Jump to content

Sakurambo

Nikonlander Veterano
  • Posts

    4,924
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    8

Everything posted by Sakurambo

  1. Belle foto e bel racconto. Peccato per il problema con il biglietto.
  2. Io ragiono da persona viva che non si rassegna alla morte, l'ordine di costo di un oggetto mi fa capire se e quando potrei permettermelo. Poi, ovviamente, non chiedo il prezzo esatto di ogni particolare; mi interesso delle sue caratteristiche e di come viene realizzato.
  3. Mi pare di capire che il costo minimo supera il milione di euro ma è molto facile raggiungere e superare i due milioni. Direi che la definizione di atelier è assolutamente corretta. Ogni macchina è diversa dalle altre, forse la base meccanica è l'unico elemento comune tra vetture dello stesso modello.
  4. Io sono a posto con Z8 e Z30, preferisco spendere in ottiche o accessori. Una Z a telemetro potrebbe piacermi, magari un corpo compatto e funzionale per situazioni tranquille tipo fine settimana o serata con amici. Non è in lista ma potrei non disdegnare una Z30II o una Z30 full frame se vuol dire un corpo compatto (e senza mirino) pensato per il video più che per la fotografia. La Z6III mi è abbastanza superflua al momento, anche se Nikon deve decidersi a tirarla fuori per coprire il buco in basso nella gamma attuale.
  5. Ok, in effetti hai usato il termine atelier che è più confacente a quello che descrivi. D'altronde parliamo di una produzione essenzialmente su misura.
  6. Bella collezione, il museo merita una visita appena possibile; anche l'ambiente che ospita le vetture sembra molto curato. Peccato non ci siano immagini della linea di montaggio ma è comprensibile.
  7. Con uno sfondo diverso non sarebbe nemmeno male. Così e con la batteria poggiata a quel mondo manca solo la cartuccera e la foto trofeo appesa sul muro.
  8. Ormai l'improvvisazione regna sovrana, poi si lamentano se gli fanno le critiche.
  9. Il fascino della fotografia lenta e meditata dove in c'entra una mazza... Niente Leica stavolta?
  10. Se Viltrox travasa su Z tutta la gamma abbiamo risolto praticamente ogni problema; almeno a vedere come va il 20 f2.8 Z appena uscito. E se Tamron aggiunge i suoi zoom non vedo quale spazio resta a Sigma. Anche se su tutto questo discorso pesa l'attesa della Z6III e la mancanza di una Z50II o Z70 che dir si voglia.
  11. Ho avuto problemi anche io a connettermi; pensavo che il sito fosse in manutenzione. Ora è tornato tutto regolare.
  12. Io spero non sia stata un'operazione di svuotamento magazzino combinata con l'idea di mettere una toppa al volo al catalogo Z.
  13. Effettivamente è leggerissimo, praticamente non si sente.
  14. Mi è arrivato ieri pomeriggio, ho fatto giusto due scatti al volo. Identico al 12-28 per ingombri, non sembra male nemmeno con la Z8 e sulla Z30 bilancia bene.
  15. In effetti è una situazione strana, questo obiettivo esce un po' troppo presto rispetto all'uscita del Nikon: Ed anche io avrei qualche dubbio sul prendere questo invece del 24-70 S vista la differenza di costo e la resa magari non pari ma sicuramente buona. Molti meno ne avrei sul lasciare sulla scaffale la versione Nikon, al netto del rischio incompatibilità che qui, però, mi sembra residuale rispetto ad un Viltro o altro cinese. Domanda a margine, Tamron ha eliminato la necessità della basetta USB? perchè vedo che il cavetto è collegato direttamente alla lente.
  16. Un reportage interessante, sia per le foto che per le notizie in calce. Mi sa che vi siete fatti una bella camminata per trovare le giuste inquadrature per le statue.
  17. Il paraluce è osceno a mio gusto; non è che è pensato per il video più che per la fotografia? Comunque credo che ne venderanno parecchi, specialmente appena iniziano a girare i primi sconti. In fin dei conti costa come il 24-120 ma arriva a più del doppio della focale. Come scrive Mauro se sei in pieno sole scattare ad f8 è l'ultimo dei problemi. Gli MTF lo mettono al livello del 24-200, per cui niente miracoli ma mi aspetto una resa più che decente.
