Jump to content

Davide D.

Nikonlander
  • Content Count

    938
  • Avg. Content Per Day

    1
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Davide D. last won the day on May 6

Davide D. had the most liked content!

Community Reputation

191 Excellent

About Davide D.

  • Rank
    Advanced Member

Recent Profile Visitors

1,934 profile views
  1. Eccole... giusto una prova, tutte a 400mm. Sono di maggio, fatte in altro contesto quindi con ancora meno velleità... a puro titolo documentale
  2. Grazie Silvio! 100-400 senza lente dovrei averne qualcuna... Appena posso controllo!! Alla prossima
  3. Avevo ordinato durante la pausa forzata a casa la lente Marumi DHG330 e i tubi Meike MK-Z-AF1.. devo ammettere che il primo impatto è stato per me frustrante... ma non dilunghiamoci . La cosa più importante è che dopo avere letto l'articolo di Silvio Ho pensato che la cosa più bella da fare fosse veramente quella di rimboccarsi le maniche.... Intanto provando a fare qualcosa di nuovo e secondariamente provandoci seriamente! A due passi da casa scorre, a fianco di una trafficata pista ciclabile e di una non meno trafficata linea ferroviaria una roggia... che in questo periodo si è popolata di fantastiche creature. Era la prima volta che andavo per fotografarle appositamente e mi sono detto che prima di gettare la spugna almeno vale la pena provarci seriamente!! AVVERTENZA: le foto che seguono hanno molti difetti, che anche ad un occhio poco allenato come il mio sono EVIDENTI!! Sia nella ripresa, (sfondo e riflessi, parti non del tutto a fuoco... anche se ho scelto quelle in cui almeno la testa fosse a fuoco il più possibile), in alcuni sfondi e ambientazioni sono caotiche, sia nella post produzione (ecco magari alcune dritte...) Ma essendo in assoluto la prima volta, devo dire che mi sono mooolto divertito. Intanto essere immersi tra queste meraviglie mi ha messo di buon umore... ed è già qualcosa. In ogni caso, come dice il motto della Vespucci "«Non chi comincia ma quel che persevera» ecco vediamo di continuare!! In questa prima serie sono tutte con D850, Sigma 100-400 C e lente addizionale. Già, non è il complesso migliore per fare queste cose... comunque dai, è un inizio! ISO 100, 100mm, f/16, 1/100, leggero ritaglio... ISO 2000, 135mm, f/16, 1/100 ISO 2000, 185mm, f/13, 1/100 ISO 1100, 180mm, f/13, 1/125 ISO 720, 180mm, f/13, 1/125 leggerissimo ritaglio sulla sinistra ISO 800, 150mm, f/13, 1/125 discreto ritaglio per centrarla il più possibile ISO 1100, 200mm, f/13, 1/125, Per il momento chiudo qui... devo ancora lavorare sulle altre, fatte con la Z6 e i tubi di prulunga... ma non prima di avervi ringraziati per il VOSTRO impegno, per gli esempi e la voglia di trasmettere qualcosa!!
  4. E io che pensavo di avere le allucinazioni!! Direi quella a sinistra per via delle ombre... e anche per la posizione del collo...
  5. Il dibattito si fa interessante... Molto interessante... se poi consideriamo i "codici sociali" e le convenzioni il tutto si fa ancora più complicato! Le immagini vengono lette e interpretate dalle nostre "lenti mentali": ad esempio, se avessi fotografato un mazzo di crisantemi coloratissimi? Sarebbe stata considerata allegra? "Il crisantemo è in tutto il mondo considerato simbolo di prosperità, di gioia e di bene. In Italia, invece, il significato del crisantemo è completamente opposto ed è considerato il fiore dei morti, quello che viene portato al cimitero in occasione della commemorazione dei defunti." Ovviamente una scena comica in B/N (Stanlio & Ollio ad es.) è allegra... un sorriso è allegro anche con dominante Blu... Un campo profughi è triste anche con saturazione pompata e dominante calda... La foto di un bambino sorridente può essere generalmente allegra ma potrebbe fare anche piangere una persona che magari non può avere bambini (estremizzo). Tirando le somme, potremmo definire quindi che c'è una "graduatoria" che il cervello fa per valutare il contesto scenico? O per valutare cosa scegliere in un contest "soggettivo"? 1) Cosa fa il soggetto (ride scherza piange, oppure CI FA ridere, è una scena grottesca?)... ma se il soggetto è intrinsecamente "neutro"? Allora bisogna valutare: 2) Cosa rappresenta il soggetto (un girasole = estate? = allegria?) e qui entra in gioco la propria personale convinzione e stato d'animo.... Due sciammannate che si muovono davanti al telefonino per tiktok a me non mettono allegria ma le metterei nel contest "tramonto" (della razza umana...). Ecco prendi Amici Miei: ci sono scene da morire dal ridere, ma il film nel complesso lascia anche un velo di amarezza tutto sommato...
