Jump to content
  • Max Aquila
    Max Aquila

    Godox MF12 : miniflash macro, battery bounded

    Eccolo arrivato il Godox MF12 macroflash:

    949321887_00329112021-_Z7H8608MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.9aba870c0c025a455b325cb6c14b8bc4.JPG

    in una piccola scatola di cartone che contiene un simil beautycase, aperto il quale troviamo il flash coi suoi accessori di serie

    192884066_00429112021-_Z7H8609MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.06f56fe968b5af077623294a84c35656.JPG

    529162653_00529112021-2021-11-2923-44-20(BRadius16Smoothing8)MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.584feed5a4949960a2b400421b65202b.JPG

    ed un leaflet di istruzioni, per una volta, abbastanza occidentale, ossia dotato di descrizione e caratteristiche del flash in questione, che fa parte di un sistema che ricrea il kit con gli SBR200 che Nikon inventò tanti anni fa (e che da patito dei sistemi di illuminazione portatile ho posseduto e descritto su Nikonland.eu), ma che soffriva di due limiti principali, l'alimentazione con costose minibatterie al litio e la trasmissione wireless affidata al sistema Nikon agli infrarossi, non sempre affidabilissimo.

    Cattura.thumb.JPG.fc51d2deb32ad0537e98aa976479643b.JPG
    Ecco il sistema nel suo intento progettuale, 

    un cerchio di sostegno (MF-AR) a vari flash MF12 (fino a 6 o anche 7), avvitato su un disco metallico adattatore di diametro filtro dell'obiettivo utilizzato, in un kit che si compone nella sua totale completezza, di un bauletto ricchissimo di accessori, tra supporti di sostegno, lastrine filtro colorate, diffusori wide ed anelli di differente diametro filtro nella sua versione K2 con due flash MF12

    k2.thumb.JPG.4c0518a991764a1cf5e933bcde30e36e.JPG

    che nella configurazione operativa si possono regolare nella loro distanza reciproca sul portaflash AR anche a differenti angolazioni da quella classica a 180°

    rrew.thumb.JPG.6650af40a0a56884668cf6e444177ac8.JPG

    A me, che ho già posseduto il vecchio sistema Nikon (peraltro ancora presente a listino), 642746393_Resizeofccs-2-0-74605800-1394035639_thumb.jpg.bd3050226a2bf58fea622db13a701733.jpg


    BIS_3734.jpg.810bd49f6426869c8d43c6149fd99b0f.jpg

    1490834455_44429112021-2021-11-2923-46-37(BRadius16Smoothing8)MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.5222dea3fa629f8b4cc9a5f9caf86af9.JPG

    però non interessava il kittone con due flash da subito, ma valutare i punti di forza del nuovo sistema Godox, radio wireless, perfettamente integrato nel sistema 2.4G dei suoi trigger X1,X2 e XPro, dedicati alle slitte flash di ogni marca sul mercato, a cominciare dal principale di questi punti di forza, ossia l'alimentazione, forte di una batteria Litio da 3,7V e 1700mAh, forte di 500 scatti successivi, a intervalli tra 0.01 e 1,7 secondi.... INCORPORATA NEL FLASH: probabilmente il primo apparecchio del genere sul mercato !!!

    2109160354_01529112021-2021-11-2923-48-41(BRadius16Smoothing8)MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.7b4b1ff095d6f6320529fdf63c388aaf.JPG
    Per la ricarica sul fianco destro del MF12 c'è una presa USB-C che ne consente il collegamento ad un qualsiasi alimentatore di rete

    191188111_01929112021-_Z7H8851MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.a0069fbf6624d2c9c310d872bc68996a.JPG

    o, cosa sicuramente ancora più appetibile, ad un powerbank, che ne consenta la ricarica veloce in qualsiasi situazione operativa

    169896045_01829112021-_Z7H8850MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.5621c33c640c0456881e0c13d13cd7ca.JPG

    Certamente un bel vantaggio rispetto qualsiasi altro sistema di asservimento a pile, più o meno prestazionali che siano...

