Jump to content

Lucky

Nikonlander
  • Posts

    285
  • Joined

  • Last visited

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Lucky's Achievements

Advanced Member

Advanced Member (3/5)

20

Reputation

  1. C'e' qualche motivo acclarato tecnicamente (oltre alle solite generiche affermazioni sull'essere dei falsi positivi) sul perche' 4 motori antivirus (tra cui anche Microsoft) vedono Exifreader.exe come un virus ?
  2. Premetto che non posseggo una Z9, ma dubito che tu possa aprire i file della Z9 con Nikon Capture Nx-D qualunque computer tu utilizzi...... Il software in questione oramai risulta dismesso, ed anche l'ultima versione disponibile 1.6.5 si ferma ai file della Z6II/Z7II https://downloadcenter.nikonimglib.com/it/download/sw/194.html Se vuoi usare software Nikon per aprire i file della Z9, devi utilizzare l'ultima versione di NX Studio, scaricabile gratuitamente dalla pagina di download della Z9, che e' compatibile con i vari Windows 8.1/10/11 e con alcuni Sysop Mac, ben specificati nella pagina di download. Per quanto riguarda Nikon Tranfer, non l'ho mai usato, perche' trovo molto piu' comodo trascinare i file dalla scheda della macchina in una cartella del Pc....
  3. Anche nelle reflex, quando scatti, non c'e' ne' specchio ne' prisma tra il soggetto ed il sensore, ma in ogni caso c'e' sempre l'obbiettivo, col suo punto nodale, che ribalta l'immagine...... Gianni, se guardando la foto (o guardando il display della macchina, che mostra l'aspetto finale della foto e non l'uscita numerica del sensore...) la macchia e' in alto a destra, quando guardi il sensore nella macchina, la macchia la trovi in basso a sinistra.
  4. E' vero che l'auto e' in fase di frenata, come ci dicono i dischi incandescenti....., ma la distanza da terra della macchina, ed in particolare quella dello spoiler anteriore, e' impressionante... soprattutto se paragonata con quella della "mamma".
  5. De gustibus non est disputandum..... diceva qualcuno, così come non tutti, fortunatamente, hanno bisogno di seguire l'occhio del pennuto o della modella di turno scattando a 20 fps.... e continuano ad usare tranquillamente un hardware "inutilizzabile/invendibile" come la Z6.... D'altro canto Nikon ha gia' fatto operazioni commerciali simili con la DF, impiantando un hardware non più allo stato dell'arte, e di cui aveva gia' ampiamente ammortizzato gli investimenti, in un corpo che invece poteva avere attrattiva per una nicchia di affezionati (considerato che oramai, a fotografare con le reflex/mirrorless, tolte le dovute eccezioni, sono rimasti solo i 40/60 enni che hanno cominciato a fotografare ai tempi della pellicola....) disponibili a pagare un prezzo elevato per avere la sensazione di essere tornati indietro negli anni. E viste le quotazioni ancora mantenute delle DF, non mi sembra che l'operazione sia andata troppo male per Nikon, da un punto di vista puramente commerciale..... Ovviamente IMHO P.S. non sto dicendo con questo che io la comprerei.... perche' come giustamente ha detto Max, certi automatismi sono troppo comodi per rinunciarvi ed usare ancora una FE/ FM digitalizzata.....
  6. Probabilmente e' un fake, ma questo non vuol dire che non ci sia spazio per una Nikon Z "old style" in formato FF. Prendere una Z6 e ricazzozzarla come una Zfc, non comporta grossi problemi tecnici e non richiede anni di progettazione, ma consente di piazzare un prodotto sul mercato ad un prezzo "conveniente..." (per Nikon, ovviamente... ) come gia' fatto tempo addietro con la Nikon Df, e soddisfare la nicchia di appassionati desiderosi di una FF con comandi old style.
  7. Che tristezza...... Evidentemente c'e' "qualcuno" ci guadagna molto bene ad acquistare il gas all'estero, anche se questo significa dover dipendere, anche politicamente, da altri stati e scaricare sulle spalle degli italiani costi assurdi che invece sarebbero evitabili....
