Vai al contenuto
  • Rudolf
    Rudolf

    Sigma 105mm f/1.4 Art vs Nikon 105mm f/1.4E

    Ho acquistato di tasca mia il Nikon 105/1.4E due anni fa e da allora fa parte del mio arsenale standard da ritratto. Ho invece ricevuto in prova il nuovo Sigma 105/1.4E grazie a Mtrading Srl - distributore nazionale di Sigma - in qualità di Sigma Ambassador per l'Italia

     

    Se due anni fa era semplicemente inimmaginabile avere un 105mm f/1.4, con l'uscita del Nikon è diventata una realtà di tutti i giorni.
    Obiettivo di elite per il prezzo cui viene proposto, non credevo avrebbe avuto rivali così presto.
    Ci ha pensato Sigma che non si è limitata a riproporre focale e luminosità, ne ha fatto un progetto sensibilmente diverso.

    Diverso per caratteristiche, forma, peculiarità che lo identificano non solo come un obiettivo dedicato al ritratto ma ad un genere di fotografia senza compromessi in vari ambiti, compresa la fotografia notturna e l'astrofotografia.
    Personalmente ritengo entrambi piuttosto corti per lo sport, ma certamente qualcuno li penserà per la palestra e in genere le attività sportive individuali indoor.

    Certamente, creano qualche dubbio nell'acquirente tipo che intanto non aveva acquistato il Nikon.
    Io stesso devo dirvi che se non avessi già quello (il Nikon), non saprei cosa acquistare oggi. Oppure si ... ?

    Averli entrambi lo troverei esagerato. Ma vi assicuro che la cosa avrebbe un senso.

    Questo articolo non è un confronto all'americana ma una occasione di ... confronto tra fotografi.
    Non ci saranno grafici MTF e le poche foto rituali presentate lo sono più per completezza di raffronto che per avere elementi probanti per la scelta.
    Non è il mio scopo e francamente apprezzare marginali differenze di qualità strumentali non mi farebbe scegliere l'uno o l'altro. Ci vuole ben altro per me che il pixel-peeping

    Cominciamo con una provocazione ?

    Le seguenti foto sono state fatte allo stesso soggetto, nello stesso posto, con la stessa luce, con i due obiettivi.
    Ve le propongo mischiate, senza indicare chi sia l'uno e chi sia l'altro.

     

    D5H_1681.jpg

    D5X_2848.thumb.jpg.d6489ac3306ff82cdfca318dd7c882b5.jpg

    D5H_1717.thumb.jpg.f55491f98a46f56fc09bd9c04f8ddd52.jpg

    D5H_1588.thumb.jpg.d6f2725720a9e4d6b16a1d234b8a3361.jpg

    D5X_2970.thumb.jpg.f912ce0a3694c35f19df4e41c473725c.jpg

    D5H_1549.thumb.jpg.eed3523ad1041c6b9c46f243b2087ad8.jpg

    D5H_1640.thumb.jpg.22c3777c945f0f5753b78a778afb00fa.jpg

    D5H_1687.thumb.jpg.a05262bd70b2d1ccf8cf999703ea9f50.jpg

    D5X_3485.thumb.jpg.7f12be1db34668553c2a201ff702b9de.jpg

    D5X_3709.thumb.jpg.7113e2a840611fb71223e26dadfb2995.jpg

    D5X_2986.thumb.jpg.af2a14be9853125d92bd1e9d4919e083.jpg

    D5X_3059.thumb.jpg.55afff8960c78e62414c5fde6c687e09.jpg

    D5X_2807.thumb.jpg.98de6224099dde6a7cf067644fc88647.jpgD5X_2905.thumb.jpg.f4f74ea6be80705bf5fbb0d66be8ddca.jpg

     

    stesso show, stesso soggetto ma in due circostanze differenti, con differenti luci

     

