Jump to content

About this blog

Musica classica e ascolti di qualità (era Variazionigoldberg.it).

Entries in this blog

Rachmaninov : Etudes-Tableaux Op-39 - l'impresa impossibile

L'uscita (9 febbraio 2024) del tanto anticipato minidisco dell'israeliano diciannovenne Yoav Levanon, mi ha dato l'estro per tentare una impresa impossibile. Discorrere di alcune delle interpretazioni di cui siamo in possesso oggi di questa composizione raffinata e colta del quarantaquattrenne Rachmaninov. Gli Etudes-Tableaux Op-39. Ultima composizione russa, scritta a Mosca durante il periodo appena precedente la rivoluzione di ottobre e quindi la fuga attraverso il lago ghiacciato ver

M&M

M&M in Composizioni

Bach : Fantasia e Fuga in la minore BWV 904

La letteratura ufficiale data questa composizione al 1725, inizio del lungo soggiorno di Lipsia di Bach. Nella realtà - come peraltro altre composizioni non pubblicate ufficialmente - non è possibile datarlo. Da quello che ho letto, mi sembra uno scritto, molto ma molto antecedente. Ci sono troppi riferimenti alla musica barocca più antica, alla struttura veramente classica, mi viene in mente Sweelink ma possiamo citare persino Frescobaldi. Anche lo strumento per cui è stata scritta è

M&M

M&M in Composizioni

William Walton : prima sinfonia

l'edizione di riferimento, quella con l'autore sul podio della Philarmonia. Cofanetto di 4 CD che contiene anche il concerto per viola e quello per violino con Yehudi Menuhin *** "Questa sinfonia è un'eruzione vulcanica di passione oscura e sensuale che parla con potenza immediata fin dalla prima battuta. Il primo movimento è una delle esperienze più inesorabilmente intense e delle strutture più straordinarie nella musica del XX secolo; lo scherzo è un Presto "con malizia" pungente e

M&M

M&M in Composizioni

Berlioz : Sinfonia Fantastica

Esistono, anche nella musica, episodi particolari, miracoli, congiunzioni astrali che portano al miracoli. Casi eccezionali. E', secondo me, il caso, della Sinfonia Fantastica di Hector Berlioz. Composizione ricca di aneddotica degna di Lord Byron e del Dottor Faust. Berlioz, diciamola tutta, compositore iper-romantico alla ... Byron, secondo lo stesso Mendelssohn che si professava suo amico, non era sto granché come compositore. Studente di medicina fuori corso, spinto dal padr

M&M

M&M in Composizioni

Chi ha scritto la Toccata e Fuga in Re Minore di Bach ?

Chi ha scritto la Toccata e Fuga in Re Minore di Bach ? No, non è la classica domanda "di che colore era il cavallo bianco di Napoleone ?". Ci sono svariate composizioni attribuite a Bach che non sono certamente state scritte da Bach. Un caso classico sono gli otto piccoli preludi e fuga di Kothen, catalogati come BWV 553-560, che io ho studiato in gioventù certo che fossero stati scritti "facilitati" per semplificare la vita di Friedemann Bach, ma che invece non sono di Bach, probabil

M&M

M&M in Composizioni

Maurice Ravel : sonate per violino, trio

Venendo da un mondo musicale fondato su regole ferree ho faticato molto - in gioventù - ad avvicinare la musica da camera di Maurice Ravel. E' anche vero che se mi fossi lasciato guidare da quello che mi suscitava il Bolero e la sua sovraesposizione mediatica ai miei tempi, non ci sarei mai riuscito. Limitandoci alle sonate e al trio con pianoforte - il quartetto è già un altro piccolo scrigno a se stante - si trattava di entrare in un bosco dove risiedono sogni e richiami esotici, liberi

M&M

M&M in Composizioni

La Passacaglia di Biber é il vero mistero delle cosiddette "sonate del mistero"

Franz Von Biber, musicista di corte a Salisburgo, vissuto nella seconda parte del '600, ha composto per lo più opere sacre e musica di funzione in quella corte cattolica dove nasceranno poi i Mozart. La gran parte delle sue composizione è stata data alle stampe con il compositore in vita. Ma un manoscritto originale e autografo è venuto alla luce solo nel 1890. si tratta di una serie di sonate per gruppo da camera con violino solista, accompagnato da archiliuto, violone, tiorba,

M&M

M&M in Composizioni

Vaughan Williams : Concerto per oboe e Concerto per tuba e orchestra

Ralph Vaughan Williams con il basso tuba della London Symphony, Philip Catelinet, dedicatario del concerto per tuba il celebre oboista Léon Jean Goossens, dedicatario del concerto per Oboe, grande interprete della musica inglese per oboe, scritta per lo più per lui, maestro, tra gli altri, di Evelyn Rothwell, seconda moglie di Sir John Barbirolli *** Il concerto per oboe e orchestra d'archi di Ralph Vaughan Williams è stato completato nel 1944, insieme alla quinta sinfonia.