  18. Grazie per il reportage accurato, belle immagini che esaltano i luoghi e l'ambiente; non avevo ancora letto il racconto di un partecipante ad uno dei viaggi Nikon School. Alle Lofoten ci sono stato anni fa in estate, non avevano ancora introdotto i ticket per l'accesso ai borghi sul mare. Ovviamente il clima caldo cambia radicalmente il paesaggio, è facile muoversi a piedi verso vari punti panoramici; in ogni caso è una gran bella meta per un fotografo. Spero di tornarci con la neve prima o poi.
  19. Complimenti a tutti i partecipanti, la scelta è stata molto difficile. La mia classifica per proposte/autore: 1- Gabriele Castelli, ottima rappresentazione di Silvy. 2-Dario Fava, Colori e composizione molto ben bilanciati. 3-Andrea Zampieron, sempre belli ed equilibrati i suoi paesaggi. Citazione d'onore per la serie di Jorgos sul volo, un bel trittico a tema volo anche se con soggetti molto diversi.
  20. Esattamente cosa ci farai con questo sistema? Non ho capito se puoi anche variare le impostazioni della Z da remoto.
  21. Puoi vedere se ASUS propone qualcosa di equivalente.
  22. Il problema principale è il budget, a meno di usato come nuovo o offerte imperdibili i 350 euro sono davvero pochi. Un iPad Pro dovrebbe fare al caso suo ma andiamo verso i 1500 euro come niente. Ed anche una Samsung Galaxy tab S recente viaggia intorno ai 500/600 euro. E vanno sempre aggiunti accessori in quanto, quasi sempre, i tablet non hanno le porte per scaricare i dati, generalmente viaggia tutto tramite una porta USB-C alla quale connettere il mondo esterno. Ma per editing audio/video cosa intende? Perchè qualcosa si fa anche con gli smartphone ma non certo roba seria su file pesanti.
  23. Aggiungo la mia opinione, da poco praticante del genere. 1a soluzione: se proprio volessi rimanere su Reflex io farei D500 + 500 f5.6 PF; decisamente più indicata della Df e senza bisogno di un moltiplicatore che deprimerebbe la qualità della lente. 2a soluzione: Se la Z8 è troppo per la spesa io valuterei una Zf come ponte prima dell'arrivo di una Z6III o di qualche offerta sulla Z8. Questo se per avifauna itinerante intendi BIF ed altri soggetti veloci. Diversamente, per soggetti statici, Z6/Z6II vanno bene lo stesso con un ergonomia decisamente migliore della Zf che ti consiglio solo perché unica Z dal costo ragionevole con un modulo AF abbastanza evoluto.
  24. Se mi immaginassi ancora con la Z6 e se considerassi la Z8 troppo costosa e troppo prestante per me aspetterei l'arrivo della Z6III. Al limite potrei valutare di prendere una Zf in offerta per vendere la Z6 prima che il suo valore scenda troppo, ma sono discorsi di lana caprina. Ma io sono un fotoamatore non un professionista che potrebbe necessitare di due copri macchina. In questo caso le scelte possibili sono due, prendere una Z8 con l'idea di affiancare una Z6III quando sarà disponibile per sostituire in maniera graduale il suo corredo reflex o Z6/Z7. Oppure attendere la Z6II per prendere due corpi uguali; ma considerando che se la necessità è impellente dovrebbe anche fare da tester per un corpo appena uscito. Non dimenticando il fatto che, se la persona ha un corredo reflex, passare a Z comporta anche la spesa, magari graduale ma inevitabile, da fare sul parco ottiche. E qui l'uso dell'FTZ diventa obbligato per non portare il budget complessivo a cifre ingestibili.
  25. Basta guardare sui profili social ma anche sul web in generale la sproporzione numerica tra video e foto per rendersi conto di quanto ha ragione Nikon. Persino in settori come il ritratto stanno aumento esponenzialmente i reel video rispetto alle immagini statiche. Poi, ovviamente, ognuno di noi coltiva le proprie passioni come preferisce.
×
×
  • Create New...