Jump to content
  • MM!
    MM!

    Viltrox 20mm f/1.8 Asph per Nikon Z

    1011500215_2020-05-1615-49-28(CSmoothing4).thumb.jpg.4c2f948649fd242646748c68d6534fa9.jpg

    Credo che questo sia il primo obiettivo con attacco Z non prodotto da Nikon che proviamo su Nikonland.

    Si tratta di un Viltrox, marchio cinese che si è già fatto notare per accessori come tubi di prolunga, anelli adattatori ed altro per i principali marchi fotografici.
    Esistono altri obiettivi Viltrox ma mi risulta che al momento questo sia l'unico per Nikon Z.

    Non si tratta come per altri prodotti sul mercato di un adattamento da reflex con tubo adattatore integrato : è un progetto originale per mirrorless, che adesso è stato adeguato con l'attacco Z.

    Attacco che però è puramente meccanico : l'obiettivo non ha contatti elettrici, non ha CPU e non comunica affatto con la fotocamera.
    A tutti gli effetti la nostra Nikon Z non vedrà l'obiettivo davanti a se e dovremo noi indicare nel menù che si tratta di un 20mm f/1.8 per adeguare lo stabilizzatore.

    L'esposizione avverrà del tutto in manuale, così come la messa a fuoco, ovviamente, agendo sulle due ghiere presenti nell'obiettivo.

    La confezione bianca, l'interno in spugna, i colori scelti, le marchiature, tutto fa pensare a Zeiss.
    Di fatto io sospetto maliziosamente che la matita che ha disegnato questo obiettivo si sia formata in casa Cosina in Giappone e che poi sia andata a lavorare in Cina o sia tornata in Cina, magari portandosi anche qualche macchina per molare il vetro e qualche ricetta di fusione di vetri speciali.

    2020-05-16 11-46-47 (B,Radius8,Smoothing4).jpg

    eccolo montato sulla mia Z6 senza paraluce. Notiamo la bombatura della lente anteriore e la notevole presenza di questo obiettivo.

    2020-05-16 12-45-29 (C,Smoothing4).jpg

    sinceramente non ho mai visto un paraluce così solido. E' realizzato con la stessa lega dell'obiettivo, non è il solito estruso di alluminio, ricavato per fusione, fresato e rifinito con cura.
    Anche all'interno ha le fresature per contenere i riflessi.
    Si monta a baionetta e la coesione è solidissima.

    Z7X_6505.jpg

    un dettaglio di tutte le marcature di questo bell'obiettivo.
    Vicino al pallino di allineamento per il montaggio dell'innesto sulla fotocamera, in bella evidenza Z-mount.

     

    2020-05-16 13-27-13 (C,Smoothing4).jpg

    con il paraluce montato.

    2020-05-16 13-25-47 (C,Smoothing4).jpg

    2020-05-16 13-26-26 (C,Smoothing4).jpg

    Non contenti di questo esempio di ferramente, quelli di Viltrox hanno voluto inserire anche un secondo paraluce, sempre in metallo, ma dritto non a petali, con tanto di filettatura per montare filtri.
    Una operazione impossibile con il paraluce standard che trovate già montato nell'obiettivo quando lo togliete dalla scatola.

    Z6H_8228.JPG

    Solo per il paraluce più grande a petali, un bel tappo di plastica di protezione.
    Vi giuro che è il solo elemento in plastica che c'è in questo congegno !

    Z6H_8227.JPG

    Insomma, costruzione meccanica di altissimo livello, senza giochi di nessun genere.
    Funzionamento delle due ghiere ineccepibile con la corsa della messa a fuoco fluida ma abbastanza contrastata e quella del diaframma, senza click per essere utilizzata nel video.
    Poco meno di 800 grammi e una lunghezza da medio-tele che confermano uno schema di tipo retrofocus.

    07392a164126ded4065cfe71aa5e10.jpg.05a8eab4bfb837419dec69e724cd9fe1.jpg

    secondo il produttore ci sono 4 lenti ED e due asferiche, di cui una biconcava e una biconvessa.
    Le prestazioni misurate sembrano interessanti.

    Sottolineo il passo filtri di 82mm.

    Insomma, un bel biglietto da visita.

