Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation on 05/10/2020 in all areas

  1. 1 Se è già possibile inserire una immagine…. signorina capinera nei dintorni di Roma, dalla finestra dello studio del mio amico Maurizio, dove ha costruito un posatoio fantastico che rinnova continuamente. Sono spesso suo ospite, e ho fatto decine di foto a cinciallegre, cinciarella, frosoni, picchi muratori, e così via. Ho scelto questa, perché poche volte ho potuto riprendere una capinera, e perché mi sembra che rappresenti un topos diffuso sulla femminilità: l'attrazione esercitata dai fiori, la tentazione golosa della mela. non è una foto "artisti
    4 points
  2. Chiuso in casa rovisto nell'archivio, ritrovo questa foto, fatta in una fredda giornata di Gennaio. Un Airone Cenerino ed un gabbiano intirizziti. Mi piace l'idea della coppia, ma il gabbiano forse è troppo sfuocato. Cliccateci sopra perchè la preview non è nitida, mentre la foto lo è.
    2 points
  3. Siamo nel 2020 e il concetto di libro è soggetto ad una rivoluzione. I libri di tecnica - fotografica o correlata alla fotografia, come quanto relativo alla post-produzione delle immagini - sono ormai del tutto sostituiti o sostituibili dai podcast. E molti podcast trattano di fotografia in senso ampio. Mi piacerebbe, quindi, scambiare con voi alcuni link a podcast. Perché? Di sicuro tutti possiamo consigliare un libro di Salgado, al punto che non c'è probabilmente bisogno di condividere il suggerimento di comprarlo. Ed io sono il primo a dire che, per apprezzare le fotografie,
    1 point
  4. Appunto.. dovrei avere da qualche parte uno scatto fatto con la seconda FE2 che ritraeva l'interno della, prima con visibile mezza tendina a nido d'ape in titanio e mezza lente dell'ottica.. il costo della riparazione, ho ancora la fattura dell'epoca fu di circa 125.000.. unica pecca, di non sapere con esattezza quanti rulli avessi scattato.. ( andavo in giro con i due corpi, uno al collo e l'altro sulla spalla.)
    1 point
  5. Comprata ad aprile rivenduta in luglio, del 1990 poi quando abbracciai Nikon sul serio lo feci con le FM2n Nell'articolo non ho torvato alcun riferimento al problema dell'otturatore della FE2 e FM2 prima serie: il famoso nido d'ape. Il nuovo otturatore di Nikon, era leggerissimo e velocissimo, ma fragile. Recentemente un famoso riparatore di Milano mi ha confessato: ah bei tempi quelli, un business garantito. Altro che 200mila scatti a cui siamo abituati oggi. La corsa alla velocità di otturazione non era fine a se stessa, ma era volta ad abbreviare il più possibile il tem
    1 point
  6. ieri pomeriggio Nikon Z7 + Nikkor Z 24-70/2.8 @70mm, f/3.5, ISO 64, 1/500'', adl. Vignettatura aggiunta. Non amo fotografare i fiori in pieno sole, quindi ho atteso che il fiore fosse in ombra. Era sbocciato il mattino stesso.
    1 point
×
×
  • Create New...