Jump to content
  • Nikonland Admin
    Nikonland Admin

    Intervista a Nikon al CP+ di Yokohama

    Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato la traduzione dell'intervista rilasciata al proprietario di Sigma, interessante anche per noi nikonisti ma mai quanto quella direttamente a Nikon, al capo della pianificazione di prodotti come i corpi macchina ed accessori ed ex responsabile dello sviluppo dei firmware delle fotocamere, Mitsuteru Hino.
    L'intervista è stata rilasciata a Phototrend, rivista online francese. La traduzione è automatica (facilmente con passaggi di 3 o 4 lingue, quindi da prendere con liberalità nei vocaboli e nelle costruzioni grammaticali, leggendo tra le righe ciò che non si potrebbe dire).

     

    hino.thumb.jpg.a79c4de57d43602cc4cf33e20cdcae9c.jpg

    Qual è l'attuale posizione di Nikon nel mercato full-frame? Sembra che le vendite dei corpi Z 8 e Z 9 abbiano consentito a Nikon di migliorare la salute finanziaria della divisione Imaging. Cos'è veramente  ?

    L’anno 2023 è stato caratterizzato dalla ripresa delle attività un anno dopo la stabilizzazione della pandemia di COVID-19. Si sono svolti molti eventi e la gente ha iniziato a uscire di più, il che ha creato più opportunità per la fotografia. Durante la pandemia, i giovani – gli studenti, la Generazione Z – sono stati costretti a restare a casa. Tuttavia, con l'eliminazione di queste restrizioni, il desiderio di partecipare e catturare questi eventi ha stimolato l'interesse nell'acquisizione di nuove fotocamere, non solo di Nikon, ma anche di altri marchi.

    Nel complesso, il settore è tornato al livello pre-pandemia. Durante questo periodo, abbiamo lanciato molti nuovi prodotti, come le fotocamere Z 8 e Z f , i teleobiettivi lunghi, nonché il Nikkor Z 135mm f/1.8 S Plena , attirando l'attenzione sui prodotti di fascia alta della gamma.

    Si è diffusa online la voce secondo cui Nikon avrebbe interrotto la produzione di corpi e obiettivi con attacco F. Puoi dirci di più?

    Poiché queste informazioni non sono state divulgate da Nikon, preferiamo non commentarle. Tuttavia, c'è una cosa che vorrei farti sapere: continuiamo a fornire pieno supporto per i nostri prodotti con attacco F, sia in termini di produzione, vendita o supporto, come al solito. Non c'è stato alcun cambiamento in questo senso.

    Quindi, puoi stare tranquillo sull'utilizzo di obiettivi e fotocamere con attacco F in futuro.

    cp.thumb.jpg.e9651ee97fa0826d9941215518592677.jpg

    Nikon ha anche creato un logo per il 90° anniversario del marchio Nikkor. Quali sono le sfide future per Nikkor in termini di sviluppo per creare lenti atipiche?

    Innanzitutto Nikon produce il vetro per i suoi obiettivi, il che rappresenta un enorme vantaggio. Fin dalla nostra creazione, abbiamo sempre progettato le nostre lenti basandoci sull'arte del vetro, una tradizione storica. Queste lenti sono prodotte in una regione settentrionale del Giappone.

    Siamo sempre stati pionieri nello sviluppo e nella produzione di lenti in vetro e ci impegniamo anche a integrare tecnologie all'avanguardia nella produzione di queste ottiche. Vogliamo continuare su questa strada.

    Nikon è quindi l'unico produttore a produrre i suoi obiettivi dal tavolino in vetro. L'azienda di vetro [Hikari Glass, ndr] fa parte del gruppo Nikon, il che ci permette di avere uno scambio costante e di specificare le nostre esigenze in termini di obiettivi. Questo rappresenta un vantaggio significativo per Nikon, è una capacità che altri produttori non hanno.

     

    E soprattutto quando si tratta di fotocamere mirrorless, ci concentriamo sull'ascolto del feedback dei nostri clienti in modo da poter incorporare le loro esigenze e aspettative nella pianificazione e nello sviluppo di nuovi obiettivi.

    La Nikon Z 8 è senza dubbio uno dei migliori corpi full frame. Tuttavia, non temete che ciò possa cannibalizzare le vendite della Z 9?

