Jump to content
  • Nikonland Admin
    Nikonland Admin

    Nikon Z8 : apertura della scatola

    Eccola la nuova Nikon Z8, versione in kit con il Nikkor Z 24-120/4 S appena arrivata in laboratorio e pronta per la cerimonia di apertura della scatola.
    E' stata acquistata in preordine direttamente dal Nikonstore.it al prezzo di listino.

    ZFC_6444.thumb.jpg.57478d3a9b63bd083d6e5899f05c2ecf.jpg

    e naturalmente presenta il consueto sigillo di garanzia Nital di 4 anni previa registrazione sul sito.

    ZFC_6446.thumb.jpg.5120442b0eaa8d6a535ede21a8f48bd3.jpg

    aprendo la scatola si presentano subito i manuali (versione stampa ridotta, multilingue)

    ZFC_6448.thumb.jpg.4c510a5a0408e3b69d133a33526760eb.jpg

    ZFC_6449.thumb.jpg.e6b2d760771df7c58ac7e57fef07f88a.jpg

    e sotto al primo livello in cartone ecco la macchina, gli accessori e l'obiettivo :

    ZFC_6451.thumb.jpg.bd20b2349e81dd9f0abe7fb74ea0f0c0.jpg

    questo è il gruppo di accessori

    ZFC_6452.thumb.jpg.3dd69848bc8031838d2831a1d2940b7e.jpg

    cavi, caricabatterie, cinghia di nuovo design, tasca in sintetico per proteggere la macchina nella borsa

    ZFC_6453.thumb.jpg.8d5c8d85cd1252a7468b763d2b83b67a.jpg

    abbiamo ordinato anche una batteria EN-EL15C aggiuntiva, necessaria per usi prolungati della Nikon Z8.
    La batteria è identica a quella fornita con le ultime Nikon Z.
    Noi raccomandiamo questa edizione - più potente - rispetto a quelle precedenti.
    Escluderemmo l'uso di vecchie batterie recuperate da vecchie reflex.

    ZFC_6454.thumb.jpg.ab7c3065d5a20619f40e0dd8652fd11d.jpg

    ma andiamo alla macchina che si presenta sotto ad un doppio strato di plastica, una millebolle e una di spugna

    ZFC_6455.thumb.jpg.d4a28bb2b377d9ad08b249664a28c5da.jpg

    qui finalmente libera, con la sua nuova cinghia

    ZFC_6457.thumb.jpg.1cf5db20eb469ccbafc226c1a8e2a095.jpg

    ZFC_6458.thumb.jpg.54e001000c306e8d6f3b613ccd8aa5cb.jpg

    ZFC_6460.thumb.jpg.533406e2ed7c364878f0add03c2e1548.jpg

     

    dettaglio della vista da sopra

    ZFC_6461.thumb.jpg.f705d4aaa8bd7b7fe773716f5f0a03a7.jpg

    e viste anteriori

    ZFC_6462.thumb.jpg.0eefe3ab5349e2d7843c5ef07f7227e0.jpg

    ZFC_6466.thumb.jpg.f1135d6490d2d71b5c4a94038f8917a3.jpg

    laterale

    ZFC_6467.thumb.jpg.2a57638816c4b471dd0eefb76ce7a447.jpg

    posteriore con ancora l'etichetta di protezione del display

    ZFC_6468.thumb.jpg.00038d596b35769f7e48950ad4c5c89d.jpg

    l'altro lato della macchina con il vano per le schede di memoria

    ZFC_6469.thumb.jpg.4ead805f59e65dc9c9d4e159cf518207.jpg

    ZFC_6474.thumb.jpg.5706e044db9328368fa0cd2265abc1d9.jpg

    il sensore (vi consigliamo come prima cosa da menù, di abilitare la saracinesca di protezione a macchina spenta, manterrà il sensore più pulito nei cambi di obiettivi. Da effettuare sempre a macchina spenta)

    ZFC_6475.thumb.jpg.6ecf7517c693cf4db9f9b09143a22988.jpg

    con il 24-120/4 per chi non lo conosce. E' l'obiettivo ideale per questa macchina. Il 24-70/2.8 la sbilancia troppo.

    ZFC_6476.thumb.jpg.bb80725559b40abe0b03c76485221050.jpg

    ZFC_6492.thumb.jpg.ce8f445686fc6be17a1cbc4b1c69e39a.jpg

     

    dettaglio della torretta

    ZFC_6494.thumb.jpg.b88745edd7e499c5ce8964ba6c216b21.jpg

     

    porte di comunicazione. Notare le due USB-C di cui una dati e una abilitata per la ricarica via presa Power Delivery

    ZFC_6495.thumb.jpg.b579a745c5817bfcdc114dd1d70e2b4c.jpg

    il connettore multipolare standard Nikon tondo

    ZFC_6496.thumb.jpg.bf01eab918a03869485dd99ac2717da1.jpg

    e il vano schede di memoria

    ZFC_6497.thumb.jpg.63c24df8d0795d27c8bacf01a5e7ed10.jpg

    qui invece il display posteriore, del tutto analogo a quello della Z9

    ZFC_6499.thumb.jpg.f1433b744f0ba25c05a6caabe4c67d83.jpg

    ed articolato solo parzialmente.

