Jump to content
  • Massimo Vignoli
    Massimo Vignoli

    Nikon D5 : Dai, facciamolo!

    Dai, facciamolo!” è la risposta di un amico vero a qualsiasi tua proposta, anche la più pazza, quando sa che tu ci tieni. Ecco, a me la D5 ha sempre dato questa impressione, fin dalla prima uscita in montagna, nell’autunno del 2016: un vecchio amico, con i tuoi stessi gusti e con il quale puoi fare tutto.
    Ho quindi preso al balzo una domenica mattina di pioggia per scrivere questa recensione, che è sospesa leggera leggera sui i ricordi: mi hanno affollato la mente mentre andavo a ripescare in archivio le immagini per illustrarla.

    Ci sono diversi motivi che mi spingono a scriverla. La D6 alle porte, un po’ più in la di sicuro una mirrorless capace di far girare la testa a tutti, me compreso. Ma…. non si può pensare di far finire nell’oblio questo capolavoro della produzione Nikon senza scriverne. E allora eccomi qui.
    In realtà, il motivo più vero è che… la D5 è straordinaria. Nel vero senso della parola. 

    • E’ a suo agio facendo… TUTTO
    • Ama la luce bella, ma fa cose fantastiche vicino al buio
    • L’unica cosa che le da fastidio è fotografare in luce molto dura, quando le foto belle sono “rubate” a situazioni sub-ottimali
    • E…. certo, è grande, pesante, costosa!

    Insomma, è un cavallo di razza: non le va di correre al risparmio. Ma quando la gara è nelle sue corde…. solo un mediocre fantino può farla sfigurare.

    Dicevo dei ricordi. Beh, questo è un piccolissimo riassunto del primo giorno insieme.

    MV-D5-20161106-0067-1200.thumb.jpg.f5cbfb8ed203c33890ad4f0f714d4d53.jpg

    MV-D5-20161106-0183-1200.thumb.jpg.d97e0b2ef0c7a3f522a93f1abd75715d.jpg

    MV-D5-20161106-0360-1200.thumb.jpg.bc38a5dc26173e2a96a7bcebf233dce1.jpg

    MV-D5-20161106-0377-1200.thumb.jpg.be71cf485319b861da3fdfdad1c5df2b.jpg

    Fu una giornata molto speciale. Neve fresca, i larici infuocati dall'autunno, camosci in quantità e sia l'aquila che il gipeto che fanno un giro a salutarci. Un mondo bellissimo, tutto da fotografare!

    Ma non voglio basare questa recensione sulle note della nostalgia. La D5 è una meraviglia della tecnologia e nuove star non intaccheranno minimamente il suo valore, ma vantaggiosamente ne abbasseranno il prezzo che, nel mercato dell’usato, diventerà più facilmente alla portata di nuovi candidati proprietari. Che probabilmente se la disputeranno.

    MV-D5-20161120-0543-1200.thumb.jpg.460a2ae4eb1187192abeb9da0e69fe3e.jpg

    MV-D5-20170131-2595-1200.thumb.jpg.400569b0a2a1498337bf26fa8b034b2e.jpg

    MV-D5-20170202-3125-1200.thumb.jpg.b0506cf6f5dcaa26de0df64ac35d3d3c.jpg

    MV-D5-20170203-3532-1200.thumb.jpg.2ed3ec23f2e1df92122eb3b7ae835c8f.jpg

    E allora, a chi la consiglio? A tutti i fotografi di sport e wildlife, senza riserve. Una D5 ben tenuta a può fare un milione di foto splendide, una dopo l’altra. Anno dopo anno per i prossimi 10.

    A chi la sconsiglio? a chi vuole andare leggero e a chi ha bisogno di grande gamma dinamica in basso. Battute a parte, con lei si possono fare anche foto di paesaggio, ma solo se la luce è dalla vostra parte e/o sapete usare i filtri digradanti o tecniche adeguate a far rientrare nella sua gamma dinamica le luci e le ombre della scena che riprendete.

    Ma, davvero, la si può usare per fotografare qualsiasi soggetto!