    Innanzitutto, la base clienti per Z 9 e Z 8 è leggermente diversa. E le esigenze poi differiscono anche tra gli utenti Z 9 e Z 8.

    Per gli utenti di Z 9 le principali aspettative riguardano la robustezza e la durata del dispositivo, le prestazioni in ambito fotografico e la capacità di registrare video ininterrottamente per ore. Queste caratteristiche sono particolarmente apprezzate dai professionisti. Il nostro obiettivo è offrire questo prodotto per garantire che non si verifichino problemi durante le riprese. Pertanto, questo modello è destinato a diventare il dispositivo di prima scelta per questi utenti.

     

    La Z 8 offre anche ottime prestazioni, ma soprattutto si distingue per la sua praticità per un'ampia fascia di clientela. Grazie alla sua maggiore compattezza potrai portarlo ovunque con te e scattare le foto che desideri. Questa versatilità lo rende accessibile a un’ampia varietà di utenti. Le sue dimensioni permettono inoltre di trasportare più obiettivi a scelta, offrendo così la possibilità di scattare varie tipologie di foto.

    La Nikon Z fc poi la Z f sembrano aver riscosso un grande successo. Come si confronta questa gamma di fotocamere dall'aspetto vintage con le fotocamere dall'aspetto più moderno?

    La Z f è dotata della terza generazione del processore EXPEED 7. È nuovo, ma questa fotocamera si ispira anche all'era della fotografia su pellicola. Abbiamo racchiuso questa tecnologia moderna in un corpo che, per dimensioni e design, ricorda le fotocamere del passato.

     

    Abbiamo combinato tradizione e nuove specifiche per sorprendere nuovi clienti. I nostri clienti esistenti potrebbero dire: “Wow, Nikon ha fatto questo”.

    Aiuta anche a generare più entusiasmo tra i nostri clienti per i futuri prodotti che intendiamo lanciare sul mercato.

    Svilupperai anche altri obiettivi Special Edition come Z 28mm f/2.8 SE e Z 40mm f/2 SE, o anche obiettivi con ghiera dei diaframmi, o ti affiderai a produttori di terze parti, come Sigma, per offrire questo tipo di lente?

    Dal lancio della Z f lo scorso anno, abbiamo ricevuto molti feedback dai nostri clienti riguardo agli obiettivi FX. Desideriamo esaminare e analizzare attentamente questo feedback in modo da poterlo incorporare nello sviluppo degli obiettivi in Nikon.

     

    Temete la crescente concorrenza dei produttori ottici cinesi come Viltrox , Sirui o 7Artisans , che ora offrono obiettivi con messa a fuoco automatica?

    Poiché la nostra base di utenti si è ampliata, ognuno ha le proprie preferenze e gusti. Quindi ha davvero senso espandere la gamma di obiettivi disponibili.

    Vogliamo davvero che i nostri clienti si divertano a provare diversi obiettivi compatibili con attacco Z e si divertano a fotografare.

    Come accennato in precedenza, abbiamo anche una storia di 90 anni nella produzione di lenti. Inoltre, gli obiettivi Nikkor Z rimangono la prima scelta, poiché si adattano perfettamente al nostro corpo. Questi obiettivi sono compatti e scattano foto eccellenti, quindi vorrei che sfruttassi questa combinazione.

    Con la Z f, Nikon ha svelato un corpo retrò molto attraente che è in vantaggio rispetto agli altri corpi. Quest'ultimo presenta in particolare la nuova tecnologia Focus Point VR. Potete spiegarci in quali casi questa tecnologia migliora le performance di stabilizzazione?

    In passato, con la modalità VR (Riduzione Vibrazioni), si cercava di migliorare la stabilizzazione quando il soggetto era al centro dell'immagine. Utilizzando la tecnologia Focus Point VR, anche se il soggetto o l'oggetto è molto vicino al bordo dell'inquadratura, il sistema può metterlo a fuoco e migliorare la stabilizzazione.

     

    In termini di sviluppo, si tratta di una nuova unità di stabilizzazione? Come avete ottenuto tale tecnologia?

    No, abbiamo migliorato l'algoritmo. In precedenza, la stabilizzazione era sempre centrata, ma ora, indipendentemente dalla posizione del soggetto, possiamo stabilizzarla. Quindi questo è un cambiamento nel nostro algoritmo.

    Ciò significa che in futuro altre fotocamere Nikon potrebbero includere Focus Point VR sul punto AF?

