Vai al contenuto

Alberto Salvetti

Nikonlander
  • Numero contenuti

    260
  • Cont. medi per giorno

    1
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Vittorie

    5

Alberto Salvetti last won the day on September 10

Alberto Salvetti had the most liked content!

Reputazione Forum

96 Excellent

Su Alberto Salvetti

  • Rank
    Nikonlander

Visite recenti

477 visite nel profilo
  1. Ho capito che queste due non fanno per me. Ho trovato una D5 usata in ottimo stato e a buon prezzo, per il momento faccio un pensierino a quella. Trovo troppe foto fatte ad alti ISO che non mi soddisfano. Poi vedremo cosa ci riserva il futuro.
  2. Alberto Salvetti

    Ibis Eremita

    Io non amo generalizzare e non intendo entrare in questo argomento minato, dove quasi sempre l'animosità prevale sulla ragione. Non ti dico la mia opinione, ma se ti interessa e vuoi approfondire l'argomento basta visitare il sito del progetto austriaco Waldrappteam. http://waldrapp.eu
  3. Alberto Salvetti

    Ibis Eremita

    Da prime notizie che sono riuscito a recuperare è di reintroduzione, ha il GPS ed è monitorato anche dai Carabinieri forestali. E' stato dalle mie parti 5 giorni e poi si è spostato nel bresciano. Ha un anello blu col numero 192 e un anello verde nell'altra zampa. Speriamo che vada oltre il confine prima del 16 settembre.
  4. Alberto Salvetti

    Ibis Eremita

    Incontro inaspettato: Ibis eremita
  5. Le pareti della mia casa sono monopolizzate da quadri fatti da mia figlia ai tempi post Brera. Solo ipotizzare uno scambio di un quadro con una mia fotografia creerebbe un problema diplomatico non da poco. Certo. Se avessi dove metterla, qualche foto la stamperei molto in grande. Con il rischio, come dice Giannantonio, che dopo un pò mi stancherei e vorrei mettere una foto più recente. Devo ammettere però, che non poter stampare in grande perché non ho lo spazio a cui appendere, non mi crea gravi problemi esistenziali. Le foto migliori me le stampo in formato 30 x 45 e A2, mai in formati più piccoli. Ultimamente stampo molto in formato quadrato 42 x 42, soprattutto le farfalle. Le foto mi servono per allestire mostre fotografiche tematiche, dove me le posso guardare assieme a molte altre persone.
  6. Non so se nell'ultimo anno la tecnologia abbia fatto questo balzo in avanti. Un anno fa un mio amico ex Nikon che è passato a Sony, ha la a7xx, volendo convincermi della bontà della sua scelta, soprattutto per l'eccellenza del mirino elettronico, mi ha fatto provare la sua macchina. Bello, tutte le considerazioni fatte sui vantaggi rispetto alla reflex sono vere, ma finché c'è l'alternativa della visione delle reflex attuali, quel mirino non lo uso. Non ho una preclusione per i mirini elettronici: negli anni '80 ho usato per molto tempo telecamere Betamax della Sony, con la V3 ho fatto circa 50.000 scatti. Era una sofferenza, ma non c'erano alternative: la V3 con un kg. di peso ti portavi appresso un tele equivalente a 200-800 mm e si poteva sopportare. Nella caccia fotografica ci sono ore di attesa e decine di minuti di attenzione per cogliere il momento buono, quel mirino fa passar la voglia di fotografare, se invece ultimamente ci sono stati sostanziali miglioramenti sono sempre pronto a cambiare idea.
  7. Fuori da queste categorie, non faccio foto nemmeno sotto tortura. Qualche mese fa ho acquistato il Sigma 24-105. Ho fatto una ventina di foto ed essendo troppo pesante per il numero di scatti che ne farei, rimane sempre a casa e ora giace nell'armadio, come gli tutti altri obiettivi sotto i 100 mm.
  8. In attesa delle sofisticatissime ML e del 500 PFE io mi accontento della mia D500 e del plasticoso 200-500 . Cantante rock.
  9. E' un doveroso riconoscimento al meritorio lavoro svolto. Ma se c'è qualcuno che doveva provarla in anteprima è Mauro, altro che invito alla presentazione.
  10. Alberto Salvetti

    La fine del formato DX ?

    Condivido pienamente tutti i tuoi interventi di questo post. Come non essere d'accordo con te? Questa è la teoria. In pratica, io che fotografo al 95% soggetti molto piccoli, il DX ed in particolare la D500 sono la soluzione ideale. Dall'inizio dell'anno ho fatto circa 10.000 scatti con la D500 e circa 10.500 con la D850. Le foto con la D850 le ho fatte perché cerco in tutti i modi di usarla, molte volte lasciando a casa la D500. E hai un bel dire che girando la ghiera diventa DX, se le porto tutte e due la D850 resta nello zaino. Il motivo non lo so? Vuoi vedere che sono morto con il DX e non me ne sono ancora accorto?
  11. DEA, 4 mesi. D850 + 2/100 Zeiss Milvus F.2 1/250 sec. ISO 64
  12. Questa settimana ho una rossa anch'io. Vanessa io.
  13. Il mio interesse è motivato dalla mia curiosità per ogni novità tecnologica. L'unico motivo che potrebbe interessarmi è lo scatto silenzioso, per il resto con le mie D850 e D500 riesco a soddisfare tutte le mie esigenze fotografiche. Potrei essere interessato solamente se riescono a fare un mirino elettronico equivalente a quello ottico. Su sollecitazione di un amico sonysta, ho provato una sua recentissima fotocamera, perché a suo dire, mostra nel mirino esattamente come uscirà la foto. Ecco. Fino a che il mirino sarà di quella qualità, non prendo nemmeno in considerazione l'acquisto di una ML.
  14. Alberto Salvetti

    Grigio su grigio

    Non era certo per muoverti una critica, la ballerina bianca è sempre molto difficile da gestire perché il bianco è più piccolo del nero e di conseguenza è quasi normale che si verifichi la bruciatura. Comunque per la conversione del NEF io uso Capture One che recupera le alte luci al 99,9%. Ho notato delle bruciature in foto naturalistiche postate alche da altri recentemente, non ho mosso questa osservazione perché non volevo essere frainteso, sono semplicemente sorpreso perché a me succede rarissimamente.
×