Jump to content

Massimo Vignoli

Redazione
  • Posts

    4,655
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    108

Massimo Vignoli last won the day on June 11

Massimo Vignoli had the most liked content!

4 Followers

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Massimo Vignoli's Achievements

Nikonlander Veterano

Nikonlander Veterano (4/5)

  • Great Support Rare

Recent Badges

3.3k

Reputation

  1. Per me è meglio la prima, ci racconta di una mantide e di cosa fa per vivere. La seconda, quella “lucida”, è più illustrativa delle caratteristiche morfologiche e consente, essendo più pulita, di apprezzarle meglio. Quindi, in questo senso, non è affatto disprezzabile. Ma nel portfolio puoi mettere solo una di queste ma molte come la prima.
  2. Non mi volevo rassegnare a spendere 440€ per una schedina di memoria. Ma vista la differenza di prestazioni, il prezzo incongruo è 190€ per la Lexar gold da 128GB!
  3. Sono contento che vi piacciano. Era un po’ che volevo postarle, ma ho sempre meno tempo di quello che vorrei!
  4. Erano tantissimi anni che, a causa delle mille pubblicità viste in giro, volevo andare al Parco Sigurtà. Ci sono stato con mia moglie lo scorso 2 giugno. A dire che ho toppato il periodo perché di fiori ce ne erano proprio pochini.... ma qualcosa ho fotografato. Tutte con Z9 e 105MC, a mano libera. Z9 su 105/2.8MC 1/1000 f4 ISO 64 Z9 su 105/2.8MC 1/400 f4 ISO 64 Z9 su 105/2.8MC 1/400 f4 ISO 64 Z9 su 105/2.8MC 1/400 f4 ISO 64 Z9 su 105/2.8MC 1/125 f16 ISO 320 Z9 su 105/2.8MC 1/500 f4 ISO 64 Z9 su 105/2.8MC 1/640 f4 ISO 64 Z9 su 105/2.8MC 1/2000 f3.2 ISO 64
  5. ... ovvero pioggia al mattino, poi sole e poi neve. Lo scorso 30 aprile, in val di Rhemes - che ho sempre frequentato pochissimo - per fare pulsatille alpine (qui). Al ritorno abbiamo visto in alto, un paio di centinaia di metri di dislivello sopra il sentiero, un enorme branco di stambecchi. Il più grande che io abbia mai visto. La tentazione era troppo forte per cui, con calma , siamo saliti fino al loro livello. Nello zaino, infatti, oltre al 105MC avevo il 500/5.6PF, straordinario per questi usi e che spero a breve di vedere in versione Z. Li abbiamo raggiunti con il cielo nuvoloso.... ma poi molto rapidamente è cambiato tutto, regalandoci una situazione da tardo autunno, sia per il loro comportamento - tradito però dal pelo chiaramente primaverile, sia per il meteo! Z6II su 500/5.6PF 1/1000 f5.6 ISO 720 - 15:56 Z6II su 500/5.6PF 1/1000 f5.6 ISO 1400 - 16:00 Z6II su 500/5.6PF 1/1000 f5.6 ISO 1600 - 16:02 Z6II su 500/5.6PF 1/1000 f5.6 ISO 1800 - 16:02 Z6II su 500/5.6PF 1/1000 f5.6 ISO 1800 - 16:03 Z6II su 500/5.6PF 1/1000 f5.6 ISO 2500 - 16:07 Z6II su 500/5.6PF 1/1000 f5.6 ISO 2800 - 16:13 Z6II su 500/5.6PF 1/500 f5.6 ISO 1400 - 16:15 Z6II su 500/5.6PF 1/1000 f5.6 ISO 1600 - 16:18 Z6II su 500/5.6PF 1/1000 f5.6 ISO 1600 - 16:20 Tutte a mano libera, ovviamente: mai montato il 500PF sul treppiede!
  6. Bravo Silvio, è una cosa da ricordare sempre. E più è raro/difficile il soggetto e più bisogna ricordarlo, perché per noi sarà la foto al soggetto raro…. Ma per chi la guarda solo la foto venuta male!
  7. Questo post me l’ero perso!!! Belle foto Zulu, molto. In particolare le mie preferite sono 1, 4 e 6.
  8. Mica tanto, per me è esattamente nello schema delle cose: La Z9 è stata comprata da un mucchio di gente che non aveva mai avuto a che fare con un corpo pro. E per il solo motivo che funziona bene (come tutti i corpi pro: la D5 era superiore alla D750 probabilmente di più di quanto la Z9 non sia superiore alla Z6). Aspetta solo che ad agosto se la portino in vacanza al mare con figli e nipoti, nello zainetto con qualche chilo di lenti Z f2.8: vedrai che vendite! E, poi, il giro definitivo sarà quando uscirà la Z7III o Z8 che dir si voglia!
  9. Ottimo lavoro, l’immagine è grandemente migliorata così.
  10. Ulteriore aggiornamento: Ricevuta oggi la Prograde Cobalt 325GB. Risultato? raffica infinita a 10FTS come a 20FTS. questa E' la scheda da comprare, la Lexar Gold al confronto è lentissima. Il prezzo resta indecente (440€) ma le prestazioni ci sono tutte!
  11. Bel test. Io credo che non sarà così difficile che si trovino utilizzatori di Z9 interessati, in due categorie: - chi usa il tele molto lungo sporadicamente, come Dario - chi ha un tele fisso lungo (500 e 600) e vuole una lente da affiancare più leggera e maneggevole. Ad esempio il mio amico Alberto usa l’altro 150-600 (ma è in attesa del 100-400) e così ha fatto Morten Hilmer per un bel po’ (150-600 e 600/4).
  12. Scusa Leo, estrapolo queste 2 frasi per concentrarmi solo su questo aspetto. Il punto è che l’obiettivo è il risultato del lavoro - la fotografia nel caso di Tiziano - non l’affinamento del mezzo che usa per ottenerlo, dove lui ritiene di essere al massimo dell’efficacia. Personalmente mi ritrovo molto più con la sua posizione che con la tua. Appena cambiato azienda, quasi 3 anni fa, ho scoperto che avrei dovuto usare un PC…. Sono durato una settimana, poi sono andato a comprarmi un MAC con i miei soldi e l’ho usato in BYOD fino a 6 mesi fa quando sono cambiate le politiche ed è stato possibile averne uno aziendale. Perché? Perché non volevo avere tra i piedi un SO sconosciuto durante il mio lavoro per concentrarmi al 110% su quello. Ovviamente alla base c’è il ragionamento che la qualità del risultato del mio lavoro non dipenda minimamente dal fatto che per farlo abbia sotto le dita un PC od un MAC e che quindi imparare un diverso SO sarebbe stata solo una inutile perdita di tempo e pure un rischio se - esempio - durante una riunione importante avessi dovuto perdere tempo o concentrazione nel cercare un documento o altro. Il tuo esempio, invece, sottintende che attraverso il tuo lavoro di ottimizzazione otterrai uno strumento migliore per ottenere migliori risultati al lavoro.
  13. Secondo quale fonte? Tutti i dati disponibili indicano esattamente il contrario! O forse ti riferisci al mercato dell’usato, dove si stanno ingorgando tutte le DSRL dismesse da chi passa alle ML?
×
×
  • Create New...