Jump to content
  • Nikonland Admin
    Nikonland Admin

    Nuovo Tamron 28-75mm f/2.8 Di III VXD G2 per Nikon Z

    Tamron-28-75mm-F2.8-Di-III-VXD-G2_Nikon-Z.thumb.jpg.92aeba60b55536d1efc59b6441de320d.jpg

    image.thumb.png.dc0589ef08c395d4ab138d07e600b344.png

    image.thumb.png.7dc880729f7a746989888e1059e02fd8.png

    image.thumb.png.c791c063c555fbac7385029f7be5b282.png

    image.thumb.png.a74dc3814dfee905d9ffc4752353c896.png

    TAMRON annuncia il lancio dell'obiettivo zoom standard ad apertura rapida per il "sistema Nikon Z-Mount"

    Risoluzione eccezionale e prestazioni complessive superbe in un 28-75 mm F2.8 G2 leggero e compatto che ispira la creatività

    28-75mm F/2.8 Di III VXD G2 (Modello A063) per attacco Nikon Z

    27 marzo 2024, 23:00 ET / 20:00 PT, Commack, NY – Tamron annuncia il lancio del 28-75mm F/2.8 Di III VXD G2 (modello A063), un obiettivo zoom standard ad apertura rapida, per Nikon Z-Mount full- fotocamere mirrorless con cornice 1 . L'obiettivo sarà disponibile dal 18 aprile 2024 a $ 999 USD / $ 1399 CAD.

    Il 28-75mm F2.8 G2 è compatto e facile da usare ma ha prestazioni ottiche eccellenti ed è compatibile con le più recenti fotocamere digitali con risoluzione pixel sempre più elevata. L'unità AF utilizza un meccanismo di messa a fuoco a motore lineare VXD (Voice-coil eXtreme-torque Drive) veloce, estremamente preciso e silenzioso. L'obiettivo eccelle anche nelle riprese ravvicinate, raggiungendo una MOD (distanza minima dell'oggetto) di 7,1" (0,18 m) nell'estremità grandangolare e un rapporto di ingrandimento massimo di 1:2,7. Inoltre, il design dell'obiettivo tiene conto dell'operabilità includendo, tra le altre caratteristiche, un rivestimento con eccellente resistenza ai graffi sul barilotto dell'obiettivo e un anello di messa a fuoco in gomma per una presa comoda e sicura.

    TAMRON è stato il pioniere della categoria degli obiettivi zoom standard compatti ad apertura rapida per i modelli mirrorless. Ora il 28-75mm F2.8 G2 sarà disponibile per l'attacco Nikon Z come obiettivo quotidiano ideale per gli utenti di fotocamere mirrorless full-frame Nikon.

    Punti salienti del prodotto

    1. La migliore qualità dell'immagine nella classe degli obiettivi zoom standard

    Il nuovo zoom sfrutta le più recenti competenze di progettazione e comprende una costruzione ottica con 17 elementi in 15 gruppi. Due elementi di lenti LD (Low Dispersion) e GM (Glass Moulded Aspherical) disposti in modo ottimale controllano al massimo le aberrazioni ottiche. L'obiettivo offre prestazioni ad alta risoluzione da un bordo all'altro e da un angolo all'altro sull'intera gamma di zoom, anche a tutta apertura. Inoltre, il bokeh morbido, bello e rotondo che può essere ottenuto con un obiettivo ad alta apertura aggiunge una dimensione distintiva, soprattutto ai ritratti. Le dimensioni compatte complessive e le prestazioni elevate possono essere utilizzate vantaggiosamente con fotocamere mirrorless di prima classe e ad altissima risoluzione.

    2. Motore lineare VXD veloce e silenzioso per una messa a fuoco automatica ad alta velocità e alta precisione

    Il sistema di azionamento AF utilizza il meccanismo di messa a fuoco del motore lineare VXD di TAMRON. L'AF ad alta velocità e precisione è estremamente reattivo e fornisce prestazioni di messa a fuoco affidabili e precise da MOD a infinito, nonostante la veloce apertura F2.8. L'obiettivo offre un eccellente tracciamento della messa a fuoco degli oggetti in movimento, così sei sempre pronto per azioni rapide. Inoltre, il motore di messa a fuoco è silenzioso, quindi è ideale per riprendere sia immagini fisse che video in situazioni che richiedono basso rumore.