    Ancora qualche foto per confermare quanto mi sia piaciuto costruttivamente :

    Z7X_6507.thumb.jpg.f05c8eaf878d3b173fa147e648ef6756.jpg

    1669673226_2020-05-1615-28-21(CSmoothing4).thumb.jpg.a1425f8036583b5d07fe30e6654db181.jpg

    54687648_2020-05-1614-58-59(CSmoothing4).thumb.jpg.bd4ec359eba41b110f6212a7e317b966.jpg

    dalle foto della lente anteriore si apprezza sia la curvatura che il trattamento antiriflesso.

    ***

     

    Sul campo le impressioni sono positive in un utilizzo generale.
    La nitidezza in mezzo è estremamente elevata.


    Z6H_8099.thumb.jpg.66f9511708160fc3eb113fc1daa48777.jpg

    Z6H_8102.thumb.jpg.cceb4d4a8466090f68c1d87a4b901489.jpg

    Z6H_8126.thumb.jpg.f61784a7597d83337b67b8fbb00c688a.jpg

    ma la vignettatura sempre elevata ad ogni diaframma e la resa agli angoli ne è pesantemente condizionata :

    Z6H_8110.thumb.jpg.47f23dde1e2eeb982d1565bcf274a936.jpg

    Il trattamento antiriflesso potrebbe essere decisamente migliore

    Z7X_7747.thumb.jpg.74eb4c5a4618a979faf86a968e0175d8.jpg

    Z7X_7758.thumb.jpg.89d0d6b7630fb19aa24114e759e11b23.jpg

    Z7X_7750.thumb.jpg.0d0ace795df1cff209785784cf615680.jpg

    Z7X_7760.thumb.jpg.2ff4de3d10ce7de8cd6eff7353cfe2ed.jpg

    anche se io l'ho messo volutamente alla corda !

    Ma se non si vanno a cercare situazioni limite, le foto vengono piacevoli

    Z7X_7781.thumb.jpg.03035f6fc74310a6f49e604ea811b7a9.jpg

    e la vignettatura può essere utilizzata a scopi compositivi/creativi

    Z7X_7794.thumb.jpg.8321b40a2be87384c10e7cd77807a231.jpg

    Z7X_7811.thumb.jpg.72036a5ed6ac766ccfb414fe661cf146.jpg  Z7X_7802.thumb.jpg.5d9a3da3c3b06af17b8e4e4231d8da5d.jpg

    Z7X_7831.thumb.jpg.dfc1b4d99b4e2b58762e5277b6945280.jpg

     

    In termini di distorsione le cose sono messe decisamente meglio :

    Z7X_7851a.thumb.jpg.fc9281fb2178148b9995ca7d2a767718.jpg

    e con un click possiamo mettere tutto in bolla :

    Z7X_7851.thumb.jpg.c10715df18a838ba177d45cc71063d3b.jpg

    partendo da una situazione abbastanza tollerabile.

    Z7X_7868.thumb.jpg.1c2ce3dc05332ed398da386cce8439b9.jpg

    ***

     

    Ma dove credo che questo obiettivo possa dare il massimo di se è il video e il time-lapse.
    Vi propongo un esempio di time-lapse rallentato ricavato direttamente dalla mia Z7 in una mezzoretta nel lungo lago.

    ***

     

    Conclusioni

    PRO

    • costruito ottimamente, mi ha veramente sorpreso per il profilo realizzativo.
      Evidentemente Viltrox ha grosse ambizioni è vuole attrezzarsi per farsi notare
    • lungo e relativamente pesante ma ben bilanciato su una Nikon Z
    • nitidezza in mezzo molto elevata
    • distorsione contenuta per una focale 20mm
    • rapporto prezzo/prestazioni di tutto favore rispetto al Nikon 20/1.8 Z

    CONTRO

    • contro il quale però non può nulla in termini di trattamento antiriflessi, tenuta al controluce, vignettatura, resa agli angoli (invero un pò scarsa, nonostante l'enorme lente anteriore)
    • la ghiera del diaframma è alla maniera tedesca, piazzata davanti a quella di messa a fuoco ma la distanza tra le due è tale che è facile scambiare il diaframma per la messa a fuoco o viceversa con immaginabili conseguenze
    • un obiettivo adatto al video e al time-lapse per cui sembra proprio realizzato. Anche se è un superwide mettere a fuoco ad occhio non è affatto facile e genera frustrazioni
    • è totalmente "stupido" e non comunica nulla alla fotocamera alla stregua di un obiettivo qualsiasi piazzato su un anello adattatore. Quindi bisognerà ricordarsi cosa si è fatto perchè negli Exif non avremo nulla (ma a questo si può ovviare scrivendo le informazioni in fase di importazione delle foto in Lightroom)