    MV-D5-20170618-9300-1200.thumb.jpg.83222a606d1140d264741ba7c5c56b62.jpg

    MV-D5-20170624-0388-1200.thumb.jpg.ab616b8df8dd17a0bbed4af6cbada62c.jpg

    MV-D5-20170715-1651-1200.thumb.jpg.82a45aeb80e3c4b7c8b4d292d93b971e.jpg

    MV-D5-20170716-1966-1200.thumb.jpg.627e60c667aa0ccb24b9d61224f24801.jpg

    MV-D5-20171208-1464-1200.thumb.jpg.8407ae418781299e9f33f39c9f8c7b8b.jpg

     

    MV-D5-20180304-4456-1200.thumb.jpg.024891efe7c3af8e6f6da227b9470918.jpg

    MV-D5-20180609-6701-1200.thumb.jpg.5b9a1e5d34647a312fd6f3f8d9805aaf.jpg

    MV-D5-20180824-2368-1200.thumb.jpg.57879d86c7951ba879ef64a95115231d.jpg

    MV-D5-20180909-3442-1200.thumb.jpg.700a01709579fa7ebf1ce3f4c2c6c5c1.jpg

    MV-D5-20180914-3788-1200.thumb.jpg.6a52f6ce56556fda0eeba3c096859cf1.jpg

    Il punto chiave, la sua ragione d’essere, è la velocità. E’ veloce, veloce, veloce. L’ho scritto e detto più di una volta. Il suo autofocus è telepatico.
    Solo le nuove Z lo insidiano. Non per la velocità, non scherziamo siamo ancora lontani. Ma le Z, in ambito AF, hanno messo sul tavolo due carichi notevoli:

    • non serve la calibrazione (ma io la mia D5 non ho mai avuto bisogno di calibrarla oltre un -1 su un’ottica moltiplicata: è montata a mano e le ottiche pro che la deliziano anche)
    • riescono da sole a riconoscere viso e occhi, ma quello delle mirrorless è un altro campionato.

    Detto questo, per me confrontare la D5 con la Z6…. non è possibile. Vedremo quando esisterà la Z capace di superarla, oggi non c’è. La D5 è, mia personale opinione, l’unica reflex Nikon non ancora superata dalle Z nel suo ambito d’uso (insieme alla D500, ma quella è una storia del tutto diversa).
    E lo dico io che oggi uso molto di più la Z6 della D5. Ma è quando il gioco si fa duro che i duri cominciano a giocare! 

    MV-D5-20180202-3849-1200.thumb.jpg.60abf8ed15936b0abeb67bb2c8639032.jpg

    MV-D5-20181215-7717-1200.thumb.jpg.08f909d1a65e118b0ec11f5b9167508e.jpg

    Veloce significa essenzialmente 3 cose:

    • Ci sono i comandi giusti, per avere sulla punta delle dita tutto quel che serve
    • Prestazioni ad alti ISO ineguagliate (la Z6 si avvicina…. ma ad ISO veramente alti la D5 resta sopra)
    • Autofocus preciso e fulmineo.

    MV-D5-20190113-8730-1200.thumb.jpg.0024e9ab3e758c10a458e40d21172269.jpg

    Premesso che non ho mai usato la D5 in AF-S, in AF-C uso questi settings:

    • opzione a1 - Priorità AF-C: messa a fuoco +scatto
    • opzione a3 - Focus Tracking + Lock-On: 2 (movimento soggetto al valore di default)
    • opzione a6 - numero punti AF: 55 punti AF

    E, a seconda di situazioni e soggetti, uso 3 diverse combinazioni di comandi:

    • Generica: azione di messa a fuoco sia sul bottone di scatto sia su AF-ON; sotto AF-ON attivo i gruppi; sotto il bottone di scatto i 9 punti (solo la D5 li ha, e sono fantastici)
      Questo perché così sono pronto, istantaneamente, per qualsiasi cosa. Semplicemente uso, per mettere a fuoco, indice o pollice in modo da attivare i 9 punti o i gruppi
    • Azione veloce certa: metto la modalità AF più adeguata (9 punti o gruppi) sotto il pulsante di scatto
    • Necessità di mettere a fuoco e ricomporre: disattivo il fuoco dal pulsante di scatto e metto a fuoco con il pollice

    MV-D5-20190203-3310-1200.thumb.jpg.d9c7b3782a5a0eec5b830d6cc22a5fb4.jpg

    MV-D5-20190203-3638-1200.thumb.jpg.8045ec5f3b80494fa4044c8c0e9155ee.jpg

    Ma ha altre frecce al suo arco:

    • L’ergonomia, che per me è insuperata e difficilmente superabile. A mano nuda, con i guanti…. la dimensione del corpo e dei comandi è perfetta
    • Un mirino ottico fantastico in termini di nitidezza di visione e capacità di sostenere sessioni prolungate, anche in naturalistica quando si passano ore ad osservare, senza affaticamenti di sorta
    • Una veramente speciale qualità di immagine. A colori ed in BN. A medi ed alti o altissimi ISO. Come detto solo in basso sarebbe utile più gamma dinamica. Ma, per me, è un problema di impatto veramente basso se si è in cerca della bella foto da fare con bella luce, o se si fotografa l’azione con la luce che c’è… Certo, occorre sapere esporre correttamente: Difficile recuperare esposizioni sbagliate di 4 stop se c'è luce dura!
    • Una costruzione a prova di bomba. E’ robustissima, e capace di resistere ad ogni abuso.
    • La batteria dura tantissimo, nella pratica impossibile restare a secco in una giornata, anche fotografando in condizioni climatiche ostili.