    3. Leggero e compatto

    Il 28-75mm F2.8 G2 è un obiettivo zoom standard ad apertura rapida con un design straordinariamente compatto e leggero, lungo solo 4,7 pollici (119,8 mm). Il diametro massimo è di 75,8 mm e pesa solo 19,4 once. (550 g). La dimensione del filtro è 67 mm. Con una dimensione facile da trasportare e un peso leggero adatto per le riprese a mano libera per periodi prolungati, il 28-75 mm F2.8 G2 diventerà sicuramente il tuo zoom preferito per i viaggi, le riprese di strada, il trasporto quotidiano e le opportunità fotografiche spontanee.

    4. MOD di 7,1" (0,18 m) all'estremità larga e un rapporto di ingrandimento massimo di 1:2,7 per primi piani creativi

    Il 28-75mm F2.8 G2 presenta un MOD di 7,1" (0,18 m) all'estremità larga. La distanza di lavoro si riduce a circa 4,4 cm (1,7 pollici) se utilizzato a MOD. Poiché il rapporto di ingrandimento massimo è 1:2,7, puoi avvicinarti al soggetto per la fotografia macro ampia, ottenendo un potente impatto visivo con il soggetto posizionato grande nell'inquadratura mantenendo un'ampia visione dello sfondo.

    5. TAMRON Lens Utility™ espande le possibilità della fotografia e della ripresa video

    Il 28-75mm F2.8 G2 è compatibile con il software dedicato TAMRON Lens Utility sviluppato internamente da TAMRON che consente agli utenti di aggiornare facilmente l'obiettivo al firmware più recente senza passare attraverso la fotocamera 2 e include funzioni per supportare le operazioni di messa a fuoco e altro azioni durante la ripresa di immagini fisse o video. Utilizzando un'ampia gamma di funzioni 3 , gli utenti possono espandere l'ampiezza dell'espressione nelle immagini fisse e nei video. Ad esempio, AB Focus consente agli utenti di limitare la messa a fuoco a due punti AF preselezionati, spostando la messa a fuoco da un soggetto all'altro con un semplice clic del pulsante di impostazione della messa a fuoco. Gli utenti possono anche scegliere tra Lineare e Non lineare, che influisce sul modo in cui la messa a fuoco si sposta durante la messa a fuoco manuale.

    6. Design generale dell'obiettivo migliorato per un funzionamento intuitivo

    Ogni singola parte dell'obiettivo è stata attentamente esaminata, fin nei minimi dettagli, con il risultato di un design migliorato che ottimizza sia l'operabilità che l'ergonomia. La superficie esterna dell'obiettivo è nera lucida. La migliore resistenza all'abrasione rende il barilotto dell'obiettivo più difficile da graffiare e resiste alle impronte digitali. Inoltre, le prestazioni di presa sono state migliorate. La superficie dolcemente curva ed elegante dell'anello del marchio crea un aspetto dignitoso con un design che significa bellezza funzionale e alta qualità.

    7. La struttura resistente all'umidità e il rivestimento al fluoro forniscono una protezione extra

    1. L'obiettivo per attacco E Sony lanciato in precedenza il 28 ottobre 2021.

    2. Per collegare il PC e l'obiettivo, utilizzare il cavo di collegamento TAMRON (da USB tipo A a tipo C/modello CC-150 o da USB tipo C a tipo C/modello CC-350) venduto separatamente. Per connettere lo smartphone e l'obiettivo, utilizzare il cavo di collegamento TAMRON (da USB tipo C a tipo C/modello CC-350) venduto separatamente. Gli aggiornamenti del firmware dell'obiettivo non sono supportati con la versione mobile. L'esecuzione degli aggiornamenti del firmware richiede TAMRON Lens Utility per PC e un computer.

