Jump to content

[personale] Viva la Evoluciòn!!!


Silvio Renesto

298 views

Scopro con  sorpresa che qualcuno anche in Università ha le idee un po' confuse sull'Evoluzione. Ovvero non è del tutto convinto che ci sia un' evoluzione dei viventi.  
E pensare che non siamo nemmeno in Kansas.

Forse il problema è che ancora oggi per la maggior parte delle persone la "cultura" è orientata del tutto o quasi in direzione umanistica o tecnologica (o tutte e due)? A volte si pensa anche alla medicina applicata, ma la componente naturalistica ahimè, è Cenerentola,  qualche senso di colpa che spinge un po' più persone a  interessarsi di ecologia, viste le contingenze a cui stiamo andando incontro.

Intendiamoci, fra le persone con un minimo di cultura tanti sanno (o pensano di sapere) cosa sia l'Evoluzione, ma a parte i professionisti (Genetisti e Paleontologi soprattutto),  alcuni naturalisti e appassionati,  ho l'impressione che il resto, anche quelle che "credono" (mi si passi il termine che contraddirò tra poco) nell'Evoluzione, non abbia idee molto chiare .
Eppure capirne di più farebbe bene.

Non sto certo a fare una lezione sulla concezione moderna dell'Evoluzione, nè su come funziona. Le risorse per approfondire non mancano e non è questo il luogo.
E' solo una riflessione mia su perchè si dovrebbe sapere qualcosa sull'evoluzione.

Sapere ad esempio che l'Evoluzione non è più una "Teoria". E' una Legge. Che differenza c'è in scienza tra Teoria e Legge? La Legge, come quella di Gravità, enuncia un fatto, su cui si possono fare esperimenti per verificarla. Oggi è possibile fare esperimenti evoluzionistici, lo fanno in Genetica. Il legame Mutazione-Selezione-Evoluzione è assodato. Quindi non c'è più bisogno di "credere" nell'Evoluzione di quanto ce ne sia per la legge di gravità. 
La "teoria"  cerca di  spiegare come funziona l'evoluzione, non se esista o meno.

Sapere dell''Evoluzione rende umili. La sintesi moderna del meccanismo evoultivo ci fa capire che i "grandi" passi dell'evoluzione sono innescati da fenomeni climatici e  geologici, più che a competizione, che gioca su scala molto più piccola. Fenomeni sui quali non mi risulta si abbia ancora controllo. Almeno finchè non si riesce a fermare il movimento delle placche terrestri o i movimenti del Nucleo Terrestre. Abbiamo un certo potere sulla superficie della crosta terrestre e sui viventi,  senza dubbio (e lo usiamo male), ma i grandi fenomeni sono ancora più forti di noi.

smilodonsmll.thumb.jpg.f4a297a54ca10f3f1e0ec1641b2cae8a.jpg

Cranio di Tigre dai Denti a  Sciabola.  Questi magnifici predatori si sono  estinti circa 12.000 anni fa insieme a tanti altri animali, in quella che viene chiamata la Scomparsa della Megafauna, un fenomeno che ha interessato quasi tutto il mondo. Modello in resina ad alta fedeltà, di (c) Bone Clones Inc. .

Sapere dell' Evoluzione  rende uguali. Siamo tutti legati da un'origine comune, più o meno vicina, ma non c'è nessuna "creatura a parte", sottostiamo alle stesse leggi , non ci sono superiorità assolute, solo contingenti e sempre transitorie. Tra noi e il nostro cugino più prossimo, Lo Scimpanzè, c'è solo una manciata di mutazioni.  Abbiamo fatto sesso con l'uomo (e le donne) di Neandertal, soprattutto noi Euroasiatici, e ce ne portiamo dentro dei pezzettini di DNA. 

neandertalBNsmall.thumb.jpg.7988518b4873d7065b9d0b83d9004c07.jpg

Un Uomo di Neandertal osserva la sua selce appena scheggiata, modello fotografato al Museo di Storia Naturale di Vienna, sfondo eliminato in postproduzione.

 

Sapere dell'Evoluzione rende saggi. Sapere che la storia dei viventi è una storia di relazioni reciproche, instabili, in evoluzione appunto, ci fa capire che siamo una parte di una comunità vivente che ha avuto un'origine e può avere una fine, e che è la salute della comunità intera che garantisce la salute nostra.

lucypartnersm.thumb.jpg.db8f58f03706ed4794b2eba15447c4ea.jpg

Lucy (o sua sorella)  e suo "marito" camminano sulla sabbia vulcanica  ardente di Laetoli in Tanzania, lasciano quelle impronte che milioni di anni dopo dimostreranno  che questi nostri antichissimi antenati avevano una postura eretta come la nostra. Modelli fotografati al Museo di Storia Naturale di Vienna, l'ambientazione è veramente la piana di Laetoli, aggiunta in postproduzione.

