Jump to content

nikolas

Nikonlander Veterano
  • Posts

    1,248
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    13

Posts posted by nikolas

  1. E’ una facilitazione sostanziale di quanto già si poteva fare sulle vesioni precedenti. Non ho visto le altre nuove prerogative, specie quelle inerenti all’aggiornamento delle lenti nikon disponibili, che sulla versione 13.1.4 erano veramente scarse.

    in relazione a LR Il prezzo è secondo me ancora troppo alto, anche per il solo aggiornamento, sia per la quota mensile (attualmente € 23 contro 9,75 di LR) che per l’acquisto in blocco. Aspetterò gli sconti,   se ci saranno.

  2. Grazie per i vostri apprezzamenti!

     

    18 ore fa, bimatic ha scritto:

    Luna non banale, complimenti.
    ( ora pero' mi togli la curiosita' sull'app e sul backstage...)

    L'idea nasce in generale dal condizionamento Covid. Mi sono orientato su quello che posso fare valorizzando quello che ho vicino casa. Ho cominciato a progettare la cosa circa un anno fa, ma dopo alcuni  tentativii insoddisfacenti mi sono reso conto che dovevo cambiare passo in fase realizzativa. Occorrono mezzi adeguati e un po’ di fortuna che va comunque cercata e aiutata.

    Tra i primi, a parte l’ottica non sotto i 500 mm - possibilmente di più - e un treppiede stabile,  mi sono dotato di una app che ti dice come si muoveranno gli astri a seconda di dove sei. Ce ne sono svariate disponibili. Ne ho provate due: "sun seeker”  che però come dice il nome riguarda solo il sole (gratuita e a pagamento) e la più completa Ephemeris (a pagamento) che oltre al sole include il moto della luna e  della via lattea. Nel caso specifico mi sono avvalso  naturalmente della seconda, usata  anche da Massimo Vignoli se non ricordo male.

    La fortuna riguarda le condizioni meteo: anche se programmi tutto ma c’è la nebbia o è coperto…. 

    Infine la stagione in cui le piante sono spoglie va da dicembre a febbriao.  Con prove e tentativi la storia è durata diversi mesi.

     

    • Haha 1
  3. Ho aspettato un bel po’ per farla. La luna piena c’è ogni mese ma le nuvole , la nebbia e il momento giusto non sempre centrato si sono messi di traverso. Con l’aiuto allora di una app sono riuscito ad arrivare al traguardo in questa corsa ad ostacoli. Si può migliorare? Certo, in vista della superluna di aprile.

    _D8X1919.jpg

    • Like 6
  4. Bel colpo d’occhio  Silvio. Complice l’atteggiamento del felino più "superiore" che indifferente a quello che lo circonda.  Avrei accentuato un po’  il contrasto. Il valore della foto, secondo me,  c’è comunque!

  5. 9 ore fa, Silvio Renesto ha scritto:

    [....]

    E' solo una foto da cellulare, quasi al buio, ma  rimarrà  tra le più belle che mi abbiano mai fatto!

    Non è “solo” una foto da cellulare (lo strumento è del tutto ininfluente) e non è solo bella perché secondo me descrive compiutamente chi e quello che sei raccontandoci più di quanto possa fare una autobiografia. In questo senso Il contesto e la luce sono molto appropriati. 

  6. 15 ore fa, Massimo Vignoli ha scritto:

     

    […] Questa immagine ha un significato speciale, in relazione alla complessità per farla. Per la capacità di stare mimetizzati - non è un crop - ed è evidente che mi ha visto, ma solo perché l'ho fotografato ed ha sentito il rumore dell'otturatore della D5. Altrimenti non mi sarebbe mai venuto così vicino. Come è più semplice ora con la Z6!!!!

    Analoga difficoltà per evitare il micromosso: 1/30 a 500mm in scatto singolo! Insieme, scelta del tempo per avere lui fermo ed azione estremamente delicata sul pulsante di scatto. A dire che, per avere un tempo di sicurezza, diciamo 1/250, avrei dovuto scattare a 25.000 ISO - con ben altro risultato in termini di pulizia del file nel fine dettaglio di pelo e corna.

     

     

    Quindi se lo scatto fosse stato silenzionso il cervo non si sarebbe avvicinato?….

    Sul micromosso non si può che concordare,  anche se lo scatto della D5 è tra quelli - nelle  reflex (D850, D4, D3) - con le vibrazioni più basse. 

  7. 13 ore fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    Invece a me sta montando un vago senso di depressione. Non per le tue immagini, che i colori in qualche modo rallegrano.... ma per l’idea che passate le feste e continuato il lock down, tutto vada progressivamente affondando in un buio e silenzioso oblio. E io sono uno che ha sempre preferito, e spesso cercato, la solitudine!

    La solitutudine imposta non è quella scelta ed è  forse per questo meno accettabile. I recenti  cambiamenti delle nostre abitudini, la restrizione del  nostro vivere sociale a seguito della pandemia,  hanno  generato reazioni diverse: insofferenza, disagio, opposizione (in qualche caso anche violenta), adeguamento, sopportazione e anche, appunto, solitudine.

    Ricordo che a vent’anni, cascasse il mondo, alle 18,30 si usciva ogni giorno per trovarsi  in centro per il solo piacere di fare due parole e ridere per cose insignificanti.    Capisco quindi che  molti giovani si trovino in difficoltà per doversi  inventare  un modo diverso per stare assieme. D’altro canto il rumore di fondo generato da un modo sguaiato, maleducato, sbruffone incurante di chi ti circonda nello stare assieme  degli adulti più che dei giovani, mi era da qualche tempo diventato pesante. Senza dire del  mostrarsi ad ogni costo declinato ossessivamente.

