Vai al contenuto

Massimo Vignoli

Nikonlander
  • Numero contenuti

    610
  • Cont. medi per giorno

    2
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Vittorie

    16

Massimo Vignoli last won the day on May 31

Massimo Vignoli had the most liked content!

Reputazione Forum

182 Excellent

Su Massimo Vignoli

  • Rank
    Nikonlander

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Massimo Vignoli

    Il libro dei Nikonlander!

    Inviate con wetransfer. Dimmi se così riesci...
  2. Massimo Vignoli

    Robert Doisneau a Lecco

    Eh ragazzi, mi spiace ma il 28/7 dovrei essere nella Spagna del nord!
  3. Massimo Vignoli

    Grigio su grigio

    Bella, mi piace molto!
  4. Massimo Vignoli

    protezione schermo per la D850

    Mai montato su nessuna macchina e mai rigato uno schermo. Secondo me è una preoccupazione inutile!
  5. Massimo Vignoli

    Nuove Mirrorless Nikon : luglio 2018

    Un solo selettore superiore?!? Mah....
  6. Massimo Vignoli

    Nikon annuncia di aver in sviluppo il 500/5.6 PF

    Ma f4 non solo per questo ma anche per avere più controllo sullo sfocato, per staccare il soggetto dallo sfondo e in caso di sfondi “presenti” dare comunque una mano all’autofocus!
  7. Massimo Vignoli

    Nikon annuncia di aver in sviluppo il 500/5.6 PF

    Io continuo a essere convinto che avrebbero dovuto farlo f4. Per via della lente di fresnel sarebbe costato e pesato una inezia in più. E allora si che sarebbe stato molto interessante... Oppure 400/4. Ma 500/5.6 a 4.300€ mi lascia moooolto perplesso.
  8. Massimo Vignoli

    Nuove Mirrorless Nikon : luglio 2018

    Eheheh questa è una opzione interessante..... la tiri via a metà prezzo e salterai sulle mirrorless a maturazione del sistema avvenuta.
  9. Massimo Vignoli

    Nuove Mirrorless Nikon : luglio 2018

    Vedo un mucchio di entusiasmo.... pensate a chi come me non ha comprato la 850 proprio aspettando questa. L’unica cosa che mi spiace è che finirò per comprarne tre. La entry che esce per prima, la pro che uscirà dopo, la pro spaziale che uscirà ancora dopo. Potere del marketing, visto che tecnicamente avrebbero potuto farmi subito la macchina giusta! In realtà ho una certa preoccupazione per la questione ottiche: temo che impieghino anni per rifare quello che mi serve.
  10. Massimo Vignoli

    Sigma 105mm f/1.4 Art : test in corso

    Il 15 lo porti? Vorrei proprio provarlo!
  11. Massimo Vignoli

    Allocco - La fotografia più difficile che io abbia mai fatto

    Ringrazio tutti per l’apprezzamemto, mi fa molto piacere. Sul lato tecnico posso dire che abbiamo usato una D810 con 16-35/4, regolato a 16mm. La macchina è stata scelta per avere più pixel e poter eventualmente croppare un po’, cosa che alla fine non è stata necessaria. Il tutto ovviamente su treppiede. La macchina, usando un cavo di connessione per scatto remoto, era collegata alla fotocellula a infrarossi ed alimentata da una batteria esterna tramite un battery grip riadattato. Tutto questo artigianale. La batteria esterna è necessaria perchè la macchina deve riuscire a stare una notte in standby, cosa che con le batterie normali pare non essere possibile. Per focheggiare sul punto di passaggio intercettato dalla fotocellula abbiamo usato una sagoma a grandezza reale dell’allocco. Questo consente non solo di mettere bene a fuoco, ma anche e soprattutto di capire se le distanze sono calcolate bene e se quindi non si rischia di tagliare via una parte di ala. Consente inoltre di attivare tutto il sistema e considerare il ritardo di scatto, caratteristico di ogni macchina (es. la D5 è più rapida della D810, per cui si focheggia un po’ più “in la”). Per i flash, 3. Modello cinese, non ricordo quale ma se interessa mi informo, preferiti ai Nikon perché più semplici da far lavorare insieme e meno costosi. Uno collegato via filo alla macchina, gli altri due che reagiscono al primo. 3 perché 1 su ciascun lato della macchina (circa 2 mt di distanza), uno più lontano e in parziale controluce, a sinistra in questo caso, per far risaltare il piumaggio e dare tridimensionalità. Questo da un po’ di problemi di posizionamento fine per evitare riflessi sulla lente. I flash sono settati in manuale a potenze differenti, ma non ricordo esattamente come, e anche loro alimentati da batterie esterne. Chiaramente il volo è congelato grazie ai flash, non al tempo di esposizione, ed il loro posizionamento oltre ad illuminare completamente l’area di probabile passaggio (c’ è parecchia aleatorietà, immaginerete) serve ad evitare occhi rossi ed amenità del genere. A fianco alla macchina la videocamera di sorveglianza, pure lei alimentata da batteria esterna, collegata all’appostamento per vedere che succede ed alla macchina per consentire lo scatto remoto, cosa che non abbiamo fatto. In tutta la notte un unico passaggio. Altro non credo rilevante o non posso dire, tieni conto che la tecnica è stata affinata da Fabrizio in anni di esperimenti e notti in bianco, per cui è credo giustamente un po’ restio a divulgare... anche perché con immagini fatte in questo modo sta partecipando a diversi concorsi internazionali.
  12. Massimo Vignoli

    Allocco - La fotografia più difficile che io abbia mai fatto

    Grazie Fabrizio (serpy=Fabrizio, il mio amico...)
  13. Massimo Vignoli

    Whatsapp Group

    Quando rientri dalla Germania? Per me si può fare un altro giro senza nessun problema!
  14. Massimo Vignoli

    Quante foto fate?

    Sono contento per chi ha speso tempo per rispondere, ma mi resta la curiosità per gli altri: dai ragazzi non siate timidi: per vincere basta partecipare!
  15. Massimo Vignoli

    Nuovo Sigma 105mm f/1.4 Art

    Lo porti domani sera?
×