Jump to content
  • M&M
    M&M

    Nuovo Nikkor Z 17-28mm f/2.8

    Annuncio a sorpresa e fuori roadmap ma in qualche modo anticipato sia dal lancio ad inizio anno del Nikkor Z 28-75/2.8 già ampiamente provato ed "approvato" da Nikonland che dal più recente lancio del nuovo Tamron 70-300/4.5-6.3 di imminente distribuzione.
    Si perché si tratta di un altro esempio della collaborazione tra Nikon e Tamron che si scambiano sia le licenze che i componenti.

    Non è chiaro se questo obiettivo sia del tutto prodotto da Tamron o se questa fornisca a Nikon il fusto interno e la motorizzazione e poi Nikon lo inserisca in un involucro Nikon con il software Nikon.
    Fatto sta che si tratta comunque di un Nikkor Z, consanguineo al 100% con il nostro sistema ma è derivato dall'esistente Tamron 17-28/2.8 Di III Rxd già conosciuto con l'attacco Sony.

    Il gruppo Mitsubishi ha informalmente, tramite fiduciarie, acquisito quote di Tamron (mentre Sony è il principale azionista Tamron), come conseguenza dell'accordo di licenza concesso a Tamron dei protocolli dell'attacco Z.
    In cambio Tamron ha concesso la disponibilità di - crediamo - cinque obiettivi Tamron già esistenti.
    Pensiamo che ci sia un accordo strategico quadro che preveda anche la tempistica dei lanci da parte dei due marchi.

    Ma di questo vedremo conferma solo nel tempo.

    Questo nuovo Nikkor Z 17-28/2.8 è una gradita sorpresa.
    Si tratta di uno zoom superwide che da il meglio di se tra 17 e 21mm ma che tiene anche fino a 28mm.
    Ma soprattutto offre una alternativa più conveniente (meno della metà del prezzo) rispetto al Nikkor Z 14-24/2.8 S (che è un obiettivo di un'altra categoria in tutto !) che resta la scelta di alta fascia, con caratteristiche che lo rendono vicino per portatilità e compattezza (10 cm di lunghezza e 420 grammi di peso) all'altro superwide Nikkor Z 14-30/4 su cui offre uno stop di luminosità in più e uno sfuocato inaspettato per un superwide.

    Queste, in sintesi, le caratteristiche principali.

    • Attacco Nikon Z
    • Intervallo di lunghezza focale 17  - 28 mm
    • Rapporto di zoom 1,6 x
    • Apertura massima f/ 2.8
    • Apertura minima f/ 22
    • Formato FX
    • Angolo di visione massimo (formato DX) 79°-53°
    • Angolo di visione massimo (formato FX) 104°-75°
    • Massimo rapporto di riproduzione 0,19× (con posizione zoom 17 mm) 0,17× (con posizione zoom 28 mm) x
    • Elementi della lente 13 Gruppi di lenti 11 
    • Lame a diaframma 9 Apertura arrotondata del diaframma
    • Elementi in vetro ED 2 Elementi in vetro super ED 1 Elementi asferici 3
    • Messa a fuoco automatica sì
    • Attuatore AF
    • STM (motore passo-passo)
    • Focalizzazione interna sì
    • Distanza minima di messa a fuoco 
    • 0,19 m (0,63 piedi) alla posizione dello zoom di 17 mm, misurata dal piano focale
    • 0,23 m (0,76 piedi) alla posizione dello zoom di 20 mm, misurata dal piano focale
    • 0,26 m (0,86 piedi) alla posizione dello zoom di 24 mm, misurata dal piano focale
    • 0,26 m (0,86 piedi) ) alla posizione dello zoom di 28 mm, misurata dal piano focale
    • Modalità di messa a fuoco Automatico, Manuale (nessun interruttore)
    • Dimensione del filtro 67 mm
    • Dimensioni (diametro x lunghezza)  75  mm    101  mm 
    • peso 450 grammi (30 in più della versione Tamron)

    è protetto da umidità con guarnizioni a tenuta.
    E' facilmente montabile su gimbal.

    E' un obiettivo moderno.

