagliare.

    Aggiungo per prova due scatti, di un set dello scorso marzo 2024. L'ultima volta che l'ho usato (lo confesso) :(

    large.Z8X_7635.jpg.3160e262572cb11d5686940d2a5cc057.thumb.jpg.8e73d93275511fd2b2b3008f982e54de.jpg

    large.Z8X_7695.jpg.6ab4fa2085df08d3c29a85d825c8500a.thumb.jpg.82e1d944026ad5124c18a8bd14af1179.jpg

    sono foto riprese con il flash, in studio, ad una delle modelle più belle che io conosca. Capace di valorizzare le prestazioni del mio 70-200/2.8 S (motivo per cui quella volta l'ho scelto, lasciando a casa il 135/1.8 S).
    Sulla Nikon Z8.

    ***

    Ma questo non è un solitario. E' un gioco a cui invito anche voi a partecipare.

    Provate a calarvi nella assurda situazione in cui l'Europa metta una tassa sugli obiettivi o un vero e proprio divieto Green.
    Una norma di quelle che salveranno il mondo e vi faranno sentire in colpa se possedete più di un obiettivo Nikkor !
    Pensate : per ogni Nikkor "superfluo" che cedete, salvate un bambino dalla guerra o dalla carestia o dalla pestilenza di congiuntivite venusiana.
    E con un obiettivo solo, vi sentite in pace con il mondo consci di aver fatto il fostro dofere !

    Quindi, nei commenti, indicate la vostra scelta, mettete la vostra foto del cuore scattata con quell'obiettivo.

    E se vi sentite veramente ma dico veramente inclinati verso il vostro prossimo fotografico, magari fate uno scatto che riprende quel vostro obiettivo (di cui dovreste essere orgoglioni !) aggiungendo, se le forze vi sostengono ancora, qualche parola che spieghi la vostra scelta.

    Se vi va, ovviamente, altrimenti cambiate tranquillamente canale !

    User Feedback

    Recommended Comments



    • Administrator

    Io potrei morire senza un 20mm, ma giocando a questo giuoco, credo proprio che insostituibile ed impareggiabile resti anche per me il mio Nikkor Z 70-200/2,8 S che Mauro stesso tentava di sottrarmi (dietro compenso) quando Rossano gli aveva agghiacciato il suo !

    Non l'ho usato tanto quanto altri zoom e fissi (anche per colpa dei test da fare per Nikonland), ma so che è lì, a disposizione, risoluto e risolutivo come sempre, perfetto con la sua galleria di lenti

    image.png.cc4d23442f310859399ebdec979b8fd2.png

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Premesso che la tua scelta mi ha stupito e, non conoscendo così bene il 70-200 da potermi esprimere a riguardo, mi è arrivato solo 4 giorni fa dopo lungo tergiversare sulla scelta di una focale che ultimamente, se proprio non necessario per lavoro, tendo a lasciare a casa, primo perché era il sigma ancora F-mount (che ieri ha trovato un felice nuovo proprietario) e poi perché tendo sempre a portare i fissi per una questione di cultura in primis, ma anche di peso nella borsa.

    Io sono perdutamente innamorato del bokeh e da quando ho scoperto l'85 1.2 mi risulterebbe molto difficile separarmene.. è chiaro che non puoi fare tutto con un 85, motivo per cui dovendo tenere un'ottica solamente probabilmente mi troverei d'accordo con te Mauro, per una questione meramente pratica.

    Il problema è che con in mano un lungo, sono portato ad usarlo verso la parte più lunga, perché non lo so; mi piace entrare nel dettaglio del soggetto e mi accorgo che questo è un mio limite, non tutto è fotografabile a "cannone" invece l'85 mi fa entrare fisicamente, nel senso che sono io a dovermi avvicinare lasciando il giusto respiro allo sfondo...

    Mi metti in condizione di dover optare per una scelta tale per cui in entrambi i casi avrei dei rimorsi...

    Siamo proprio sicuri di non poterne tenere due? :x3x:

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    10 minuti fa, Dario Fava ha scritto:

    [...] Mi metti in condizione di dover optare per una scelta tale per cui in entrambi i casi avrei dei rimorsi...

    Siamo proprio sicuri di non poterne tenere due? :x3x:

    L'ho scritto, io farei tutto con l'85/1.2 S. L'ho fatto : ho fotografato tutto un giorno con Z8 e 85/1.2, senza che mi mancasse niente (e in ambiente circoscritto).
    Ma razionalmente non è vero. Mentre con il 70-200/2.8 S, si, si può praticamente fotografare tutto, avendo un pò di spazio per muoversi.
    Basterebbe imparare ad usare le focali dello zoom anziché zoomare.
    Io, ancora, ci riesco.

