Jump to content

Leo

Nikonlander Veterano
  • Posts

    1,490
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Leo last won the day on May 15 2020

Leo had the most liked content!

1 Follower

Personal Information

  • Regione di Residenza
    Lombardia
  • Cosa fotografi in prevalenza ?
    Viaggio, Paesaggio, Natura, Motor

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Leo's Achievements

Nikonlander Veterano

Nikonlander Veterano (4/6)

  • Superstar Rare

Recent Badges

477

Reputation

  1. Io sto aspettando una sostituta per la Z6, che sia al passo con i tempi e non mi faccia sentire la mancanza della Z9 quando non ho bisogno di una Z9... Per fotografie più scanzonate, di viaggio o qualsiasi occasione dove il carro armato è superfluamente troppo. Non mi serve velocità di ripresa, ma cerco velocità a livello di mirino e reattività generale. In questo senso ho segnato Z6III, perché già la Zf copre molti di questi punti (se non avesse solo SD l'avrei già presa). Ma potrebbe benissimo essere una Z7III, che forse ultimamente mi solletica di più come idea.
  2. Io quando uso l'ottica sul cavalletto ho un preset impostato che attivo, cambiano i tasti funzione e alcune altre configurazioni. Sono abituato a Z9 che è molto, molto, più customizzabile della Z7, quindi magari qualcosa manca. E sulla mia Z6 non ho mai usato il cavalletto, quindi non so dirti quante limitazioni abbia su questo aspetto. Però proprio su cavalletto hai tutto il tempo di premere una "i" andare sulla voce e girare una rotella: sicuramente più lungo, ma non sposta quasi nulla nell'operatività. Ma sono ovviamente valutazioni soggettive, per me è inutile, per altri magari non lo è.
  3. Infatti non è una scelta di costi e risparmio, ma una scelta funzionale e di estetica. Condivisibile o meno, per carità ognuno valuta secondo le sue esigenze... Io per esempio preferisco 2 bottoni piuttosto che 6, anche perché difficilmente cambio la modalità VR mentre scatto, quindi se non è proprio a portata di mano non mi interessa. Potrei dire la stessa cosa del bottone A-M, tranquillamente potrebbero toglierlo per me e lasciare sulla macchina la possibilità di cambiarlo, per chi dovesse servirsene...
  4. Parlo solo dell'ultimo tratto, perché al negozio (a meno che non sia particolarmente piccolo) arrivano in blocchi o in pallet da maneggiare in tutt'altro modo... Poi non vuol dire che sicuramente arriva con problemi, ci mancherebbe, ma già solo la media qui scritta dimostra che la percentuale di quelli restituiti non è indifferente! I dischi meccanici sono suscettibili agli sballottamenti, chi li maneggia deve sapere quello che fa e il "corriere medio Amazon" spesso non ha neanche idea di cosa ci sia nella scatola... Quindi fossi uno che usa dischi meccanici, soprattutto per metterci le mie foto, andrei a comprarlo in negozio, lo pagherei qualcosa di più, ma vivrei più sereno. Per dire, ho dischi meccanici di 20 anni, ancora perfettamente funzionanti, la percentuali di danneggiati è dello 0% (solo uno che è caduto dalla scrivania, non ha colpe poverino), ovviamente non li uso più a niente e mai ci metterei delle foto là sopra, ma per dire che "ai tempi degli acquisti in negozio" i dischi reggevano molto di più.
  5. A prescindere dal rumore, che anch'io penso non sia un problema, devo dire che avete molto più coraggio di me: io ai giorni nostri non riuscirei a comprare un disco meccanico e lasciarlo nelle mani di un corriere...
  6. Difficile da fare, molto. Anche perché oltre alla direzione irregolare, c'è anche la questione dell'equilibrio che sposta la figura... Direi che serve ancora più allenamento, soprattutto per cercare di tenere il viso a fuoco più del resto, mentre su alcune il fuoco rimane più sulla tavola.