    Il nuovo NIKKOR Z 17-28mm f/2.8 sarà disponibile a fine ottobre 2022 a un prezzo al dettaglio suggerito di 1.199,95 + IVA

    5bcf855d-61e9-4d64-92b6-2e55a52b29f5.jpg

     

    20115-NIKKOR-Z-17-28-f28.png

    f-2-8-duo.jpg

    gimbal.jpg

    prod-lens.jpg

    sealing.jpg

    travel-light.jpg

    z5-z17-28.webp

    Nikkor_Z_17-28mm_F2p8_DPReview_2.jpg

    User Feedback

    Recommended Comments



    • Administrator

    Ampio, luminoso e ultraleggero: scopri di più dalla storia con il nuovo NIKKOR Z 17-28mm f/2.8

    Cattura l'immagine grande con l'ultimo conveniente obiettivo zoom f/2.8 di Nikon

    MELVILLE, NY (20 settembre 2022) Nikon Inc. ha annunciato il NIKKOR Z 17-28mm f/2.8, l'ultima aggiunta alla crescente selezione di obiettivi zoom f/2.8 estremamente efficienti e molto convenienti. Questo nuovo obiettivo full frame combina la versatilità di un angolo di campo ultragrandangolare con i vantaggi di un'ampia apertura fissa, che mette a portata di mano prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione e uno splendido bokeh.

    "La quantità di obiettivi NIKKOR Z continua ad aumentare a un ritmo rapido, offrendo a tutti i tipi di creatori obiettivi mirrorless costruiti con le ultime innovazioni ottiche", ha affermato Jay Vannatter, vicepresidente esecutivo, Nikon Inc. "Il nuovo NIKKOR Z 17-28 mm f/2.8 è derivato dallo stesso concetto comune del recente obiettivo NIKKOR Z 28-75mm f/2.8, che stabilisce una serie di zoom convenienti che aprono la strada a prestazioni di apertura rapida e versatilità assoluta".

    Il NIKKOR Z 17-28mm f/2.8 è un obiettivo per i narratori, che affascina lo spettatore con vasti paesaggi, interni grandiosi o avvolge i sensi con il cielo stellato. La combinazione della prospettiva ultragrandangolare e dell'apertura costante di f/2.8 libera il creatore, trasformando le scene di tutti i giorni in immagini e video impressionanti che catturano l'attenzione degli spettatori o stabiliscono la scena. Questa ampia apertura non solo migliora le prestazioni dell'obiettivo in condizioni di scarsa illuminazione, ma crea anche una splendida area sfocata per far risaltare il soggetto. Scene che prima erano difficili da fotografare sono più facili che mai da catturare con dettagli vivaci, come una pista da ballo affollata a un ricevimento di nozze o un soggetto in controluce all'interno di un paesaggio urbano.

    Il nuovo NIKKOR Z 17-28mm f/2.8 è pronto per andare ovunque. Questo obiettivo estremamente leggero e portatile pesa solo 450 g (15,9 once), che è circa il 30% più leggero del NIKKOR Z 14-24 mm f/2,8. È anche più leggero e compatto dell'obiettivo NIKKOR Z 14-30 mm f/4 e utilizza un attacco filettato da 67 mm per polarizzatori circolari o filtri a densità neutra. Il peso minimo dell'obiettivo e lo zoom interno lo rendono facile da riporre o trasportare ovunque e creano un partner ideale per i gimbal poiché il bilanciamento dell'obiettivo non cambia mai.

    L'obiettivo è progettato per i creatori che non hanno paura di andare fuori dai sentieri battuti alla ricerca dei loro contenuti. L'intera lente è sigillata per impedire l'ingresso di polvere e gocce d'acqua ¹ , mentre l'elemento anteriore è dotato di un rivestimento antivegetativo che facilita la rimozione di sporco, macchie e impronte digitali. Il NIKKOR Z 17-28mm f/2.8 pone l'accento sulla nitidezza, utilizzando una formula ottica che impiega un elemento in vetro Super ED per la massima qualità dell'immagine a tutte le lunghezze focali.

    La velocità dell'autofocus è incredibilmente veloce, grazie all'uso di un motore passo-passo ad alta velocità (STM), che funziona perfettamente con le fotocamere mirrorless Nikon Z per acquisire una messa a fuoco critica su volti e occhi all'interno dell'inquadratura. L'STM è anche quasi silenzioso, riducendo significativamente il rumore dell'unità durante la registrazione video. I creatori di contenuti video apprezzeranno particolarmente la respirazione della messa a fuoco ridotta al minimo e l'anello di controllo senza clic per transizioni di esposizione fluide. Per una maggiore versatilità in foto e video, la distanza minima di messa a fuoco è di soli 7,56 pollici (0,19 m) ² , consentendo agli utenti di ottenere primi piani per prodotti e scatti di bellezza con uno sfondo magnificamente sfocato.

    Prezzo e disponibilità

    Il nuovo NIKKOR Z 17-28mm f/2.8 sarà disponibile a fine ottobre 2022 a un prezzo al dettaglio suggerito di $ 1.199,95 * . Per ulteriori informazioni sugli ultimi prodotti Nikon, inclusi altri obiettivi NIKKOR Z e l'intera collezione di fotocamere della serie Z, visitare nikonusa.com .