    3. La funzione dell'anello (messa a fuoco/apertura) non è supportata per l'innesto Z Nikon.

     

    Obiettivo Tamron 28-75mm f/2.8 Di III VXD G2 per Nikon Z-Mount, caratteristiche principali e informazioni aggiuntive:

     

    • Full-frame | da f/2,8 a f/22
    • Design ottico aggiornato
    • Meccanismo di messa a fuoco del motore lineare VXD
    • Distanza minima di messa a fuoco: 7,1″
    • Porta connettore utility obiettivo Tamron

    Informazioni aggiuntive:

    • Il versatile zoom standard è progettato per le fotocamere mirrorless Nikon con attacco Z full-frame, ma può essere utilizzato anche con i modelli APS-C, dove fornirà una gamma di lunghezze focali equivalenti di 42-112,5 mm.
    • L'apertura massima luminosa e costante di f/2,8 offre un'illuminazione uniforme su tutta la gamma dello zoom e offre anche un maggiore controllo sulla profondità di campo per lavorare con tecniche di messa a fuoco selettiva.
    • Il design ottico migliorato aumenta la risoluzione e migliora le prestazioni di imaging.
    • Il meccanismo di messa a fuoco del motore lineare VXD (Voice-coil eXtreme-torque Drive) fornisce prestazioni di messa a fuoco automatica veloci, silenziose e precise su tutta la gamma di zoom.
    • Distanza minima di messa a fuoco di soli 7,1″ e ingrandimento massimo 1:2,7 per lavorare con soggetti ravvicinati.
    • Design ergonomico aggiornato per una migliore operabilità.
    • La porta del connettore funziona insieme al software Tamron Lens Utility per personalizzare le funzioni dell'obiettivo e aggiornare il firmware tramite l'obiettivo anziché tramite la fotocamera.

    “Caratterizzato da un design ottico aggiornato e un sistema di messa a fuoco raffinato, il Tamron 28-75mm f/2.8 Di III VXD G2 è uno zoom Nikon con attacco Z che offre una gamma versatile da grandangolo a ritratto e un'apertura massima luminosa f/2.8. Le ottiche rinnovate offrono una risoluzione più elevata e una nitidezza migliorata rispetto alla generazione precedente, e il sistema di messa a fuoco è stato sostituito con un meccanismo VXD (Voice-coil eXtreme-torque Drive) che raggiunge prestazioni più veloci e precise per adattarsi sia alle foto che alle applicazioni video. Essendo la seconda generazione di questo popolare obiettivo, questa versione aggiornata vede anche miglioramenti al design esterno dell'obiettivo, una distanza di messa a fuoco minima più vicina di 7,1 "e una nuova porta connettore per semplificare il processo di lavoro con il software Tamron Lens Utility per regolare impostazioni dell'obiettivo."


    Disponibilità dal 18 aprile 2024 ad un prezzo ipotizzabile di circa 1200 euro con IVA (la versione per Sony costa correntemente e 750).
     

    Tamron-28-75mm-f2.8-Di-III-VXD-G2-lens-for-Nikon-Z-mount-A063Z.jpg

    Tamron-28-75mm-f2.8-Di-III-VXD-G2-lens-for-Nikon-Z-mount-A063Z-lens-2.jpg

    Tamron-28-75mm-f2.8-Di-III-VXD-G2-lens-for-Nikon-Z-mount-A063Z-lens-5.jpg

    20210930001033_a063_mtf.thumb.jpg.ab3d88d6aa2d76b4e15f05e4d7e55be9.jpg

    User Feedback

    Recommended Comments



    • Administrator

    Cara Nikon, non sono sicuro di aver capito ...

    Premessa a margine di questo commento al lancio del nuovo Tamron.
    Nikon, come Tamron, Sigma, Sony etc., è ovviamente libera di fare la sua politica commerciale, di alleanze e via discorrendo.
    Ci mancherebbe, è una società che sta sul mercato per fare profitto e deve seguire le proprie strategie.

    Ma la comunicazione con la sua base di clientela è una cosa che ci riguarda.
    E anche in passato ci siamo trovati di fronte a messaggi contrastanti.

    Mitsubishi - che direttamente o indirettamente ancora controlla Nikon - per il tramite di alcune sue fiduciarie possiede una quota di minoranza di Tamron (credo che Sony sia ancora il socio di maggioranza relativa con circa il 15% delle azioni. Ma Tamron non è una società quotata).
    E quindi Nikon ha dato in licenza a Tamron l'attacco Z mentre si rifornisce da Tamron di semilavorati per alcuni prodotti.
    Segnatamente - per quanto ne sappiamo - per i tre obiettivi il cui sviluppo iniziale è chiaramente Tamron, 28-75/2.8, 17-28/2.8 e 70-180/2.8.