    Siamo spiacenti, non possiamo discutere i dettagli al momento, forse in futuro.

    Tutti si aspettavano l'annuncio di una nuova fotocamera full-frame Nikon al CP+. Pensi che dovranno aspettare ancora un po' per questo?

    Comprendiamo che ci sono molte aspettative da parte dei nostri potenziali clienti riguardo a un nuovo prodotto. Ne siamo consapevoli. Ma questo è tutto quello che posso dire per ora.

    La tabella di marcia ottica di Nikon indica che è rimasto solo un obiettivo da annunciare, un S-Line da 35 mm. Dopodiché, pensi che la gamma di obiettivi sia completa?

    Secondo la nostra tabella di marcia, questa è la fine dell’attuale linea di prodotti. Ma anche dopo, vogliamo continuare a suscitare molto entusiasmo tra i nostri clienti per i nostri prodotti futuri. Vorremmo sorprenderti, quindi per favore sii paziente.

     

    Quindi, pubblicherete una nuova tabella di marcia o solo nuovi obiettivi senza una tabella di marcia?

    Per noi è un punto d'onore sorprendervi in futuro. Questo è tutto quello che posso dirti per ora.

    Si parla molto di intelligenza artificiale. In che modo Nikon adotta generalmente l'intelligenza artificiale nella divisione Imaging?

    Il nostro primo utilizzo dell’intelligenza artificiale e dell’apprendimento automatico è applicato alla messa a fuoco automatica. Lo usiamo da molto tempo anche per l'esposizione automatica (AE) delle foto. Abbiamo iniziato a lavorare sullo sviluppo utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico per creare l'immagine desiderata dai clienti.

     

    Con l'uso dell'intelligenza artificiale e dell'apprendimento automatico, possiamo migliorare ulteriormente la capacità o le prestazioni di elaborazione delle immagini, messa a fuoco automatica, esposizione automatica e bilanciamento del bianco automatico.

    E vogliamo aumentare la precisione del rilevamento del soggetto e anche le prestazioni del riconoscimento degli oggetti. Ad esempio, la funzione Auto Capture è stata introdotta nella Nikon Z 9 nella versione 4.00. Questa funzione combina il rilevamento o il riconoscimento del soggetto e la cattura automatica.

     

    Supponiamo di posizionare la fotocamera vicino all'ingresso di questa sala conferenze. E quando qualcuno entra, l'attenzione si sposta automaticamente su quella persona e viene scattata automaticamente una foto. In realtà abbiamo iniziato a utilizzare questa funzionalità in questo ambiente.

    Combinando il rilevamento del soggetto con la cattura automatica, puoi scattare foto di cani, gatti, uccelli, automobili e altri oggetti in movimento. Nikon è l'unica azienda ad offrire questo tipo di funzionalità.

    In passato, per raggiungere questo obiettivo era necessario cambiare obiettivi. Ora le foto possono essere scattate automaticamente. Per lo zoom o i primi piani, puoi utilizzare una seconda fotocamera e scattarli tu stesso. Questo può attrarre molti tipi diversi di utenti. È intelligente, ora puoi vendere più facilmente due fotocamere e obiettivi invece di uno solo.

    Sì, ma in passato i clienti a volte perdevano l'opportunità di realizzare lo scatto migliore. Ora, con queste combinazioni, non perdono mai l'occasione di scattare le foto che desiderano. L'acquisizione automatica e il rilevamento del soggetto sono progettati per assicurarti di non perdere quei momenti unici.

    Ciò è vantaggioso non solo per i fotografi sportivi, ma anche per chi fotografa, ad esempio, gli uccelli selvatici.

     

    Possiamo aspettarci presto un corpo ibrido APS-C di fascia alta?

    Condurremo studi basati sul feedback dei clienti. Riteniamo che Nikon abbia stabilito una forte presenza con la D7500 e la D500 nello spazio delle fotocamere DX/APS-C. Quindi continuiamo ad ascoltare le opinioni dei clienti per il futuro.

    A causa della democratizzazione dei social network come YouTube, TikTok o Instagram, i clienti sono interessati non solo alla fotografia, ma anche ai video.

     

    Le generazioni più giovani richiedono immagini di alta qualità perché vogliono esprimere i propri pensieri ed emozioni. Questo è il motivo per cui richiedono fotocamere con obiettivi intercambiabili. Potrebbero quindi utilizzare fotocamere APS-C, che sono più compatte rispetto alle fotocamere full-frame.