    ;)

    Ovviamente per qualcun altro lo stesso discorso sarà indirizzato a 24-120, 24-70 o 14-24.
    Ma per indole chi usa le focali lunghe (e non fa un solo genere di fotografia) con il 70-200/2.8 sostituisce tutti gli altri obiettivi.
    Quando c'era la tribuna alla seconda variante, io andavo là, ed usavo solo il 70-200/2.8.
    Ho in archivio centinaia di migliaia di scatti.
    Poi mi hanno "costretto" ad allungare verso i 350-400mm.

    :(

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Quindi un solo obiettivo a prescindere dal numero di corpi posseduti?
    Perché avendo Z30 e Z8 una imposizione del genere mi costringerebbe a cedere anche una delle due Z.
    Nel caso fosse così...
    Cederei, a malincuore, la Z30 per sostituirla con la GoPro (che immagino sarebbe esclusa dal provvedimento).
    Per la Z8 terrei il 24-120 S; per quanto apprezzi il resto del corredo senza una lente di questo tipo tanto vale cedere anche la Z8 e viaggiare con il solo smartphone.

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    Indubbiamente il Z 14-24 f2,8.
    Sto pensando di prendere un'altro corpo Zf per lasciare attacco fisso ad uno il 14-24 e l'altro giostrarlo tra il 24-120, il 70-180 ed il 40 (che adoro) 

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Io sono un "tuttografo" nel senso che fotografo di tutto, dalla macro all'astrofotografia e ho scelto Nikon fin dal lontano 1969 proprio perchè era l'unico marchio che mi permettesse di fare tutto questo, ora i bambini africani hanno già un sacco di organizzazioni che pensano a loro, delle cazzate che legifera la Comunità Europea ne ho piene le tasche per cui se imponesse questa nuova regola andrei a stare in Svizzera o mi nasconderei in una palafitta nel cuore delle paludi, ma visto che, per fortuna, è solamente un gioco, ebbene, venderei tutto e comprerei il 600mm TC per due buoni motivi: è quello che più si avvicina all'ottica che uso più frequentemente e a 600mm  è un f4 risultando abbastanza luminoso e il secondo motivo è che finalmente farei contento Max che insiste per farmelo acquistare ritenendolo la panacea per tutti i naturalisti e lo definisce ,azzeccatamente, l'obiettivo "multiplo":dentone:

    Z9B_5264-Modifica.thumb.jpg.f7c190e1fa3c9869821c3152361189bb.jpg

    Questa ovviamente è fatta con l'800. per il 600 credo che Max abbia una documentazione sconfinata:marameo:

    Edited by Castorino
    • Like 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Io ho solo due obiettivi  Z: il 24-120 / 4 S  e l'   85 1.8.
    La mia scelta pertanto non è molto difficile in quanto non ho ancora scoperto esattamente quale è il mio genere fotografico  e poi perché l' 85 non lo utilizzo
    praticamente mai e nonostante ne sia in possesso da più di 3 anni, non mi ha ancora convinto.  Quindi con il 24-120  ci faccio praticamente tutto   9_9

    Link to comment
    Share on other sites

    Io visto il mio scarno corredo Z (per colpa di Nikon) scelgo il 50-250 lo uso molto spesso e ci faccio anche close-up mi mancherebbe un grandangolo ma viste le nuove regole mi adatterò

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Dopo aver lungamente usato (ed amato) il 17-35/2.8 su F, adesso non rinuncio quasi mai al Z 14-30/4 che, se obbligato, porterei con me preferendolo a tutti gli altri.

    Se poi mamma Nikon mi desse il 16-35/2.8 che vorrei, sfiderei la Commissione matrigna per sostituire il 14-30/4 con questo... xD

    • Like 3
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Io sarei indeciso tra il 24-120 S f4 Z ed il 70-200 S f2.8 Z VR. 

    Come qualità assoluta sceglierei il 70-200 f2.8 ed imparerei a spostarmi con le gambe (che poi ho scoperto usando il 28-400 che i panorami mi diverte di piu' farli a focali medio lunghe se non lunghissime invece che grandangolari).

    Come praticità sceglierei il 24-120 f4 che non smonterei mai.

    Messo alle strette (visto che questa e' la domanda), credo pero' che sceglierei il 70-200 f2.8 Z VR senza dubbio.  Anche se dato il peso e l'ingombro lo uso molto meno di altri obiettivi.

