Jump to content
  • M&M
    M&M

    Godox AD100 PRO : kit da ritratto d'emergenza in tutta leggerezza

    Se esco per andare a fare foto in un posto dove so che avrò bisogno del flash, prendo uno dei miei flash da studio, un 600 W/s a corrente di rete o a batteria.
    Normalmente per stare leggero prendo il Godox AD600PRO che sta, con una batteria di riserva, in una borsetta Ferraritm originale.
    Ma mi serve come minimo anche un modificatore, di solito un ombrello parabolico da 150cm oltre ad uno stativo serio per sostenerli senza che cadano.
    Complesso che in esterni è impossibile da usare per il vento. E quindi in quel caso viro su un softbox rettangolare da 60x70cm.
    Con tutti gli ingombri e i pesi conseguenti.

    Ma a volte capita di essere in una situazione in cui non era preventivato il flash ma poi, guardando bene, per qualche scatto secondario rispetto alla "missione", ci vorrebbe.
    Per questo ho pensato a comperare il Godox AD100PRO di cui ha parlato diffusamente Max in questa stessa sezione.

    Si tratta di un affare grande quanto una lattina di Coca Cola da 33cl

    ZFC_5191.jpg

    che però pesa molto meno !
    Non monta modificatori complicati, pesanti e voluminosi ma gli accessori pensati già per il Godox V1 che io ho già.
    Come il cupolino in gomma traslucida Godox AK-R22 che vedete qui sopra.

    Si, non è un flash a slitta ma off-camera e ci vuole uno stativo, ma ne basta uno cinese piccolo, leggero ed economico (su Amazon ne trovate tanti. Questo ha l'età di Noè e credo di averlo pagato tipo ... 9 euri !)

    ZFC_5188.jpg

    aggiungete il trigger Godox XPRO-N ed avete un sistema che ... a parte lo stativo che sta tra le maniglie della borsa quanto la porto a mano, lo posso riporre nello spazio destinato al secondo corpo in una borsetta normale, tipo questa Lowepro Nova 200

     

    ZFC_5185.jpg

    kit di rapido intervento. Z9, Zfc, 105/2.8, 50/2.8, 40/2. A sinistra, nel posto destinato alla ... seconda Z9 (che per ora non c'è), il Godox AD100 PRO, una seconda batteria presa a prestito dal Godox V1 e il trigger Godox XPRO-N.
    Il cupolino Godox AK-R22, nemmeno lo smonto !

     

    ZFC_5193.jpg

    Guardate come sono piccoli e simpatici !

    ZFC_5195.jpg

    ***

    Nelle foto che seguono dimostro i risultati - non modificati per quanto riguarda esposizione/luminosità/ombre/luci - di due momenti differenti, in due shooting, impostati - come mia inclinazione negli ultimi anni - in luce disponibile.
    Ma in cui alla fine, mi è venuta voglia di usare anche il flash.
    Se non avessi messo in borsa il Godox AD100PRO non avrei potuto fare queste foto.
    Ma potendo senza problemi, perché no ?

    Lei Venus, con me la Z9 e il Nikkor Z 105/2.8 S ad f/6.3, 100 ISO.
    Il Godox AD100PRO con il suo AK-R22 sullo stativo che avete visto nelle foto sopra, alzato per metà.
    Messo davanti alla modella, sulla tre quarti a destra (come vedete dai lampi sulle pupille se ingrandite le foto).

    In fotoritocco ho solo addolcito la pelle, un pò brufolosa, il resto è nature

    Z9X_3002.jpg

    Z9X_3010.jpg

    Z9X_3022.jpg

    siamo in una situazione di luce mista, perché nella scena - ma non su di lei - era presente anche luce solare (di agosto : parlo di ieri, temperatura dell'aria +36 °C)
    Come vedete, l'effetto del lampo si vede, ci sono piccole chiazze di luce sulla pelle ma che non danno fastidio.
    In compenso c'è tutta la dinamica e la vita che può permettere solo una luce regolabile. Qui siamo ad 1/8 di potenza in M

    Secondo caso, in studio, all'interno. Dove non c'è luce e per fare queste foto - che verrebbero immancabilmente piatte e dovendo alzare la sensibilità a livelli elevati per mantenere tempi compatibili con una modella che non posa "da bella statuina".
    Ma io volevo fotografare a 64 ISO ed avere foto ferme ma allo stesso modo, potenti come quelle fatte in pieno solo poco prima.