M&M

M&M in Composizioni

Bach : Preludio n. 10 BWV 855 dal Clavicembalo ben Temperato, Libro I

Tralasciamo in questa sede la questione del temperamento o della destinazione del Clavicembalo ben Temperato di Bach. Per chi non lo sapesse è un'opera divisa in due parti, detti Libri, composti da 24 preludi e fughe ciascuno, in tutte le 12 tonalità ascendenti e discendenti, messi in sequenza tra loro. Visto come uno strumento didattico per lungo tempo, è diventato pezzo da concerto nel '900. Spesso il materiale utilizzato proviene da rielaborazioni di quanto scritto per gli allievi di Ba

M&M

M&M in Composizioni

Rachmaninov : Danze Sinfoniche Op. 45

Le Danze Sinfoniche Op. 45 rappresentano l'ultima composizione completata da Rachmaninov. La prima esecuzione data 3 gennaio 1941 (Sergei morirà nel 1943) dalla Orchestra di Filadelfia con Eugene Ormandy sul podio, dedicatario della composizione. Si tratta di una suite sinfonica in tre movimenti, di cui esistono anche riduzioni per due pianoforti ma lo stesso Rachmaninov ne eseguì una versione ridotto per un solo pianoforte. E' una composizione intrisa di nostalgia per la Russia, per

M&M

M&M in Composizioni

Felix Mendelssohn : Quartetto in Fa minore Op. 80 "Requiem per Fanny"

Fanny Cäcilie Mendelssohn *** Nel mese di maggio del 1847, venti anni dopo la morte di Beethoven, muore di infarto a seguito di un ictus, Fanny. Il fratello Felix cui lei ha dato lezioni di pianoforte e che per tutta la vita ha sostenuto e incoraggiato, cade nella più profonda depressione. Brucia in pochi mesi tutta la sua aurea felice che faceva eco al suo nome Felix. Si riprende solo in settembre quando riesce a dedicarsi ad una composizione in memoria dell'amata sorella. Ma

M&M

M&M in Composizioni

Chaikovsky : Trio Op. 50 in la Minore

Composto tra il 1881 e il 1882, quando l'autore aveva 40 anni. La prima esecuzione avvenne a Mosca il 30 ottobre 1882. Il trio venne completato a Roma e la dedica è metà in francese, la lingua colta per i russi, e metà in italiano «A la mèmoire d'un grand artiste. Roma, gennaio 1882» ma in nessun modo si fa riferimento diretto a Nikolaj Rubinstein morto nel 1881 lasciandolo sottinteso. Si tratta di una composizione che spezza ogni tradizione, peraltro dalla mano di un compositore per

M&M

M&M in Composizioni

Il "requiem" di Tchaikovsky : la sinfonia n. 6 "patetica"

Ho scritto questa piccola indicazione all'ascolto qualche tempo fa, senza alcuna pretesa alcuni miei suggerimenti d'ascolto. “In questa sinfonia, lo dico senza esagerare, ho infuso tutta la mia anima”. La discografia della sinfonia è sterminata, qualche suggerimento per iniziare si trova su youtube, giusto per iniziare L’ultima partitura sinfonica Tchaikovsky la pensò e la scrisse nel 1893. Si trattava della sua sesta sinfonia e sarebbe stata la sua opera estrema, in quant

GCiraso

GCiraso in Composizioni

Il Burleske di Richard Strauss

Il Burleske (la Burlesca nella nostra lingua) di Richard Strauss è un NON concerto per piaforte e orchestra. Nato come Scherzo per pianoforte e orchestra in Re minore nel 1885, fu considerato subito ineseguibile e messo da parte dall'autore stesso che all'epoca, ventunenne, guidava l'orchestra di Meiningen. Nel 1889 lo poté vedere Eugene d'Albert che propose alcune modifiche alla parte pianistica. In questa occasione ricevette il titolo di Burleske (farsa o beffa), dedicato allo stesso