    Quando è uscito la scorsa estate il Nikkor Z 70-170/2.8, Tamron ha sostanzialmente in contemporanea annunciato la versione G2 per Sony. Migliorata in tutto (motore, stabilizzatore, schema ottico, prestazioni).
    Nikon invece ha in licenza l'equivalente della versione G1.
    Lo stesso per gli altri due obiettivi. Del 28-75/2.8, Tamron aveva già lanciato nel 2021 la versione G2.

    Bene. Però, anche se è seccante sapere che Nikon ci vende un prodotto non aggiornato all'ultimo standard, sapere che esiste la versione per Sony non ci cambiava la vita.

    Adesso è diverso. Noi abbiamo comperato il Nikon Z 28-75/2.8 by Tamron e da questo momento possiamo avere il nuovo Tamron 28-75/2.8 nella versione migliorata in tutto (confermato da tutti i test di tutti i tester dell'universo) anche per Nikon Z.

    L'effetto è che c'è un obiettivo migliore, della stessa provenienza - non semplicemente di un concorrente - che si sovrappone al nostro. Con conseguente svalutazione immediata del nostro, di prodotto.

    Dobbiamo aspettarci che presto o tardi uscirà per Z anche la versione G2 degli altri due obiettivi, superando quelli che sono i limiti che abbiamo individuato nelle nostre versioni ?

    Sarebbe veramente seccante e non mi sentirei di giustificarlo. Specie considerando che la politica commerciale (prezzi) di Tamron sinora è stata più che aggressiva (i tre obiettivi di cui parliamo, in versione Sony, Tamron li vende ad un prezzo decisamente più conveniente di quello che viene chiesto a noi da Nikon).

     

    La tendenza è di usare motori lineari

    Prima Sony, poi Sigma e Tamron, stanno passando ai motori lineari al posto di quelli STM/passo passo.
    Non è scienza militare, sono motori che esistono da decenni e sono utilizzati persino nel modellismo o nelle stampanti 3D. Sono caratterizzati da coppia elevata, zero usura, velocità estrema ed estrema precisione.
    Nikon li usa anche lei da decenni.
    Ma nei suoi obiettivi, anche quelli top, sinora ha usato i più convenzionali motorini passo-passo.

    Dobbiamo attenderci una versione II dei nostri obiettivi aggiornata in questa componente ?

    Fosse così, il sovrapprezzo che abbiamo pagato per avere obiettivi di qualità top e di longevità top non sarebbe stato giustificato.

     

    La concorrenza è salutare ma adesso mi pare che la fuori ci siano i leoni ...

    Questo annuncio di Tamron, l'annuncio della roadmap di Viltrox con obiettivi estremamente ambiziosi che vanno in diretta competizione con i TOP CLASS di Nikon mi pare che sia più di uno squillo di tromba.
    In che parte del guado stia Sigma ancora non l'ho capito ma potrebbero essere solo in attesa di un accordo (Yamaki vuole continuare a portare i pantaloni in casa sua ma sembra che Canon e Nikon non siano d'accordo. Abbiamo il precedente di RED : mai dire mai).

    Potremmo arrivare anche in Nikon Z al caso che i porcellini d'India (ovvero i primi acquirenti di una nuova generazione di prodotti) siano sacrificabili per un margine del 25% in più. Ovvero quelli che lo prendono in quel posto …

    Se la tendenza fosse questa e si rivelasse confermata, anche io che sono Nikonista nel DNA potrei decidere di fermarmi a riflettere e aspettare.

    La mancanza di una prospettiva chiara e la parossistica e spasmodica ricerca del segreto a tutti i costi da parte di Nikon non aiuta certo a fare chiarezza o a capire cosa aspettarci nell'immediato futuro.
    E la qualità che stiamo riscontrando in alcuni Viltrox ci fa dire che non è solo in casa Nikon che c'è l'Adrian Newey dei progettisti ottici. Mi sa che alcuni si sono accasati ad Hong Kong portandosi dietro progetti e macchinari.

    Insomma, è pericoloso tirare troppo la corda ...

    Detto fuori dai denti. Ho avuto il Nikkor Z 24-70/2.8 per qualche anno e l'ho trovato eccellente, l'ho venduto perché il 24-120/4 S è più flessibile per me le volte che mi serve questo tipo di trans-standard.
    Ma se oggi avessi bisogno di un 2x-7x/2.8 comprerei questo Tamron. Che sembra meglio del 24-70/2.8 S di Nikon e costa come il 24-120/4 S di Nikon ed è indubbiamente meglio del TamNikon 28-75/2.8 !