    Ancora Nikon Z9 con Nikkor Z 105/2.8 S. ISO 64. 1/100'', F2.8. Potenza ad 1/16 + 2/3 in M.
    Controllo con Godox XPRO-N.

    In queste situazioni evito il TTL che tende a spianare la scena come se fosse una sala a polvere. Io voglio che il flash aggiunga dinamica, non che la livelli ...

    Lei è Hera.

    Flash posizionato a sinistra, a tre quarti, alzato sopra gli occhi della modella.
    Se si ha l'accortezza di posizionare bene il soggetto rispetto allo sfondo, le ombre non si vedono, tranne quelle naturali sul soggetto. E sembra quasi la luce del sole.

    Z9X_6215.jpg

    qui, lei si appoggia alla parete e l'immagine è orizzontale. Si vede bene come si posiziona l'ombra, decisa.

    Z9X_6227.jpg

    ma non avrete pensato che sia un flash che, con i suoi "soli" 100 W/s sia capace solo di illuminare volto e busto, vero ?
    Basta anche per la figura intera e non lascia nulla a desiderare ...

    Z9X_6256.jpg

    Z9X_6292.jpg

    Z9X_6272.jpg

    ***

    Insomma, kit completamente promosso per quanto mi riguarda e che spesso finirà in borsa, nel dubbio, all'ultimo momento. Anche senza pensare se le batterie sono cariche !

    A favore

    • piccolo, compatto, leggero, sta in un reparto di una borsa fotografica piccola. Non montando modificatori impegnativi, basta uno stativo leggero ed economico per sostenerlo, potendo così muoverlo nella posizione migliore dopo qualche scatto di prova sul soggetto
    • perfettamente integrato nel sistema Godox sia per quanto riguarda i protocolli di trasmissione che per qualità di luce, sistemi, accessori, etc.
    • condivide gli accessori di kit del Godox V1
    • condivide la stessa batteria del Godox V1
    • la potenza è più che adeguata, salvo che non vogliamo illuminare a giorno scattando ad f/16, una scena intera. Ma alzando la sensibilità ... fino ad un certo punto ci si arriva. Oltre sarà meglio portarsi un AD600 o un AD1200
    • consumo contenuto. Non ho ancora ricaricato la batteria ed ho fatto centinaia di scatti ad 1/8 di potenza
    • non essendo l'ultima novità, io l'ho trovato in offerta (202 euro su Ebay con garanzia Italia, per quello che vale)

    Contro

    • i modificatori che si possono montare (trovo impraticabile mettere un adattatore Bowens come suggerito da Godox, a quel punto muovo l'AD600PRO : ma il caso diventa un altro -> fotografia con il flash, quindi attrezzatura completa) non sono tali da permettere la flessibilità e la qualità di quelli standard come i softbox grandi o gli ombrelli parabolici di grande diametro. Parliamo comunque di fotografia sul campo, non in studio. Per lo studio compratevi un flash da studio !
    • la potenza è quella che è : ma è insito nel pacchetto compatto ed economico

    In conclusione, per le volte in cui non so se lo userò e quindi non voglio appesantirmi con un flash di quelli grossi e i suoi accessori (indispensabili), occupa più o meno lo spazio di un corpo macchina e pesa anche meno.
    Per usarlo oramai vado a memoria come uno qualsiasi degli altri miei Godox.

    Sulla qualità degli scatti, almeno nel caso del ritratto/figura/nudo che poi sono i generi in cui io uso il flash fuori casa, vedete un pò voi gli esempi che ho pubblicato.

    Morale : se pensate che faccia al caso vostro, fateci un pensierino (ma non vi sognate di sostituire con un AD100PRO, un AD1200 con un parabolico da 180cm, non giocano nello stesso campionato).