M&M

M&M in Composizioni

Schubert : Fantasia per pianoforte a 4 mani D940

La Fantasia in fa minore per pianoforte a 4 mani, pubblicata come op. 103 da Diabelli dopo la morte di Schubert, fu scritta tra i mesi di gennaio e aprile del 1828 e dedicata alla contessa Carolina Esterhàzy, come risulta da una lettera del compositore datata il 21 febbraio 1828 e inviata all'editore Schott. Simile alla Wanderer-Phantasie, questo lavoro si articola in quattro movimenti in una libera forma di sonata. L'Allegro molto moderato inizia in tono minore, secondo l'uso ungherese, ma ben

M&M

M&M in Composizioni

Frank Bridge : sonata per violoncello e pianoforte in re minore H. 125

Il '900 é stato un tripudio per gli amanti del duo violoncello + pianoforte. Da Debussy a Britten, passando per Prokofiev e Shostakovich (senza dimenticare i tanti altri contibuti di compositori meno celebrati) ci sono sublimi gemme di musica di questi due strumenti insieme, molti più di quanto tutto il secolo passato, ben più prolifico su altri strumenti. Ma se abbiamo in repertorio - e anche abbastanza spesso - quelle sonate, ce ne sono alcune che invece trovano spazio solo in antologie d

M&M

M&M in Composizioni

Marco Enrico Bossi : Cantate Domino

Marco Enrico Bossi all'organo. *** Il titolo Cantate Domino, viene dal testo del corale incluso in questo brano, solitamente chiamato Westminster Abbey oppure Hymn of Glory, registrato come Op. 76 delle opere di quello che è considerato il più grande organista italiano (dopo Girolamo Frescobaldi). Le parole sono del Salmo 149, i versetti 1 e 5, appunto "Cantate Domino canticum novum" ed "Exultabunt Sancti in Gloria". Il coro interviene dopo un incipit maestoso dell'organo solo.

M&M

M&M in Composizioni

I Concerti Brandeburghesi di Bach per pianoforte a quattro mani

Chi frequenta questo sito, ovviamente, conosce benissimo i Concerti Brandeburghesi di Bach. Rappresentano una sorta di sintesi della polifonia applicata al concerto con strumenti solisti dell'epoca bachiana. Prendono spunto dalla prassi compositiva italiana, francese, tedesca della prima metà del '700. Sono pensati all'origine per più strumenti differenti. Hanno stili diversi, strutture diverse, compagini strumentali diverse. Insomma sono quanto di meno omogeneo ci sia in qualsiasi altra r

M&M

M&M in Composizioni

Rebecca Clarke : sonata per viola e pianoforte

Rebecca Clarke, chi era costei ? Violista e compositrice inglese nata nel 1886 a Londra. Studiò composizione al Royal College of Music con Stanford che le suggerì di dedicarsi alla viola per impadronirsi delle tecniche solistiche. Tra le prime musiciste professioniste sia in Inghilterra che negli Stati Uniti dove si trasferì 1916 restandovi bloccata per lo scoppio della Grande Guerra. E qui che comincia a comporre, firmando i suoi brani con uno pseudonimo maschile per non incorrere nel

M&M

M&M in Composizioni

Brahms : Variazioni su un tema di Haydn (Variationen über ein Thema von Joseph Haydn)

frontespizio a stampa dell'edizione commerciale delle variazioni su un tema di Haydn di Brahms (4 marchi e mezzo, all'epoca), edita da Simrock a Berlino e già catalogato come Op. 56b Dal Divertimento (Feld-Parthie St. Antonius n. 6) in si bemolle maggiore, Hob 46, composizione in quattro movimenti per 2 oboi, 2 fagotti obbligati, fagotto continuo, serpentone (controfagotto), 2 corni (data di composizione sconosciuta e compositore sconosciuti ma attribuita all'epoca a Joseph Haydn) il cui se

M&M

M&M in Composizioni

Brahms/Schonberg : Quartetto per pianoforte n.1 Op. 25

Brahms/Schonberg : Quartetto per pianoforte n.1 Op. 25 Composto nella forma originale da Johannes Brahms, trascritto per orchestra da Arnold Schonberg Qui inserito nel pregevole cofanetto dedicato da SWR alla memoria del grande Michael Gielen, edito nel 2020 con registrazioni di opere di Brahms effettuate tra il 1989 e il 2005 *** Premesso che tutto il cofanetto è da considerare tra i migliori tributi a Brahms del 2020, sebbene non rappresenti la vetta dell'arte dello scomparso Mic

M&M

M&M in Composizioni

×
×
  • Create New...