    Dato il prezzo del singolo flash, preso a 102 euro con tutti i suoi accessori, non ci sarà neppure da dolersi un giorno, quando l'elemento al litio non dovesse più funzionare...

    1871757372_00629112021-_Z7H8728MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.1c3fc7c3003a5337d1a86406a0e6c527.JPG

    Una volta carico, il flash si accende dal suo pulsante di accensione, più uno scrolling della ghiera zigrinata, per porlo in situazione operativa.

    A proposito, MF12 parla di 12W di potenza ossia un NG16 a 100ISO, il che ne fa sicuramente un valido supporto luminoso alle distanze operative della fotografia ravvicinata e macro, senza gli ingombri dimensionali della parabola di un ringflash o di un flash tradizionale, facile da posizionare in qualunque situazione di ripresa in esterni, anche su terreno irregolare, dove grazie ai suoi supporti come il classico mini stativo oppure la staffa a vite standard da 3/8 che ne consente l'avvitamento a qualsiasi treppiede, monopiede, asta filettata o picchetto...

    324068093_01629112021-_Z7H8842MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.21ecc8ad8c269ab24ac4aa1262f55925.JPG

    Secondo punto di forza: sistema radio wireless, asservito agli eccellenti trigger Godox in tutte le sue funzioni, pure quella di attivazione della distanza minima di colloquio (scoperta grazie a questo pieghevole di istruzioni del MF12) che va regolata sulla distanza 0-30metri dal menù dei trigger (con una procedura differente sul più vecchio X1T).

    Terzo punto di forza: la luce pilota, regolabile su 10 livelli di potenza, davvero utile a queste distanza di ripresa (anche a diffusore wide innestato)

    226530531_01129112021-_Z7H8736MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.ce00808d5d98255b079dcf2166f8d2ea.JPG

    2076528873_01229112021-_Z7H8738MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.94fd12f34fb4ae0df89afc33e72f7041.JPG

    da menù si regolano insieme alla ghiera zigrinata ed al pulsante "set" di conferma, tutte le funzioni, compresa la definizione di gruppo flash e canale di trasmissione radio

    682928883_01329112021-_Z7H8739MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.72077555bdc99ffa6c80a320566d89e6.JPG

    601306605_00829112021-_Z7H8731MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.0b0bbe1f07403e46d71142d19574136e.JPG
    il funzionamento in Manuale da 1/1 ad 1/128 di potenza1236895920_01029112021-_Z7H8733MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.93fefbe7fa2136b62321feaa2b8a1711.JPG

    oppure in TTL flash (non compaiono a display le regolazioni in terzi, a meno che non debbano essere abilitate a parte)
    1314209932_00929112021-_Z7H8732MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.a2ccdff62ab1735d30ba55e788dccae4.JPG

    137001000_00129112021-WhatsAppImage2021-11-29at23_32.25MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.2533c00b76643cae25b99f0804e82352.JPGquindi si passa a comporre un facile set


    2129868591_02029112021-_Z7H8852MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.7dc4044cdd08ffd0d07715d410dc43e9.JPG

    dove da subito, grazie anche alla presenza della luce pilota si ha la percezione della quantità di luce sul soggetto e della sua facile dosabilità

    1759495167_02130112021-_Z7H8864MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.cd21f7039588f157f88c9416aff8564e.JPG
    secondo i risultati in termini qualitativi, da cui siamo abituati ormai da Godox

    Ho provato anche la frequenza di scatto, in questo focus stacking di 70 fotogrammi in sequenza, nei quali l'MF12 non ha manifestato flessione alcuna
    201206753_02330112021-2021-11-2923-49-57(BRadius16Smoothing8)MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.3adef9ef4c3c0a56414d52ed5fe4a592.JPG

    1928362528_00229112021-WhatsAppImage2021-11-29at23_33.01MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.6e960cb8cde37b8f01b23a7c5e1e1d72.JPG  Tacchino,
    in tempi di Festa del Ringraziamento...