  7. Ciao @bobo7 e benvenuto! Mi pare fosse venuta fuori questa cosa anche per quanto riguarda la Z9 e mi pare di ricordare che non fosse più possibile. Se non dico una cavolata, incredulo, avevo anche provato... e confermato. Si parla di tanto tempo fa e onestamente non è una funzione che abbia mai usato, quindi non prenderla per certa, anche perché ci sono stati diversi firmware update nel frattempo... Ma forse non è una cosa che si possa fare.
  8. Gran bella macchina, soprattutto quella da 32GB! Io qualche anno fa ho fatto una scelta simile, prendendo un Alienware da millemila euro, volevo un PC prestazionale "che le avesse tutte", per LR, schermo adatto per foto, gaming, portatile per stare in soggiorno... E il risultato è che dopo 3 minuti che è acceso si accendono i motori dell'elicottero e se fai partire un gioco si attiva la modalità motore a reazione: metti le cuffie con riduzione del rumore e passa la paura, ma la moglie in soggiorno non mi vuole, perché lei non sente più la TV! E per di più hanno un alimentatore che è un mattone, forse un filo più grande, e la batteria regge 2h se non si usa intensamente: in pratica di portatile ha poco, è più un PC fisso che puoi riporre nel cassetto quando non lo usi. L'ho messa un pò sul ridere, però attenziona a quando si sceglie un oggetto del genere a che uso se ne fa, ad esempio a lavoro in ufficio potrebbe dar fastidio agli altri (se ci sono) oppure non avere l'autonomia per reggere una riunione vecchio stile in una stanza riunioni senza il suo caricabatterie...
  9. Anche io ho fatto una scelta simile, ovvero un PC portatile piuttosto che una postazione obbligatoriamente fissa. Ha vantaggi e svantaggi e dipende molto dall'uso che ne viene fatto, alla fine. Se ti trovi bene con un portatile che eventualmente attacchi ai monitor allora non vedo perché cambiare... Ma certo si sa che non si avranno mai prestazioni uguali ad una postazione fissa vera e propria, a meno che non si cambia casacca Sulle prestazioni e il PC onestamente non ti so dire qual è la soglia minima accettabile, perché penso che sia molto soggettivo decidere quanto in alto deve essere l'asticella. In generale io punterei molto più su RAM e velocità del disco fisico, piuttosto che la CPU, perché non sono sicuro di quanto venga sfruttata a dovere (ma uso LR che è molto meno ottimizzato di C1). Darei anche abbastanza peso alla GPU, ancor più che del processore, perché molti compiti intensivi vengono elaborati li: quindi sicuramente no schede integrate sulla CPU es. quelle Intel. Ultima cosa, ultimamente sembra che AMD sia meglio di Intel, ma è un mondo in cui non so consigliare nulla oltre a questo. Ho un dubbio sul form factor da 13 pollici, non so che mestiere fai e quindi non valuto il discorso lato portabilità e usabilità in quell'ambito, ma lato fotografia se hai intenzione di usarlo anche senza postazione forse non sarebbe troppo limitante? Tutto sommato i nuovi XPS hanno cornici veramente piccole e il 15 pollici non sarebbe così tanto fastidioso da portarsi in giro... Ma se invece non hai intenzione di fare foto, allora va bene tutto. E in quel caso allora forse si potrebbe anche ripensare a quanto dice Mauro e separare i due mondi, in modo da poter usare veri processori e soprattutto vere schede video...
  10. Complimenti @Riccardo Davoli fai venire una gran voglia di venire al prossimo carnevale! Ottime foto, grazie del racconto e dei consigli!
  11. Concordo in pieno Max, e anzi forse il 24-120 è pure troppo. Vedrei molto meglio l'accoppiata Zf e 40mm, in barba al fatto che sia uno degli obiettivi più economici di Nikon Z!
