Jump to content

[fotografi] Masahisa Fukase e i suoi tormenti.


Silvio Renesto

155 views

 Share

Ed eccomi a scrivere di un altro dei fotografi "maudit" Giapponesi che tanto mi piacciono: Masahisa Fukase. 

Nasce nel 1934 a Bifuka, un paese dell’isola di Hokkaido, la famiglia ha uno studio fotografico ed il piccolo fukase si appassiona: a sei anni sa già stampare e come figlio maggiore sarebbe  destinato a ereditare l’attività familiare. Invece, pur continuando con la fotografia, preferisce intraprendere un percorso diverso e nel 1952 va a Tokyo. Fukase mantenne comunque forti legami  con la sua terra natale e la con la famiglia. Negli anni 70 e 80 fece regolarmente ritorno al suo paese per scattare dei ritratti di famiglia in grande formato, progetto che sarà poi pubblicato nel libro Kazoku (Family) nel 1991. 

29739-mfk-image.thumb.jpg.2059a8691ecabb6869dd4155fbee844c.jpg

4.thumb.jpg.c403296684890485e87613ca6aa2dd7a.jpg

 

Il suo esordio in pubblico è però la mostra Kill the Pig (1961), una raccolta di imamgini crude scattate in una macelleria. Il suo lavoro cattura l’attenzione di critica e pubblico ed è l'inizio della sua popolarità.

masahisa-fukase_28.jpg.96f2f66809ac0bb575aa87ea3344a5aa.jpg

 

Fukase fa parte di quella generazione di fotografii giapponesi del dopoguerra che hanno rinnovato profondamente il linguaggio fotografico nel paese come  Shōmei Tōmatsu, Eikoh Hosoe, Noriaki Yokosuka, Nobuyoshi Araki e Daidō Moriyama, con i quali nel 1974  fonda la Workshop Photography School. 
Il loro lavoro viene scoperto in occidente grazie alla mostra collettiva New Japanese photography, organizzata dal Museum of modern art di New York nel 1974. Questo periodo di successo, in cui il fotografo sperimenta e alterna i progetti artistici ad altri più fotogiornalistici, è interrotto dalla fine del suo matrimonio.

 Dopo essere stato lasciato improvvisamente dalla prima moglie, si innamora di Yoko, suo grande amore e fonte di ispirazione.

a1e4a6b2aa860a6e5a6524be6cdfcbf1.thumb.jpg.104caa105d923d62247647b6c16839eb.jpg

another_simon_17.thumb.jpg.704be5bb187d76ceb1b0b08b42a526b7.jpg

fukase1.jpg.b9479185ac9a74a7363fd2b16221b8ee.jpg

 

Successivamente Fukase si rinchiude sempre più in se stesso. Dagli anni sessanta al 1992 gli scatti di Fukase nascono all’interno di una sfera intima, che vede protagonisti Yoko, il padre morente, i suoi gatti e se stesso, sperimentando con l’autoritratto e isolandosi gradualmente dal resto del mondo.

Successivamente Fukase si rinchiude sempre più in se stesso. Dagli anni sessanta al 1992 gli scatti di Fukase nascono all’interno di una sfera intima, che vede protagonisti Yoko, il padre morente, i suoi gatti e se stesso, sperimentando con l’autoritratto e isolandosi gradualmente dal resto del mondo.

29781-mfk-image.thumb.jpg.80d5ce02ee30f9d7ea2f199c600ae1bc.jpg

 

 

Ginarte-Masahisa-Fukase27-new-2.thumb.jpg.4578a1ef850883b6b7945ff9d00f2bd5.jpg

 

29777-mfk-image.thumb.jpg.dc69e6955feb4232c13e752de7ed9ccf.jpg

3.thumb.jpg.3eb118ba536cfae1c694e218a46f54b2.jpg

 

5.thumb.jpg.394026465d6579cfd707bdf7f0e1afa3.jpg

Fukase è il primo a sinistra.

 

38927.jpg.2f0759ef9f590ee892df6fef20fc6797.jpg

 

 

private-scenes.thumb.jpg.7b2f2a7abec2e2f12c381c2a63148793.jpg

 

29945-mfk-image.thumb.jpg.b7c8eb84cbe27402f704bc262833f2d7.jpg

 

 

 

Il divorzio da Yoko lo porta a concepire la sua serie più celebre, Karasu - Ravens cioè Corvi  (1975-1985), e anche ad ammalarsi di alcolismo e depressione, nonostante si fosse risposato con la scrittirce Rika Mikanagi.
 Il modo in cui Fukase fotografa i corvi di Hokkaido ed altri soggetti tetri  rispecchia il suo stato d’animo segnato dalla perdita, dal dolore e dalla dipendenza dall'alcool. A proposito del progetto Fukase dichiarò: “Vorrei poter fermare questo mondo. Questo atto (del fotografare) può rappresentare la mia vendetta contro la vita e forse questo è quello che mi diverte di più”. Alla fine del progetto, nel 1982, Fukase scrisse enigmaticamente che era “diventato un corvo”. Karasu è universalmente considerata la sua opera migliore.

 

editorial-1.5_0.jpeg.b8819b8bc758083661b510a429a4cbfd.jpeg

1066656_1_l.thumb.jpg.b85dbae8c7c845878aa234bd16ac41dc.jpg

008_masahisa-fukase_theredlist.png.965ea71e72589d9cd4e2094017d30c0d.png

 

09b19165232ee23f537c7b0e5d3ebeac.thumb.jpg.95e15343f0111f760be0b0bf84190861.jpg

 

Dal 1976 in poi, le mostre basate su Rakusen (tradotto anche come La solitudine dei Corvi)  portarono ad un ampio riconoscimento dell',intera opera  di Fukase prima in Giappone e poi in Europa e negli USA. Il libro che raccoglie le foto di Rakusen fu pubblicato nel 1986 e l'edizione originale (edita da Shokyusha) divenne uno dei più prestigiosi e ricercati libri fotografici giapponesi del dopoguerra. 

Nel 1992 Fukase cadde dalle scale del suo bar preferito, provocandosi un trauma cerebrale che lo rese invalido.  Morì nel giugno del 2012.

 

Foto prese da Internet, (c) degli aventi diritto.


 

 

 


 

  • Like 2
 Share

4 Comments


Recommended Comments

  • Nikonlander

Interessante, non conosco nulla dei fotografi giapponesi. Cercherò altre foto su internet. Grazie per l’opportunita

Link to comment
  • Redazione
25 minuti fa, PaoloBC ha scritto:

Interessante, non conosco nulla dei fotografi giapponesi. Cercherò altre foto su internet. Grazie per l’opportunita

:) 

Link to comment
  • Nikonlander

Ho sempre dato più di uno sguardo ai fotografi giapponesi. Il loro modo di utilizzare lo strumento fotografico si allontana dagli standard europei e si imbeve di molte caratteristiche proprie alle culture orientali. Poi ogni isola è a sè.

 

Se può interessare qualcuno ecco una lista di fotografi e realtà editoriali del paese del sol levante fatta un po' di tempo fa:

1223538316_Schermata2021-08-25alle14_28_36.thumb.png.06b5940ba6999b0a2c74f02274146846.png

  • Like 2
Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Adriano.. sei unico.. non hai una testa, ma un 'universo..  

Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...