  6. Ciao a tutti!! In ordine le mie preferite: 6. La fortuna aiuta... chi la cerca! Il miglior bilanciamento tra il tema, allegria, e l'immagine nel suo complesso. una specie di vignetta comica, manca solo il fumetto ##@&€@. Cromatismi "esagerati": ma devono essere prodotto tipico del luogo... 4. Scatto cercato costruito voluto, risultato finale estremamente piacevole. Trasmette allegria anche se a uno non piace il mare... Basta immaginarsi un covone di fieno o un mucchio di neve fresca!!! 1. Giallo sole, le geometrie della natura, il richiamo al sole... Estate e mancherebbe solo un Mike a gridare... Allegria!! Menzioni ulteriori: 3 e 7 per i colori...A loro modo diverse ma il messaggio di allegra serenità c'è tutto. Mi è piaciuta molto anche la 9, per i colori caldi e la scena "old time". Peccato per le ombre dure della 14 ma l'idea poteva essere vincente! Per la 13 avrei preferito un altra tonalità oppure una delle scartate, tipo la penultima.... Grazie però a tutti per la partecipazione e per averci regalato le vostre impressioni di allegria!!!!
  7. Mauro che Hashtaggheggia vuol dire che proprio ne ha le tasche piene! Credo che il succo del discorso sia appunto che Nikon si svegli e che FACCIA (non DICA) qualcosa di Nikonista, non tanto quanto sono bravi in Canon... Comunque volevo precisare che il mio "inseguire Panasonic" è relativo alle vendite, non alla tecnologia. E come ho detto, Nikon ha dei vantaggi impagabili… ma che devono sfruttare per bene.
  8. 700 - 900 $ per quei cosi danno l'esatta evidenza del target a cui sono destinati, quindi non mi ci soffermerei sopra troppo. Ma unitamente a tutto il resto della presentazione (devo dire, fatta come Iddio comanda… vedasi anche il finale con la stampante!) e soprattutto al "contenuto" che hanno presentato, mi danno l'impressione di "noi possiamo, vogliamo e dobbiamo" continuare a far da traino… La luce è uguale per tutti, Nikon ha il vantaggio riconosciuto (almeno fino a oggi, poi non so..) di poter usare sensori migliori e anche di saper mettere a terra tutta la potenza. Ma se a) non sai vendere b) non riesci a produrre (il Covid vale per Canon, per Nikon, per chiunque…) c) non riesci a vendere e non fai neanche vedere che stai lavorando su qualcosa di almeno "allettante".... Se destinato ad inseguire Panasonic! (col dovuto rispetto…).
  9. 2. Giallo Verde Blu Estate, cielo limpido, aria tersa… un campo di girasoli e tutti i contrasti dei colori dell’aria aperta ritrovata: mille occhi che puntano a primeggiare protendendosi verso la luce. Opera dell’uomo per l’uomo senza dubbio, ma che lo stesso essere umano è giusto che guardi dal basso verso l’alto, come un bambino che guarda la grandezza della natura e ne deve rimanere incantato e gioioso, per quello che dona. Vicino a casa, scatto cercato, tardo pomeriggio. Nikon D850, Sigma ART 14-24 @14mm f/11 1/200 .
  10. Un classico banale sempreverde... Di questi tempi però bisogna fare ogni sforzo per muoversi, togliere la ruggine... Poi magari si uscirà dalla "zona comoda", ma per adesso la calma del crepuscolo, la pace del traghetto alla foce del Livenza fanno bene e basta... Neanche un paio di ore fa. D850 Sigma 14 24 a 14mm. Appena passato via Snapbridge (che adesso mi funziona con la 850.. meglio tardi che mai!!)
  11. Prevedo una profusione di girasoli prossimamente E' un'immagine particolare, che colpisce. Hai fatto bene a cogliere l'attimo... bravo!
  12. Se proprio non vogliono mettere la torretta "D850 Style" per riservarla alle future ML di fascia alta, che almeno aggiungano dei comandi fisici in più, come la torretta della D780 per intenderci... Che so che non è l'ottimo per alcuni di voi, ma potrebbe essere quell'avvicinamento allo stile "reflex" che in molti auspicano: perchè piccolo è bello ma fino ad un certo punto, vuoi perchè ci sono (e ci saranno) delle alternative assolutamente valide (Z50, Z5?), ma anche perchè come l'industria automobilistica insegna e anche qualche concorrente innominabile ha fatto, nel corso del tempo si aggiungono quei 2-3 millimetri ad ogni sviluppo. Se poi magari avesse anche i tasti retroilluminati....
  13. Ciao Massimo e complimenti per l'esposizione e le spiegazioni dei concetti premianti... Mi pare di capire che per il momento lo trovi un sw molto valido (ovviamente con i suoi inevitabili difetti... Come tutto e tutti!) Finora ho dato la colpa della generale lentezza del mio LR ad un PC non di ultima generazione (ma non meno della penultima...), ma vedo dai commenti che il problema pare essere proprio LR. E questo mi consola un po'. Domanda banale: quando dici LR Classic: In 20' copia tutto sullo storage interno Frulla per un totale 5 minuti e 45' per creare le anteprime 1:1 Capture ONE 20: In 27' copia tutto sullo storage interno Frulla per un totale 50' per creare... Intendi dire 50 secondi? (Se non lo fosse, col sistema sveglio si fa altro... Ma mi sembra strano...) In ogni caso la vecchia versione di prova mi risultò ostica da affrontare ma se anche la parte gestionale mi avvantaggia su LR forse vale la piena sforzarsi di più... Grazie ancora
  14. ... io mi sento sempre un "ospite" qui! E non mi passerebbe mai per l'anticamera del cervello di dire al proprietario di casa di andarsene. È casa vostra nel senso di voi admin, o preferirei dire "promotori" del sito, che mi/ci avete messo a disposizione il luogo ed è giusto che diate gli indirizzi che preferite. Che poi spesso mi "fischino le orecchie" come esponente della categoria "poco e male", lo prendo per quello che è... Una sacrosanta verità!! Che poi sia detta alla Aristotele o alla alte Fritz, o alla moda di un educato ingegnere, poco mi cambia "a me"
×
×
  • Create New...