  8. io ero uno di quelli che aveva auspicato un test comparativo tra il 24/200 ed il 24/120 Indubbiamente sono sempre molto interessanti le opinioni di chi ha utilizzato i due obbiettivi e ne ha tratto, e comunicato agli altri, le proprie impressioni e conclusioni, basate su numerose foto scattate in momenti e luoghi diversi, sia pure con vari soggetti piu' o meno similari, e ringrazio molto sia Max che Massimo per quanto fatto, ma per una mia personale "deformazione tecnica", preferisco valutare i risultati forniti da due lenti studiando una serie nef scattati immediatamente l'uno dietro l'altro con i due obbiettivi, con la medesima macchina FX posta su un robusto cavalletto, con la stessa identica inquadratura, con la stessa luce, la stessa apertura e gli stessi tempi di scatto, utilizzando magari anche un comando remoto di scatto o l'alzo specchio o l'otturatore elettronico.... e ripetendo il test a vari diaframmi e con vari soggetti, sia piani che tridimensionali. Oramai la maggioranza delle lenti moderne delle primarie marche consentono ottimi risultati, e questo lo hanno compreso anche le pietre, ma per quantificare esattamente in quali specifici aspetti una specifica lente offra risultati migliori rispetto ad'un'altra, occorrono test comparativi fatti con criteri quanto piu' possibile ripetibili e simili a quelli utilizzati nei laboratori. Ovviamente questa e' solo la mia personalissima opinione e non pretendo assolutamente che tutti siano d'accordo su come la penso io, né che siano disponibili alla innegabile fatica ed all'impegno necessari.
  9. io ho sempre usato Avira su tutte le mie macchine, e si e' sempre dimostrato all'altezza, solo che col tempo e' diventato sempre piu' invasivo, meno personalizzabile, e sempre piu' "soffocante" con le sue continue "offerte" per passare alle versioni a pagamento o con la continua segnalazione di inesistenti "problemi" ovviamente risolvibili solo con le suite non free.... tanto da risultarmi oramai insopportabile, per cui stavo passando gradualmente a Kasperky che si e' dimostrato leggero, veloce, per nulla invasivo e, almeno apparentemente, ha un'ottimo motore antivirus. Premetto che in Italia, gia' da alcuni anni, sono molti gli enti che utilizzano Kasperky sulle loro infrastrutture, come ad esempio l'amministrazione della sanita', alcuni ministeri, le forze di polizia, il Viminale, nonche' l'amministrazione pubblica dell'Emilia Romagna ed in fine la Ferrari, che oltre ad avere Kasperky come partner commerciale, utilizza questo antivirus a protezione dei suoi sistemi informatici. Purtroppo ho detto "stavo passando" perche' con la guerra in Ucraina la cosa e' diventata abbastanza delicata, in quanto ogni antivirus apre quotidianamente svariate porte su ogni macchina in cui e' installato, e si collega piu' volte al giorno con i server della casa madre, installando automaticamente (e autonomamente....) i file aggiornati delle definizioni dei virus nonche' gli aggiornamenti al motore antivirus, e quindi detto in altre parole, teoricamente e' perfettamente in grado di installare qualsiasi programma sul nostro Pc.... Ed e' dietro quel "teoricamente " che si nasconde appunto il problema. Eugene Kasperky (che, tra l'altro, pare sia stato consulente del Ministero della Difesa Russo...), secondo ZDNET non ha mai negato la sua "simpatia" personale per il presidente Russo, che gli ha permesso, come ad altri oligarchi, di continuare ad arricchirsi smisuratamente a patto di non mettere il naso nella politica e nei suoi affari personali... e le "rassicurazioni" date dalla societa' di Kasperky in una recente intervista, relativamente alla neutralita' della societa', non hanno convinto gli addetti ai lavori su cosa potrebbe avvenire realmente se, in particolare con un conflitto armato in corso, le massime cariche istituzionali facessero "pressioni..." su