Jump to content
  • Max Aquila
    Max Aquila

    Viltrox AF 20mm f/2,8 Z : cinese, FF, autofocus, Z mount

    009-2024-04-0100-21-18(BR8S4)1-10secaf-56MaxAquilaphoto.thumb.jpg.a46ba895ee923d96e73c00af07e4637f.jpg

    Viltrox ne ha fatto un'altro dei suoi.

    001-2024-04-0100-14-20(BR8S4)1-4secaf-56MaxAquilaphoto.thumb.jpg.4584ebd6b2a0d8cb6cf673132781f353.jpg

    Finalmente un grandangolare deciso come un 20mm, full frame ed autofocus, dedicato alle Nikon Z, sopratutto a quelle i cui proprietari si lamentano da tempo con Nikon del fatto che su una mirrorless compatta, come le serie 5,6,7 e Zf, ancora non siano stati creati anche obiettivi piccoli, leggeri, economici...

    ZFC_8445.thumb.JPG.3e89ec6099eff5730b477197c3391e1c.JPG

    Eccolo qua:

    002-2024-04-0100-15-51(BR8S4)1-8secaf-56MaxAquilaphoto.thumb.jpg.3c0b412560ddbdf89768bf751084fc5a.jpg

    un 20mm che costa solo 189 euro e pesa solo 173gr, ovviamente in policarbonato, ma con la baionetta posteriore in solido alluminio

    012-2024-04-0100-23-32(BR8S4)1-25secaf-56MaxAquilaphoto.thumb.jpg.98318d9290d843f50de1708c2e10e9c6.jpg

    contatti elettrici inclusi, per garantire pienezza di compatibilità con ogni corpo macchina Z, anche quelli DX, che sognano una serie di obiettivi di questi pesi e prezzi.

    ZFC_8442.thumb.JPG.10225c170e4953ec03b04f1a3730c745.JPG

    Per intenderci, è più leggero di 100g dell'ultimo 20mm compatto di Nikon, quel AFD f/2,8 del 1989 che abbiamo usato un pò tutti per tanto tempo
    20afd.jpg.ef863d40d7b8fed7d1d42c4d7fc3a831.jpg

    ma che a questo Viltrox lascia mezzo cm di diametro (quello usava filtri da 62, questo da 52) oltre al peso superiore ed al prezzo che incredibilmente da usato di 35 anni è superiore a questo del Viltrox da nuovo !!!!

    Effetti del cambiamento climatico ?

    004-2024-04-0100-17-17(BR8S4)1-15secaf-40MaxAquilaphoto.thumb.jpg.200db7bb018a979b10cc840f06a307b2.jpg
    le dimensioni sono quelle però....

     005-2024-04-0100-18-03(BR8S4)1-15secaf-40MaxAquilaphoto.thumb.jpg.c0c267ccc79ac9b0549141f53aaa71ac.jpg paraluce a petalo 
    dal montaggio un pò fragilino, senza uno scatto netto al bloccaggio, ma efficiente

    011-2024-04-0100-23-01(BR8S4)1-10secaf-56MaxAquilaphoto.thumb.jpg.0abeaf2fd38469e41b63925131f23607.jpg

    ZFC_8439.thumb.JPG.cca15fc61162263ded9325635ef1cba9.JPG

    dalle indicazioni sulla flangia dell'obiettivo ricaviamo che la dimensione immagine sia superiore alla diagonale del formato 24x36 (che sta attorno a 40mm, contro i 43,3 di questo Viltrox) il che fa già pensare che quest'obiettivo rispetti la focale nominale e magari sia "aggiustato" nei dettagli peggiori....lasciandoli fuori dalla copertura effettiva.  La distanza minima di messa a fuoco è quella usuale per queste focali, di 19cm dal piano focale.

    008-2024-04-0100-20-44(BR8S4)1-15secaf-56MaxAquilaphoto.thumb.jpg.a1b0bac54b13909eebdeacfcc5e3e462.jpg

    Anche montandolo sulla Z9 con la quale ho scattato le foto che seguiranno, fa figura, pur essendo più o meno la metà di uno qualsiasi dei fissi f/1,8 Nikon
    006-2024-04-0100-18-50(BR8S4)1-15secaf-40MaxAquilaphoto.thumb.jpg.0f5166ad5e0c3e66a7f2fb7c4a824d90.jpg

    se lo paragonassimo al 20/1,8 (il prossimo test).... entrerebbe nel suo paraluce e costerebbe meno dell' IVA del prezzo di quell'obiettivo

    001-2403242024-03-2500-06-06(BR8S4)MaxAquilaphoto.thumb.jpg.6cfc268655f70fa73268d1fff31f434a.jpg

    Screenshot2024-04-01172250.png.3432dde20ba3ab6c484f97018da037b2.png

     