    Insomma, una VERA AMMIRAGLIA! Per fotografare ovunque e comunque qualsiasi tipo di soggetto, con qualsiasi lente e qualsiasi luce.

    MV-D5-20190508-7052-1200.thumb.jpg.45760df850e08c304fb23a96e8880ba7.jpg

    MV-D5-20190509-7540-1200.thumb.jpg.a461dd5da9c99438be37caa4bd31b304.jpg

    MV-D5-20190510-4485-1200.thumb.jpg.d9fd65ff699b6bda5ae402d2ddfd990a.jpg

    MV-D5-20190512-1155-1200.thumb.jpg.3a3bbba2b01df4b1852069f770edf4b0.jpg

    MV-D5-20190928-3124-1200.thumb.jpg.6d017f3dc3cbde962f8db6ec2b1353ec.jpg

    MV-D5-20191012-3293-1200.thumb.jpg.430986f09347f8a2344b0a5be125986e.jpg

    MV-D5-20191116-5406-1200.thumb.jpg.08c77aa18d912dea6908b55d7f67ccc0.jpg

    Dall'altra parte del modo come vicino casa.

    MV-D5-20170902-5644-1200.jpg

    MV-D5-20170917-6154-1200.jpg

    MV-D5-20171125-0927-1200.jpg

    MV-D5-20170922-6784-1200.thumb.jpg.b5ddd9fd21c28ebe92839130d078199d.jpg

    Da quasi quattro anni è la mia macchina preferita, quella che mi viene alla mente se penso di voler fotografare.

    MV-D5-20200222-6329-1200.thumb.jpg.30dd49570118e76bd7315d0084dd6f9b.jpg

    (D5 e 180-400/4E - test in progress!!!) 

    Certo, tutto questo si paga con un prezzo elevato - da nuova, mentre tra poco il mercato dell’usato potrà consentire a molti di dotarsene - ed un peso/ingombro impegnativi. Non è la macchina del fotografo occasionale che scatta gironzolando qua e la, ma uno strumento di precisione capace, sempre, di portare a casa il risultato, senza curarsi di condizioni ambientali o azioni impegnative.

    Insomma, è la MIA MACCHINA, quella che le dita riconoscono anche al buio. Quella con la quale so compensare l'esposizione matrix "a mente". Parafrasando un vecchio film, che riporta all'originale test di Mauro "D5: semper fidelis": "Questa è la mia D5. Ce ne sono tante come lei, ma questa è la mia"

    MV-Z6-20200301-1537-1200.thumb.jpg.abcaf65a101fc2c6236777987a6e5d62.jpg

    D5: DAI, FACCIAMOLO!!!

    Massimo per Nikonland.
    1/3/2020

    Edited by Massimo Vignoli

    • Like 12
    • Thanks 3
    • Haha 1


    User Feedback

    Recommended Comments

    Rapito... letteralmente, dalle immagini. Poi...
    Macchina favolosa non ho dubbi, se si trova nelle mani giuste dove da' il meglio di sè, rendendo possibile a quelle mani di realizzare le cose eccezionali che  quegli occhi e  quel cervello hanno saputo vedere, o meglio, "sentire" all'inglese (feel).
    Un po' mi hai fatto venire in mente i samurai e le loro katane, un rapporto speciale.

     

    • Like 1
    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Io non vorrei scrivere queste parole che seguono, ma non riesco a trattenermi:

    te l'avevo detto un anno fa: che a mio parere con la D5 e i tuoi obiettivi tu sei servito fino alla fine del mondo!!!

    E che il tuo interesse per la Z6 (ottima mirrorless tra le FF sul mercato per sport e similia) dovesse essere in termini di novità e giammai di confronto.

    Il vantaggio delle mirrorless sulle reflex è ancora concettuale: fino a quando Nikon non tirerà fuori la Z che possa essere alternativa alla tua D5.

    Mi hai frainteso e tentato di confutare.

    Nel corso di quest'anno hai fatto il percorso di avvicinamento al mondo mirrorless che io ho praticato negli ultimi anni precedenti alla presentazione delle Z

    Anche io sono contento quando con la mia D500 ed il suo amico 500/4 tiro fuori migliaia di scatti perfetti.

    Ma aspetto due eventi:

    - la presentazione delle Z che sostituiranno la mia 6

    - e di trovare un giorno una D5 usata al prezzo che dici ...

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

×
×
  • Create New...