    1252757875_01729112021-_Z7H8844MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.bc4cc44eb86bddb22479c42b3863e153.JPG

    eccolo a distanza macro 1:1,5 /1:2
    1521301110_02230112021-_Z7H8881MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.0b81b3736117bd87b89f9a5dbeef5c23.JPG

    color.thumb.JPG.2a278eed49781dec02992811bc6cb734.JPG

    e se voleste filtrarlo a colori, 2075318524_02730112021-_Z7H8942MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.0ad3c354e333aeb8cfab1ece7e17dd40.JPG

    ecco i due set di filtri:  colore e compensazione della temperatura colore della luce

    291585188_02630112021-_Z7H8940MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.4d83f090e8df9775e917a3a69cbff3c4.JPG

    Non penso potessimo aspettarci di meglio da questo flashettino da 140 grammi di peso, ricco di potenzialità che solamente voi potrete cogliere, fotografandoci.

     

    Max Aquila photo (C) per Nikonland 2021

    007  29112021 -_Z7H8729  Max Aquila photo (C).JPG

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Administrator
    6 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    Moolto interessante!
     

    in maniera determinante rispetto altre soluzioni per la distanza ravvicinatissima.

    In particolar modo ritengo il flash anulare una soluzione da interni o da soggetto ripreso fino a 45°, sempre al centro del fotogramma.

    Una posizione del flash obbligata o desiderata pianparallela rispetto al soggetto illuminato, necessita di questo MF12 duttilissimo da appoggiare a terra ad altezza Zero.

    Dove l'anello del ringflash interferirebbe col terreno, o comunque la rigida struttura cui è vincolato via cavo a tortiglione, potrebbe causare impaccio in ripresa e una difficile gestione dell'illuminazione da angolazioni che non siano quella fissa ad obiettivo, standard.

    Già in passato (Nikon SBR200) usavo questi flashettini in maniera autonoma e a distanze ed angolazioni dal soggetto modificabilissime.

    Ora che con questo MF12 non ho più problemi nè di alimentazione nè tantomeno di trasmissione del segnale flash in wireless radio...mi sento in Paradiso...

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Si, direi che è la combinazione tra peso, dimensioni, alimentazione, possibilità di essere comandati senza filo è veramente interessante per l'uso macro che ne vorrei fare. Oggi sono troppo vincolato alla disponibilità della luce ambiente, cosa che in un bosco è sempre piuttosto complicata ed aleatoria da trovare ad ogni uscita. Voglio creare la mia.
    Come funziona, sui soggetti a distanza macro, il pannellino diffusore? Perché sono in bilico tra 1 o 2 di questi ed l'AD200 con il diffusore più grande.
    Quale trasmettitore stai usando?

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    46 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    Si, direi che è la combinazione tra peso, dimensioni, alimentazione, possibilità di essere comandati senza filo è veramente interessante per l'uso macro che ne vorrei fare. Oggi sono troppo vincolato alla disponibilità della luce ambiente, cosa che in un bosco è sempre piuttosto complicata ed aleatoria da trovare ad ogni uscita. Voglio creare la mia.
    Come funziona, sui soggetti a distanza macro, il pannellino diffusore? Perché sono in bilico tra 1 o 2 di questi ed l'AD200 con il diffusore più grande.
    Quale trasmettitore stai usando?

    Ad 200 diffuso è un altro pianeta, ma è anche molto più pesante e costoso. Modificatori inclusi..

    Poi metterò su una immagine dei due sistemi in questione.

    Il diffusore incorporato è molto efficiente e non ruba troppa luce fino a rr 1:2,5. Ma lasciamelo provare in esterni per poterne parlare bene.

    Uso i miei due trigger che vedi in foto, XPro-N e X2T-N

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Io piuttosto che AD200, penserei ad AD100PRO per un uso itinerante.
    Sempre più grande di un MF12 ma non più di una lattina di Coke.
    L'AD200 ha un fattore di forma ... assurdo, pur al netto dei suoi 200 W/s.

