Vai al contenuto

Massimo Vignoli

Nikonlander
  • Numero contenuti

    444
  • Cont. medi per giorno

    2
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Vittorie

    11

Massimo Vignoli last won the day on April 21

Massimo Vignoli had the most liked content!

Reputazione Forum

125 Excellent

Su Massimo Vignoli

  • Rank
    Nikonlander
  1. Svassi : quando e dove ?

    Questa mattina ho fatto un giro. Poco e niente, ma ho saputo che c'è stato parecchio disturbo in settimana da parte di mezzi antincendio. Apparentemente la stagione sembra in ritardo, qui, nessun nido. Ma ci sono pochi individui, che stanno lontani dalla riva, con pochissime interazioni. Per questo spesso lo sfondo ha il riflesso delle costruzioni dall'altra sponda.... Alcuni scatti ricordo (Tutti con 500+TC14 su D500.... il passo successivo è chiedere se noleggiano lo Hubble ).
  2. Albanella M.

    Un argomento molto spinoso. Il vero problema è l'ignoranza e la maleducazione di fotografi che non provano nessun amore per i soggetti che ritraggono al punto di metterne a rischio la sopravvivenza!
  3. Arles 2018: Incontri Internazionali di Fotografia e Photo Folio Review

    Grazie Max, articolo molto interessante. Negli anni sono stato diverse volte in Provenza. Si respira un'atmosfera particolare e c'è una luminosità nella luce difficile da descrivere ma molto percepibile. Lo scorso luglio, nel mio week end lungo ad Avignone per il festival degli artisti di strada - che consiglio vivamente di andare a vedere, non solo a fotografare, ma a vedere anche per una gita con la famiglia (qui alcune immagini) - ho trascorso il lunedì mattina prima del rientro proprio ad Arles, chiudendo la gita con una bella passeggiata nel bellissimo centro storico ed un piatto di paella in un ristorantino all'aperto in piazza (paella? già, che belle le contaminazioni: ad Arles, ed in Camargue, c'è una enclave spagnola in terra di Francia!). Purtroppo per questo evento era tardi. Ma mi piacerebbe, prima o poi, coordinare meglio le date e mettere insieme la visita ai due eventi, anche se per me quest'anno sarà molto molto difficile riuscire ad organizzare una scappata. Chissà per l'anno prossimo! Venendo alla tua domanda - come i nikonlander sottopongono i propri lavori al vaglio della critica altrui - io cerco di far vedere le mie immagini a tutti quelli che ne possono aver interesse, da amici e parenti a colleghi di lavoro. Prediligo mostrare stampe e libri, ma non disdegno, se non posso usare la carta che comunque preferisco, uno slideshow sul tablet o lo schermo del PC. Mai fatta, invece, l'esperienza di una lettura di portfolio come quella che stai indicando tu. Di fatto, predisporsi a questa cosa presuppone ragionare in termini di progetto fotografico, cosa non proprio semplice o diffusa tra noi amatori che finiamo spesso per seguire più il ritmo delle stagioni o le occasioni nelle quali "inciampiamo" piuttosto che un filo conduttore - il progetto - nelle nostre uscite fotografiche. Finendo quindi per non disporre della materia prima da mostrare, cioè il risultato del progetto, ma di un insieme di immagini più o meno interessanti ma non particolarmente legate tra loro se non da un blando legame (es. tutte foto di natura, paesaggi nella vacanza xyz e via dicendo).
  4. Sigma Day - the day after

    Scura, troppo. Per non inquinare questo thread, se vuoi consulenza per capire il problema, aprine un’altro nella sezione giusta, caricandoci lo stesso file che hai qui e la screenshoot dell’istogramma di LR.
  5. Io riconfermo, al momento con la sola esclusione, da ora ad agosto, del we di fine aprile (28/4 - 1/5). Porto le ragazze a Parigi.
  6. Un 400/4 dovrebbe avere costi comparabili, eventualmente inferiori, a un 600/5.6 ma lunghezza inferiore. il TC integrato, una volta fatto il primo, io non lo vedo problematico. E non vedo neppure un costo industriale importante. Il punto è volere o non volere essere innovativi. Detto questo, ovviamente dipende dai soggetti che fotografi ma per la Montagna, e l’uso a mano libera, 400mm non sono pochi! Viceversa un diaframma 5.6 lo vedo molto castrante.
  7. Ma un 400/4 con Tc integrato un 600/5.6 lo contiene, mentre il 600/5.6 è sempre buio e non si accorcia! E così farebbe anche finalmente da supporto a chi la naturalistica la vuol fare ai costi del DX....
  8. Facile che Mauro abbia ragione, perché in un mondo reale ed utile l’ottica da fare era il 400/4 con TC 1.4 integrato. Ma occorreva essere troppo furbi per capirlo....
  9. Mi presento

    Ciao Mario, benvenuto!
  10. Sigma 14-24mm f/2,8 DG HSM Art: e Luce sia !

    Molto interessante Max, lo aspettavo con curiosità. Grazie!
  11. Svassi : quando e dove ?

    Io non sono riuscito ad andare a vedere, ma so da amici che c'è calma piatta. Riprovo il prossimo WE.
  12. Cris7

    Veramente poliedrico e su un percorso estremamente interessante! Bravo!
  13. Veramente fantastico!...ora testa-a-cuocere per definire cosa fare....
  14. Condivido la posizione di Mauro: meglio spendere un pochino di più ma avere più tempo. Inoltre non vorrei avere in studio sconosciuti raccattati per far numero, cosa che può produrre significativi problemi per tutti se incocciamo qualche “testa di cane”.
  15. Che bello: ma chi è?

    Si Max: upupa!
×