    D5X_9502.thumb.jpg.998dfa59988b898952822f065321b476.jpgD5X_9623.thumb.jpg.2e6a2e4de1bc071307e84773edd2de3e.jpgD5X_0049.thumb.jpg.176107e4c053d9810d18407db2b6979c.jpgD5X_0084.thumb.jpg.67bc1f80c006ec1cd2ca6d0ff5f6f467.jpgD5X_0726.thumb.jpg.2e457e9aa748006f86153b8009703f22.jpgD5X_1067.thumb.jpg.3f01b38c4152d1c611ef1c44e5f3c879.jpgD5H_1515.thumb.jpg.0517e00100e2c9d23337d1f1c9882c6a.jpgD5H_0947.thumb.jpg.dd8d3d8caab5a0839489ff221eac7109.jpgD5H_1063.thumb.jpg.32c2fd6261396af112bb27bd38cf03c4.jpgD5H_1286.thumb.jpg.95953f30923d409094649d748e4391a6.jpg

    D5H_1314.thumb.jpg.7ab6c9ea60f95e90591f7791c4792e95.jpgD5H_1363.thumb.jpg.c7e7351e36bcab39c306fee2a55d55dd.jpg

    D5H_1489.thumb.jpg.fcefdb9067cd9ba55466d584c385dc01.jpg D5H_1497.thumb.jpg.ece3561f0e04f9625a0f7242dc3d3be1.jpg

    vi ho confusi ?

    D5X_2134.thumb.jpg.9597218283e6e8285c08a6ed8629060d.jpg

    é proprio quello che volevo ottenere !

    Tutte le foto che vedete qui sopra sono state scattate con i due obiettivi (sono messe alla rinfusa, probabilmente non le azzeccherei nemmeno io senza guardare gli exif) rigorosamente ad f/1.4 a distanze da ritratto o da figura intera, lasciando che quello che vedevo e come il singolo obiettivo lo interpretava (in termini di sfuocato e di resa del soggetto nello sfuocato) mi ispirassero.
    Le foto sono solo marginalmente simili, al netto di piccole differenze di bilanciamento del bianco, scelte per motivi artistici.
    Come dicevo non è un confronto all'americana. E' come i due obiettivi interpretano "la musica" in mano allo stesso musicista.

    Chi mi conosce sa quanto io ami la musica, in particolare la grande musica classica.
    Quando affronto una grande composizione di un grande compositore che conosco molto bene mi affido all'interprete.
    E' lui che seguo, non la musica, che potrei cantare a memoria.
    L'interprete ci mette il suo essere nel rendere quella musica.

    E spesso è il suono del suo strumento che fa da mediatore tra lui e me.

    Lo stesso concerto di Brahms, reso dal fantastico Stradivari di Janine Jansen è diverso - per il suono, per il piglio, per l'interpretazione - dallo stesso identico concerto interpretato dalla fantastica Patricia Kopatchinskaya con il suo più moderno violino.
    E' la Jansen che mi strappa qualche lacrima di commozione, grazie al suono del suo strumento.
    Mentre l'altra fa la differenza con il fraseggio, sfruttando il suono del suo violino.

    E' meglio l'una o l'altra interpretazione ? E' meglio l'uno o l'altro suono ?

    Io ho le mie preferenze. Ma saranno diverse dalle vostre. Cosa è meglio ? Resterà un mistero finchè non proverete anche voi, non parlo di ascoltare Brahms, ma provare ad utilizzare nella stessa circostanza con ... una musica che valga lo sforzo, l'anima di questi due splendidi strumenti da ritratto.

    Ok, adesso volete anche dati oggettivi ?

    Se proprio devo, io avrei terminato ma andiamo ai due oggetti nello specifico.

    Il palestrato Sigma 105/1.4 Art su Nikon D850 nella sua configurazione con il piedino del treppiedi integrato :

    D5H_1771.thumb.jpg.5c8034fd381cbed490711b1f3886deb7.jpg

    D5H_1770.thumb.jpg.00ee7c764f860f246e3f37331a808749.jpg

    questa è una "robina" da 3200 grammi. Non alla portata di tutti. Vi assicuro che se non state attenti, un pomeriggio con questo sistema a mano libera e qualche articolazione del braccio destro vi farà un pò male !