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Administrator

    Non secondo il loro catalogo

    ZFC_5196.thumb.JPG.5472b8f8ea5ff8dc6d3a8e5a08ef3c19.JPG

    questo calza "i tondi" senza adattoidi mentre non va bene per i rettangoli :marameo:

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    17 minuti fa, M&M ha scritto:

    Non secondo il loro catalogo

    ZFC_5196.thumb.JPG.5472b8f8ea5ff8dc6d3a8e5a08ef3c19.JPG

    questo calza "i tondi" senza adattoidi mentre non va bene per i rettangoli :marameo:

    Ho capito.... Non sapevo 

    Quindi specifico per V1 e ad100.

    Scrivila la differenza rispetto al mio, sicuramente se no qualcuno incagghia

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Il Godox AKR22 è specifico per Godox V1, Godox AD100PRO e Godox AD200 con testa tonda.
    Il Godox ML-CD15 ha adattatori per testa tonda e rettangolare.

    Così a occhio però la gomma e l'effetto sulla luce, ritengo siano identici.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    41 minuti fa, M&M ha scritto:

    Il Godox AKR22 è specifico per Godox V1, Godox AD100PRO e Godox AD200 con testa tonda.
    Il Godox ML-CD15 ha adattatori per testa tonda e rettangolare.

    Così a occhio però la gomma e l'effetto sulla luce, ritengo siano identici.

    Vedendo le foto,si

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Dunque, ho letto sia questo articolo che quello di Max, e volevo capire una cosa.

    Se uno parte da zero, abbisogna di:
    - A100
    - trigger Godox
    - diffusore rotondo
    - stativo

    E' corretto?

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    5 minuti fa, Gabriele Castelli ha scritto:

    E' corretto?

    Si, direi di si.
    Se hai un assistente, quello ti può fare da "stativo umano" e semovente :)

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    12 minuti fa, M&M ha scritto:

    Si, direi di si.
    Se hai un assistente, quello ti può fare da "stativo umano" e semovente :)

    Ottimo, tengo presente.

    Di stativi adatti ne ho. Se reggono un fonometro, reggono anche il Godoxino. Adesso in casa con la sedia elettrica mi muovo praticamente  come a piedi, quindi non sarebbe un problema anche da solo.
    Se poi lo portassi quando fotografiamo tra di noi, c'è Ross che oltre allo zoom umano può fare anche lo stativo :lingua:

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Servisse maggiore potenza, si può pensare di sacrificare parzialmente la portatilità (ma di poco) con il Godox AD200 che condivide tutti i precedenti accessori :

    ZFC_5205.thumb.JPG.9c019cd0483c85f96a3ff75b00deb2f4.JPG

    ad un costo non così diverso (Rossano ce l'ha, tranne il cupolino ma è quello con la testa standard, invece ci vuole l'accessorio con la testa tonda ;)
    In compenso offre il doppio di potenza.

    E naturalmente, per divertirsi di più, nulla osta ad usare più Godox contemporaneamente, ognuno sul suo stativo e col suo diffusore, pilotati singolarmente dal Godox XPRO-N, il più comodo e flessibile dei loro trigger

    28228_2.png.393e0f57375e851c2b4efd5ab9e3f359.png

    Godox XPRO (ci vuole la versione Nikon) con in perfetta evidenza nel grande display LCD, ogni singolo gruppo di flash, ognuno pilotabile in modo differente e tutti al servizio creativo del fotografo.
    Per luce principale, d'effetto, di schiarita, posteriore, di sfondo etc. etc. etc.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    E da non trascurare, il kit di accessori - comuni per Godox V1 e AD100PRO a testa tonda - Godox AK-R1 che si attaccano magneticamente alla testa del flash
    (nella figura sul V1 ma è indifferente nel caso del AD100PRO e dell'AD200 con testa tonda)

    71F2Az-TptS._AC_SL1500_.thumb.jpg.dc5470d2d5a31da971d31ecc8810089a.jpg

    un'intera gamma di divertimento del tutto sconosciuta a Nikon (e ad altri marchi di flash).

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Forte, ma poi inizia a diventare complicato anche economicamente.

    Se proprio dovessi orientarmi su qualcosa di pro, prenderei il flash Godox che consente le raffiche.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    2 minuti fa, Gabriele Castelli ha scritto:

    Forte, ma poi inizia a diventare complicato anche economicamente.

