Jump to content

Max Aquila

Administrator
  • Content Count

    4,140
  • Avg. Content Per Day

    5
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    48

Everything posted by Max Aquila

  1. Ma un'occhiata agli articoli di Nikonland...no?
  2. Io ritengo i due mondi (reflex e mirrorless) imparagonabili. Avrei anche tenuto la mia D850 a fianco della Z6 per qualche tempo se non mi fossi accorto che per ogni esigenza attuale il mio cervello corresse ad impugnare la mirrorless, nonostante la netta differenza a vantaggio della reflex rispetto il sensore della mia attuale ml. Non ho bisogno di ammortare acquisti né di forzarmi ad utilizzare un mezzo che risulti antiquato per progetto. Nell' insieme...anche se non nel dettaglio. La coppa a Mauro l'ho assegnata quando ha soggiunto che i 41 articoli fin qui scritti siano del tutto inutilmente scritti quando ci venga chiesto se in un genere come quello a te caro (macrofotografia/foto naturalistica) una mirrorless come la Z7 (in saldo su questo articolo) possa avere vantaggi su di una reflex come la D850. Si.
  3. Oppure i sensori AF (per chi scatta in AF ovviamente) anche negli angoli di ogni inquadratura... Funzionanti senza abracadabra Una qualsiasi mirrorless, di qualunque marca, è 1000 volte più utile (facile, semplice) di una reflex in macrofotografia . Silenziosa.... Ma non ditelo in giro ...neppure dopo averle provate 😋
  4. Mi permetto di ricordare, in particolare, che gli slider devono avere la stessa posizione tra trasm. e ricev.
  5. Già dalla "puntata" precedente con lo YouPro oggetto di questo articolo, avevo pensato : ma se i dimmer di trasmettitore e ricevitore sono regolati sulla stessa frequenza, tanto da reagire tra loro allo scatto col pulsante del trasmettitore, il problema può essere solo il cavetto di connessione alla fotocamera oppure la presa della fotocamera. Ora che anche con l altro modello che hai comprato dici di avere lo stesso non-risultato deduco che il problema sia (purtroppo) la presa della fotocamera. Ma se poi scrivi che anche sulla Z7 succede la stessa cosa...allora no! Non posso pensare a due macchine fallate... Vuoi descrivere minutamente le fasi del collegamento e delle impostazioni della tua macchina?
  6. Max Aquila