    Tolto il collarino del treppiedi i due soggetti però non sono così tanto diversi (al netto del peso, circa un chilo il Nikon, circa un chilo e mezzo, il Sigma), perchè anche il Nikon se lo prendete in mano, non riuscite a chiudere il palmo : é anche lui una bella granata !

    D5H_1807.jpg

    levando il paraluce le cose sono più evidenti.

    D5H_1809.jpg

    il Nikon è compatto e sta in mano (una mano grossina ...) ma non è nemmeno lui un fuscellino, il passo filtri è da 82mm

    Ma se andiamo a vedere il paraluce del Sigma le cose sono imbarazzanti :

    D5H_1810.jpg

    tra il paraluce del Sigma e quello del Nikon, probabilmente ci si potrebbe anche infilare quello del Sigma 85 Art ;)

    tutto sommato questioni di logistica. Io non sto a badare a queste cose.
    Se un apparecchio è quello che serve a me, mi organizzo. Semplice.

    In termini ottici, le cose sono di tutta evidenza.

    Sigma

    ca.jpg

    vignettatura.jpg

    Nikon

    D8X_7068.jpg

    vignettatura.jpg

    Tenderei a finirla qui, se vi pare, con qualche considerazione finale ma lasciando a voi lettori l'ultima parola.

     

    Sigma

    - costruttivamente non ce n'è per nessuno, ci vuole Zeiss per vedere qualche cosa di simile
    - otticamente il Sigma è meglio in tutto : più nitido (addirittura radiografante se chiudete il diaframma), meno vignettatura, meno aberrazione cromatica assiale, angoli migliori
    - é grosso, pesante, ingombrante. Non è una di quelle cose che si aggiungono in borsa all'ultimo momento. Si muove quando è il caso, altrimenti sta a casa.
    - il prezzo è dalla sua parte

    Nikon

    - é di vera plastica cinese (!)
    - il rapporto prezzo/prestazioni non è il suo forte
    - otticamente ha lacune da farsi perdonare. In particolare la CA "verde" è sempre presente, la vignettatura non se ne va mai e gli angoli sono proprio resi mediocremente rispetto ad un centro nitidissimo

     

    Del Nikon si dice sempre che ha uno sfuocato onirico.
    E' vero ma non è compreso nella scatola.
    Si crea o si distrugge a seconda delle circostanze.
    Sta al fotografo farlo "suonare" in quel modo o in un altro.
    E non è cosa banale.

    Il Sigma è più lineare ma ci sa fare in ogni circostanza.
    E' bello da usare, è bello da vedere. E' bello !
    Il Nikon sembra uno di quei vini pregiati che stanno nelle cantine polverose, con l'etichetta appiccicata a mano, scritta a mano, con il tappo resinato con la ceralacca.
    Che deve essere abbinato solo al piatto giusto per farvi vedere che cosa é realmente. E assaporato da chi cerca esattamente quel sapore e non un altro.

    La scelta non è possibile a priori e non mi sento di consigliarvi questo o quello.
    Chi preferisce Nikon, comprerà quello probabilmente senza pensarci.

    Io oggi, lo ammetto, tenderei a comprare quasi certamente il Sigma.

    Perchè ? Boh, forse l'avete capito. Forse no. Vedete un pò voi :)

     

    D85_0559.thumb.jpg.b8dab6cee51abf11de6d652e47794bc9.jpg
    Nikon 105/1.4E su Nikon D850, f/2, ISO 500, 1/250'', nessuna postproduzione o ritocco

    D5X_2870.thumb.jpg.d3bc4d1abd3ebaa84235d8ff990ce1d0.jpg
    Sigma 105/1.4 Art su Nikon D850, f/1.4, ISO 2500, 1/200'', nessuna postproduzione o ritocco

     

    mtrading.jpg.0ee762bbb6df5192649131c412d87ce0.jpg.65e97440d55b29c6d8a06df5c51bbe20.jpg
    ringraziamo ancora Mtrading Srl per averci concesso in prova questo vero gioiello di casa Sigma.

