Jump to content
  • Nikonland Admin
    Nikonland Admin

    Nikon Z6 / Z6 II nel 2024 : perché, per chi ?

    ZFC_9300.thumb.jpg.10bfd9cf592b86b44c3d160f8a0c6f8d.jpg

    Non è un segreto per nessuno.
    Attendiamo nel corso dei prossimi mesi la nuova Nikon Z6 III. E' stato anticipato da tutti i siti di rumors del mondo. Dopo tanti tuoni, verrà prima o poi la pioggia.

    La Z6 III porterà, come da promessa Nikon ufficializzata più volte, la tecnologia Z9 nella gamma media delle fotocamere Nikon Z.
    Avrà quindi un processore Expeed 7 con le sue librerie autofocus basate sul riconoscimento dei soggetti e il tracking realtime.
    Probabilmente avrà un sensore aggiornato, video 4K60p pieno formato, raffica più rapida e in generale prestazioni superiori alla Z6 II.

    E ci mancherebbe altro, visto che la Z6 II è stata presentata quasi 4 anni fa, nella seconda metà del 2020 e che lei stessa, nella sua architettura, riprende in gran parte le caratteristiche della precedente Z6 del luglio 2018.

    Naturalmente sei anni non sono passati invano e la tecnologia Nikon più avanzata adesso offre la Nikon Z9 e la Z8 che ne ricalca per la maggior parte le caratteristiche.
    Ma anche la Nikon Zf, nel suo piccolo ... pur mantenendo lo stesso sensore della Z6/Z6 II riprende in parte le funzionalità di Z8 e Z9.

    Quindi ha senso parlare di Nikon Z6 e Nikon Z6 II nel 2024 come nuovo acquisto nel 2024 ?

    nostro avviso si, perché non tutti i fotografi necessitano di un autofocus allo stato dell'arte, di raffiche fino a 120 frame al secondo, di video 8K e di prestazioni esasperate in ogni campo.
    Z8 e Z9 rappresentano la punta di diamante dell'offerta fotografica (mirrorless e non solo) di oggi e la Zf, al di là dell'aspetto che ricalca le reflex dei primi anni '80, ne riprende in parte le possibilità tecnologiche.

    Ma, appunto, per chi fa fotografia ragionata a soggetti immobili o cooperativi, molte delle capacità dell'ultima generazione sono esagerate.

    Esagerazioni che hanno un prezzo, perché, anche trascurando la Z9, la Nikon Z8 ha costi di accesso inaccettabili per molti fotografi. La Z6 III molto probabilmente si posizionerà ben al di là dello street-price attuale della Z6/Z6 II (rendendone il costo complessivo impegnativo per molti, e anche li, con prestazioni, spesso esuberanti per le necessità effettive).
    Mentre la Nikon Zf, bellissima e potente, deve piacere. Ma quel fascino vintage in fondo ha successo ma non presso tutti.

    Insomma, se non siete fotografi animalieri e non fate sport a tempo pieno ma vi dedicate a fotografia da ... fotografo della domenica (nulla di offensivo, intendendo con questo il normale hobby della fotografia che si pratica durante il tempo libero, non come sfogo principale ed elettivo delle proprie passioni), una Nikon Z6 II potrebbe bastarvi. E con il risparmio conseguito (rispetto all'acquisto di una Z8, di una Zf, di una ... Z6 III ... !) potreste anche concedervi quell'obiettivo in più che vi renderebbe più felici della raffica a 30 frame al secondo o del video 4K full-frame. Per tacere del video 8K, indispensabile proprio solo per pochi.

    ZFC_9272.thumb.jpg.3a2ba9bb4bc31e0222e16dad7b6649e0.jpg

    La Nikon Z6 II, body, ha un corpo del tutto analogo alla Nikon Z6 da cui si discosta solo per piccoli dettagli esteriormente.

    ZFC_9273.thumb.jpg.37c0e316a852c8aa6293aa14925c6aeb.jpg

    presenta un corpo maneggevole, né troppo piccolo, né troppo grande.

    Z7X_4508.thumb.JPG.d8fca0ebd2ee135174619eb34eb2d4af.jpg.9ce7d4d61ca247824e6f612845212df9.jpg

    ha un bel display articolato, non a prova di attacco nucleare come quello della Z8 e nemmeno del tutto articolato come quello della Zf ma comunque bello e ben fruibile.