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    7 minuti fa, M&M ha scritto:

    Io piuttosto che AD200, penserei ad AD100PRO per un uso itinerante.
    Sempre più grande di un MF12 ma non più di una lattina di Coke.

    Ma non modificabile oltre i suoi accessori standard 

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    2 ore fa, Max Aquila ha scritto:

    Ad 200 diffuso è un altro pianeta, ma è anche molto più pesante e costoso. Modificatori inclusi..

    Poi metterò su una immagine dei due sistemi in questione.

    ...

    Allora, siccome c'è chi può e chi non può...e io ...può, di sistemi Godox ne metto tre a confronto in interni sullo stesso soggetto: taglio fuori il meno duttile, (a mio avviso) ossia il ring, anche perchè io l'ho, ma sotto forma di illuminatore led e non flash...

    Foto d'insieme a significare gli ingombri rispetto il soggetto:

    527215329_50230112021-_Z5O8763MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.7ff40e41b658f30f5495c02fc9cb0432.JPG

    Nikon Z7 con Smallrig su minitreppiede  con trigger Godox XPro-N e, da sx a dx:

    1. Godox Ad100Pro con dome diffuser+lastra diffusore smerigliata interna
    2. Godox MF12 con diffusore
    3. Godox Ad200 col suo dome diffuser su lampada nuda (ma c'è da considerare che sul sistema Ad200 si possono montare diffusori grandi fino a bank, ombrellini e beauty dish, possedendo il più vasto sistema accessori di questo marchio, in relazione ai piccoli flash portatili)

    Immagini realizzate nello stesso ordine:

    1617798350_50430112021-_Z7H8965ad100MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.c2813a2fdd571ef9e4042bce9b67b8ce.JPG
    Godox AD100Pro

    1310992072_50130112021-_Z7H8956mf12MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.fbb3dfea87fd15c71505b969dbc7c41c.JPG
    Godox MF12

    1059204466_50330112021-_Z7H8962ad200MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.ba68b922c74131058253b5d4e623dd54.JPG
    Godox AD200

    Chiaramente molto più modulabili in termini di diffusione i due sistemi più dimensionati, per potenza e dimensioni, AD 100 e 200

    Ma al netto del maggior contrasto (ammorbidibile in PP) dell' MF12, e della possibilità di sistemare un piccolo schermo diffusore autocostruibile e di nessun ingombro da interporre al soggetto, restano le impressionanti piccole dimensioni a suggerire utilità varie ed eventuali.

    Pensate poi a me che posso miscelare più sistemi di questo marchio sulla stessa scena... 

    Ad libitum...

     

    Brava Godox !!!

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Anche una invidiabile collezione di mini-treppiedi. Io uno ne avevo e uno ne ho perso ! (ma sarà da qualche parte in casa, prima del Natale 2027 ricomparirà almeno per un momento ....).

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    Adesso, Massimo Vignoli ha scritto:

    robaccia: solo i diffusori originali ti garantiscono che non interferiscano sulla temperatura colore della luce flash

    MA poi ...tra AD100,200 e MF12...dove intendevi calzarlo quel trombone?

    Allora un bel bank ad ombrello davanti l'AD200 e ci fai anche i ritratti...

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    No no, a me serve per fare macro nel bosco. Lo compro per quello. Magari in estate qualche libellula.

    Per questo penso ad un flash piccolo, che possa diffondere la luce con qualcosa di 20cm quadrati, che per un fiore, un fungo, una libellula è un pannello grande!

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    Adesso, Massimo Vignoli ha scritto:

    Il tutto, per i fiori ed i funghi posato a terra, per le libellule montato a fianco alla macchina cona una staffa.

    io mi costruirei un pannellino con della tela opalina come quella del fronte di quei dispositivi, arrotolabile e fissabile con striscette di velcro a qualsiasi stecco di legno (o supporto apposito) da interporre tra MF12 e fiore/fungo/insetto

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    7 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    Per cui sicuro che tra AD100 ed AD200 è meglio il primo. Ma tra AD100 e 
    MF12? 
    Domanda: AD100 si carica anche da un power bank?