    :36_1_29:

    • Like 7
    • Thanks 5
    • Haha 7
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    In effetti è una situazione strana, questo obiettivo esce un po' troppo presto rispetto all'uscita del Nikon:
    Ed anche io avrei qualche dubbio sul prendere questo invece del 24-70 S vista la differenza di costo e la resa magari non pari ma sicuramente buona.
    Molti meno ne avrei sul lasciare sulla scaffale la versione Nikon, al netto del rischio incompatibilità che qui, però, mi sembra residuale rispetto ad un Viltro o altro cinese.

    Domanda a margine, Tamron ha eliminato la necessità della basetta USB? perchè vedo che il cavetto è collegato direttamente alla lente.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Il miglioramento della nitidezza ai bordi rispetto al precedente, per chi fa ritratti non è detto che sia un miglioramento, io vedo un grande distacco tra le linee sagittali e meridionali che mi fa pensare ad un bokeh peggiore.

    Sto ancora usando il 28-75 nelle situazioni di lavoro, e non riesco ancora a liberarmene proprio per la qualità del bokeh, che devo dire è impressionante per uno zoom.

    Certo il valore del nikkor che già era altalenante prima, indubbiamente subirà delle variazioni, ma per chi compra le ottiche per usarle e non come investimento, direi che è una problematica irrilevante.

    Non è tutto oro ciò che luccica, ricordo (perché lo uso da quando è nato) nei primi fw con la Z9 mi dava problemi di messa a fuoco, ha un motore veloce e nelle incertezze di ricerca di fuoco, capitava spesso di scattare mentre stava facendo aggiustamenti (quindi fuori fuoco)... essendo nikkor e non tamron credo che la totale assenza attuale di questa problematica sia dovuta alla migliore comunicazione tra macchina ed ottica perfezionata nei firmware successivi.

    Peraltro su Z8 non ha mai dato alcun problema già dal primo fw.

    Resta solo limitato nel campo grandangolare perché 28 è talvolta lungo, ma basta avere un secondo corpo anche economico con un grandangolo più spinto ed il problema è risolto.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    14 minuti fa, Dario Fava ha scritto:

    Certo il valore del nikkor che già era altalenante prima, indubbiamente subirà delle variazioni, ma per chi compra le ottiche per usarle e non come investimento, direi che è una problematica irrilevante.

    Quindi questo fatto fa girare i cogl*oni solo a me ? Io sono furibondo, a dir poco.
    E delle prestazioni mi interessa zero, di un obiettivo che mi interessa zero.
    Questo si chiama prendere per il cu*o i clienti !

    Pensa se tra tre mesi Tamarron se ne esce pure con il 70-180/2.8 G2 stabilizzato e pinzillaccheroso come saranno contenti e strafelici quelli che hanno comperato "non per fare investimento" quello non stabilizzato e con il motorino Lima marchiato Nikkor !

    Ecchecca**o ! :36_1_30:

    • Like 3
    • Thanks 3
    • Haha 3
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    52 minuti fa, Sakurambo ha scritto:

    Domanda a margine, Tamron ha eliminato la necessità della basetta USB? perchè vedo che il cavetto è collegato direttamente alla lente.

    Sissignora : app sul desktop, cavetto USB-C e connessione diretta. Come Viltrox !

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    57 minuti fa, M&M ha scritto:

    ...
    Pensa se tra tre mesi Tamarron se ne esce pure con il 70-180/2.8 G2 stabilizzato e pinzillaccheroso come saranno contenti e strafelici quelli che hanno comperato "non per fare investimento" quello non stabilizzato e con il motorino Lima marchiato Nikkor !
    ...

    Io spero non sia stata un'operazione di svuotamento magazzino combinata con l'idea di mettere una toppa al volo al catalogo Z.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    2 minuti fa, Sakurambo ha scritto:

    Io spero non sia stata un'operazione di svuotamento magazzino combinata con l'idea di mettere una toppa al volo al catalogo Z.