    ZFC_9275.thumb.jpg.308bd814458ddb7cce42f80d94db3389.jpg

    ha, eventualmente, gli attacchi interni per l'innesto del battery-grip opzionale che la rendono più comoda da utilizzare con obiettivi importanti e ne raddoppiano l'autonomia con le due batterie

    IMG_2358.thumb.jpg.7be300e34c35da4d8e0d6b36ec762fed.jpg.484b7166277e3011b550c0d09c70066b.jpg

    ma soprattutto si appoggia ad un sensore che, seppure non velocissimo e abbastanza soggetto ai fenomeni di rolling-shutter quando usato in modalità tutto "elettronico", vanta ottime doti di dinamica.

    In più, ha una tenuta spesso sorprendente agli alti ISO, come dimostrato in più articoli, anche ultimamente.

    439M.jpg.03f76e9214d9a1f32d435c9be5281231.thumb.jpg.f70d2d1cce0e8e9e28ee72c186ce3824.jpg

    lo scatto qui sopra è ripreso con li sensore della Nikon Z6/Z6 II/D780, trattato con Lightroom.
    E' uno scatto a 51200 ISO. Ma sembrerebbe una qualsiasi ripresa a 200-400 ISO, non vi sembra ?

    Z8X_3264.thumb.jpg.11d1369d0ac021426d525d8f012e498a.jpg

    e questo qui sopra invece è ripreso a 12800 ISO. Ma passerebbe indenne il processo per la stampa in grande formato.


    Qui possiamo vantare un utilizzo pieno in molti generi per un totale di oltre 200.000 scatti con le varie Z6/Z6 II che abbiamo avuto a disposizione.
    Se abbiamo trovato un limite è nella capacità di seguire soggetti che si muovono ad alta velocità nella raffica ad alta risoluzione.

    Perché la Z6, come la Z7, olre i 5 frame per secondo, commuta la visione a mirino in una sorta di moviola che non è più realtime ma è un intercalare di immagini statiche riprese l'attimo prima.
    Con il risultato che quello che si vede non ha esatta correlazione temporale con la realtà.
    Cosa che impedisce di seguire con puntualità l'azione.

    Ma se non fate azione e non usate la raffica, non ve ne accorgerete mai.

    Così come non vi farà un baffo il fatto di avere l'otturatore meccanico. Se non siete fotografi da milioni di scatti, un otturatore pensato per fare 200.000 scatti vi durerà per sempre !

    Sbaglierebbe chi pensa che i suoi 24 megapixel siano un limite. Nella realtà 24 megapixel sono più che sufficienti - anzi - di più, per la maggior parte degli usi.
    Come abbiamo modestamente cercato di dimostrare in un recente editoriale Di quanti megapixel abbiamo realmente bisogno nel 2024 ?

    Potendo in ogni momento, intervenire via software/AI, per - qualora servisse - quadruplicarli fino a 96 pixel e senza bisogno del pixel shift, senza muoverci da Lightroom/Photoshop :

    Il Migliora Immagine di Adobe : I - Super Resolution (ingrandimento immagini)

    In questo esempio, lo scatto del sensore da 24 megapixel della Z6, portato a 96 megapixel con Lightroom e la sua intelligenza artificiale :

    ZFH_7671-Migliorato-SR-Modifica.jpg.9ca61e584f281643beb63532f4eab0ec.thumb.jpg.aed27d2ccb9e43b94b97433c6c99ebe2.jpg

    basterebbe per stampare in formato poster, o anche 240x160cm a parete.
    Ma nella realtà è solo il crop di un volto ripreso da una figura ambientata, portato ad risoluzione quadrupla e stampabile in grande formato !

    Insomma, abbiamo visto i suoi limiti, evidenziato i suoi pregi, vediamola a confronto con le altre soluzioni Nikon.

    Con la Nikon Z8 non condivide nulla se non il marchio Nikon.

    ZFC_9276.thumb.jpg.fd9e8f3f5c2b80203fd1cdd2398ad9e4.jpg

    La Nikon Z8 è una macchina professionale ad alte prestazioni, pensata per assecondare ogni necessità del suo proprietario.
    Ma è più grossa, più pesante, più costosa. Molto più costosa. Richiede ottiche più pregiate, perché la Z6 con il suo 24-70/4 va benissimo.
    Mentre per la Z8 ci vuole, al minimo, il più costoso e ingombrante 24-120/4.