    Presa in mano a testimonianza della comodità dell'impugnatura (per dimensioni identica a quella della Z9)

    ZFC_6473.jpg

    ZFC_6471.jpg

    Per la cerimonia di apertura, è tutto.
    La macchina è comunque ben costruita, solida, massiccia, del tutto in linea con la Z9 fatto salvo quel piccolo particolare dell'assenza dell'impugnatura integrata, la presenza di due prese USB-C e l'assenza della porta di rete RJ45 (sostituita da una delle due USB-C per chi necessiti di collegare via cavo in rete Ethernet la fotocamera).
    Manca invece la presa sincro-flash, il cui uso è sempre più desueto, sostituita da trigger di scatto radio.

    Se questo articolo vi è sembrato utile mettete un like. A voi non costa nulla ma per noi fa una grande differenza per capire quali siano gli argomenti che i lettori trovano più interessanti.
    Non abbiate timore ad aggiungere i vostri commenti 

    ***

    Vi invitiamo a visitare il Club dedicato alla Nikon Z8 nelle pagine interne del sito per avere maggiori informazioni o scambio di opinioni.
    Si trova qui

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Nikonlander Veterano

    E' una gran bella macchina non vi sono dubbi..   non fanno per me, ma.. a scegliere..  la Z 8 e non la 9...     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Non c'è dubbio sul fatto che la Z8 è l'erede in versione mirrorless della D850.
    Altrettanto che sarà complicato proporre qualcosa di davvero molto migliorativo tra qualche anno, ma va bene così, intanto godiamoci la Z8 poi vedremo.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    La Z8 sembra essere una gran macchina e leggendo le caratteristiche ,anche eccezzionale .

    Vedremo in futuro se farà al caso mio ma ne dubito ,ma mai dire mai !!!!

    Ora mi tengo la Z7II e aspetto con ansia il 180e/o 200-600

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Mentre leggevo l'articolo sognavo di vedermi dietro la Z8 e il "famoso" 24-120 " consigliatomi da Mauro Maratta ed Alberto Ghizzi Panizza. A questo punto devo solo attendere il gran colpo il 30 giugno per il tramite di RCE Lainate.Sperem:shhht:

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Bella macchina certamente, erede legittima della D850. Personalmente non sono interessato, avendo la Z9 che continuò a preferire sia per la batteria, il GPS integrato e per il doppio slot CFExpress.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    Il 26/5/2023 at 22:10, Riccardo Biancolillo ha scritto:

    Mentre leggevo l'articolo sognavo di vedermi dietro la Z8 e il "famoso" 24-120 " consigliatomi da Mauro Maratta ed Alberto Ghizzi Panizza. A questo punto devo solo attendere il gran colpo il 30 giugno per il tramite di RCE Lainate.Sperem:shhht:

    Orbene, dulcis in fundo, e' arrivata laZ8 tramite Riflessi Shop Torino. Sia ben chiaro il cambio con la Z9 e' avvenuto solo per comodita' di trasporto(peso), anche se, con il 24-70 2.8S il peso globale si sente ma non eccessivamente; con la Z9 ho avuto un approccio costruttivo che mi ha portato a passare a Z8 ad occhi chiusi. Differenze: leggerezza del solo corpo, quasi a non sentirla, qualche tasto e funzione mancante ma la cosa bella e' che le foto, specie se in esterni, escono perfette e non hanno bisogno di p.p.  Contentissimo!!!

    Ora passiamo alle noti dolenti. Ora che si fa?

    - vorrei(!!!!) tenermi l'amatissimo 24-70 2.8 ma e' corto. Ora M.M. mi striglia perche' la soluzione me l'ha data (24-120 f4). Non la esludo ma, voglio provarlo prima di fare la pazzia. Guadagnerrei  ulterioria175 gr;

    - Tenermi il 24-70 2.8 x luminosita' ma poi ci vorrebbe il 70-200 2.8. Bello ma pesante( intercettato un americano in Giappone). Sarebbe un controsenso perche' ho mollato la Z9 per il peso eccessivo e , se lo faccio, anche qui M.M. mi sculaccerebbe per aver consigliato( lo benedico sempre) la Z9;  ci sarebbe allora un probabile 24-180 2.8 ex Tammy da vedere come va!;

    - un bel grandangolo sotto il 24mm. Escludo il 14-24S per costo (non sono un prof che deve viverci sopra). Il 14-30 f4 e' li' che mi fa l'occhiolino assieme al mio DILEMMA 20 1.8. 

    Ma , per ora solo un passo posso fare e non so che direzione prendere. La qualita' top 2.8 pesante o lo sfizietto sotto i 24mmm? Ho tempo per decidere, fino a natale e per ricevere sproni o tirate d'orecchi(M.M. ) ah ah.