    :36_1_60:

    e che altro si può pensare se non che Tamron aveva un tot di fusti in esubero e in vista del lancio dei nuovi, li ha venduti "a peso" a Nikon che ci ha ricaricato sopra il 300% di margine ?
    "Tanto quelli la comprerebbero pure se fossero solo color marrone" (cit. Gianni Agnelli per la Fiat 850) ... e poi gli vendiamo un prodotto più migliore assai in sostituzione !

    • Like 3
    • Haha 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Pur non essendo interessato concordo con l’analisi di MM. Se la politica sarà questa non mi sembra una gran trovata a livello di marketing e di rispetto verso quei clienti come noi, legatissimi al marchio e che di nikon ne fanno una bandiera. 

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    14 ore fa, M&M ha scritto:

    Che sembra meglio del 24-70/2.8 S di Nikon

    consentimi di avanzare qualche dubbio....

    detto questo, sono d'accordo sul fatto che non è molto corretto nei confronti di chi ha comprato la versione 1 marcata Nikon, ma questo purtroppo è un rischio che esiste, comprare un prodotto che poi viene sostituito e perde di valore...

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    12 ore fa, M&M ha scritto:

    Quindi questo fatto fa girare i cogl*oni solo a me ? Io sono furibondo, a dir poco.
    E delle prestazioni mi interessa zero, di un obiettivo che mi interessa zero.
    Questo si chiama prendere per il cu*o i clienti !

    Pensa se tra tre mesi Tamarron se ne esce pure con il 70-180/2.8 G2 stabilizzato e pinzillaccheroso come saranno contenti e strafelici quelli che hanno comperato "non per fare investimento" quello non stabilizzato e con il motorino Lima marchiato Nikkor !

    Ecchecca**o ! :36_1_30:

    Sono convinto che un tamron non potrà essere affidabile come un nikkor seppur di derivazione tamron.

    L’elettronica, e la fedeltà dell’autofocus su di una mirrorless sono elementi più determinanti che nelle reflex, vedrai che ci saranno dei limiti su questi compatibili rispetto ai marchiati nikkor.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    comunque voglio spezzare un' arancia  a favore di chi usa Nikon Z: :x

    stiamo per caso tornando al punto di crisi del sistema F, quando la supremazia dei corpi macchina rispetto la obsolescenza dei progetti ottici costringeva all'acquisto sistematico (anche da parte dei gloriosi Ambassador Nikon) di obiettivi come i megalitici Sigma Art e Sports?

    No...

    stiamo assistendo all'indegno sguazzare nell'onda della ripresa, da parte di un marchio che ha le potenzialità di realizzazione di nessun altro sul mercato, grazie all'invenzione di un tiraggio che non ha la pari.

    Probabilmente gli ingegneri che hanno intuito e progettato l'innesto Z sono già stati buttati nell'acido prima dell'arresto e della dipartita di Messina Denaro, ma di certo operazioni speculative come quelle portate  a termine con Tamron e tentate solamente con Nissin e con chissà chi altri, fanno solamente ribrezzo per gli effetti che oggi appaiono palesarsi.

     

    Ah...a proposito: ieri ho avuto per le mani un Viltrox 16mm f/1,8 per Sony FE

    zvx.thumb.png.dae0ff617d1ca26c8a05cd58089d8432.png

    ....un obiettivo già solamente al touch ed alla vista di quel display F A N T A S T I C O     (che tanto ben figurerebbe sull' MC105/2.8) , per non parlare del diaframma a scatti o, a scelta, scorrevole e del paraluce in metallo come il barilotto,  degni dell'attesa che ci stanno imponendo per vederlo anche in Z-mount !

    Purtroppamente il mio Megadap ETZ-11 non lo digerisce e così è finita che me ne sia temporaneamente spossessato...

    Ma alla faccia dei Nikron... non appena spunta, sarà mio !

    • Like 3
    • Thanks 1
    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    7 ore fa, Dario Fava ha scritto:

    Sono convinto che un tamron non potrà essere affidabile come un nikkor seppur di derivazione tamron.

    L’elettronica, e la fedeltà dell’autofocus su di una mirrorless sono elementi più determinanti che nelle reflex, vedrai che ci saranno dei limiti su questi compatibili rispetto ai marchiati nikkor.

    Dario, io continuo a parlare di operazione commercialmente disdicevole (molto).

    Ci hanno “venduto” roba giá superata per nuova. Se Nikon avesse pensato ai suoi clienti, avrebbe comprato i nuovi modelli, non i vecchi. Punto.