    ZFC_9286.thumb.jpg.8330d09d52b79befd2f158b5faf5a854.jpg

    ZFC_9287.thumb.jpg.8539c1e4b6408f89a96a372f02666a9d.jpg

    lato prestazioni non ci sono paragoni.

    Ma se uno di voi interessati a questo confronto punta sulle prestazioni, può anche smettere di leggere. La Nikon Z8 vincerà sempre.
    Però, siate sinceri, siete sicuri che vi servano quelle potenzialità ?

    Se è così preparatevi a spendere i 5.549 euro necessari per avere la Z8 con il 24-120/4 (in questo momento scontati di 700 euro per una campagna in corso).
    Per la Z6 II con il 24-70/4 ne basteranno 2.499. E se preferireste il 24-120/4 al posto del più piccolo obiettivo dato in kit standard con la Z6, l'offerta è pari a € 2.749.
    Insomma, circa la metà di risparmio che possono andare in un bel grandangolare o in un bel teleobiettivo, a seconda di cosa vi piace fotografare di più.

    Naturalmente la Z8 offre comandi professionali, mirino tondo, tenuta per migliaia e migliaia e migliaia di scatti continui (non ha parti meccaniche che si possono usurare, come ad esempio, l'otturatore meccanico)

    ZFC_9278.thumb.jpg.e1940b48bc1b04343e782d33235a7b47.jpg

    ZFC_9283.thumb.jpg.359f156dd2553b9a8f296242f7e45f08.jpg

    la differente architettura tra Z8 e Z6 è evidente. Una è una macchina realmente professionale, l'altra viene definita prosumer, né professionale né consumer, insomma, una via di mezzo.
    Ma per un fotografo senza pretese professionali e senza un corredo professionale il solo corpo non farebbe differenza, salvo impegnare buona parte del budget disponibile a discapito delle ottiche, più importanti per il risultato complessivo.

    ZFC_9282.thumb.jpg.c4a4a760817c660995d31fba2cb51d76.jpg

    ZFC_9289.thumb.jpg.57a5efc3e0ad67f92e18caf9cc6f2ffb.jpg

    ZFC_9290.thumb.jpg.1eff54512660ea04ef2a66e82443506b.jpg

    Con la Nikon Zf le differenze sembrano più estetiche.
    Nella realtà le due macchine condividono solo il sensore, che è esattamente lo stesso 24 megapixel CMOS impiegato anche su D780 e Z6 prima serie.

    ZFC_9279.thumb.jpg.938742d28d5e264c8f14079dabdf12c8.jpg

    ma l'architettura è ancora più diversa.
    La Zf si rifà alle reflex Nikon dei primi anni '80 (ad esempio FM2 o FE2, o anche, più recente, FM3a) e andrebbe usata regolando i quadranti anziché le ghiere.

    mentre la Z6 II è una macchina di impostazione moderna.

    La Z6 è più ergonomica, più compatta, più leggera.
    Utilizza schede di memoria di tipo CFexpress insieme alle comuni SD. La Zf ha uno strano miscuglio di SD e microSD.

    ZFC_9281.thumb.jpg.def8483d7e4b7c1aff467a90a6c39340.jpg

     

    certo la Zf è più raffinata, più affascinante.
    Anche più prestante, perché ha un processore 10 volte più veloce di quello della Z6. Che le permette un autofocus simile a quello di Z8 e Z9.
    Ma la qualità d'immagine (e del video) é del tutto sovrapponibile a quella della Z6.

    Quindi a meno che non abbiate necessità di un autofocus evoluto e non siate attratti dall'aspetto e dalle funzionalità vintage della Zf, con la Z6 farete le stesse identiche fotografie.

    La Zf è un modello più recente, oggi non è scontata, quindi costa di più. Peraltro non ha una gamma di obiettivi pensata per lei. Mentre la Z6 si trova a suo agio con ogni Nikkor Z e con ogni Nikkor F via Nikon FTZ.

    Naturalmente se siete affascinati dalle top model degli anni '80 sceglierete la Zf.

    Ma la Z6 II resta una scelta razionale.

    la Nikon Z6 di prima serie ?

    C'è un mare di usato a prezzi di ogni genere, di macchine usate e come nuove.
    E spesso si trovano anche fondi di magazzino, realmente nuovi.

    La Z6 condivide quasi tutto con la Z6 II, salvo pochi dettagli.

    I tre più importanti, sono interni.

