Jump to content
  • Nikonland Admin
    Nikonland Admin

    Nuovo Nikkor Z 28-400mm f/4-8

    Caratteristiche principali dell'obiettivo Nikon NIKKOR Z 28-400mm f/4-8 VR:

    • Copre un'ampia gamma di lunghezze focali: da 28 mm a 400 mm, il primo tra gli obiettivi NIKKOR Z.
    • Realizza ca. Zoom 14,2x, il rapporto di zoom più alto della sua categoria.
    • Una distanza minima di messa a fuoco di 0,2 m nella posizione grandangolare massima e un rapporto di riproduzione massimo di 0,35x consentono agli utenti di avvicinarsi ai soggetti per un'espressione dinamica.
    • Una lunghezza totale di ca. 141,5 mm e un peso di ca. 725 g, l'obiettivo più leggero della sua categoria, rendono questo obiettivo compatto e leggero facile da trasportare e meno gravoso durante le riprese a mano libera.
    • Le prestazioni VR stabili equivalenti a un aumento di 5,0 stop della velocità dell'otturatore riducono efficacemente la sfocatura in ambienti scarsamente illuminati e con le riprese a mano libera.
    • Se abbinato a una fotocamera compatibile, Synchro VR può essere attivato per ottenere una stabilizzazione fino a 5,5 stop* 1  combinando il VR integrato nella fotocamera e il VR dell'obiettivo.
    • L'adozione di un motore passo-passo (STM) consente l'azionamento AF ad alta velocità.
    • Il design tiene conto della registrazione video con esposizione stabile e fornisce funzioni come la soppressione del focus-breathing che riduce efficacemente lo spostamento dell'angolo di campo durante la messa a fuoco.
    • Il supporto per l'azionamento MF lineare consente una messa a fuoco fluida.
    • Viene fornito con un paraluce compatto e quadrato che combina prestazioni e usabilità superiori, offrendo una riduzione dell'effetto fantasma e consentendo il funzionamento dello zoom anche se montato invertito.
    • Progettato per resistere alla polvere e al gocciolamento, con sigillatura accurata su varie parti, comprese le parti mobili del barilotto dell'obiettivo, per impedire l'ingresso di polvere e gocce d'acqua nell'obiettivo.* 2

    *1 Misurato in conformità agli standard CIPA con la funzione VR impostata su “NORMALE” se combinato con fotocamere che supportano Synchro VR. 
    *2 La resistenza completa alla polvere e al gocciolamento non è garantita in tutte le situazioni o in tutte le condizioni.

    L'OBIETTIVO ALL-IN-ONE CHE VA DISTANTE: NIKON LANCIA IL SUPER ZOOM FULL-FRAME NIKKOR Z 28-400MM F/4-8 VR

    Versatilità e portabilità con copertura dal grandangolo al super teleobiettivo

    MELVILLE, NY – 27 marzo 2024 Nikon Inc. ha annunciato oggi il lancio del NIKKOR Z 28-400mm f/4-8 VR, un obiettivo super zoom ad alta potenza estremamente versatile per le mirrorless full-frame/formato FX della serie Nikon Z. macchine fotografiche. Quest'ultima aggiunta alla linea in espansione di obiettivi NIKKOR Z offre il rapporto di zoom più elevato della sua categoria1, rendendolo un must per i viaggi, lo sport, la fauna selvatica in giardino e altro ancora.

    "Tanti fotografi e creativi apprezzeranno la versatilità del NIKKOR Z 28-400mm, che offre nitidezza, portata e sfondi fantastici", ha affermato Naoki Onozato, Presidente e CEO di Nikon Inc. "Ovunque portino i tuoi viaggi, questo è sicuramente un obiettivo da prendere in considerazione per l'imballaggio."

    Il NIKKOR Z 28-400mm f/4-8 VR è un obiettivo zoom ad alto ingrandimento che copre un'ampia gamma di lunghezze focali, da 28 mm a 400 mm. Sia da vicino che da lontano, dai paesaggi alle vedute lontane, gli utenti apprezzeranno l'estrema versatilità e le potenti capacità dello zoom 14,2×. Sebbene sia un super teleobiettivo zoom con una portata fino a 400 mm, è anche il più leggero della sua categoria1, con un peso di soli 725 g circa, che lo rende facile da trasportare durante i viaggi.

    Questo nuovo obiettivo ha anche una distanza di messa a fuoco minima2 notevolmente ridotta di soli 7,8 pollici (0,2 m) nella posizione massima del grandangolo e 3,9 piedi (1,2 m) nella posizione massima del teleobiettivo. Il rapporto di riproduzione massimo di 0,35x consente agli utenti di catturare primi piani a breve distanza di cibo, fiori e animali. Quando si scatta da lontano, gli utenti possono riempire l'inquadratura con il soggetto e ottenere comunque un piacevole sfondo sfocato.