    Ho lanciato l'amo. Nel frattempo ho fatto il mio primo servizio amatoriale ad un matrimonio con la Z8 , mentre con la Z9 ho immortalatolo stupendo Giappone e la sua splendida cultura, di cui faro' piu' in la un post. 

    Ciao a tutti. Un saluto dalla mia ex Z9.

    ResizerImage3742X5613.jpg

    • Like 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    1 minuto fa, Riccardo Biancolillo ha scritto:

    Orbene, dulcis in fundo, e' arrivata laZ8 tramite Riflessi Shop Torino. Sia ben chiaro il cambio con la Z9 e' avvenuto solo per comodita' di trasporto(peso), anche se, con il 24-70 2.8S il peso globale si sente ma non eccessivamente; con la Z9 ho avuto un approccio costruttivo che mi ha portato a passare a Z8 ad occhi chiusi. Differenze: leggerezza del solo corpo, quasi a non sentirla, qualche tasto e funzione mancante ma la cosa bella e' che le foto, specie se in esterni, escono perfette e non hanno bisogno di p.p.  Contentissimo!!!

    Ora passiamo alle noti dolenti. Ora che si fa?

    - vorrei(!!!!) tenermi l'amatissimo 24-70 2.8 ma e' corto. Ora M.M. mi striglia perche' la soluzione me l'ha data (24-120 f4). Non la esludo ma, voglio provarlo prima di fare la pazzia. Guadagnerrei  ulterioria175 gr;

    - Tenermi il 24-70 2.8 x luminosita' ma poi ci vorrebbe il 70-200 2.8. Bello ma pesante( intercettato un americano in Giappone). Sarebbe un controsenso perche' ho mollato la Z9 per il peso eccessivo e , se lo faccio, anche qui M.M. mi sculaccerebbe per aver consigliato( lo benedico sempre) la Z9;  ci sarebbe allora un probabile 24-180 2.8 ex Tammy da vedere come va!;

    - un bel grandangolo sotto il 24mm. Escludo il 14-24S per costo (non sono un prof che deve viverci sopra). Il 14-30 f4 e' li' che mi fa l'occhiolino assieme al mio DILEMMA 20 1.8. 

    Ma , per ora solo un passo posso fare e non so che direzione prendere. La qualita' top 2.8 pesante o lo sfizietto sotto i 24mmm? Ho tempo per decidere, fino a natale e per ricevere sproni o tirate d'orecchi(M.M. ) ah ah.

    Ho lanciato l'amo. Nel frattempo ho fatto il mio primo servizio amatoriale ad un matrimonio con la Z8 , mentre con la Z9 ho immortalatolo stupendo Giappone e la sua splendida cultura, di cui faro' piu' in la un post. 

    Ciao a tutti. Un saluto dalla mia ex Z9.

    ResizerImage3742X5613.jpg

    P.S. e' innegabile che il battery grip serva; il bilanciamento con esso e' perfetto, mentre con la Z8 sembra di avere in mano una Z7.  Una nota dolente della Z9 , quella maledetta levetta del battery grip che si spostava di frequente e non mi faceva scattare subito. Questo e' stato l'unico inconveniente oltre alla complicata apertura delle sportello schede che non era facile da azionare. Ma sia ben chiaro, sto parlando di peccatucci veniali.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Se il peso è così importante potresti valutare la serie 2.8 non S, decisamente più leggera del top S.
    Immagino di sapere cosa ti consiglierà Mauro per "leggerezza" e economicità: il 24-200, di cui sta volutamente facendo un reportage in pista proprio per dimostrarne le qualità al di fuori di quanto non dicano i dati sulla carta. Se non ti servono davvero i 2.8 di apertura, raggiungeresti il tuo optimum in leggerezza.
    Per il resto... ottima scelta a cambiare per la Z8, ognuno si deve sentire a proprio agio! Però no battery grip, avendo avuto la Z9 che era troppo grande e pesante, mettere il battery grip sulla Z8 la farebbe diventare ancora più grande della Z9... Tanto valeva tenersi quella!

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    A completamento della Z8, per il tramite Nikon store ho acquistato in pochi giorni il  14-30 f4 e l'85 1.8S. Unica pecca il corriere GLS di cui si serve Nital che nella parte della consegna finale dichiara falsamente che il ricevente non e' in casa( indica sommariamente consegna in giornata senza indicare una fascia oraria, contrariamente ad altri corrieri) . Comportamento scorretto gia' ripetuto nel tempo ed oggetto di reclamo.

    Link to comment
    Share on other sites

    Ma a me "tasca in sintetico per proteggere la macchina nella borsa" non c'era nella scatola , ho preso una z8 solo corpo, ....il sacchetto quindi è quello in dotazione dell'ottica 24-120 credo.

     

    Edited by Antonello Selleri
    Link to comment
    Share on other sites



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...