    La Z6 II ha due processori Expeed 6, che si dividono il carico tra loro.
    La Z6 ne ha solo uno.
    Questo ha consentito alla Z6 II di offrire all'utente il video 4k60P (seppure in formato DX) cosa che alla Z6 I è preclusa.
    La Z6 II ha anche un buffer leggermente maggiorato.
    Ma soprattutto la Z6 II ha due slot di memoria

    Z7X_4512.thumb.JPG.1f11f58eb542c59f1812ab469e7814db.jpg.537e6138fec414b70531a91a95ccd01c.jpg

    uno per XQD/CFexpress e uno per SD, mentre la Z6 ha solo lo slot per XQD/CFexpress.

    Quando non si ricercano prestazioni, fateci essere onesti, le CFexpress sono un lusso inutile. Le SD, al netto della loro struttura più fragile, vanno bene ugualmente ed hanno il pregio di essere più economiche e più facilmente interfacciabili.

    Infine, ultima differenza eclatante - perchè una Z6 I e una Z6 II si distinguono a stento sul piano estetico - è il differente battery-grip disponibile.

    IMG_2358.thumb.jpg.7be300e34c35da4d8e0d6b36ec762fed.jpg.cd1e2620049f9b72303315bd0852944b.jpg

    la Nikon Z6 II ha un vero battery-grip con impugnatura ergonomica e comandi verticali duplicati

    Z7X_0261.thumb.jpg.00554e7f064c4fd2048124671de0ddc2.jpg.fac70a71625b6335f412827cc0abdb94.jpg

    la Nikon Z6 invece si deve contentare di un semplice battery-pack che contiene due batterie ma nessun comandi di scatto.

    Ma, in estrema sintesi, se queste peculiarità non vi interessano per il vostro stile fotografico, Nikon Z6 e Nikon Z6 II faranno foto perfettamente identiche tra loro.
    Come saranno identiche alle foto fatte con la Nikon Zf o la reflex Nikon D780 che condivide sensore e processore con la Nikon Z6 e rappresenta l'estremo ponte di collegamento tra reflex Nikon e mirrorless Nikon Z.

    ZFC_9297.thumb.jpg.e45afe7c43db7674817c360be2f8484e.jpg

    Quindi, concludendo ?

    Bisogna fare l'identikit del fotografo, prima di decidere quale fotocamera sia meglio comperare.

    Se si fa fotografia d'azione, sport o wildlife in movimento, allora il nostro consiglio è puntare alla Nikon Z8 (se non alla Z9).
    Oppure attendere la Nikon Z6 III che forse offrirà prestazioni di quel genere, in un corpo compatto ed a prezzo più abbordabile (ma comunque ampiamente più costoso della Z6 II).

    Se invece la propria fotografia non prevede la necessità di riconoscimento in tempo reale e tracking del soggetto, raffica per inseguimenti ad alta velocità, video sofisticato, una Z6 potrebbe bastare.

    Il risparmio economico sarebbe solo razionale ed utilizzabile per acquistare altri obiettivi utili per il proprio genere fotografico.

    La Nikon Zf rappresenta una alternativa. Più che altro per soddisfare aneliti di stile e nostalgico, non necessariamente razionali. Che non ci permettiamo di criticare, perché noi stessi siamo vittima del fascino della Nikon Zf.

    Perché ogni Nikon Z, in mano al fotografo giusto e con i giusti obiettivi Nikkor Z, farà la sua felicità a prescindere dal nome del modello, dalla targhetta sul suo corpo macchina e dal cartellino del prezzo.

    Buone scelte !

    ***

    Giudizio finale

    PRO:
    • compatta e leggera
    • Ben costruita
    • dispone di memorie di tipo avanzato (CFexpress)
    • qualità di immagine elevata (specie lato dinamica e tenuta agli alti ISO)
    • prezzo/prestazioni, specie in promozione o sull'usato, eccezionale rispetto ai modelli nuovi, per chi non necessita delle prestazioni della nuova generazione
    • non richiede il corredo più sofisticato per rendere al meglio (cosa pretesa invece dalla Nikon Z8)
    • a differenza della Nikon Zf, gli obiettivi S di prima generazione sono pensati per lei
       
    CONTRO:
    • affetta da artefatti di rolling-shutter quando usata in otturatore elettronico
    • verrà presto avvicendata dal modello Z6 III
    • autofocus di prima generazione che viene da considerare "primitivo" se rapportato agli standard attuali Nikon
    • effetto "moviola" a mirino che perde il tempo reale quando si fotografa alla raffica massima
    • video 4K60p permesso solo nel modello II e solo in formato 1.5x
    • adatta a generi fotografici più posati (ma è un difetto ?)