    Nuova Sigma fp

    Forse: Parrebbe...
  7. Max Aquila

    Nuova Sigma fp

    Decisamenteintrigante Bisognerà andarci ...pianissimo, perche ciò che vediamo, al netto delle visioni psichedeliche di Yamaki, queste Sigma sembrano concettualmente al centro dell'universo. E allora, "set the control to the heart of the sun" e andiamo a domandarle !
  8. Tipo così....? 😎 https://www.nikonstore.it/mirrorless_serie_z/ref_z7_nikkor_z_24_70_f_4_s_ftz_adapter_p_8388RB-NMZ712
  9. Capita a tutti quelli che utilizzano piu formati: a me spessissimo sulla Z 6 se la dimentico in 16:9 poi la volta successiva mi dispero ai primi scatti, perché non trovo le inquadrature che mi aspetterei. Pur avendo a mirino la segnalazione del formato in uso...
  10. tutta la Sicilia orientale è densa di opportunità fotografiche oltre che accrescitive culturalmente. Dalla montagna al mare, dal Barocco al Greco classico, dal cibo al vino. Giardini è la stazione/posto di mare prima di salire a Taormina e Castelmola... ma nei dintorni hai risorse naturalistiche, dalle Gole dell' Alcantara ad Ortigia di Siracusa (e Siracusa), dall'Etna a Catania, da PAntalica a Marzamemi (e non sto parlando di Messina e provincia) che la tua domanda merita unica risposta: stabilisci una pianificazione giornaliera ed in funzione della tua mobilità visita quante più località ti sia possibile: la Sicilia non si presta a sdraio ed ombrellone...va girata !
  11. Hai ragione: e che nessuno si lamenti del piano inclinato e dell'infisso non perpendicolare ... 😉
  12. Mi sa che si tratta di scatti su pellicola...dove la postproduzione per l orizzonte storto sarebbe consistita nel rifilare una stampa di formato maggiore a quello di destinazione finale. Vedete..non sempre si può vincere..
  13. ovviamente parli di una batteria che era completamente carica quando hai dimenticato la macchina accesa in borsa...
  14. figurati: il ragioniere che da bravo nerd ha la sua sfilata di penne nel taschino?
  15. Ad un anno e tre mesi dal suo acquisto e con solo 17200 scatti sull'otturatore, usata solo per nove mesi ed inutilizzata negli ultimi sei (causa Nikon Z) ho venduto la mia ultima reflex, sicuramente la migliore delle digitali che abbia mai comprato, purtroppo soppiantata dalla manifesta superiorità del sistema mirrorless Nikon su quello reflex, per le specifiche condizioni di scatto nelle quali opero ed opererò negli anni a venire. Ciò significa che chi la acquista farà l'affare della vita, pagandola quasi mille euro meno di quanto ho speso 15 mesi fa io, entrando in possesso di un mezzo per fotografare tra i più vicini alla completezza nel compromesso tra nitidezza e sensibilità. Non mi sono mai andate troppo a genio le partizioni nette tra DSLR ottimizzate per bassi ISO (come una D810) e quelle per gli alti ISO (come le D5 / D500) e ritengo che la D850 sommasse molte delle migliori caratteristiche delle due serie appena citate di reflex digitali Nikon, ossia delle fotocamere di riferimento in quel mondo reflex dal quale inesorabilmente mi allontano. Ovviamente ho anche messo in vendita tutte le eccedenze rispetto il mio attuale corredo ottico Z, mantenendo per affetto/esigenza con me i Sigma Art 20/1,4 e 135/1,8 (oltre al 105 macro ...fino a quando Nikon non si rimetterà a fabbricarne) e gli zoom 70-200/2.8 e 200-500/5,6 tutti perfettamente integrabili con l'FTZ che rappresenta la migliore soluzione di compromesso sul mercato in questa categoria, tanto amata quanto vituperata, degli adattatori. Questo fatto, che potrebbe sembrare una ineluttabile conseguenza di quanto scrivo da tempo su Nikonland, comporta anche una seconda situazione: ossia che dopo 15 anni almeno, non scriverò più articoli relativi a materiale reflex Nikon, nè tantomeno "confronti" tra materiale reflex e materiale mirrorless, che fatto salvo questo sito (con qualche difficoltà di linea editoriale) rappresentano in Italia l'unica materia di trattazione in termini di recensioni fotografiche. Ossia ribadisco (in prima persona, come vedete) l'assunto secondo cui la presentazione della linea Z Nikon (e di quella analoga Canon) rappresentino il punto di non ritorno per le Case in questione ed i fotografi della nuova generazione. Nonostante io non appartenga per ovvii motivi a quest'ultima categoria, mi libero in questo modo da un fardello mentale che ritengo essere unicamente una palla al piede. Da eFfe a Zeta d'ora in poi !
  16. Sono in tanti a pensare che sia la macchina a indurre a far le foto in un modo diverso dal consueto
  17. Leo... per sicurezza... metti AFC e poi priorità al fuoco, così la macchina sarà in linea col tuo consiglio...
  18. perfetto... c.v.d. ! Lo vedi che la maggior parte delle persone ha i tuoi stessi dubbi e non li esterna? Ma se in un gruppo di 100 foto scattate al soggetto in AFC ce ne siano 10 fuori fuoco e 90 a fuoco (percentuale di errore enormemente al di sopra delle reflex Nikon che siano state in mio possesso... e sono state tante) 90 foto a fuoco saranno poi meglio di 20-25 scattate in AFS dove le variabili di riuscita di messa a fuoco sono due: il movimento probabile del soggetto e quello certo del fotografo (se vivente)? Rischia ! E vedrai, come hai già notato che l'insieme fotocamera obiettivo lavorerà come deve: speditamente.
  19. Max Aquila

    Nikon Z firmware 2.0

    Per quanto riguarda l'ultima domanda, basta andare sul menu personalizzazioni (matitone) / controlli / assegnazione contr.person. (f2) / ultima opzione (freccia a sinistra): anello di controllo obiettivo: e scegliere...
  20. f/1,4 altro che 1,8... non è come con i 5stelle quando sfottono sugli zero/virgola in fotografia e a queste aperture contano, eccome
  21. Non avevo dubbi. E non sei un cane... I tuoi dubbi sono quelli della maggior parte delle persone: con la differenza che solo una piccola parte di essi viene a fare una domanda, come fai tu. Fai molte prove con soggetti vari: dai più semplici come un soprammobile ai più complessi, senza che siano difficili, come una persona qualsiasi in rapido movimento...anche per strada. Usando di volta in volta i sistemi di AF a tua disposizione, fino a trovare pregi e difetti di ogni modalità. AFS oggi ha un senso nello still life ed in ogbi altra situazione dove il soggetto sia davvero statico: scattare con diaframmi più luminosi di f/2 è sempre una pratica molto sfidante. La differenza rispetto uno zoom f/2,8 è enorme in termini di tolleranza stretta
×
×
  • Create New...