    Le curve MTF parlano bene del centro immagine e un pò meno dei bordi, come era immaginabile, ma ciò non ci toglie coraggio nè voglia di scattare foto (magari di muri dai mattoni rossi): del resto la presenza di lenti speciali, ci rende ancora più ammirati dello sforzo di questi cinesi.
    003-_Z3L81461-60secaf-4075mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.07e2a82191ec793a5b31dffbe7a2c1e4.jpg

    L'aggiornamento firmware si realizza collegando al computer l'obiettivo stesso, come fosse una memoria di massa, attraverso un cavetto USB-C

    ZFC_8452.thumb.JPG.03b5f18143f40ff764f11e213567755c.JPG

    non c'è molto altro da aggiungere e neppure da chiedere, penso....

    003-_Z9X83121-1250secaf-1120mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.e16e2fa616d410b2620062a71bc5bd1f.jpg
    Deformando la prospettiva inclinando allo spasimo la fotocamera verso l'alto, certamente distorce ai bordi:
    ma qui avevo il monitor a 90 gradi e l'inquadratura realizzata a filo sul bordo inferiore...

    001-_Z9X47081-800secaf-2820mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.4a14b1cae3b0825861a74d1057929bad.jpg
    rimettendo l'orizzonte in bolla, tutto cambia, anche se a tutta apertura, salvo l'incremento di vignettatura agli angoli (che però non ci abbandonerà del tutto neppure a f/11)

    002-_Z9X4711 1-2000 sec a f - 2,8 20 mm Max Aquila photo.jpg


    005-_Z9X83281-1250secaf-1120mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.e906c7e085e098172e572e9da4938965.jpg

    Cromaticamente è costruito molto bene, con queste schema a 10 lenti in 8 gruppi tra cui ben 5 lenti speciali, che conferiscono dei colori lievemente differenti per saturazione e contrasto dalle nostre abitudini nikoniste,020-_Z9X16551-250secaf-1120mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.7f6528ec725a9c99f562916435ee8628.jpg

    con una netta prevelenza del rosso sul blu

    022-_Z9X17921-1000secaf-1620mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.22a8d14abfecbd9fc87679a19c19bc89.jpg

    anche e sopratutto in ombra010-_Z9X85451-250secaf-8020mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.417e5f52f8065d87ae85c11e505864b5.jpg

    012-_Z9X85641-250secaf-8020mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.70cbd6c721ad823d746cb04b2d6ca893.jpg

    014-_Z9X86301-250secaf-1120mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.2be1c744e3285f83c4c6154643c6dd1d.jpg
    (pdc estesissima già da f/8, come si conviene ad un 20mm)

    007-_Z9X83821-500secaf-4020mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.6f3bbed05a28f6a45575b46873b933c7.jpg

    in ogni situazione pronto (non sempre prontissimo) con il suo motore AF STM, assicurata la lettura in EyeAf in tutte le sue modalità, offerte dalla mia Z9

    015-_Z9X87501-250secaf-8020mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.0245b0765c1e61cf44ef4744e948328e.jpg

    facile anche nel passaggio di sensore AF sull'occhio del soggetto vicino, se lo si desideri...

    016-_Z9X88021-250secaf-8020mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.c4990fc80fbc0fcf5845f1ac49598fe6.jpg

    certamente indicato per street e reportage, dove non sia richiesto isolare un soggetto ripreso a media distanza: anche f/5,6 in questi casi è totalitario...017-_Z9X89711-500secaf-5620mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.6b5af409bb8ba761884f8dbd58abfeb7.jpg

    Se lo si inclini verso l'alto o verso il basso....distorce: ma siete stati voi...023-_Z9X18101-2500secaf-2820mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.9b7ad4144434872a672388aaf10ad073.jpg

    025-_Z9X19001-60secaf-2820mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.c7704a7ebfd0d351c2217902b7978b71.jpg

     

    024-_Z9X18591-50secaf-1120mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.46b7adbee4b567288d5152111e65525c.jpg
    se invece lo si tenga in bolla, regge...

    026-_Z9X19161-25secaf-4020mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.d3e354eae6f19030c3e9b7a50062bd25.jpg

    Oltre alla vignettatura si nota anche un bel pò di distorsione, sia a cuscinetto, sia a barilotto, effetto evidente della differenza di correzione hw che avvantaggia gli obiettivi Nikkor sui non originali...
    999-_Z9X19451-50secaf-2820mmMaxAquilaphoto.jpg.d840b0a3daee184b7fcac5e1a8aae7b6.jpg
    ma in fondo, anche questo ce lo aspettavamo da un obiettivo da 189 euro di prezzo: quello che non gli è richiesto certamente è di essere utilizzato come strumento per realizzare copie di originali, come con nessun 20mm in commercio, nessuno si sognerebbe di provare a fare.

