Jump to content

Marco63

Nikonlander
  • Content Count

    354
  • Avg. Content Per Day

    1
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

58 Excellent

About Marco63

  • Rank
    Advanced Member

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Verissimo... io ne stampo una decina all'anno, 20x30 e una o due su tela o fine art che appendo in casa o regalo...
  2. Io ho 56 anni, vado per 57. Quando ero giovane ho vissuto come tutti i miei coetanei il periodo della passione per l'Hi-Fi. Al tempo c'era una scelta vastissima, almeno una ventina di marchi diversi producevano pre, finali e integrati, piastre per mangiacassette. Altrettanti marchi producevano giradischi, una decina producevano pick-up, almeno una cinquantina diffusori acustici. I prezzi erano più vari... se volevi un Thorens con la Stanton 681EEE (ce l'ho ancora) o la Shure V4, una sistema di amplificazione Mcintosh e un paio di diffusori di alto livello dovevi scucire diversi milioni ma con un Lenco, un integrato Pioneer e un paio di casse decenti spendevi il giusto e avevi tanta qualità. Oggi il mondo Hi-Fi in pratica non esiste... ci sono solo prodotti esoterici o professionali. Il digitale ha fatto morire il settore, ormai la massa ascolta la musica con mp3 e cuffie Bluetooth. La fornitura di musica dei magazzini virtuali a pagamento o "caduta dal camion" ha cambiato il modo di ascoltare. Sarà questa la fine della fotografia? Solo prodotti professionali e cellulari?
  3. Da noi ne vendono poche. Altrove anche tante. Però non è che sia una situazione molto diversa da quella di Nikon.
  4. La politica di Olympus è stranissima. Per fare un esempio a 2 mesi dall'uscita della M5III hanno fatto una offerta in cui se prendevi la M5II con il 14-100 pagavi solo l'ottica. La macchina in regalo... Certo il prezzo dell'ottica era quello pieno ma pensa il valore di un usato M5II a che livello è andato... Poi hanno prodotti sicuramente molto interessanti, delle potenzialità via firmware che Nikon dovrebbe studiarsi e copiare, ottiche di grande qualità. La scelta di restare nella nicchia del micro 4/3 ovviamente ha determinato anche il loro utente medio... quello che non vuole peso e accetta alcuni compromessi, in primis l'assenza dello sfuocato se non con ottiche che costano un rene. Tutti quelli che conosco che ce l'hanno sono anziani oppure fotografi senza alcuna preparazione che cercano la punta e scatta di qualità. Poi hanno anche belle cose, la Pen-F è un gioiellino, con 3 fissi pancake puoi fare una vacanza senza nessun problema e sta tutto nello spazio di una reflex solo corpo.
  5. Gli Zuser lo sperano tutti, io ho diversi conoscenti con ottiche F Mount di qualità che attendono con impazienza la D860 o la D760 (la D7600 direi meno, il DX credo che con la D500 abbia raggiunti il picco o quasi, possono solo aggiungere fuffa). E credo che almeno la D760 la faranno... forse la D860 con il sensore da 60 no, la D850 resta ancora una delle migliori reflex sul mercato.
  6. Gli errori sono stati fatti in passato... oggi l'errore è proporre un prodotto che non è superiore alla concorrenza allo stesso prezzo. Se vuoi sfondare devi ingolosire. Il margine lo farai poi vendendo vetri, che devi produrre. Così è come il cane che rincorre la coda... non fanno uscire le ottiche perché non hanno venduto abbastanza macchine, non vendono le macchine perché sono care e non ci sono le ottiche... rivedano la loro strategia e in fretta.
  7. Avevo la D800 e ho usato la D850 e secondo me la Z6 non fa meglio. Però devi considerare che il faccio prevalentemente paesaggio e quindi per me l'AF non è un problema enorme. Dovresti chiedere al boss che la usa in autodromo.
  8. Per l'AF con le Z non avrai miglioramenti... non è una D5 per essere chiaro. Per tutto il resto con la Z ce l'hai davvero, con la D850 solo in live View e non tutto. Però ragiona seriamente sul cambio ottiche (che comunque sono ancora troppo poche) perché sono quelle che cambieranno le tue foto. La Z6 sul rumore ha una resa davvero notevole, puoi tirare senza paura a livelli impensabili con la D810. Wi-fi per me serve a poco, lento e in ogni caso i file, se scarichi il raw, sono pesanti per un cellulare e se lo scarico ad un PC con lettore e cavetto e la Xqd la velocità è esagerata. Scatto silenzioso sia a mirino che in live View, riconoscimento occhio funziona anche se per quello che ho provato con la Z6 è un poco limitato dalla dimensione dei punti di fuoco (meglio sulla Z7). Ma i tre vantaggi principali sono l'assenza di vibrazioni, l'assenza di front e back focus, la visualizzazione a mirino dell'esposizione reale.
  9. Si perché le sostanze che utilizzano gli antiparassitari efficaci sono fortemente tossiche anche per noi
  10. E' un desiderio da tanto tempo ma mi frena il fatto che temo di non usarlo, come già successo per il fish (che sta li, mi danno 200€ me lo tengo). Ho a lungo invidiato il 17 Canon, focale per me perfetta per landscape. Adesso con la Z potrei anche montarlo 😁
  11. In Slovenia, dove come in Friuli le zecche sono endemiche e malate, vendono in farmacia dei prodotti molto forti da spruzzare sugli abiti, scarponi, pantaloni, calze... Io sono positivo agli anticorpi Lyme pur non avendo alcuna patologia... ne ho prese diverse facendo macro, proprio per la positività non ne faccio più.
  12. Dalle mie parti il dramma (vero) sono le zecche... sono vaccinato per l'encefalite ma per il Lyme non c'è difesa
×
×
  • Create New...