    Modificato da Rudolf

    • Mi piace ! 1



    Feedback utente

    Recommended Comments

    Ecco uno di quei confronti impossibili che la grandissima disponibilità di giocattoli per fotografi oggi ci consente.
    Come non essere felici quando ci si può baloccare con cose del genere ?

    Questo è il confronto, chi volesse leggere più approfonditamente di questi due splendidi arnesi, si armi di buona pazienza :

    Nikon 105mm F1.4E : è nata una leggenda (test/prova)

    Nikon 105mm f/1,4E : mi basta 1,4 ...

    Sigma 105mm f/1.4 Art : prova sul campo (prima parte)

    Sigma 105mm f/1.4 Art : prova sul campo (seconda parte)

     

    ancora Sigma
    D5X_4744.thumb.jpg.0a3f251d831962c15d80366a08df2d1d.jpg

    ancora Nikon

    D5H_4051.thumb.jpg.4abc8cb3a6857b9f3f7297accfcac25f.jpg

     

     

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Io sceglierei senza batter ciglio il Sigma.

    Ormai, non ho più ottiche Nikon tranne il 105 2.8G macro.

    Sigma ormai sembra l'unica soluzione da abbinare alla serie D8X0.

    Se non avessi preso, ed innamorato, del 85 art avrei sicuramente preso questo.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    12 minuti fa, Nicola Di Maio dice:

    [...]

    Sigma ormai sembra l'unica soluzione da abbinare alla serie D8X0.

    [...]

    Finchè sono preferenze personali va benissimo, l'importante è non farne un principio assoluto.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Difficile si giudicare. Forse usandoli molto e in casi proprio limite uno poi ruiscirebbe a distinguerli. Ma penso non sia questo il punto. Mauro, per linearità del Sigma  intendi che la risposta in un certo senso ce la si può aspettare e un po’ prevedere,   mentre il Nikon fa più quello che vuole e bisogna imparare col tempo a conoscerlo?  

    Modificato da nikolas

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    io ho usato il Nikon f/1,4 di Mauro e ne sono rimasto sbalordito, ma le foto del Sigma (che non ho ancora toccato) che riesco a distinguere da quelle scattate da Mauro col suo Nikon, (che usa in modo differente dal Sigma) mi lasciano stupefatto: la scelte sarebbe ardua e non rinnego nulla di quanto già scritto, a partire dall'aura personale che ognuno di questi due capolavori moderni della capacità progettistica delle due Case, possiede.

    Adesso mi piacerebbe scattare su D850 con il Sigma, per farmene una mia, personale, opinione.

     

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    14 ore fa, nikolas dice:

    Difficile si giudicare. Forse usandoli molto e in casi proprio limite uno poi ruiscirebbe a distinguerli. Ma penso non sia questo il punto. Mauro, per linearità del Sigma  intendi che la risposta in un certo senso ce la si può aspettare e un po’ prevedere,   mentre il Nikon fa più quello che vuole e bisogna imparare col tempo a conoscerlo?  

     

    7 ore fa, Max Aquila dice:

    io ho usato il Nikon f/1,4 di Mauro e ne sono rimasto sbalordito, ma le foto del Sigma (che non ho ancora toccato) che riesco a distinguere da quelle scattate da Mauro col suo Nikon, (che usa in modo differente dal Sigma) mi lasciano stupefatto: la scelte sarebbe ardua e non rinnego nulla di quanto già scritto, a partire dall'aura personale che ognuno di questi due capolavori moderni della capacità progettistica delle due Case, possiede.

    Adesso mi piacerebbe scattare su D850 con il Sigma, per farmene una mia, personale, opinione.

     

    Esatto !

    Per rispondere meglio a Nikolas.

