Jump to content

Gabriele Castelli

Nikonlander Veterano
  • Posts

    2,280
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    13

Everything posted by Gabriele Castelli

  1. Giuro, stessa immagine che ho avuto in testa io. Io però ho pensato ai cartoni animati di Superman degli anni '40 😁
  2. Fantastico! Dovrebbero dare un fedora in omaggio!
  3. 1) N.6 di Gianni54. Il Gigante che sembra ghermire il fotografo è spettacolare, e il punto di ripresa frontale e dal basso ne aumenta la minaccia. Da fan di Attack on Titan, questa foto non può non colpirmi. 2) N.34 di GiulianoM. Adoro questa stazione da sempre. Il b/n, il taglio verticale e la nebbia ne valorizzano l'architettura fuori dal comune. Potrebbe essere qualsiasi struttura fanrascientifica. 3) N.21 di Riccardo Davoli. Si capisce che mi piace il b/n con la nebbia? Foto misteriosa ma che contemporaneamente dà un senso di pace. Chi è quell' uomo, dove sta andando? Quasi quasi lo seguo.
  4. Bel posto e tavolata numerosa, tra l'altro con un sacco di persone mai viste. Bravi bravi
  5. Vedo che è comparso il tag "chiuso", procedo con la pubblicazione dei risultati? Ordunque, bando alle ciance, ecco la classifica finale. Ovviamente sentitevi liberi di verificare i conti. La classifica al top è molto corta, ma vince con un certo distacco Andrea Zampieron, che si aggiudica il titolo di Fotografo Nikonland dell'Anno 2023. I suoi paesaggi hanno conquistato la maggior parte dei votanti. Medaglia d'argento per Fabio Zambelli, che con una proposta varia e di qualità conquista il secondo posto. Terzo posto e bronzo per me, dietro a Fabio per soli 4 punti. Grazie a tutti per le vostre preferenze, non mi aspettavo questo risultato e ne sono davvero contento Lascio a voi altre analisi sui risultati, che io non ne sono capace Vorrei comunque fare grandi Complimenti a tutti per esservi messi in gioco, e per aver votato. Mi dispiace solo per chi non ha espresso il proprio voto, non ne capisco il motivo, ma pazienza. Nota per la votazione sulla singola foto: non ho contato i voti perché mi sono trovato a parecchie selezioni multiple, che secondo me non andrebbero considerate. Se mi dite come trattarle, faccio i conti volentieri. A occhio, comunque, mi pare che la maggior parte delle preferenze singole le abbia prese la 3.1 di Mauro. Bravi tutti, e all'anno prossimo
  6. Mi intrometto solo un momento per dire che sto facendo i conti per la classifica, quando scade il termine li pubblico. Finora abbiamo avuto 23 votanti, ma uno di essi non ha partecipato, di conseguenza dei partecipanti ne mancano 8. Rammento quindi a: @Antonio Biggio @photodrip @Fabio Zambelli @M&M @PiermarioPilloni @Giuliano M. @Alessandro Pisano @Giannantonio di votare entro la giornata di lunedì
  7. E' stato tremendamente difficile stilare una graduatoria dei vari mini portfoli. In ognuno c'è almeno una foto che mi ha colpito, ma ho cercato di considerare le proposte complessivamente come richiesto dal contest. Stranamente, sono stato attirato di più da foto totalmente diverse da quelle che faccio io di abitudine, non me ne vogliano quindi i miei colleghi di nudo e ritratto. Ecco la mia classifica: 1° Posto: N. 13 - Enrico Floris. Mi ha catturato la prima foto, e le altre due mi hanno tenuto lì, affascinato dal movimento e dalla dinamicità delle immagini. Sono tutte e tre di grande potenza, pur essendo molto diverse tra loro. 2° Posto: N. 4 - Castorino Mi ha colpito soprattutto la seconda foto, con un punto di vista particolare e immerso nei fuochi artificiali. Spettacolare paesaggio al tramonto la prima foto, e invece l'ultima esprime fascino e tranquillità grazie alla luce particolare e alle scie delle stelle cadenti. 3° Posto: N.30 - Jorgos Gli uccelli meccanici e non compongono un trittico potente e dinamico, soprattutto l'immagine del flying display (la seconda). Le menzioni d'onore per le singole foto sono tantissime, almeno una per portfolio. Mi viene in mente la Venere di Mauro (Barbora), il sushi di Fabio Zambelli, i paesaggi nella nebbia di Ma64, i paesaggi di Andrea Zampieron, lo street di Marco Vitrotto (forte la prima!), la ragazza tra i girasoli di Dario, il ritratto di Dimitri (la prima), le foto acquatiche di Riccardo Davoli, le farfalle di Max... se devo proprio scegliere una foto singola, dico: la scala di Roberto Manca 29.3 ci passerei le ore a seguirne le linee. Poi è in b/n, è quasi un tratto grafico, cosa voglio di più?