    Il NIKKOR Z 28-400mm f/4-8 VR utilizza un motore passo-passo (STM), che consente una messa a fuoco automatica rapida e silenziosa, consentendo una rapida messa a fuoco su soggetti in movimento. L'obiettivo è inoltre dotato di una funzione di riduzione delle vibrazioni (VR) con prestazioni equivalenti a 5,0 stop, che aiuta a ottenere foto nitide e video stabili con facilità, anche a mano libera.3

     



    Disponibilità da metà aprile, prezzo intorno ai 1500 euro

    image.jpeg

    User Feedback

    Recommended Comments



    • Administrator

    Pagina Italiana : qui

    Avvicinati per carpire maggiori dettagli. Vai lontano. Con un incredibile zoom 14,2x e una struttura sufficientemente compatta da poter essere inserita nella tua fotocamera, non c'è limite a ciò che puoi fare con questo super teleobiettivo zoom multiuso da 28-400 mm. Afferralo e vai ovunque la tua immaginazione ti porta.

    nikon-image

    image.thumb.png.074e5b5d275a95fc35597b2710d6e4c6.png

    Nikon-NIKKOR-Z-28-400mm-f4-8-VR-lens-3.jpg.27adb5f3d6fe7262e2f360b64e973baa.jpg

    Nikon-NIKKOR-Z-28-400mm-f4-8-VR-lens-design-550x464.png.d0ca1839721399482b110824ac64c44b.png

    Nikon-NIKKOR-Z-28-400mm-f4-8-VR-lens-MTF-charts-1-550x481.png.d2b311912cc7685559617f64c7482a77.pngNikon-NIKKOR-Z-28-400mm-f4-8-VR-lens-MTF-charts-2-550x481.png.053fc6827bb9e69fcc741ac7b2149cd1.png

    • Thanks 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Non so perché ma io mi ero sognato che dovesse essere f/6.3 sull'estremo superiore.

    Certamente la scelta deriva dalla necessità di mantenerlo compatto e leggero, seppure con un anello filtri da 77mm (52 sarebbe stato "teoricamente" sufficiente per un 400/8).

    Detto questo la gran parte delle mie foto in autodromo o nello sport in generale avvengono in pieno giorno e per il 90% in pieno sole d'estate.
    E quando faccio il panning per avere tempi coerenti il diaframma scivola facilmente ad f/32.

    Quindi questo oggetto mi incuriosisce lo stesso. E potrei anche decidere di alienare il 24-200 se si rivelerà sullo stesso piano prestazionale (cosa che, sinceramente, credo).

    Spero che chi si approccia a questo genere di hyper-zoom non cerchi la qualità di un obiettivo come il 24-120/4 o il 400/4.5.
    Le aspettative devono essere allineate e ragionevoli.
    A guardare i video dei tester che sono stati pubblicati più sopra, sembra un oggetto allineato a queste prerogative (è del tutto inutile pensare di farci "avifauna" in penombra, nel bosco, alla fine di novembre o ad inizio febbraio).

    assets.newatlas.thumb.webp.7e64c11c708aaea5e3305c751124c2b7.webp
    il Lockheed AGM-183A dell'USAF, primo lancio da un B52 ad alta quota. Il lancio è avvenuto la scorsa settimana. Il primo stadio spinge il missile a MACH 5 mentre in fase di rientro si supera MACH 7.
    Non è certo un veicolo controcarri, ha prerogative per utilizzi specifici. Come questo Nikkor Z 28-400 ;)
    Ecco, io lo assocerei ad una Z8 per fare anche eventi aeronautici, airshow, bordo pista, manifestazioni motoristiche in generale, dove si deve avere un solo obiettivo perché non si può sostituire e se c'è folla, qualcuno finisce che ti mette le mani nella borsa !

    • Like 6
    • Haha 4
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Il paraluce è osceno a mio gusto; non è che è pensato per il video più che per la fotografia?

    Comunque credo che ne venderanno parecchi, specialmente appena iniziano a girare i primi sconti. In fin dei conti costa come il 24-120 ma arriva a più del doppio della focale.
    Come scrive Mauro se sei in pieno sole scattare ad f8 è l'ultimo dei problemi.
    Gli MTF lo mettono al livello del 24-200, per cui niente miracoli ma mi aspetto una resa più che decente.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 minuto fa, Sakurambo ha scritto:

    Il paraluce è osceno a mio gusto; non è che è pensato per il video più che per la fotografia?

    Oramai Nikon è più Cine che Foto :spallucce:

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Potrebbe essere la soluzione definitiva per tutte quelle occasioni in cui sia necessario uscire compatti, in cui non sia agevole (o consigliato dagli eventi) sostituire l'obiettivo, in cui ci sia sufficiente luce che non richieda luminosità elevata ma si voglia comunque avere la flessibilità di un corredo versatile in poco spazio.

    Da affiancare ai vari fissi, ai vari 24-120, 70-200, ai vari obiettivi piu' adatti ad utilizzi specifici, ecc... ecc... ecc... in un corredo.

    Vedremo come andrà sul campo.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    19 minuti fa, maurone ha scritto:

    mah....se la qualità è accettabile a livello del 24-120 penso sia il definitvo "tuttofare"

     

    la qualità del 24-120/4 non è accettabile, bensì ai limiti dell'ottimo.