    Certo. Però a parte che ci si arriva per step successivi, una cosa alla volta, è bene per chi legge sapere già all'inizio quali possibilità di crescita ci siano in questi sistemi che, importante, parlano tutti la stessa lingua.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Ah questo di sicuro.

    Già sapere che volendo puoi procurarti la classica coppia di flash all'interno di un sistema espandibile, invoglia ad adottare questo ecosistema.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    1 ora fa, M&M ha scritto:

    E da non trascurare, il kit di accessori - comuni per Godox V1 e AD100PRO a testa tonda - Godox AK-R1 che si attaccano magneticamente alla testa del flash
    (nella figura sul V1 ma è indifferente nel caso del AD100PRO e dell'AD200 con testa tonda)

    71F2Az-TptS._AC_SL1500_.thumb.jpg.dc5470d2d5a31da971d31ecc8810089a.jpg

    un'intera gamma di divertimento del tutto sconosciuta a Nikon (e ad altri marchi di flash).

    Io ce l'ho è spettacolare

    • Like 1
    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione

    L'AD100 Pro è fenomenale: così piccolo va bene dappertutto. 
    Come modificatore, consiglio di provare anche questo Neweer.

    Neweer-softbox-montato.jpg.02065c44b8231c9be1a333dc7f982b90.thumb.jpg.5926896df6dba041261c2f70d03bc262.jpg

     

    Non è dedicato a quel flash ma funziona benissimo, consentendo di modellare la luce modificandone la forma. Sembra un giocattolo ma funziona benissimo!
     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    14 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    L'AD100 Pro è fenomenale: così piccolo va bene dappertutto. 
    Come modificatore, consiglio di provare anche questo Neweer.

    Neweer-softbox-montato.jpg.02065c44b8231c9be1a333dc7f982b90.thumb.jpg.5926896df6dba041261c2f70d03bc262.jpg

     

    Non è dedicato a quel flash ma funziona benissimo, consentendo di modellare la luce modificandone la forma. Sembra un giocattolo ma funziona benissimo!
     

    vorrei dire una cosa:

    snoot/pannelli riflettenti come questi servono a ri-trasformare un AD100 in un flash a slitta: come quelli raffigurati.

    Invece un flash a testa tonda VUOLE come diffusore un attrezzo che conservi la sua distribuzione a 180° della luce emessa.

    Se no...perchè non comprare un ben più economico V860 N III?

    La dispersione della luce prodotta da una parabola sferica è il motivo dell'acquisto di un AD100Pro.

    A mio parere...non va svisata 

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    5 ore fa, M&M ha scritto:

    Servisse maggiore potenza, si può pensare di sacrificare parzialmente la portatilità (ma di poco) con il Godox AD200 che condivide tutti i precedenti accessori :

    ZFC_5205.thumb.JPG.9c019cd0483c85f96a3ff75b00deb2f4.JPG

    ad un costo non così diverso (Rossano ce l'ha, tranne il cupolino ma è quello con la testa standard, invece ci vuole l'accessorio con la testa tonda ;)
    In compenso offre il doppio di potenza.

    E naturalmente, per divertirsi di più, nulla osta ad usare più Godox contemporaneamente, ognuno sul suo stativo e col suo diffusore, pilotati singolarmente dal Godox XPRO-N, il più comodo e flessibile dei loro trigger

    28228_2.png.393e0f57375e851c2b4efd5ab9e3f359.png

    Godox XPRO (ci vuole la versione Nikon) con in perfetta evidenza nel grande display LCD, ogni singolo gruppo di flash, ognuno pilotabile in modo differente e tutti al servizio creativo del fotografo.
    Per luce principale, d'effetto, di schiarita, posteriore, di sfondo etc. etc. etc.

    L'AD200 nasce con testa rettangolare: anteporre la testa circolare HD200R a me è sempre sembrato inutile e riduttivo: la potenza si fraziona in maniera eccessiva e la dispersione della luce non è omogenea come su di un AD100 Pro: è probabilmente proprio questo il motivo della nascita di questo flash.