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Nikonlander

    Sono totalmente d'accordo con l'analisi e la conclusione dell'articolo. Ed è per questo che non ho intenzione di sostituire la mia Z6 con un'altra macchina, vedi la Z6III, per tutte quelle situazioni in cui le prestazioni della Z9 sono eccessive o non necessarie. 

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Ennesimo editoriale che dimostra, anche se non ce n'è bisogno naturalmente, l'onestà intellettuale che si respira in casa Nikonland, da sempre.

    Tutto ampiamente condivisibile, ci mancherebbe altro.

    • Like 5
    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Con l'occasione di questa "ripresa" 2024 della vecchia Nikon Z6, vi preghiamo di votare, se non l'avete già fatto, nel nostro sondaggio :

     

     

    Link to comment
    Share on other sites

    Concordo totalmente e, dal momento che faccio quasi esclusivamente foto di ritrattistica per puro diletto, addirittura mi basta la mia Z5 alla quale ho appena regalato il Sigma 105 1.4 Art affiancato a 50 e 85s Z. 
    come vivere felici spendendo il giusto 😃

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    Per voi che avete avuto z6 e Z8, come si comporta la Zf come autofocus? Così x capire come sarà la nuova z6III con l'exped 7 e un nuovo sensore più veloce

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    10 minuti fa, Franco59 ha scritto:

    Per voi che avete avuto z6 e Z8, come si comporta la Zf come autofocus? Così x capire come sarà la nuova z6III con l'exped 7 e un nuovo sensore più veloce

    Ciao Franco
    da z6 a z6ii ho notato differenza, adesso con la Zf ancora meglio
    tieni presente che ci sono continui aggiornamenti e credo facciano la differenza
    aggiornamenti che sulle z6 temo saranno sempre meno frequenti

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Per me invece le differenze di autofocus tra Z6 e Z6 II sono state "irrilevanti".

    Per quanto riguarda la Z6 III ci aspettiamo che il grosso del lavoro lo faccia l'Expeed 7.
    La Zf ha prestazioni di autofocus abbastanza vicine a quelle della Z8, di sicuro condivide del tutto l'impostazione più moderna, basata sul riconoscimento del soggetto e su modalità flessibili per le altre opzioni.

    Mentre, quanto sia veloce il sensore della Z6 III (che sarà diverso e aggiornato rispetto a quello della Z6/Z6 II) non sarà mai abbastanza veloce da consentire una visione a mirino senza blackout mentre si scatta a raffica.

    La domanda qui, sorge spontanea. Quale è l'esigenza del fotografo ?
    Perchè sul mercato ci sono (saranno) opzioni per tutti quanti.
    Ovviamente offerte a prezzi differenti.

    Ma si sa che in Formula 1 niente è regalato, però ci sono categorie minori, come la GT Open e i kart, più adatti a tutti.

    Link to comment
    Share on other sites

    2 ore fa, Franco59 ha scritto:

    Per voi che avete avuto z6 e Z8, come si comporta la Zf come autofocus? Così x capire come sarà la nuova z6III con l'exped 7 e un nuovo sensore più veloce

    Ho la ZF circa da metà gennaio e me la sono portata dietro in un viaggio in Albania e Kossovo fine Aprile : ho  scattato tante foto e purtroppo in (poche) occasioni "non ci siamo capiti io e lei" nel senso che ho puntato un uccello bello grande nel frame e lei ha messo a fuoco una nuvola, come verificato poi con NX Studio. Altre volte, in presenza di diversi occhi all'ultimo momento si è posizionata lei dove voleva ... ma probabilmente è solo colpa mia. Con le auto spesso sceglie lei quale inseguire e altre volte non ce la fa proprio. Aspetto la Z 6 III.

    Link to comment
    Share on other sites

    Gran bella analisi, critica e puntuale come sempre. Mi ha convinto ancora una volta di non aver bisogno d'altro che della mia Z6 II.