    Note a piè di pagina

    ¹ La resistenza totale alla polvere e al gocciolamento non è garantita in tutte le situazioni o in tutte le condizioni.
    ² Alla posizione dello zoom di 17 mm.
    * SRP (Suggested Retail Price) indicato solo come suggerimento. I prezzi effettivi sono stabiliti dai rivenditori e sono soggetti a modifiche in qualsiasi momento.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    La terna per la Z5 ora è completa. Tamron la conosco bene già dall'analogico, ne ho sempre apprezzato la robustezza e i contrasti elevati che sono il marchio di fabbrica. Oggi, indubbiamente, sta lavorando a un livello ancora superiore e penso che questa collaborazione con Nikon finirà per produrre ottime alternative. Interessante la sorpresa fuori dalla roadmap che secondo me sta a significa che molti progetti sono pronti e si sta solo discutendo se e quando metterli sul mercato. Il nuovo corso Nikon comprende anche questo.:)

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Interessante, se la resa si dimostrerà di buon livello, almeno pari al 14-30, buono ancheil fatto che lo zoom sia interno, dovrebbe significare che l'obiettivo non cambia dimensione zoomando se ho capito bene...interessanti anche gli altri ingressi in road map. Cosa significa PZ per il 12-28 futuro dx?

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    30 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

    ...Cosa significa PZ per il 12-28 futuro dx?

    mi sa di piezoelettrico in zoomata: per i vlogger...

    come erano un paio di zoom di Nikon One: lens_motorzoom.gif.6f9a29ab948c8696c2ef036246dea636.gif

    j1-74.jpg.f062e68b2fb9ab3b5519c50cce4c823d.jpg

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Un buon completamento di gamma intermedia, prezzo non proprio basso ma si spera scenda rapidamente.
    Praticamente già annunciato anche il 70-180 pari classe.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    chissà se il 70-180mm sara' Nikon, seppur derivato dal Tamron, come questo 17-28mm oppure Tamron come l'annunciato 70-300mm...

    Mentre per il 135mm dovrebbe essere un Nikon di nuova progettazione, non mi pare che Tamron abbia quella focale...

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Va a formare una triade di buona qualità e ad un prezzo interessante. Per chi vuole il meglio poi c'è la versione all-Nikon al giusto prezzo correlato alla maggior qualità.

    Continuo a non capire la scelta di marchiarlo Nikon soprattutto dopo che è stato presentato il 70-300, ma alla fine importa poco, l'importante è avere scelta e qualità e quindi pollice su!

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    2 ore fa, M&M ha scritto:

    Power Zoom : lo zoom non è meccanico ma azionato da motore elettrico.

    pensato per il video.

    Troppo lento per un fotografo, soprattutto sulla street.  Se non Nikon magari Tamron avrà maggiore attenzione per i fotografi che usano la Zfc. Spero.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    1 ora fa, Gianni54 ha scritto:

    Mi sa che i futuri Nikkor non “S” potrebbero essere obiettivi Tamron rimarchiati.

    Se funzionano bene va anche bene. Insomma a vedere i risultati sorprendendi che ottiene Viltrox non me ne preoccuperei troppo. Piuttosto l'Intenzione di Nikon a me sembra quella di appoggiarsi a un grosso costruttore come Tamron per produrre intanto le lenti aps-c per Z  e poi tutte le lenti datate F aggiornate a Z (tipo il 70-300).  Lenti ovviamente che potrebbero avere una nuova vita. Sono pronto a scommettere che il 70-300 di Tamron è mille volte meglio del mio VR II (deceduto una settimana fa e prontamente riciclato a fermaporta). Tirate le somme sarebbero un bel po' di linee di produzione in meno con grande soddisfazione di Nikon che risparmierebbe un bel po' di soldini ma anche di Tamron che sicuramente ci guadagnerebbe in know how e anche in denari.

    Sono solo affari. Ma se mi danno un prodotto di qualità alla fine cosa m'importa?

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    In breve si aggiungerà una terza linea intermedia di zoom, magari anche qualche fisso dx, tra la linea S e quella non di Z mount.

    L'offerta si amplia, già sul by appointment di Nikon.

    Fuori restano poi i cinesi che incollano la baionetta Z ai loro universali...

    Basta scegliere ...

    Come detto, una Z5 attuale con due zoom Nikron ed un fisso nativo, diventa un corredo dal basso costo e peso. Utile per tutto...e per moltissimi 

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    2 ore fa, effe ha scritto:

    Troppo lento per un fotografo, soprattutto sulla street.  Se non Nikon magari Tamron avrà maggiore attenzione per i fotografi che usano la Zfc. Spero.