    E’ un’occasione per fermarci un momento e fare spazio a qualche cosiderazione,   per riordinare un momento le priorità di ciascuno e magari riscoprire il valore delle piccole cose,  che così insignificanti non sono affatto. Altrimenti anche questa pausa forzata non sarà servita a nulla.

  8. Che l’AF-P 70 300 sia versatile è fuori dubbio, specie andando su e giù per i monti (ma anche in viaggio).  A patto però che ci sia un po’ di luce e non si pretenda lo sfocato graduale e morbido. Che passa spesso in secondo piano rispetto alla fatica di portarsi in giro ottiche più performanti si, ma ben più pesanti. 

  9. Grazie Silvio. 

    La confusione non mi mette per forza allegria, nè il silenzio tristezza. Vedo una città vuota, non desolata, che prova a trovare un passo diverso nelle sue forme di frequentazione, specie in questo periodo. 

    • Haha 3
  10. In prossimità delle feste quest’anno in  centro  città sono apparse queste luci accompagnate in piazza dei Signori anche da una colonna sonora. Qui ci accontrentiamo delle immagini..

     

    Palazzo Moroni

    _D8X0953.thumb.jpg.284ec6dab5ae191a33237f566f4527a9.jpg

     

    Piaza "dei Frutti"

    _D5X1235.thumb.jpg.c3fb00e514a12616f2b89bac02deb25a.jpg

     

    _D8X0959.thumb.jpg.4821fe3c5b07f3479d95cbb6e6bd80b9.jpg

     

    piazza dei Signori con la loggia della Gran Guardia

    _D8X0960.thumb.jpg.31e39a056f7884bdaeec93c397f6b9a9.jpg

     

    Piazza "delle Erbe"

    _D8X0973.thumb.jpg.2baadc4e1f784795f83b62dfb16191d7.jpg

     

    _D8X0970.thumb.jpg.46265255853f4909e40ed031718d54f3.jpg

     

     

    • Like 13
  11. 4 ore fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    Il problema è che le mascherature sono operate in modo diverso e salvate sul catalogo in modo proprietario, per il quale avrebbero dovuto fare un reverse engineering complesso e probabilmente contro il copyright. 
    Di più, poiché i profili non sono esattamente gli stessi probabilmente le regolazioni fini fatte in quel modo sarebbero andate comunque a pallino.

    Ma se adotti la logica del MASTER FILE, l'impatto è del tutto trascurabile. Si, vero. 

    Qui è risolvibile: COne è molto più efficace di LR!!!! Vedremo come fare...

    Io non la uso quasi mai, sarà perché ho buone lenti o semplicemente sono più di bocca buona - non so. Ma intanto alcuni ci sono, su tutti riesci ad intervenire semplicemente in modo semi automatico.... ed hai una cosa interessante che in LR non c'è: la compensazione della diffrazione. Che per chi lavora a diaframmi chiusi e/o con macchine con molti pixel è molto interessante. Il profilo mi è comodo  il 70 300 Af P, meno per gli altri. Confermo che la compensazione della diffrazione può essere utile.  

    Si che c'è: quivero, manca la diagolale e il gtriangolo ma se ne può fare a meno.

    Si che ti dice il tipo obbiettivo. Pure per quelli nuovissimi! Qui non mi sono spiegato  io: certo che si può vedere nei metadati ma i dati non compaiono  nella schermata della foto dove posso edivenziare quelli  che mi fanno comodo: data , iso, tipo di obiettivi, focale, ecc.

    80579347_Schermata2020-12-12alle11_05_52.thumb.jpg.76d3f30c0c0e8780ab32c281f5a22133.jpg

    583735699_Schermata2020-12-12alle11_05_35.thumb.jpg.5ca4317fa526f68c0e55db322cfbf03f.jpg

    Le funzioni sono più basiche, ma per come lo uso io ci sono quasi tutte. Cosa ti manca? La possibilità di selezioare data, obiettivo usato eiso per avere una idea dellutitizzo prevalente.  

    Poi intendiamoci, le cose più importanti da gestire sono le regolazioni di base e le mascherature.  

  12. E’ noto che l’importazione del catalogo LR in CO non si porti tutte le modifiche effettuate il Lr e che quindi sia necessario  procedere in altro modo se si vuole conservare interamente la post produzione effettuata. Condivido il tuo consiglio e al momento non vedo altra soluzione altrettanto efficace. Mi lascia perplesso  che  CO proponga  una importazione a metà, accettabile solo nel caso in cui non ci siano state precedenti regolazioni locali in Lr...

    In ogni caso la mia  cautela nel passaggio da LR a CO consiste nel fatto che su CO non sono ancora riuscito ad effettuare regolazioni con la stessa efficacia con cui le faccio in LR: parlo della nitidezza, gestione del rumore, e di altre cose meno importati ma utili: la mancanza del profilo degli obiettivi (che peraltro non uso sempre), non c’è la guida per il rapporto aureo, nè la possibilità  di posizionare  la firma In alto o longitudinalmente, non funziona come data base, mi dice la focale ma non il tipo di obiettivo (dovuto alla probabilmente alla mancanza dei profili obiettivo) , per citarne alcuni. Può essere che tutto ciò derivi semplicemente da una mia incapacità.  Se non sono il solo ad avere questa problematiche, si potrebbe nel tempo aprire un post dove spiegare come si può raggiungere e magari migliorare i risultati utilizzando  CO.  

        

×
×
  • Create New...