  12. Bellissimo racconto Valerio! E soprattutto bellissime foto Riconosco la zona, ci sono stato anche io qualche tempo fa e anche io a suo tempo ho ceduto alla volpe di zona. Mi hai fatto venire nostalgia! Bravo bravo bravo, la foto di apertura del primo piano degli occhi della volpe è in assoluto la mia preferita!
  13. Secondo me è il DAS è una soluzione per chi ha tanti dati da memorizzare e ai quali vuole accedere con una discreta velocità, ma non altissima. E soprattutto per chi ha una postazione fissa. Io uso da anni il portatile e non ho un posto fisso in casa in cui usarlo, dal tavolo della cucina, al divano, alla scrivania... Il risultato che per me un DAS è assolutamente inusabile: preferisco dischi USB autoalimentati (e ormai anche SSD con prestazioni molto superiori), ma ovviamente il rovescio della medaglia è che lo spazio è decisamente inferiore a quello permesso da un DAS. Il succo alla fine per me è: se hai tanti dati, ma tanti, allora DAS, altrimenti ti basta un SSD USB da pochi(ssimi) TB ed eventuale backup su disco capiente e lento, a scelta tra un DAS, un NAS o un altro disco USB autoalimentato (disco o SSD che sia). Sul discorso RAID 0 o 1, io non sposo la decisione proposta. Al contrario io sono per la completa ridondanza, perché ti permette di avere sicurezza del dato senza dover fare script o altri accrocchi che per l'utente medio sono solo causa di mal di testa. Proprio perché lo spazio con i dischi fisici è a grandezza insignificante, avere 18TB o 33TB non sposta nulla, si parla di numeri enormi. Per il fotografo normale invece è più utile avere facilità di recupero di quei dati in caso di rottura del disco, con un RAID 0 butti tutto, mentre con il RAID 1 lo attacchi al PC o in uno degli altri slot del DAS e vedi ancora tutti i dati come se nulla fosse successo. Poi è ovvio che ognuno deve farne un ragionamento personale in base alle proprie esigenze: sicuramente un Mauro con quella quantità di foto ha più ragione ad usare un RAID 0 per aumentare lo spazio, ma penso che la maggior parte delle persone stanno almeno ad un ordine di grandezza in meno e forse su un disco da 4TB ci fanno stare tutto l'archivio... Il mio archivio ad esempio è di 2TB e solo negli ultimi due anni ho dovuto aggiungere altri 2TB aggiuntivi, dovuti alla Z9 e al mio essere a rilento nel buttare i file inutili... Ma se mi decidessi di riprendere le pulizie tornerei dentro i 2TB! In tutti i casi, avere una soluzione come questa che ti permette di scegliere con facilità e semplicità è un gran vantaggio, poi ognuno si regola come meglio è comodo!
  14. Andy il tuo caso è uno dei (pochi dal mio punto di vista) in cui può avere senso il BG. Domanda: ma un powerbank tipo quello descritto da Mauro, non potrebbe essere utilizzato per caricare nello zaino una batteria? Mai provato, ma dato che il MH33 della Z9 ha l'ingresso dell'alimentazione in USB-C penso si possa utilizzare anche con un PB. In qual caso, la Z8 non ha un equivalente per la EN-EL15?
  15. Come soluzione low budget da affiancare a un'eccellenza come quel 600 ci vedrei al massimo una Z6II o Z7II usata, ma come hanno scritto Mauro e Max Z8 e Z9 sono il suo pane. Comunque sulla carta tutti i DX (veri o croppati) usano la parte centrale dell'obiettivo e quindi sfruttano il meglio. Anche se con i nuovi supertele Nikon si sente di meno perché sono progettati per avere praticamente la stessa resa ovunque nel campo inquadrato, quindi è un vantaggio molto più risicato rispetto al passato. Io riconsidererei seriamente l'idea di metterci una Z50, piuttosto cercherei davvero nell'usato FX.
×
×
  • Create New...