    Dobbiamo continuare a lavorare su questo tema per riuscire a soddisfare le richieste di questa generazione.

    Parliamo degli aggiornamenti firmware. Negli ultimi anni abbiamo visto molti più aggiornamenti firmware da parte di Nikon. È più semplice aggiornare le fotocamere mirrorless rispetto alle DSLR?

    Stanno accadendo molte innovazioni, soprattutto quando si tratta di processori e sensori per fotocamere mirrorless. Con queste informazioni e conoscenze accumulate, possiamo estendere ulteriormente queste funzionalità. Anche dopo che i nostri utenti avranno acquistato un prodotto, con questi aggiornamenti firmware potranno continuare a divertirsi e a utilizzare la propria fotocamera Nikon Z. Vogliamo superare le aspettative dei nostri clienti.

    Ai tempi delle DSLR, facevamo molto affidamento sullo specchio e sugli elementi meccanici all'interno della fotocamera.

    È vero che per le ibride diamo maggiore enfasi agli aggiornamenti del firmware. Ad esempio, abbiamo ricevuto molti feedback dai nostri utenti quando abbiamo introdotto per la prima volta la funzione di rilevamento del soggetto sullo Z7.

     

    Nikon ha anche cambiato organizzazione: gli sviluppatori di firmware sono ora più esposti rispetto a prima al feedback dei clienti, quindi possiamo riflettere rapidamente le richieste dei clienti in questi aggiornamenti.

     

    Ai tempi della pellicola e poi delle reflex digitali, stavamo già accumulando recensioni dei clienti. Ma tutto ciò che potevamo dire loro a quel punto era che avremmo incorporato questi cambiamenti nel modello successivo.

    Al giorno d'oggi, poiché gli sviluppatori di firmware possono identificare le cose che possono essere fatte, non dobbiamo aspettare il modello successivo per apportare miglioramenti.

    Alla fine del 2021, abbiamo lanciato la Nikon Z 9. Dal lancio, abbiamo ricevuto tre importanti aggiornamenti del firmware, v2.00, v3.00 e v4.00. L'aggiornamento firmware v2.00 era già pianificato. Ma per le versioni v3.00 e v4.00, la maggior parte degli articoli rifletteva le richieste o le recensioni dei clienti.

    Naturalmente dobbiamo considerare anche la capacità del sensore e la velocità del processore. Quindi non tutte le richieste possono essere soddisfatte, ma facciamo del nostro meglio per soddisfare il più possibile le richieste dei clienti.

    Prima della mia posizione attuale, ero responsabile dello sviluppo degli aggiornamenti del firmware, quindi sono molto appassionato di questo argomento.

     

    Riteniamo infatti che le attuali fotocamere mirrorless possano avere una durata di vita più lunga, soprattutto finché rimangono attuali. Come si sceglie quali funzionalità aggiungere tramite firmware e quali integrare in un nuovo modello?

    Innanzitutto, in termini di risorse, lo sviluppo del firmware è piuttosto limitato.

     

    Naturalmente un aggiornamento del firmware non può superare le capacità definite dall'hardware. Non possiamo aumentare la definizione di un sensore o la sua gamma dinamica, capisci (ride). Per queste richieste dobbiamo attendere il prossimo modello.

    Se si tratta di una richiesta relativa all'interfaccia utente, ad esempio, possiamo implementarla rapidamente e quindi incorporare tali modifiche nel case tramite un aggiornamento del firmware. Questo è il modo in cui giudichiamo se dovremmo aspettare il modello successivo o se possiamo incorporare la modifica in un aggiornamento del firmware.

    Inoltre, ascoltando attentamente i clienti, spesso scopriamo cose nuove che non avevamo mai notato. Impariamo molto da queste scoperte e iniziamo a lavorare su aree a cui prima non prestavamo attenzione.

    Hai un esempio?

    Sì, il suono dell'otturatore della Z 9 e della Z 8. Dato che la Z9 non ha un otturatore meccanico, abbiamo pensato che non dovesse emettere alcun suono dell'otturatore. Per questo motivo abbiamo optato per un unico suono che possa essere emesso dall'altoparlante del dispositivo. Sulla Z9 abbiamo anche posizionato l'altoparlante abbastanza vicino al mirino elettronico in modo che il fotografo potesse sentire il suono.