    Il riferimento di questo 28-400 a mio parere è il 24-200 col quale non ci sarà concorrenza per due motivi: 

    1. quello per me imprescindibile per un superzoom che è partire lato wide almeno da 24mm come il più corto dei due
    2. la presenza delle focali ulteriori da 200 a 400mm che sarà il vero banco di prova di questo superzoom compatto e leggero.
    • Like 4
    • Haha 5
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    zNikon-NIKKOR-Z-28-400.png.4e148ba3dbd3eb1c5e3f74dd044977c5.png28-400

    ovviamente un teleobiettivo da considerare a centro immagine e non proprio ai bordi, ma con le stesse prerogative che affidiamo da qualche anno al 24-200/4-6,3 VR

    z24-200.JPG.3f86b35c002c4d471756dee6c6a51164.JPG24-200

     

    Motivo per cui, per quanto mi riguarda, questo zoom sarebbe comodamente potuto essere anche solo un 50-400 per avere la stessa valenza di interesse, dato che sopra al 24-200, pur con ingombri e pesi nettamente superiori, uso il 180-600, che possiede prerogative differenti

    z180-600.png.464af9c9d413024f7082b840665163b3.png180-600

     

    Ovviamente per ogni considerazione qualitativa, ci rimettiamo alla prova ed alle foto di chi lo comprerà per primo su Nikonland...

    :strip:

    • Like 3
    • Haha 5
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Vi saprò dire appena mi arriva (mi dicono per il 18 aprile o giù di li).

    • Like 4
    • Thanks 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    5 ore fa, Max Aquila ha scritto:

    ovviamente un teleobiettivo da considerare a centro immagine e non proprio ai bordi, ma con le stesse prerogative che affidiamo da qualche anno al 24-200/4-6,3 VR

    Motivo per cui, per quanto mi riguarda, questo zoom sarebbe comodamente potuto essere anche solo un 50-400 per avere la stessa valenza di interesse, dato che sopra al 24-200, pur con ingombri e pesi nettamente superiori, uso il 180-600, che possiede prerogative differenti

    Concordo.

    Gli MTF paiono abbastanza deludenti per quanto mi riguarda, a maggior ragione avendo in casa il 180-600, che pur essendo un altro animale, si comporta, almeno su test, molto meglio.

    Chiaro che lo scopo di questa lente è di fare da corredo unico quando si vuole stare leggeri.

    Con tutti i suoi limiti, ritengo sarà comunque una lente che avrà un suo mercato e consentirà di fare belle fotografie, che, come mi insegnate, non sono fatte dall'apparecchiatura

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Con la forza che ci vuole a manovrare il 180-600 in campo libero, mentre tu riposi, io fotografo altre 5 ore :marameo:

    • Like 1
    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Obiettivo con inevitabili compromessi che ha il suo punto di forza nella leggerezza e nelle dimensioni.
    A quel punto si può digerire l'f8 e utilizzarlo quando le condizioni di luce lo consentono, accettando che anche la qualità delle immagini non potrà essere la stessa di altri oggetti.
    Per chi va in montagna per esempio può essere molto utile in caso di incontri occasionali con animali. Se invece lo scopo è fotografare animali ci si porta dietro un obiettivo più performante e più pesante.
    Rally di giorno? direi di si, f8 va di solito bene, e consente di tenere d'occhio più punti di una strada dal tracciato tortuoso. Le auto non richiedono nitidezza stellare.
    Al momento non è nella mia lista degli acquisti ma in futuro è possibile, aspettando offerte o occasioni. Penso che trovarlo intorno ai 1000 non sarà impossibile.

    • Like 1
    • Haha 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Nikon ha fatto, sta facendo e farà obiettivi e macchine a seconda delle nostre esigenze. Fare raffronti lascia il tempo che trova, si deve prendere quello che serve valutando le condizioni di scatto  e i risultati che si vogliono ottenere.  
    Al momento non mi interessa, ma metti che devi andare in vacanza e non devi fare lo scatto dell’anno,  però non vuoi neanche rinunciare  alla macchina fotografica…..un 14-30 e 28-400 e passa la paura.  😀

    • Like 1
    • Haha 4
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    1 ora fa, M&M ha scritto:

    Con la forza che ci vuole a manovrare il 180-600 in campo libero, mentre tu riposi, io fotografo altre 5 ore :marameo:

    ma certamente, perciò parlavo di "altro animale"

    Link to comment
    Share on other sites

    il 14-30 e il 28-400 ma anche il 9 ognuno con il suo corpo z6/z7 (in futuro meglio sarebbe un 8-14 rettilineare se devi fare una facciata in una strada larga 4 metri). Se però devi uscire con un solo obiettivo il 24-200 resterà preferito (il 24 è il miglior compromesso tra angolo e distorsione e il 28 non basta)

    Link to comment
    Share on other sites




    Guest
    This is now closed for further comments

×
×
  • Create New...