    Link to comment
    Share on other sites

    Tra i 3 Z che posseggo attualmente terrei senza dubbio alcuno il 24-200, anche se è un pò troppo buio

    Tra quelli che prima o poi arriveranno, per le mie esigenze il 24-70 2.8

     

    Edited by Piero
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Non possiedo tutto il numero di lenti che a Mauro, ma sono abbastanza fornito. Dopo aver acquistato il 180-600 Z...sia il Z 400 f/4,5  che il Z 70-200 f/2,8, mi accorgo di usarli sempre di meno.

    Facendo in prevalenza avifauna, direi che la scelta potrebbe essere quella di tenermi il 180-600.

    Rinunciando senza rimpianti al 400 f/4,5 e a malincuore il 70-200 f/2,8...Ma visto che è tutto un gioco, questa notte, dormirò senza pensieri!

    Vaisakhi 2024

    DSC_3065.jpg

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Farei fatica a tenermi solo una lente perché la quasi totalità delle mie foto sono fatte o col 24-120 o col 180-600. Molto poche col 70-180.
    Se vale, vendo tutto e compro il 28-400, perché la mia priorità è poter sfruttare le possibilità più che avere la lente ideale per una cosa sola.
    Altrimenti penso che terrei il 180-600 e rinuncerei ai paesaggi. C'è più sfizio a fotografare animali e macchine da corsa e per me di puro sfizio si tratta.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Ciao,
    Sicuramente il 24-120 è quello più versatile e quindi terrei solo questo, ma mi costa fatica rinunciare al 50 ed al 70-200.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    E' solo un gioco, ma "dovendo" giocare, sicuramente il 24-120 che e' quello che uso certamente di piu'....
    Nella realta, non mi separerei mai dagli altri che posseggo.... :D

    Link to comment
    Share on other sites

    Sarei molto indeciso perché tra il 14-30 il 24-120 ed il 24-200  ed il 35 non saprei proprio cosa lasciare fuori perché ognuno di essi ha una sua prerogativa, ma credo che alla fine opterei per il 24-120 perché con 45mp della Z8, usando il formato dx alla fine arriverei a 180 di focale e quindi diciamo che potrei fare l'80% delle mie foto, certo un pensierino sul 14-30 lo farei pure perché mi potrebbe mancare in specifiche circostanze ma alla fine sceglierei sicuramente il 24-120.

    P.Nappi-Coppa Nissena 2023.jpg

    Edited by Giusmlc
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Siccome sono felicemente sposato, da buon Italiano, dono a mia moglie la Z 7 col 24/120 e mi tengo la Z 8 col 70/200 e sono a posto con le ottiche e le regole per salvare il mondo.  

    • Like 4
    • Thanks 2
    Link to comment
    Share on other sites

    Ragionando razionalmente il 24/120 ma siccome la razionalitá non sempre é la scelta giusta mi terrei il 14/24 f2,8 Z sul mio corpo Z8.

    Edited by Claudio Angeleri
    Un errore di battitura
    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Da poco uso il 70/200 2,8 che trovo spettacolare, per i concerti credo il top, ma se deve essere uno e uno solo per tutte le stagioni, la scelta non può che essere di compromesso, ed il più accettabile credo sia il 24/200 (anche economicamente). Non ho mai provato il 24/120, probabilmente degno concorrente.

    Bell'idea Mauro, i giochi piacciono.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Ipoteticamente potremmo anche uscire da UE e tenerci tutto il nostro corredo … vero? :marameo:

    Mi sa però che il gioco non funziona così. :(

    Difficile rinunciare a qualcosa dopo averci preso gusto con le varie lenti Z, partendo dal presupposto che mi piace fare un po' di tutto e che l’ottica che maggiormente uso è la Z 24-120/4 direi che la scelta è scontata.

    _Z8R2626-1600.thumb.jpg.5b54b69b66d626c0e98a090afc482365.jpg
    Link to comment
    Share on other sites

    mi piacerebbe dire l'85mm f/1.2 ma non sarebbe vero perché nella metà dei posti dove scatto non riuscirei a farci tutte le foto che vorrei.
    Quindi il 50mm f/1.8 Z. Costa molto ed è grosso per un 50ino? Sì, ma ci puoi fotografare di tutto ed è una lama.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Dovendo scegliere un solo obiettivo, non ho dubbi: è il 24-120/4 che porto sempre con me nella borsa. Ritengo che sia un buon compromesso. Se a volte è troppo corto, si può quasi sempre ricorrere al ritaglio, ovviamente accettandone anche i liniti.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Sono d'accordo il 70-200 è il piu bel obiettivo del mio corredo, non mi ha mai tradito una volta, dallo sport , al mio primo ws, alle luci mattutine del carnevale di Venezia.

    E' la mia piccola Katana, e non potrei mai farne a meno 

    Link to comment
    Share on other sites




    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...