     

    uttavia, ci siamo resi conto che il suono dell'otturatore viene utilizzato, ad esempio, anche per comunicare con la modella. Abbiamo quindi dovuto cambiare la posizione dello speaker, ma questo riguarda la parte hardware.

    Poi abbiamo capito che se disponi di più opzioni per il suono dell'otturatore, puoi usarle per la comunicazione. Ci siamo anche resi conto che dovevamo regolare il livello del suono, non solo per il fotografo, ma anche in modo che la modella potesse sentirlo.

    Quindi, oltre all'idea del miagolio del gatto, abbiamo aggiunto la possibilità di modificare il livello del suono dell'otturatore, nonché diversi tipi di suono dell'otturatore dopo il lancio della Z 9.

     

    Puoi spiegarci in cosa consiste la mission della 1° sezione UX Planning?

    Come responsabile della pianificazione UX, mi occupo di progettare tutto ciò che riguarda i corpi macchina, oltre agli accessori come telecomandi e flash. Supporto anche la pianificazione degli aggiornamenti firmware per le fotocamere.

     

    Allora forse puoi dirci perché alcune fotocamere recenti come la Z 8 o la Z f non accettano più batterie di produttori terzi?

    Il motivo per cui alcune delle nostre fotocamere non accettano batterie di terze parti è la sicurezza. Ecco perché preferiamo utilizzare batterie Nikon ufficiali.

     

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Administrator

    E quello che leggiamo noi, per sommi capi in questo lungo intervento, molto più diretto e chiaro di certe interviste formali del passato.

    • il settore è tornato ai livelli pre-pandemia, con enfasi sull'alto di gamma
    • Nikon non smentisce affatto la fine del sistema Nikon F ma garantisce di continuare il supporto a chi continua ad utilizzarlo anche se di fatto al CP+ la presenza "reflex" era sostanzialmente "fantasma"
    • Nikon è l'unico produttore che si fa il vetro speciale in casa (è vero anche se pure Nikon compra da Hoya e da Schott)
    • Z8 e Z9 sono macchine solo parzialmente sovrapposte ma si rivolgono a fotografi di segmenti diversi
    • dal lancio della Zf hanno ricevuto valanghe di richieste di nuovi obiettivi "in stile", possibilmente con la ghiera dei diaframmi
    • la Cina è un mercato estremamente importante pe loro e gli interessa svilupparlo. Se obiettivi da parte di Viltrox, Sirui o Artigiani_Vari aiutano a sostenere le vendite di materiale Nikon : ben venga !
      Nikon produce obiettivi da 90 anni e non ha timore che gli obiettivi degli altri possano essere migliori dei suoi ma "vogliono che i loro clienti si divertano a provare diversi obiettivi compatibili con Z e si divertano a fotografare".
      Una frase del genere, in passato, l'avremmo sentita solo da Yamaki !
    • la stabilizzazione localizzata sul punto di messa a fuoco della Zf è stata ottenuta senza modifiche hardware ma solo software. Potrebbe essere estesa in futuro ad altre fotocamere
    • sono consapevoli che al CP+ la gente si aspettasse novità (la Z6 III era sostanzialmente il convitato di pietra)
    • la fine della roadmap dei Nikkor Z non significa nulla, tranne che da questo momento si vogliono riservare il privilegio di sorprendere i nikonisti con presentazioni inattese
      "Per noi è un punto d'onore sorprendervi in futuro"
    • sanno che c'è attesa per corpi macchina DX di fascia alta. Come Z7500 e Z500. Ci stanno lavorando.
    • sui firmware (il settore di cui era responsabile l'intervistato), costa relativamente poco in termini di risorse e gli sviluppatori sono più a contatto con le reazioni della clientela.
      Mentre il firmware 2.0 della Z9 era già pianificato al lancio, le versione 3, 4 (e 5) sono state sviluppate secondo le richieste dei clienti. E' un cambio di paradigma inusuale per Nikon e probabilmente il fiore all'occhiello della gestione Z.
      Onore a Hino
    • sulle batterie, loro (e anche noi) ritengono che sia meglio utilizzare quelle originali e certificate per ragioni di sicurezza.
      Queste batterie si ricaricano via porta USB-C dentro alla fotocamera. Una batteria non certificata che dovesse gonfiarsi o scoppiare durante la ricarica che danni farebbe ?
      E per cosa, per risparmiare qualche decina di euro. :36_1_30:

    Ancora più in sintesi.