    Almeno per il momento. Grazie veramente della disamina

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Concordo pienamente, anzi, poiche', secondo le mie necessita', la presenza del doppio slot, del video 4K60p e del battery grip sono del tutto irrilevanti, e le restanti prestazioni tra la prima e la seconda serie sono praticamente assimilabili, mi permetto di consigliare caldamente l'acquisto di una Z6 prima versione, "poco usata" (se ne trovano in giro con solo qualche migliaio di scatti...) a tutti coloro che si riconoscono nell'analisi, investendo il risparmiato in obbiettivi Nikkor Z ;)

    • Like 2
    • Haha 2
    Link to comment
    Share on other sites

    aggiungo i miei 2cents a questo articolo, molto onesto.

    al momento ho una D750, e confesso che la scimmia della z mi é presa piú volte. alla fine cederó ma al momento quello che mi frena, é appunto la parte lenti. condivido che meglio risparmiare sul corpo e mettere in lenti (soprattutto per me che rientro nei fotografi domenicali). ma ho notato che non c'é al momento una offerta molto vasta di obiettivi per Z e quelli che ci sono costano parecchio.

    inoltre... sono brutti.... xD

    sará che sono della vecchia scuola ma (visti anche i costi) vogliamo paragonare l'arte assoluta di un distagon 21 con un 20Z ? il 20 magari va pure meglio, ma davvero... non si puó vedere.

    ok, esco a comprare la Z6II..... B|

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    1 ora fa, fabrizio2 ha scritto:

    aggiungo i miei 2cents a questo articolo, molto onesto.

    al momento ho una D750, e confesso che la scimmia della z mi é presa piú volte. alla fine cederó ma al momento quello che mi frena, é appunto la parte lenti. condivido che meglio risparmiare sul corpo e mettere in lenti (soprattutto per me che rientro nei fotografi domenicali). ma ho notato che non c'é al momento una offerta molto vasta di obiettivi per Z e quelli che ci sono costano parecchio.

    inoltre... sono brutti.... xD

    sará che sono della vecchia scuola ma (visti anche i costi) vogliamo paragonare l'arte assoluta di un distagon 21 con un 20Z ? il 20 magari va pure meglio, ma davvero... non si puó vedere.

    ok, esco a comprare la Z6II..... B|

    Provare per credere. ;)

    Link to comment
    Share on other sites

    Da possessore di una Z6II sarebbe molto interessante un confronto con la sorella Z7II che condivide molto con la Z6II ma ha un sensore diverso. La domanda è come impatta il sensore sulla qualità fotografica, atteso che probabilmente una amatore, magari anche evoluto, che no fa video, sport e avifauna potrebbe essere più astratto dalla eventuale maggiore qualità degli scatti fatti con un sensore più denso e magari anche dalla possibilità maggiore di fare dei crop con più tranquillità? Credo che la Z7II con l'uscita della nuova Z6III e con un po' il calo del prezzo della Z8 potrebbe essere un buon affare siul mercato dell'usato

    Edited by Nico
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    La vera domanda sarebbe perché essere attratti dalla Z7 ?

    Questi sensori sono tutti uguali, cambia solo la risoluzione e la taratura dei due ISO BASE.

    Se le foto non si stampano in A1 o A0, 12 megapixel basterebbero, 24 sono tutto ciò che si può desiderare.

     

    Link to comment
    Share on other sites

    39 minuti fa, M&M ha scritto:

     

    Questi sensori sono tutti uguali, cambia solo la risoluzione e la taratura dei due ISO BASE.

     

    Questi sensori sono tutti uguali, cambia solo la risoluzione e la taratura dei due ISO BASE.

    OFF TOPIC : nella ZF quali valori hanno gli ISO base ? 

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    5 minuti fa, Piero ha scritto:

    Questi sensori sono tutti uguali, cambia solo la risoluzione e la taratura dei due ISO BASE.

    OFF TOPIC : nella ZF quali valori hanno gli ISO base ? 

    100 e 800, esattamente come Z6-Z6 II-Z6 III - D780
    64 e 400, rispettivamente per le Z7.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    Adesso, M&M ha scritto:

    100 e 800, esattamente come Z6-Z6 II-Z6 III - D780
    64 e 400, rispettivamente per le Z7.

    Grazie, gentilissimo ! Dove posso trovare queste info ? 

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 minuto fa, Piero ha scritto:

    Grazie, gentilissimo ! Dove posso trovare queste info ? 

    Su Nikonland qui :

     

     

    • Thanks 1
    Link to comment
    Share on other sites



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...