Kasperky. Per questo motivo, sebbene l'ACM ( l'Agenzia di cybersicurezza nazionale, diretta da Roberto Baldoni ), non ha ancora diramato alcuna nota sul rischio, il deputato Paolo Nicolo' Romano ha aperto una interrogazione parlamentare alla Camera, sulle misure difensive da intraprendere per scongiurare questo rischio, e la Ferrari ha in queste ore dichiarato di aver "momentaneamente" sospeso la partnership con Kasperky, rimuovendo anche i loghi sui caschi dei piloti, sostituendoli con #essereFerrari. Guardando invece agli altri paesi europei, senza scomodare gli USA, la Francia ha emesso in data 2 Marzo, tramite l’Anssi, un bollettino CERT-FR a riguardo potenziali effetti di cyber sicurezza su entità francesi, legati all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, mentre l'Olanda gia' dal 2018 ha preventivamente messo al bando il software Kaspersky all’interno del governo nazionale. Quindi, purtroppo, non si tratta di boicottare beceramente la cultura Russa, di cui tra l'altro sono un sostenitore, fosse anche solo dal punto di vista musicale, ma di una questione realmente abbastanza delicata in quanto potrebbe assumere una valenza strategica in uno scacchiere di querra. Per maggiori informazioni, oltre a quanto reperibile da numerose fonti in rete, c'e' un articolo abbastanza esplicativo di una testata giornalistica: https://www.ilriformista.it/la-sicurezza-italiana-in-mano-a-kaspersky-lazienda-nessun-legame-con-putin-ma-i-conti-non-tornano-283463/?refresh_ce
  10. Lo uso da anni.... ed era un buon antivirus, almeno fino a che non lo hanno inglobato in quella inutile Suite, che devi installare per forza.... e che non fa altro che segnalare inesistenti "probleni" risolvibili solo con le versioni a pagamento.... Ed anche molte possibilita' di personalizzazione si sono perse nel corso del tempo. Attualmente e' ancora installato su alcune delle mie macchine, piu' che altro per la pigrizia di dover ripulire manualmente il registro dalle centinaia di righe che Avira vi scrive dentro..... molte delle quali rimangono anche dopo la disinstallazione, ma mi sto spostando gradualmente su Kasperky free. E' molto leggero, non ti riempie continuamente, come Avira, di richieste di passare alla versione a pagamento, non mi ha mai creato problemi a Windows, e, stando ad alcuni test, funziona anche molto bene, meglio di Avira. Spero solo che non sia un cavallo di troia scritto dagli hacker russi......
  11. Ma no dai, che la Horizont è molto piu' carina.....
  12. E lascia anche qualche dubbio su cosa potrebbe eventualmente accadere appoggiandolo vicino ad Hdd convenzionali, oppure infilandolo nello zaino insieme ad un PC portatile.... Effettivamente suona un po' strano come disclaimer. E' eccessivo se riconducibile solo alla paura dei jap per qualche eventuale class action, tipicamente americana, dovuta a qualche magnete alnico/neodimio in più, ma sarebbe da considerare con molta attenzione se invece il rischio si dimostrasse una possibilita' reale..... Non vorrei che una eventuale frase "poco felice", inserita magari senza ragionarci troppo, si dimostrasse un boomerang.
  13. Max, grazie per il confronto. Purtroppo, la mancanza forzata di un corpo FF ha limitato leggermente la sua valenza, in quanto, lavorando in Dx, vengono escluse le zone periferiche del fotogramma, che sono quelle dove si manifestano i maggiori difetti di una lente. Scontata, ovviamente, la differenza di nitidezza sui tempi lunghi tra una lente stabilizzata ed una non stabilizzata. Sarebbe interessante verificare invece le eventuali possibili differenze di nitidezza a 120mm di focale montando entrambi le lenti su un corpo già dotato di stabilizzatore interno, cosi' da valutare l'efficienza dello stabilizzatore montato nella lente rispetto all'efficienza dello stabilizzatore sul sensore, o del lavoro combinato di entrambi.
×
×
  • Create New...