    La roadmap obiettivi è finita (il 35/1.2 è dietro l'angolo) la Z6 III è in arrivo. E' in arrivo il firmware X.X di Z9 che ristabilirà il vantaggio sulla Z8 (la Z9 è dedicata alla fascia più alta del segmento e questa pretende un trattamento di favore).
    Che i cinesi continuino a sfornare 10 obiettivi al mese, è tutto a vantaggio nostro (per Sigma è un altro paio di tasche ma Yamaki è un indipendente ...).
    Usciranno tanti nuovi obiettivi sorprendenti.
    Il sistema Nikon F è finito ma continueremo a ripararlo finché ci saranno i pezzi di ricambio.
    Faranno sia nuovi obiettivi in stile che almeno una nuova Z in formato DX di fascia superiore alle tre sorelle-gemelle.
    Con i firmware ci piace giocare anche con i miagolii dei gatti ma principalmente andiamo a tarare l'interfaccia utente sulle richieste del cliente fino al punto in cui è necessario aggiornare anche l'hardware.
    Le cose vanno bene e siamo qui per farle andare ancora meglio (ovverosia = 2024 e 2025 saranno anni frizzanti grazie alla forte concorrenza di mercato)

    • Like 4
    • Thanks 9
    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Interessante, già a partire dalla faccia del Responsabile di pianificazione del prodotto, abituati a quanto visto in passato.

    La domanda più interessante, per quanto criptica, che gli è stata posta è questa

    Cita

    Puoi spiegarci in cosa consiste la mission della 1° sezione UX Planning?

    Come responsabile della pianificazione UX, mi occupo di progettare tutto ciò che riguarda i corpi macchina, oltre agli accessori come telecomandi e flash. Supporto anche la pianificazione degli aggiornamenti firmware per le fotocamere.

    Sarebbe il caso di saperne di più di questa Area51 Nikon, dalla quale se c'è qualcosa che non trapela è proprio la progettazione degli accessorii che mancano da tempo a catalogo: in primis quelli che cita (freudianamente) lui... ossia telecomandi e flash

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    2 ore fa, Nikonland Admin ha scritto:


    Nikon produce obiettivi da 90 anni e non ha timore che gli obiettivi degli altri possano essere migliori dei suoi ma "vogliono che i loro clienti si divertano a provare diversi obiettivi compatibili con Z e si divertano a fotografare".
    Una frase del genere, in passato, l'avremmo sentita solo da Yamaki !

    Per come parlano i giapponesi è praticamente una conferma che non si fanno troppi problemi con le lenti terze per Z. Almeno per ora.
    Un discorso molto diverso da quello di Canon.
    E molto positivo per noi utenti che possiamo disporre di lenti non Nikon a prezzi competitivi.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    2 minuti fa, Roberto Pagliarini ha scritto:

    In effetti il 10mm laowa af per nikon z sembra essere, per prezzo e qualità, all'altezza delle aspettative di un nikonista.

    francamente dissento, per entrambi i motivi che adduci: ma per poterne parlare bisognerebbe provarlo.

    E non sarò io a spendere mille euro per un obiettivo a cui non sono riusciti a trasferire il diaframma a 14 lamelle della versione MF, ma un misero diaframma a 5 lamelle, come quelli degli obiettivi economici di Nippon Kogaku del 1959.

    Giocare si, ma almeno spendendo poco, come consentono altri marchi universali che non il citato Laowa

    • Haha 5
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Ho letto l'intervista e sono soddisfatto delle risposte, ovviamente al netto delle immancabili "abbottonature" che contraddistinguono Nikon da sempre. Ho avuto le medesime sensazioni di Mauro. Mi è piaciuta anche l'intenzione di produrre nuovi obiettivi serie SE in seguito alle molteplici richieste degli utenti. Evidenemente Nikon ci ascolta e questo ci piace.