    Anteporre il diffusore ad una parabola poco performante è a mio avviso perfettamente inutile:

    tanto vale, con il diffusore analogo (ma fornito degli attacchi pluriformato) di cui ho parlato mesi fa, montare questo diffusore direttamente sulla testa standard o su quella a lampada nuda

    wqw.thumb.jpg.372db2b20fad79389dee58a7271e78d7.jpg

    in my honest opinion, of course

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Penso che il titolo dell'articolo sia chiaro e il testo lo ribadisce più volte. Ma repetita iuvant ...

    Io possiedo ed utilizzo correntemente 5 flash da 600 W/s monotorcia, uno da 1000 W/s e uno più vecchio da 300 W/s. Uno di questi è a batteria e TTL con due batterie di carica per oltre 1000 scatti a piena potenza.
    Inoltre ho una decina di softbox di tutti i tipi con e senza nido d'ape, tra cui uno che mi ha regalato Max che non ci passa nemmeno dalla porta ...
    Oltre ad un ombrello parabolico da 150cm ... perché quello da 180cm ha preso un colpo di vento e si è rotto.

    Per dire, come ho scritto nell'articolo, che quando vado a fotografare e so che mi serve il flash, carico la macchina con quello che mi serve, oppure noleggio uno studio attrezzato (al Cross Studio con la tariffa standard mi danno 3 Profoto D2 con 3 tipi di softbox e una giraffa. Ma se voglio qualche altra cosa non ho che da chiedere ...).

    Ma, le volte in cui ho il dubbio, non so se mi servirà il flash, forse si, forse no, lo deciderò guardando la luce, la modella, la situazione, la congiunzione astrale, la voglia e l'umore, ho l'opzione se prendere uno di quei flash che per funzionare mi richiede di ... caricare la macchina e poi fare il lavoro di facchino fino alla location ... per poi - è successo - va a finire che non mi va, non mi serve, non è il caso e ... fatica sprecata, non uso niente di tutto quello ...

    ... per questo ho costruito questo piccolo kit d'emergenza, che non occupa spazio, non impegna, non costa nemmeno molto ma, se mi viene voglia o mi serve un flash e non c'è altro a disposizione. Eccolo, è li pronto per me.
    E se non mi va, non lo tiro nemmeno fuori dalla borsa. Senza rimpiangere la fatica fatta per portare tutta la roba che invece ho lasciato a casa sostituendola, in emergenza e se è il caso.

    Con questa.

    Come dire MAI DIRO' che questo AD100 PRO col suo dome in gomma traslucida può sostituire un monotorcia da studio. E il mio sogno resta l'acquisto di un 1200 W/s con la sua borsa da 9 chilogrammi. Chi ha necessità di livello tale che solo un sistema da studio può fare al caso suo, ebbene, dovrà dirottare il suo interesse colà.

    E non costì.

    Spero di aver chiarito il punto !

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    mah, mah, mah :sono_muto:

    anche questo è una copia spiaccicata del profoto a2, oppure il profoto a2 è una copia spiaccicata di questo! :-)

    A questo punto scommetterei che le due aziende, segretamente, collaborino. Più che altro come potrebbero permettere di lasciare passare queste evidenti copie d'autore!!??

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Dunque, cronologicamente, il V1 è arrivato dopo l'A1. Mentre l'A2 è arrivato dopo l'AD100 PRO.
    Probabilmente così si sentono in pareggio :)

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Va da se, Dimitri, che per quanto possano valere tecnologicamente i Profoto, ciò che ha dimostrato al mondo Godox è che i contenuti di livello si possono realizzare anche a prezzi più umani.

    Profoto ha capito la lezione e dopo il flop dell'A1 ...ha prodotto il successivo

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 ora fa, M&M ha scritto:

    Profoto A2 -> €995
    Godox AD100 PRO -> €212 (scontato da Fotoluce)

    non parlo di soldi: su quello Profoto non evolverà... Parlavo di contenuti tecnici.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    2 ore fa, Max Aquila ha scritto:

    .. Parlavo di contenuti tecnici.

    Anche io e sono serio quando dico che seriamente collaborano, non si permetterebbero a vicenda dei copia/incolla così clamorosi

    Link to comment
    Share on other sites



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...