    Insomma per meno di 400 euro rispetto ai circa 1200 euro del Nikon, le prestazioni sono adeguate e si porta a casa un oggetto ben costruito che anche solo a guardarsi dà soddisfazione.
    Indicato per chi non utilizzi massicciamente questa focale ma ne voglia disporre saltuariamente per compiti non critici, dove tutti i difetti passano ampiamente in subordine visto il prezzo richiesto.
    Indicatissimo per i videografi che non hanno bisogno di prestazioni allo stato dell'arte e possano fare a meno delle capacità del 20mm Nikon, è comunque un obiettivo moderno fatto con i criteri necessari per le mirrorless di oggi, rispetto ad un vecchio cimelio da pellicola cui darà sempre la paga sul piano delle prestazioni con in più il vantaggio di non richiedere adattatori.
    La distribuzione in Italia è ancora indefinita quindi sarebbe auspicabile che l'assistenza venisse garantita da un operatore affidabile, perchè altrimenti ci si dovrà affidare ai cinesi.

    Edited by MM!

    • Like 5


    User Feedback

    Recommended Comments

    Piccolo video per vedere le prestazioni in questo ambito che mi sembrano quelle d'elezione di questo obiettivo, nonostante la mia mano malferma e la giornata non proprio spettacolare :

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Segnalo che su Amazon è disponibile a 379,00 con servizio Prime.

    In effetti fa il paio con il mio Samyang 14 Z, lenti "de fero" solide e decentemente prestazionali a prezzo accessibile.
    Peccato solo per la mancanza dei contatti, anche solo avere i dati Exif sarebbe molto utile.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    io sta cosa delle lenti de fero...non la capisco.

    Guardo dentro al cofano motore della mia auto e vedo che i fari sono collegati alla scocca da braccetti di plastichina che se mi ci appoggio con il mio back...ground li spacco.

    Mentre l'obiettivo de fero è meglio: forse usate una cassertta degli attrezzi invece della borsa fotografica ?

    Però il treppiede che deve sostenere tutto il fero... quello deve essere "light" ... carbonio aereonautico e alluminio soffiato...

    Boh...? :marameo:

    • Thanks 2

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Più che altro risalta la differenza tra il carbonio ed il polimero dei corpi ed il "fero" delle lenti.
    E poi tra 379,00 e 1.300,00 euro qualcosa deve cambiare. xD

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Max Aquila dice:

    io sta cosa delle lenti de fero...non la capisco.

    Guardo dentro al cofano motore della mia auto e vedo che i fari sono collegati alla scocca da braccetti di plastichina che se mi ci appoggio con il mio back...ground li spacco.

    Mentre l'obiettivo de fero è meglio: forse usate una cassertta degli attrezzi invece della borsa fotografica ?

    Però il treppiede che deve sostenere tutto il fero... quello deve essere "light" ... carbonio aereonautico e alluminio soffiato...

    Boh...? :marameo:

    Il giusto mezzo male non farebbe, ti pare? Sigma è stata attenta a questo aspetto, un giusto compromesso.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    18 ore fa, Valerio Brustia dice:

    Il giusto mezzo male non farebbe, ti pare? Sigma è stata attenta a questo aspetto, un giusto compromesso.

    Ma io scherzo.

    Sono il classico che prima disprezza e poi compra.

    Il Viltrox, marchio a parte, è un bell' obiettivo da parata. Lo indosserei sulla macchina dopo aver finito di fotografare e di essermi fatta la doccia.

    Gli obiettivi de fero, belli e buoni, marchiati Nikon e Nikkor li ho già.

    Questo, se fosse un f/2,8 piacerebbe lo stesso, specie a quelli che tenteranno di usare il focus peaking a f1,8 .

    Io giallo...

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

×
×
  • Create New...