Jump to content

Alberto Salvetti

Nikonlander
  • Content Count

    379
  • Avg. Content Per Day

    0
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    15

Alberto Salvetti last won the day on March 23

Alberto Salvetti had the most liked content!

Community Reputation

313 Excellent

About Alberto Salvetti

Recent Profile Visitors

1,430 profile views
  1. Chi ha usato slitte micrometriche sa quanto servano robuste e fatte con con criterio. Il funzionamento deve essere perfetto perché anche un fotogramma mosso nella sequenza ti ta buttare tutto. Se la prendi per provare che cos'è una slitta, puoi anche investire quei pochi euro, ma se pensi di usarla davvero, prendere questa sono soldi buttati. Per avere un minimo di sicurezza bisogna andare su prodotti Novoflex. In futuro penso anch'io come Mauro di prenderne una motorizzata.
  2. Grazie dei complimenti. Per i piccoli uccelli statici uso la D500 appunto per il crop. Se prevedo dinamicità o soggetti più grossi uso l'altra. Dopo le devastazioni edilizie dagli anni '70 fino ad oggi, mi sorprendo sempre di come tutte le forme naturali riescano ad adattarsi ai disastri creati dall'uomo.
  3. Come fare? 1 - Usare una reflex 2 - Appostarsi dove bazzicano, mettere a fuoco dove si prevede che ne passi qualcuna e attendere.....(non contare sull'autofocus)
  4. Io vivo in campagna, una campagna antropizzata, semi urbanizzata. Il mio giardino confina a ovest con un grande residence per vacanzieri, a sud con il parcheggio del residence. Gli altri due lati confinano con due strade, ex stradine di campagna. Oltre la strada a nord c’è un oliveto e a est un prato ed un vigneto. Da casa mia, la presenza degli uccelli è sempre stata molto percepibile, soprattutto in questa stagione, per la sinfonia di canti che si udivano. Averli a portata di obiettivo è sempre stato assolutamente impossibile per la costante circolazione di autoveicoli e persone: residenti, manutentori o giardinieri. Sulla stradina principale, che comunque rimane sempre una strada di campagna, dopo le prime restrizioni del governo, gli autoveicoli sono drasticamente diminuiti ma nello stesso tempo è incominciata una incessante corsa podistica, disturbata solo da prestanti ciclisti o da intere famiglie di cane munite. Tutto è durato fino giovedì scorso. Da venerdì mattina, improvvisamente è scomparsa la presenza umana e gli uccelli si sono avvicinati e fatti vedere. Dalle mie finestre sono riuscito a fare alcuni scatti decenti, ne posto solo alcuni significativi. Tutti con D500 e 500 PF ED a F. 5,6 Verzellino, maschio sopra , femmina sotto Zigolo nero Cinciallegra Nel tardo pomeriggio dalla parte opposta un paio di lepri si rincorrevano e i colombacci cominciavano i preparativi prima della costruzione dei nidi. Se non fosse per il dolore, la tristezza e i danni devastanti che questo virus sta provocando, a me l'effetto dell'isolamento momentaneo non dispiace poi molto.
  5. Perché? Queste due hanno lo sfocato migliore delle altre e comunque tutta la serie è molto buona. Essendo sedentaria, in molte aree sta soppiantando la Tortora selvatica. L'estate scorsa una coppia ha nidificato in prossimità del mio capanno ed ho assistito alla paziente educazione dei cinque pulli , dal buon comportamento alle regole per mangiare fino alla toeletta, compreso il bagnetto.
  6. Ho già postato questa foto. Se non fosse per l'attuale situazione di blocco, ci sarebbero già anche dalle mie parti questi allegri e vocianti assembramenti il cui scopo mi è sconosciuto. Io, che sono di indole solitaria, mi posiziono a un centinaio di metri in un luogo angusto dove ci sto da solo e approfitto del casino fatto dall'allegra brigata che mi fa avvicinare svassi e anatre varie.
  7. So che apprezzi la sincerità. Questa è una di quelle foto che io terrei come documentativa: da ricordare che quel giorno in quel luogo c'era quel soggetto. Del resto se tutte le foto fossero recuperabili, la nostra attività perderebbe qualsiasi interesse. Non vedo interventi risolutivi che possano farle meritare un foglio di carta.
  8. La seconda mi piace molto. La prima, a parte che lo sfocato è troppo invadente, si potrebbe valutare se fosse a fuoco il pistillo o comunque l'interno del fiore. Così proprio no.
  9. E' una iniziativa interessante, ma credo che anche se tutti abbiamo più tempo, in questo maledetto periodo, forse siamo distratti da altre cose più serie. Per quel che mi riguarda, se non ho un appunto o una critica da muovere faccio fatica a scrivere che la foto mi piace, come usa solitamente sui social. E poi riesco a dare un giudizio esclusivamente al tipo di fotografia che pratico io. Mai riuscirei a valutare ritratti, paesaggi o street, tanto per fare un esempio.
  10. Alla foto originale c'è poco da dire: è ben composta, con una buona luce e la postura del soggetto è invidiabile. Lo sfondo non è perfetto ma nemmeno così osceno. Si può correggere, ma non come provocatoriamente ha fatto Picard. Purtroppo c'è chi questi pastrocchi li fa e tenta di spacciare la foto per vera.
  11. E' uno dei vari canti della cinciallegra. Ha una varietà che supera anche il fringuello.
  12. Foto molto bella sotto tutti gli aspetti. Però... Qualche anno fa ho acquistato molto sotto costo il libro fotografico di Jonathan M. Singer Botanica Magnifica. Volume di grande formato (39x31) con testi molto esaustivi che accompagnano le varie sezioni del libro e che descrivono minuziosamente ogni specie. Stampa su carta satinata con foto a tutta pagina e qualcuna anche a doppia pagina e un prezzo di copertina di 180 euro. All'interno foto mozzafiato, fatte quasi tutte in studio allestito all'interno di vari vivai. Tutte le foto con una luce dosatissima e lo sfondo completamente nero. Quando l'ho sfogliato, nonostante singolarmente fossero foto splendide, viste in sequenza tutte con lo stesso sfondo nero, a un certo punto l'entusiasmo iniziale piano piano si è trasformato in noia. Allora ho capito perché hanno dovuto svenderlo.
  13. In questo caso il ritaglio sarebbe stato un delitto. Foto stupenda.
  14. Il punto di ripresa perfetto sull'acqua è molto difficile da raggiungere. In questo caso forse si nota di più perché probabilmente l'ottica è un pò corta. Se non si dispone di un tele più lungo, è preferibile che il soggetto sia ad una distanza leggermente maggiore e poi croppare. Quello che più mi disturba in queste due foto è l'eccessiva profondità di campo. Sull'acqua il miglior effetto si ottiene usando un'apertura molto aperta. Ovviamente alla massima apertura è più difficile mettere a fuoco esattamente dove si vuole e si hanno molti più scarti.
×
×
  • Create New...