    Nikon ha progettato il suo 105/1.4E avendo come obiettivo primario quello di permettere - in talune circostanze - di creare un effetto onirico particolare ( non con incantesimi segreti e filtri magici ma con la moderna modellazione al computer degli schemi ottici).
    Questo effetto "particolare" lo si deve cercare, perchè non è nella scatola : nella scatola c'è solo l'obiettivo, il paraluce, la garanzia e un blister di plastica trasparente !
    Il resto sta al fotografo che lo deve innanzitutto apprezzare, conoscere, imparare a creare.
    Nel mio test del Nikon 105/1.4E (e qui sopra in alcuni casi) si vede ad occhio nudo.

    C'è chi innamorato di questa cosa se ne può anche fregare del resto. C'è chi nemmeno la vede.
    Chiaramente comperare questo obiettivo per farne un uso "normale" significa sprecare un rosso invecchiato per una pizza coi peperoni.
    Si può fare. Tutto si può fare, anche circolare per i vicoli del centro con una Ford Mustang V8 !

    Sigma ha progettato il suo 105/1.4 Art con uno scopo molto più definito : fare il migliore 105/1.4 del mercato, disponibile per Nikon, Canon, Sigma e Sony.
    IL riferimento assoluto.
    In questo caso, tutti gli ingredienti sono nella scatola e si vedono a prima vista.
    Non ci vuole magia, basta usarlo con un soggetto che ne valga la pena !

    :)

    Spero sia più chiaro e definisca meglio le ragioni delle mie considerazioni e scelte.

    Naturalmente stiamo parlando di due obiettivi fuori dal comune.
    Uno che fa lo straordinario in talune circostanze, uno che è straordinario per convenzione.

    Ecco perchè non ho voluto fare il "ganassa" cercando di portare prove scientifiche in cose che o si vedono oppure è meglio parlare di calcio mercato :marameo:

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Mauro, complimenti. Questa prova è un balletto su una lama di coltello e non ti sei procurato nemmeno un graffio, anzi.

    Poiche' osservi che della logistica non ti curi, lo dico io che quello è il punto di forza del nikon, grosso corpulento ma ancora trasportabile in gita per, che so, catturare le luci del crepuscolo di una grande città europea. Con 1.4 o 2 i volti delle persone, illuminati dalle vetrine sono fotografabili a 400-800 iso, mica male. Il sigma, che sarebbe più adatto per questo scopo, risulta invece troppo impegnativo per un trasporto giornaliero.

    Certo che però immaginarsi con il sigma tra le mani davanti alla compressione prospettica da 46mp sui campi elisi, con arco di trionfo a chiudere la scena nella luce calante che precede la notte, mette voglia di partire per Parigi con la super granata nello zaino.

    tentazioni, ma mi passano.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    47 minuti fa, Rudolf dice:

    C'è chi innamorato di questa cosa se ne può anche fregare del resto.

    Ed io credo che la questione stia tutta qui, due ottiche eccellenti, una più lineare con uno schema ottico da strumento di misura perfetto, l'altra con quel quid particolare che per chi ama quella cosa pagherebbe la differenza di prezzo senza pensarci.

    Certo le dimensioni del sigma non sono trascurabili ma anche quello è un problema relativo per chi invece preferisce avere i bordi impeccabili piuttosto che un effetto onirico.

    Personalmente preferisco le ottiche non perfette ma con un carattere particolare, il 35 Art fu la prima di cui mi innamorai nonostante i bordi non proprio perfetti che credo contribuiscano a quel carattere.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    1 ora fa, Rudolf dice:

     

    Esatto !

    Per rispondere meglio a Nikolas.

    […]

    Naturalmente stiamo parlando di due obiettivi fuori dal comune.
    Uno che fa lo straordinario in talune circostanze, uno che è straordinario per convenzione.

    Ecco perchè non ho voluto fare il "ganassa" cercando di portare prove scientifiche in cose che o si vedono oppure è meglio parlare di calcio mercato :marameo:

    Ok,  grazie Mauro per la conferma.

    Quando vendi il Nikon? :sorriso: 

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    15 minuti fa, Sakurambo dice:

    A me sembra di vedere un'incarnato diverso ( più luminoso ) nelle foto scattate con il Sigma rispetto al Nikon.