    Prima testiamolo ... 

    Il 10-100 per Nikon 1 di otto.anni fa non era per nulla lento...

    E questo potrebbe essere anche dual mode

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 ora fa, Gianni54 ha scritto:

    Mi sa che i futuri Nikkor non “S” potrebbero essere obiettivi Tamron rimarchiati.

    Tamron ha un suo catalogo da cui pescare. Lo abbiamo pubblicato al lancio del 70-300.

    A me é stato detto che Nikon ne ha comprati 5. Gli altri saranno Tamron 100%.

    La differenza é fondamentale:

    • Un Nikon lo assiste Nikon
    • Presto la garanzia Nikon sarà di 5 anni
    • Il software lo vede come Nikon
    • Il firmware lo fa Nikon
    • La compatibilità la certifica Nikon

    Potendo scegliere, io lo compro Nikon anche se il semilavorato é Tamarroon.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 ora fa, Max Aquila ha scritto:

    Come detto, una Z5 attuale con due zoom Nikron ed un fisso nativo, diventa un corredo dal basso costo e peso. Utile per tutto...e per moltissimi 

    Concordo. E non è un caso se nel materiale promozionale hanno proprio usato la Z5 e non la Z9.

    Si tratta di obiettivi di plastica, pensati per essere compatti e leggeri. Prodotti in massa, soggetti a scontistica. Magari il prezzo di lancio non è formidabile ma come per il 28-75/2.8 poi soggetto a scendere.
    Il trio 17-28/2.8 + 28-75/2.8 + 70-180/2.8, sarà abbordabile, compatto, leggero, anni luce più avanti di qualunque serie di obiettivo f/4 abbiamo in mente dai tempi delle reflex.
    E sarà, nonostante le origini, Nikon.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    Quasi 40 anni fa la mia borsa era fm, 24-50-135

    Andando a spanne, ,non esistevano gli exif, oltre il 70% dei miei scatti erano con il 135

    Se dovessi scegliere, una sola ottica da portare sull’isola deserta, sarebbe il 135

    Mi aspetto meraviglie!

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Chi è passato poi attraverso la D850 sui Sigma Art e ha comprato quella meraviglia (anche costruttiva) del 135/1,8 ..... se lo è tenuto.

    Sarà una dura guerra: altro che operazione speciale!

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Ottica specialistica il 135, potrebbe essere un altro must have del corredo Z.
    Certo che senza qualche info in più è difficile giudicare.
    Speriamo che Nikon tiri fuori qualcosa di speciale per questa focale, magari l'erede del 105 f1.4 per le mirrorless.

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    6 minuti fa, Sakurambo ha scritto:

    Ottica specialistica il 135, potrebbe essere un altro must have del corredo Z.
    Certo che senza qualche info in più è difficile giudicare.
    Speriamo che Nikon tiri fuori qualcosa di speciale per questa focale, magari l'erede del 105 f1.4 per le mirrorless.

    Avevo scritto mesi fa da qualche parte del brevetto per 105 e 135 Defocus Control. Non so dire se useranno questa tecnologia.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    11 minuti fa, Gatto hp2 ha scritto:

    Quasi 40 anni fa la mia borsa era fm, 24-50-135

    Andando a spanne, ,non esistevano gli exif, oltre il 70% dei miei scatti erano con il 135

    Se dovessi scegliere, una sola ottica da portare sull’isola deserta, sarebbe il 135

    Mi aspetto meraviglie!

    Anche io. Devo ammettere che questa entrata nella roadmap mi ha tolto un pò di aspettative sul 85/1.2 che sarà enorme e spropositatamente costoso ...

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    1 ora fa, M&M ha scritto:

    Tamron ha un suo catalogo da cui pescare. Lo abbiamo pubblicato al lancio del 70-300.

    A me é stato detto che Nikon ne ha comprati 5. Gli altri saranno Tamron 100%.

    La differenza é fondamentale:

    • Un Nikon lo assiste Nikon
    • Presto la garanzia Nikon sarà di 5 anni
    • Il software lo vede come Nikon
    • Il firmware lo fa Nikon
    • La compatibilità la certifica Nikon

    Potendo scegliere, io lo compro Nikon anche se il semilavorato é Tamarroon.

    Preferirei comunque che le ottiche non fossero rimarchiate, ma originali Tamron, come a suo tempo compravamo i Sigma domani chi vuole potrà comprare i Tamron ed i Nikkor restino Nikkor da cima a fondo.

     

    Link to comment
    Share on other sites




    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...