    Ho rilevato invece qualcosa di strano (e non so se anche voi avete avuto la stessa sensazione): mi riferisco al fatto che un po' tutti  i modelli (a parte le due ammiraglie) vengano utilizzati come fotocamere laboratorio, ognuna con piccole innovazioni tutte differenti tipo VR Point sulla Zf; rilevamento del soggetto sulla Z7; utilizzo dell'AI sui sistemi di esposizione e controllo del bianco (ma non ci dice su quali modelli)... insomma, un immenso banco da laboratorio, come se la nuova genia di fotocamere sia ancora da venire.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    2 ore fa, Enrico Floris ha scritto:

    Ho rilevato invece qualcosa di strano (e non so se anche voi avete avuto la stessa sensazione): mi riferisco al fatto che un po' tutti  i modelli (a parte le due ammiraglie) vengano utilizzati come fotocamere laboratorio, ognuna con piccole innovazioni tutte differenti tipo VR Point sulla Zf; rilevamento del soggetto sulla Z7; utilizzo dell'AI sui sistemi di esposizione e controllo del bianco (ma non ci dice su quali modelli)... insomma, un immenso banco da laboratorio, come se la nuova genia di fotocamere sia ancora da venire.

    Io, Enrico presumo sia un discorso di marketing.

    Sulle versioni top danno il massimo sulle altre giocano sugli optional (come l automotive)

    Mia personale riflessione.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    10 ore fa, Alessandro Pisano ha scritto:

    Io, Enrico presumo sia un discorso di marketing.

    Sulle versioni top danno il massimo sulle altre giocano sugli optional (come l automotive)

    Mia personale riflessione.

    E' una possibilità. Però l'isolamento di un nuovo soggetto che entra nella scena da parte dell'autofocus al momento pare (dalle sue dichiarazioni) sia presente solo su Z9 e Z7 e dal momento che Z7 è nata prima di Z9 mi è venuto naturale pensare a un banco di prova. Un altro esempio: quando parla di AI sostenendo che Nikon la utilizza da parecchio tempo e facendo conseguente riferimento al potenziamento, attraverso l'intelligenza artificiale, di diversi dispositivi tra i quali il WB auto, da possessore di Zfc posso dire che già ora il WB auto su questo modello è particolarmente performante e parliamo di una fotocamera presentata tre anni fa che in laboratorio era stata testata almeno per un anno. Ma onestamente è una mia deformazione quella di leggere tra le righe le interviste ai responsabili della Nikon 9_9

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    36 minuti fa, Enrico Floris ha scritto:

    E' una possibilità. Però l'isolamento di un nuovo soggetto che entra nella scena da parte dell'autofocus al momento pare (dalle sue dichiarazioni) sia presente solo su Z9 e Z7 e dal momento che Z7 è nata prima di Z9 mi è venuto naturale pensare a un banco di prova. Un altro esempio: quando parla di AI sostenendo che Nikon la utilizza da parecchio tempo e facendo conseguente riferimento al potenziamento, attraverso l'intelligenza artificiale, di diversi dispositivi tra i quali il WB auto, da possessore di Zfc posso dire che già ora il WB auto su questo modello è particolarmente performante e parliamo di una fotocamera presentata tre anni fa che in laboratorio era stata testata almeno per un anno. Ma onestamente è una mia deformazione quella di leggere tra le righe le interviste ai responsabili della Nikon 9_9

    Zf Enrico, non Z7...

    E si parla di VR del sensore, di stabilizzazione del soggetto anche non al centro del fotogramma (focus point VR)

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    10 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

    Zf Enrico, non Z7...

    E si parla di VR del sensore, di stabilizzazione del soggetto anche non al centro del fotogramma (focus point VR)

    "È vero che per le ibride diamo maggiore enfasi agli aggiornamenti del firmware. Ad esempio, abbiamo ricevuto molti feedback dai nostri utenti quando abbiamo introdotto per la prima volta la funzione di rilevamento del soggetto sulla Z7".

    E qua intendo rilevamento di un nuovo soggetto che entra nella scena. Ben diverso dal riconoscimento. Va anche bene che sono un po' rimbambito, ma non così tanto xD

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    pensavo parlassi di questo, citando IA

    Cita

    Con la Z f, Nikon ha svelato un corpo retrò molto attraente che è in vantaggio rispetto agli altri corpi. Quest'ultimo presenta in particolare la nuova tecnologia Focus Point VR. Potete spiegarci in quali casi questa tecnologia migliora le performance di stabilizzazione?