    Nei due casi in cui ho indicato l'obiettivo effettivamente utilizzato, casualmente, con il 105 Nikon ho scattato in luce ambiente, con il Sigma, con luce LED.
    Quindi dire che ci sta.

    Le foto ad inizio articolo invece hanno una differente distribuzione. E non direi che si vedano differenze di luminosità (al netto dello sviluppo delle singole foto).

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    4 ore fa, Valerio Brustia dice:

    Mauro, complimenti. Questa prova è un balletto su una lama di coltello ...

    Certo che però immaginarsi con il sigma tra le mani davanti alla compressione prospettica da 46mp sui campi elisi, con arco di trionfo a chiudere la scena nella luce calante che precede la notte, mette voglia di partire per Parigi con la super granata nello zaino.

    tentazioni, ma mi passano.

    ...ecco, proprio per l'inquadratura che dici io invece sceglierei il Nikon...

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    50 minuti fa, Sakurambo dice:

    A me sembra di vedere un'incarnato diverso ( più luminoso ) nelle foto scattate con il Sigma rispetto al Nikon.

    ricordati che Mauro parte dalla luce e la modifica di continuo: solo quando è pigro mette due foto della stessa modella con idntico schema nel set

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    1 ora fa, Rudolf dice:

    Nei due casi in cui ho indicato l'obiettivo effettivamente utilizzato, casualmente, con il 105 Nikon ho scattato in luce ambiente, con il Sigma, con luce LED.
    Quindi dire che ci sta.

    Le foto ad inizio articolo invece hanno una differente distribuzione. E non direi che si vedano differenze di luminosità (al netto dello sviluppo delle singole foto).

    Ok, grazie per la precisazione.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    non saprei , non saprei 

    nelle prime serie ci sarebbe qualcosa che si qualcosa che no , ma basta che cambi poco , su due lenti che viaggiano all'unisono , ed è proprio sfumatura 

    in quelle dove indichi .... non avrei dubbi per il Nikon , ma mi pare dagli exif che qualcosa giochi a suo fare  , ogni modo , IMHO , incarnato , resa sul capello  , parliamo sempre di dettagli , ma d'altronde quelli fanno la Foto 

    sicuramente in una ipotetica comparativa di scelta , la mole inciderà parecchio 

    Io sicuramente , resto 

    Bella , come al solito , comparativa e disamina 

    Grazie un saluto 

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    E' la prima volta che mi capita di commentare una prova / test perché non sono mai sicuro di essere all'altezza di capire completamente il contenuto e quindi di giudicare. Tuttavia in questo caso mi sento di farlo almeno con un grazie!!

    Ho il 105 Nikon che già  lavora come una lama di rasoio ma questo Sigma è davvero accattivante!!

    Grazie ancora.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    1 minuto fa, frankiedoc dice:

    E' la prima volta che mi capita di commentare una prova / test perché non sono mai sicuro di essere all'altezza di capire completamente il contenuto e quindi di giudicare. Tuttavia in questo caso mi sento di farlo almeno con un grazie!!

    Ho il 105 Nikon che già  lavora come una lama di rasoio ma questo Sigma è davvero accattivante!!

    Grazie ancora.

    Grazie a te e non avere timori in futuro : nessuno di noi è nato imparato.
    Ti vorrei far leggere i miei primi interventi sul forum Nikon 15 anni fa.
    Meno male che sono andati persi ! ;)

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    1 minuto fa, Rudolf dice:

    Grazie a te e non avere timori in futuro : nessuno di noi è nato imparato.
    Ti vorrei far leggere i miei primi interventi sul forum Nikon 15 anni fa.
    Meno male che sono andati persi ! ;)

    Grazie mille! Anche della fiducia. Faro' tesoro. 😃

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti


    Crea un account o accedi per lasciare un commento

    You need to be a member in order to leave a comment

    Crea un account

    Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

    Registra un nuovo account

    Accedi

    Sei già registrato? Accedi qui.

    Accedi Ora

×