    Si, ma non direttamente dal corpo flash, solo tirando fuori la batteria che va sulla sua basetta dotata di connettore USB-C

    1333426894_WhatsAppImage2021-11-30at13_46_40.thumb.jpeg.4ab25df81b3ff6a36152a4aab2d8ea95.jpeg

    La batteria WB100 del Godox AD100 è compatibile con la WB26 del Godox V1, se per caso un giorno decidessi di comprartelo.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    20 ore fa, bimatic ha scritto:

    Sei partito dalla prova di un flash e hai riassunto la recensione di 3 !!! Grande Max.

    facciamo Poker ?

    Ecco l'ambito ideale per un illuminatore anulare:

    256723842_555-WhatsAppImage2021-12-01at12_22.52MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.9f464fdb0d6ee67cbc30cdc4e2ac5ced.JPG


    sia in posa singola
    710250106_003-_Z7H902550mm1-125secaf-16MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.d64a0673bea40ece65f4f215a2e3082a.JPG

    sia con un focus stacking da 120ftg...
    582336975_004-2021-12-0112-22-04(BRadius16Smoothing8)50mm1-125secaf-22MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.e4c4319d52aef18a9786215a65d087eb.JPG

     

    Ad ognuno quindi la scelta in termini di dimensioni, peso, maneggevolezza, rendimento (infine...prezzo: la luce adatta, non ha prezzo !)

    956161158_333-2021-12-0114-00-16(BRadius15Smoothing8)50mm1-125secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.be00c5213382e6287e75a705a23359aa.JPG

    Nikon Z7 con Nikkor MC50/2,8 e Godox RING72  ISO 64  t/125 f/5,6 
    stacking di 150 ftg a mano libera, aiutandomi con minitripod Marsace MT01

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Allora, da qualche parte dovevo cominciare. Mi sono buttato così sul mio primo Kit flash:
    - AD100PRO
    - AK-R11
    - XPro-N
    - Manfrotto PIXI

    Arriveranno domenica/lunedì, vedremo che cosa ci tirerò fuori. A sensazione, mi servirà un diffusore più grande ma l'AK-R11 costava 13€ e mi pare, anche dalle foto di Max, comodo da usare. Vedremo cosa fa sul campo. BTW Un 15x15 o 20x20 mi sembrano più adatti ma non l'ho trovato per certo compatibile con la testa tonda per cui vedrò più avanti.
     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    8 ore fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    Allora, da qualche parte dovevo cominciare. Mi sono buttato così sul mio primo Kit flash:
    - AD100PRO
    - AK-R11
    - XPro-N
    - Manfrotto PIXI

    Arriveranno domenica/lunedì, vedremo che cosa ci tirerò fuori. A sensazione, mi servirà un diffusore più grande ma l'AK-R11 costava 13€ e mi pare, anche dalle foto di Max, comodo da usare. Vedremo cosa fa sul campo. BTW Un 15x15 o 20x20 mi sembrano più adatti ma non l'ho trovato per certo compatibile con la testa tonda per cui vedrò più avanti.
     

    Si, hai fatto bene. Quel dome è l'accessorio più utile alle tue esigenze. Spendendo qualcosa in più lo avresti trovato nel kit AK-R1 insieme a molti altri accessori un paio dei quali sicuramente altrettanto utili, come lo snoot pieghevole in gomma e questo secondo diffusore molto performante

    Screenshot_2021-12-02-08-11-37-419_com.amazon.mShop.android.shopping.jpg.4714175a6b83559dbe9596bacf7db321.jpg

    Insieme al barndoors e alla griglia honeycomb, magari più utili in interni.

    Dell' AD100Pro si è parlato qui 

     

    Link to comment
    Share on other sites



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...