  8. Io vorrei leggere un commento di quelli che hanno votato "Si", giusto per capire le loro necessità.
  9. Ho votato no. Per i miei scopi sarebbe inutile, e mi costringerebbe ad un dispendioso upgrade dell'hardware di sviluppo. Onestamente non sento il bisogno di salire oltre i 24 MP.
  10. Cool, quando rientro a casa aggiorno.
  11. Bella prova su strada Mauro. Sono molto soddisfatto anche io del mio acquisto, anche se non ho foto decenti da mostrare per il momento. Lo street non è il mio forte, spero di migliorare appena arriva la primavera.
  12. Voto la 14.2 di Mauro, per le cromie e soprattutto perché quegli occhi mi hanno bloccato lo scroll della pagina come un new jersey. Menzione speciale anche per la 35 di Alberto Salvetti per delicatezza e composizione, e per il mistero della 18 di Riccardo Davoli.
  13. Mi basterebbe averli a monitor o stamparli in 10x15. Se però serve per forza lo Z MC 50/2.8, lascio stare.
  14. Ho anche io una discreta quantità di negativi che mi piacerebbe convertire. Con la Zfc e gli obiettivi elencati qui sotto si potrebbe avere un risultato decente, o servirebbe un'ottica che non possiedo? 16-50 3.5/5.6 24 f1.7 DX 40 f2 50 1.8 S 50-250 4.5/6.3
  15. Voto la 8.1 di Marco Virotto. Il bianco e nero ed il minimalismo che la riducono quasi a segno grafico sono due caratteristiche che mi colpiscono sempre in una fotografia. Menzione d'onore per le vedute di Silent Hill di Riccardo Davoli. (oggi va di malinconia invernale, anche se qui sembra primavera).
  16. Ho sorriso parecchio leggendo l'articolo, divertito leggendo il testo e compiaciuto guardando le foto. Soprattutto le prime, pescate dalle tipiche nebbie padane che adoro. Una volta di più si conferma che prima di tutto serve la crapa, poi l'attrezzo. Altro che le connessioni alle radici di 'sta... fotografia.
  17. Gira e rigira, alla fine ho acquistato il bundle. Segnalo che le chiavi si riscattano sul sito di Anthropic, non servono piattaforme esterne. Ho installato in maniera abbastanza semplice PortraitPro v23 e PortraitStudio v22, e PortraitBody Studio. Mi sembra che funzioni tutto alla perfezione, plugin compresi.
  18. Essendo un sito nato per vendere videogiochi, il collegamento con queste piattaforme è "nativo", diciamo. Non pensavo che anche Anthropics fosse connesso a Steam. Sono registrato a tutte quelle piattaforme, comunque e o sono colossi che esistono da vent'anni (Steam nel 2022 ha avuto 3.1 MILIARDI di dollari di ricavi), oppure sono collegate a software house estremamente solide e longeve (Ubisoft). Sebbene mi senta di garantire per il trattamento dei dati personali, capisco che installare queste piattaforme solo per un titolo sia macchinoso.
  19. HumbleBundel.com è nato come sito che offriva bundle di videogiochi a prezzo stracciato, con tier di prezzo e offerta libera, e parte del ricavato andava sempre in beneficienza. Poi nel tempo si è allargato ed offre anche software e libri (in formato elettronico). Io negli anni ho comprato da loro opere intere di autori di fumetti (l'ultimo, tutto Hellboy di Mignola a 25€, e dico tutto), e collezioni di romanzi della Games Workshop. Più pacchi tematici dei loro giochi di ruolo. Avevano fatto due bundle per l'Ucraina, due anni fa, con tipo 150 giochi a 40€. E' una formula che funziona molto bene
  20. Volevo segnalare che sul sito HumbleBundle.com, nella sezione Software, per altri 12 giorni è disponibile il bundle di software fotografici di Anthropic. Per 18.25€ o più (potete scegliere l'importo, una parte andrà in beneficenza), ci si porta a casa PortraitPro (versione 23), PortraitPro Body, e LandscapePro, comprese le versioni studio. C'è anche un photo editor. Lo trovate a questo link.
  21. Buon Natale a tutti voi amici Nikonlander, e spero che il 2024 sia esattamente come previsto da Mauro, e pure meglio anzichenò. Lascio qui miei due scioperati, che ci tenevano a comparire
  22. Io potrei verso le sei. Consiglio il film Host-chiamata mortale, per non vedere più le chiamate zoom con gli stessi occhi 😂😂
×
×
  • Create New...