    Quello che ce lo fa piacere è di certo la possibilità di realizzare immagini connaturate alla sua dimensione e destinazione, piacevoli e durevoli nel tempo.

    019-_Z9X16501-250secaf-8020mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.71bb1ad5d599ac6b78b1698f86e8ce66.jpg

    la strada è il suo palcoscenico.

    La nostra fantasia, il suo unico limite reale...
    004-_Z9X83211-800secaf-1120mmMaxAquilaphoto.thumb.jpg.c12c875bd20388fe62efed26be221064.jpg

     

    Max Aquila photo © per Nikonland 2024

    007-2024-04-01 00-20-02 (B,R8,S4) 1-15 sec a f - 5,6  Max Aquila photo.jpg

     

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Administrator

    Io l'ho comprato per la Zf

    ZFC_8445.thumb.JPG.2e0cb1839b70cffdfaf451a10360b61d.JPG

    con la quale è perfettamente appaiato.

    E per le (poche) foto che ci farò io, non solo il 20/1.8 S sarebbe stato sprecato, ma quelli che sono difetti (vignettatura e distorsione) non saranno problemi

    ZFH_2533.thumb.jpg.306bc6ad95d9fe0c3d944e181589b73a.jpg

    ZFH_2542.thumb.jpg.368a4164057e8461e1817cbf67d1b151.jpg

    ZFH_2574.thumb.jpg.6b029411807ec62d799da543928e335c.jpg

     

    peccato non poterlo confrontare con il Sigma 20/2.0 DG DN Contemporary che sembra "prezzato" per stare a metà del guado tra questo cinese e il Nikkor Z.

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Grazie Max ( e Mauro per l'acquisto ), una lente "basic" ma onesta nata per fare il paio con il 24-200 e il 28-400 per un corredo minimal da viaggio, che in passato era composto ( parlo per me, ovviamente ) dal 20 afd e dal 28-300.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Certamente con macchine della taglia della Zf (che non ho) così come le Z 5, 6 e 7, come anche ricordato nell'articolo, questo obiettivo e gli altri che lo seguiranno, avranno il senso per il quale sono stati progettati e commercializzati: 

    ZFC_8439.thumb.JPG.f350ca7339501b17007ae3ec4b5c577c.JPG

    ZFC_8444.thumb.JPG.8adb5c7a183114eb12379bf6503d710e.JPG

    ZFC_8456.thumb.JPG.7c67428f80deffeead30312221d72b3b.JPG

    ZFC_8457.thumb.JPG.fa30d90d5e5499914aadccaecaa74719.JPG

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    Lucky

    Posted (edited)