    • Haha 7
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    2 ore fa, M&M ha scritto:

    Se Nikon avesse pensato ai suoi clienti...

    Temo sia questo il vero problema.
    La domanda da porsi ora è chi siano veramente i loro clienti. Perchè il comportamento è quello di chi ha capito che i nikonisti sono pochi e che i bilanci stellari sono prodotti da chi sceglie Nikon che non significa necessariamente essere nikonisti. Noi siamo razza a parte.

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    4 minuti fa, Antonio Biggio ha scritto:

    Quindi non sono identiche. Giusto? 

    per nulla: solo i gruppi anteriori sono simili, fatta la tara alla diversa qualità di alcuni elementi

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    42 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

    per nulla: solo i gruppi anteriori sono simili, fatta la tara alla diversa qualità di alcuni elementi

    il gruppo ottico di chiusura parla chiaro !
    Come l'MTF.

    E non bastasse questo, c'è anche il diverso (e più veloce) motore di attuazione.
    Sono proprio due prodotti differenti, uno aggiornato, l'altro sostanzialmente fuori produzione (quello Nikon).

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Credo che il responsabile commerciale Nikon per quanto riguarda questa operazione sia l'ing Nàcagata! Quanto detto da Mauro è esaustivo, ogni altro commento è superfluo.

    • Like 3
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

     

    il "solito" video entusiasta di Matt Irwin.

    Insomma, l'unico inka**ato sono io.
    Con buona pace di chi ha messo per iscritto che sono venduto [committed] a Nikon !

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Prezzo Germanico :

    image.thumb.png.d758c704b5faa61516f2916ac4cf62d4.png

    prezzo italico della versione I

    image.thumb.png.6107907a4583a7434b2ac3f15fa9d512.png

    prezzo della versione G1/Sony, fondo di magazzino

    image.thumb.png.3c499554fd958548c9b85da751eab34c.png

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Non so se ricordo male, ma mica Nikon aveva detto che avrebbe accettato ottiche di terze parti solo se non fossero state sovrapponibili a quelle a catalogo Nikkor (originali o ricarrozzate)?
    Ora, capisco che Tamron è pappa e ciccia con Nikon, ma questa uscita è una presa per i fondelli.
    Intendiamoci, quando è uscito si sapeva che c'era in giro la versione nuova. Mi sarei aspettato o una riedizione a marchio Nikkor magari più in là, o nessuna uscita. Così è proprio spudorato.
    A questo punto aspettiamoci a stretto giro anche la nuova versione del 70-180.

     

    Edited by Francesco Contu
    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    13 ore fa, Francesco Contu ha scritto:

    Non so se ricordo male, ma mica Nikon aveva detto che avrebbe accettato ottiche di terze parti solo se non fossero state sovrapponibili a quelle a catalogo Nikkor (originali o ricarrozzate)?

    Nella realtà sono tutte speculazioni che abbiamo fatto noi.
    Nell'ultima intervista il capo della pianificazione Nikon dice sostanzialmente "i Nikkor sono i migliori ma [purché comprino delle Nikon Z] ci piace che i nostri clienti provino obiettivi di terze parti".

    L'attuale piano strategico di Nikon prevede l'incremento della quota di mercato. A questo punto, "sembrerebbe" "a qualunque costo" (per gli altri, non per il loro conto economico).
    A me questo sembra lo stesso piano che ha convinto i giapponesi ad attaccare Pearl Harbour il giorno di Sant'Ambrogio del 1941.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Ci sarebbe piuttosto da capire perché, con tutti gli obiettivi che ha in catalogo, pronti ad essere portati su attacco Z, Tamron abbia deciso di lanciare proprio il 28-75/2.8 G2

    Il 20-40/2.8, i due fissi f/2.8 e gli obiettivi APS-C avrebbero avuto forse più appeal ...

     

    a068s_productimage-CZ6pNWqr.png

    f051_productimage-_wQNJh2F.png

    f053_productimage-StXdcVYn.png

    a071_productimage-f-S1df0I.png

    a067e_productimage-qlDzGu0o.png

    a062s_productimage-c8IEjyg1.png

    b061s_productimage-ERrjJQ4m.png

    b070s_productimage-7Iy3yOfv.png

    b060_productimage-w1pt68CG.png

    Link to comment
    Share on other sites




    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...