    In passato, con la modalità VR (Riduzione Vibrazioni), si cercava di migliorare la stabilizzazione quando il soggetto era al centro dell'immagine. Utilizzando la tecnologia Focus Point VR, anche se il soggetto o l'oggetto è molto vicino al bordo dell'inquadratura, il sistema può metterlo a fuoco e migliorare la stabilizzazione.

     

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    Il 28/2/2024 at 10:08, Max Aquila ha scritto:

    francamente dissento, per entrambi i motivi che adduci: ma per poterne parlare bisognerebbe provarlo.

    E non sarò io a spendere mille euro per un obiettivo a cui non sono riusciti a trasferire il diaframma a 14 lamelle della versione MF, ma un misero diaframma a 5 lamelle, come quelli degli obiettivi economici di Nippon Kogaku del 1959.

    Giocare si, ma almeno spendendo poco, come consentono altri marchi universali che non il citato Laowa

    Di solito prima di spendere per giocare, mi guardo in giro, il modo per guardarmi in giro è quello di guardare le recensioni di persone come ad esempio Matt Irvin ed altri.

    Quanto allo spendere ognuno spende i suoi.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    55 minuti fa, Roberto Pagliarini ha scritto:

    Di solito prima di spendere per giocare, mi guardo in giro, il modo per guardarmi in giro è quello di guardare le recensioni di persone come ad esempio Matt Irvin ed altri.

    Quanto allo spendere ognuno spende i suoi.

    Come vi offendete tutti facilmente.

    Matt Irvin riceverà gratis ogni cosa che testa.

    Così come la maggior parte dei siti che continuate a considerare di riferimento.

    Mentre la redazione di Nikonland compra la maggior parte delle cose che trovate sugli articoli del sito: magari poi rivendendole alla pari.

    Un po' di differenza a livello di credibilità probabilmente dovrebbe esserci...

    Quel Laowa compratelo e recensitelo voi ... A me non interessa 

    P.S.

    Se c'è una cosa a cui io non penso mai sono i soldi: per cui ogni osservazione in merito è del tutto fine a se stessa

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    1 minuto fa, Max Aquila ha scritto:

    Come vi offendete tutti facilmente.

    Matt Irvin riceverà gratis ogni cosa che testa.

    Così come la maggior parte dei siti che continuate a considerare di riferimento.

    Mentre la redazione di Nikonland compra la maggior parte delle cose che trovate sugli articoli del sito: magari poi rivendendole alla pari.

    Un po' di differenza a livello di credibilità probabilmente dovrebbe esserci...

    Quel Laowa compratelo e recensitelo voi ... A me non interessa 

    P.S.

    Se c'è una cosa a cui io non penso mai sono i soldi: per cui ogni osservazione in merito è del tutto fine a se stessa

     

    Mi sembra che i soldi sono stati citati nel primo commento da te, non so se chi fa le recensioni è comunque un prezzolato, comunque per recensire un oggetto bisogna provarlo, l'oggetto in questione è stato recensito da piu soggetti che hanno dato responsi positivi.

    Comunque se quel laowa non interessa non vedo il motivo di denigrarlo. 

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    Il 28/2/2024 at 10:00, Roberto Pagliarini ha scritto:

    In effetti il 10mm laowa af per nikon z sembra essere, per prezzo e qualità, all'altezza delle aspettative di un nikonista.

    No, Roberto.

    Io ho solo scritto che non condivido la tua analisi che mette al primo posto il prezzo ed al secondo la qualità....

    A me pare caro e costruito in maniera approssimativa per il motivo citato.

    Ma ho anche scritto che per poterlo giudicare andrebbe provato (per esempio da uno dei tanti astrofili che potrebbero essere interessati)

    E poi ho aggiunto che quei soldi non ho intenzione di spenderli, come ho invece fatto per tante altre realizzazioni di produttori universali, per reflex e per mirrorless.

    Farò come te: aspetterò che qualcuno mi spieghi il perché delle scelte di Laowa.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Se lo acquisterò una piccola recensione la farò io sempre se ne sarò in grado e sicuramente con i miei tempi.

    Logicamente sempre con la stima per il fotografo quale sei.

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    3 minuti fa, Roberto Pagliarini ha scritto:

    Se lo acquisterò una piccola recensione la farò io sempre se ne sarò in grado e sicuramente con i miei tempi.

    Logicamente sempre con la stima per il fotografo quale sei.

    Che è reciproca...:36_1_55:

    Link to comment
    Share on other sites



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...