    Come avevo preannunciato a Max in un altro post, ho atteso la pubblicazione della review completa per poter dire anche la mia ed allegare qualche foto fatta con il Viltrox 20mm su soggetti bidimensionali, in modo da poter capire meglio come si comporta la lente ai vari diaframmi, confrontarla con altre realizzazioni piu' blasonate, ed avere un punto di riferimento oggettivo. Premetto: lo so che c'e' chi non apprezza questo tipo di test e li considera del tutto inutili, ma ci sono anche molte persone, tra cui io, che, invece, li considerano validi strumenti per capire come utilizzare un obbiettivo, sfruttandone al meglio le caratteristiche, quindi ritengo che sia un utile completamento alla ottima review fatta da Max, che tiene in maggior conto l'aspetto puramente "fotografico" della lente.
    La prima foto mostra il confronto diretto tra il Viltrox ad F4 ed il Nikkor Z 14-30 at 20mm F4. Nella zona centrale del fotogramma, possiamo dire che le due lenti se la giocano testa a testa, nonostante il Viltrox costi solo una frazione del Nikkor, e sia ben piu' piccolo e leggero. Ovviamente il discorso cambia quando ci spostiamo dal centro del fotogramma verso i bordi. Nella foto, nonostante non si tratti proprio della zona angolare ma di una zona abbastanza vicina al bordo del fotogramma, la differenza di resa tra le due lenti appare evidente. In ogni caso, ad F4, l'onesto Viltrox, ai bordi dell'immagine, risulta molto vicino come resa al Nikon AF-S 16-35 F4 (che ho provato tempo addietro in altre condizioni operative) e nonostante tutto e' ancora piu' definito rispetto al vecchio Nikon AF-D 20mm F2,8 (anche questo testato in altre condizioni operative), mentre in zona centrale risulta sempre pari o addirittura superiore a questi ultimi.
    E' interessante notare come il Viltrox, purtroppo, presenti una discreta curvatura di campo, che rende la resa ai bordi peggiore di quella ottenibile se si sposta l'area di messa a fuoco ai bordi, piuttosto che al centro dell'immagine. Spostando l'area di messa a fuoco ai bordi, la resa di questi migliora discretamente, ovviamente a scapito della zona centrale, che, in questo caso, risulta leggermente meno definita.
    Nelle due foto successive e' possibile valutare la resa del Viltrox 20mm a tutta apertura (F2,8) e diaframmato di uno stop (F4). In questo caso, la resa ai bordi migliora in maniera piu' consistente di quanto migliori la resa al centro dell'immagine, che e' gia' utilizzabile ad F2,8 ma, secondo il mio personalissimo parere, considerando anche i bordi, questa lente trova il suo reale utilizzo da F4 in poi.  Continuando a chiudere il diaframma, i bordi migliorano ancora leggermente, mentre al centro del fotogramma il miglioramento e' quasi inavvertibile. Possiamo pertanto ritenere che, a partire da F4 in poi, l'utilizzo del diaframma diventi una scelta puramente creativa.
    Tralasciando la distorsione prospettica dovuta alla inclinazione della macchina, la distorsione propria della lente non e' particolarmente marcata, e sicuramente ho visto molto di peggio anche su lenti di ben altro costo. Stranamente le linee verticali sono ben corrette, ma e' visibile una leggera distorsione a cuscino solo sulle linee orizzontali poste nella zona mediana superiore del fotogramma, in maniera leggermente piu' evidente che in quella orizzontale inferiore. Normalmente cio' non risulta affatto fastidioso, e non e' neppure visibile sulla maggior parte dei soggetti, ma se cerchiamo la perfezione per riprese architettoniche professionali, allora questo potrebbe essere un problema. Chiaramente su software come Nikon Capture la correzione automatica della distorsione non sortisce alcun effetto, non essendoci un preset per tale lente, pero' devo far presente che sul sito della Viltrox a questa pagina e' presente un preset per Lightroom che dovrebbe risolvere questo problema, ma dato che non uso Lightroom, non posso offrire dettagli a riguardo.
    Infine, devo far presente che il Viltrox 20mm ha una correzione della aberrazione cromatica molto buona. Anche fotografando zone fortemente esposte, o addirittura sovraesposte, non sono riuscito a rilevare frange blu o rosse lungo i bordi dei dettagli sottili, e questa e' una caratteristica non da poco....
    Ha quindi un senso questa lente ?  Assolutamente SI !! per una serie di motivi:
    - Ha un rapporto prezzo/prestazioni inarrivabile...., ancor di piu' se lo si acquista da Rollei e non da Amazon...
    - E' piccola e leggera tanto da poter stare nella tasca del pantalone o del gilet senza nemmeno accorgersene, e quindi puo' essere un complemento prezioso se si esce "leggeri" con solo una Z6 ed un 24-120 Z, oppure se dobbiamo visitare luoghi dove non e' consentito entrare con borse o zaini al seguito.
    - Ha una ottima resa al centro, dove spesso si trova il soggetto della foto, ed a patto di diaframmare leggermente, anche la resa ai bordi risulta utilizzabile, soprattutto in considerazione del fatto che, spesso, con lenti cosi' grand'angolari, i soggetti che si trovano ai bordi dell'immagine comunque non si vengono a trovare sullo stesso piano di messa a fuoco dei soggetti principali posti al centro della foto, e quindi sono in ogni caso poco definiti per evidenti motivi di fisica ottica...
    Ovviamente, se si dispone di un budget elevato che permette di acquistare un Nikkor Z 20mm F1,8 S, se il peso e le dimensioni di quest'ultimo non sono un problema, soprattutto in relazione ai luoghi dove fotografare, non ha senso acquistare un Viltrox 20mm, cosi' come la sua curvatura di campo non lo rende particolarmente indicato per riprendere i soggetti bidimensionali o la sua distosione potrebbe dare qualche problema nella riproduzione di soggetti architettonici, ma per tutto il resto il piccolino ne esce a tesa alta.
    IMHO, Luciano

    P.S. non ho capito perche', ma comunque cliccando piu' volte sulle immagini alla fine si riesce ad aprirle a grandezza originale....

     

    Viltrox 20mm at F4 vs Nikkor Z 14-30 at 20mm.jpg

    Viltrox 20mm at F2_8.jpg

    Viltrox 20mm at F4.jpg

    Edited by Lucky
    • Like 2
    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Grazie del contributo Luciano.

    Però contiamo anche in qualche fotografia da parte di altri proprietari di questo 20mm.
    Non si tratta di un obiettivo da LAB*oratorio ma da portare in giro per il mondo per fotografare senza porsi troppe domande.
    ;)

    * Viltrox lancerà una serie di obiettivi "di riferimento" denominata LAB verso la metà di questo mese.
    Su, quelli, forse, varrà il caso di "spaccare il capello".

    • Like 3
    Link to comment
    Share on other sites



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...