Jump to content
  • entries
    6
  • comments
    34
  • views
    834

Entries in this blog

Myu #1

Verso fine Maggio il buon Rossano propone una modella giapponese per un modelsharing. Intrigato dal non aver mai fotografato una fanciulla del Sol Levante, ho partecipato con entusiasmo agli scatti con Myu, apprezzandola a tal punto da fermarmi dopo la sessione comune per qualche foto 1 to 1. Tra le altre, è uscita una serie molto minimal: una luce, una poltrona, e lei. Niente di trascendentale, ma mi piace.

Gabriele Castelli

Gabriele Castelli

[viaggi] Cappadocia in Mongolfiera

Nell'ormai lontano 2011 io, la mia allora consorte, e un'amica comune, abbiamo fatto una vacanza in quel della Turchia. Durante la parte di tour, abbiamo visitato la Cappadocia, una regione dell'entroterra turco che ha la peculiarità di essere ricca di montagne di roccia vulcanica che, nel corso dei millenni, sono state scavate per ricavarne abitazioni dai popoli che hanno abitato la zona.  Una delle principali attrazioni è il Parco Nazionale di Goreme (coi puntini sulla o), dove si posso

Gabriele Castelli

Gabriele Castelli

[street] Semaforo

Giornata uggiosa in direzione Milano, quasi tre ore d'auto per un appuntamento di 15 minuti. Poi al semaforo ti domandi se il Comune non abbia dei nuovi Ausiliari del Traffico.

Gabriele Castelli

Gabriele Castelli

[software] Roccat Power Grid

Ultimamente sto giocando ad Elite: Dangerous, un simulatore spaziale che, come tutti i giochi di questo genere, ha bisogno di un sacco di comandi diversi da tastiera. Per ovviare alla scomodità di dover imparare una ventina di tasti a memoria, mi è stato consigliato il sorftware Power Grid di Roccat. La società produce articoli da gaming, ed il Power Grid è un programma che trasforma il vostro cellulare o pad in un touch screen con tastiera dedicata al gioco che vi interessa. In questo modo

Gabriele Castelli

Gabriele Castelli

[reportage] Posa di una turbina eolica

Qualche anno fa, un amico ed un altro ingegnere con cui a volte collaboro hanno progettato una turbina eolica ad asse verticale la cui peculiarità era quella di poter girare con pochissimo vento. Terminati i collaudi, si accordarono con la sede di Lecco del Politecnico di Milano per installare un prototipo della turbina sul tetto della sede universitaria. Il problema era il trasporto ed il montaggio della turbina, quindi l’unico modo fu quello di utilizzare un elicottero che, dalla bergamas

Gabriele Castelli

Gabriele Castelli

×
×
  • Create New...