Sapere dell' Evoluzione ci rende responsabili. Nell'Ottocento si pensava che l'evoluzione fosse solo o soprattutto una lotta per la supremazia di una specie sul'altra e tanti economisti e politici se ne sono innamorati. Oggi sappiamo che non  è così.  La selezione opera in un modo un po' diverso: la sopravvivenza su larga scala non sta nella competizione sempre più spinta, ma nel mantenere l'equilibrio fra le parti che coevolvono.
Siccome siamo diventati una specie intelligente e "progredita", possiamo interferire un po' di più su questi equilibri rispetto ad altre specie, ma un maggiore potere, come per l'Uomo Ragno, comporta maggiori responsabilità. Sapere come lavora l'Evoluzione su larga scala, ci fa capire che pasticciare a caso con il benessere della biosfera anche se può sembrare utile, redditizio, e magari lo è, a breve termine,  alla lunga potrebbe diventare assai poco divertente.

Sapere dell'Evoluzione ci conferma se mai servisse che non ci sono vincitori e vinti assoluti, ma solo relativi. In natura non ci sono intenzioni,  promesse, premi o punizioni, presenti o futuri, ma solo fenomeni, azioni e le loro conseguenze, a cui occorre fare  attenzione, qui ed ora, e su cui agire consapevolmente, qui ed ora. Se si vuole eh, se no va bene lo stesso, basta saperlo.

austroraptor.thumb.jpg.846dbd4fb189a0bc23404877dd4d59a9.jpg

Tanto prima o poi verosimilmente ci si estinguerà, come l'Austrovenator qui sopra, ma almeno lui non ne ebbe colpa. Fotografato alla mostra dei Dinosauri Argentini, sfondo oscurato in postproduzione.

E allora:  Viva la Evoluciòn!

evolucion.jpg.340d9da6dcdf1a3d6fc11ead95b756d4.jpg

  • Like 5
  • Thanks 4

6 Comments


Recommended Comments

Ottimo lavoro, prof. 
È vero, siamo appassionati di fotografia e di strumenti fotografici, ma ci interessano anche altri argomenti che possono essere non solo di svago o piacere estetico, ma anche etico. La scienza non è solo sapere, ma anche modo di orientare il nostro comportamento: nel bene o nel male

Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Le considerazioni che fai, Silvio, obbligano a elevare l’orizzonte quotidiano di un paio di metri per capire in che contesto siamo inseriti. Sforzo immane per chi non va 2 mm oltre il suo naso.

  • Haha 1
Link to comment
  • Nikonlander

Silvio, leggere i tuoi interventi, anche se nati da uno "sfogo" verso una diffusa ignoranza ( nel senso di ignorare ) e mancanza di apertura mentale , e' sempre un piacere ; senza sminuire il tuo "pedigree" accandemico qui ti si ascolta in amicizia un po' come si ascolta il tuo collega Barbero quando parla di storia a Superquark di avvenumenti complessi, pesanti, lontani ...si legge/ascolta,si capisce, si riflette.
Grazie.

 

Link to comment
  • Nikonlander

Quanto è utile riflettere su questo tema. Ci si ridimensiona e l'"intelligenza" umana ne risulta ridotta ad una pura casualità, prodotto di fenomeni che ci sovrastano ("...innescati da fenomeni climatici e  geologici"). Un altro aspetto è quello ecologico, che vede gli attuali esseri viventi come un assieme dinamico ed interdipendente, legato in modo momentaneo alla situazione. Sano realismo, contro sovrastrutture ideologiche/religiose che vogliono la specie umana vincitrice, o peggio, padrona. 

Link to comment
  • Nikonlander

Molto interessante.

Non ero a conoscenza di questo:

Cita

La sintesi moderna del meccanismo evoultivo ci fa capire che i "grandi" passi dell'evoluzione sono innescati da fenomeni climatici e  geologici, più che a competizione, che gioca su scala molto più piccola.

anche se ragionandoci è effettivamente plausibile.

 

Se c'è una cosa che non sopporto è l'attribuire all'evoluzione una volontà o, peggio, un' "intelligenza".

Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...