Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'hokkaido jingu'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Categories

  • Editoriali
  • News
  • Nikon Z
    • Nikon Z : Test e Prove sul Campo
    • Nikon Z : Esperienze d'Uso
  • Test
    • Fotocamere Reflex
    • Obiettivi Nikon
    • Obiettivi Sigma
    • Altri Obiettivi
    • Fotocamere Sigma
    • Flash
    • Accessori
    • Guide all'acquisto
  • Evidenza
  • Grandi Fotografi Nikon
  • Storia Nikon
  • Wildlife Photography

Forums

  • Il forum di Nikonland 2.0
    • Faccende riguardanti Nikon Z
    • Tutto Quanto Riguarda La Fototgrafia
  • EffeLand Forum - il club delle reflex Nikon
  • Il Club dei Nikonisti's Archivio Vecchie Discussioni
  • Il Club dei Nikonisti's Piccolo Mercatino
  • Il Club dei Nikonisti's Materiale Fotografico
  • Il Club dei Fotografi di Nikonland's Discorsi sulla Fotografia e sui Fotografi
  • Il Club dei Fotografi di Nikonland's Le nostre foto
  • Il Club dei Fotografi di Nikonland's Fotografie dei selvatici
  • Il Club dei Fotografi di Nikonland's Contest Fotografici

Blogs

There are no results to display.

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Corredo Fotografico (sintetico !)

Found 1 result

  1. Proseguendo il nostro ideale viaggio nella terra del sol levante, facciamo ritorno a Sapporo, dove troviamo uno dei santuari più grandi e prestigiosi dell’estremo nord del Giappone: l’Hokkaido Jingu. Questo, assieme all’adiacente Maruyama Park occupa una superficie di 180.000 mq. Questo santuario risale all’epoca Meiji quando, con la restaurazione voluta dall’imperatore, venne abolito il sistema feudale, sostituito con uno prefettizio, il che riportò così il territorio sotto il controllo diretto del governo centrale. Nel 1969 si tenne, nell’ex città di Edo rinominata Tokyo, una cerimonia che designava tre kami (divinità shintoiste) affinché vegliassero sulle opere di bonifica della regione, ovvero: Okunitama, Onamuchi e Sukunahikona. Del trasferimento a Sapporo dei tre Kami se ne occuparono gli ufficiali del Kaitakushi, il precedente governo della prefettura di Hokkaidō. In quel periodo fu eretto un edificio provvisorio, mentre la struttura odierna, nella posizione attuale, venne edificata nel 1871 assumendo il nome di “Sapporo Jinja”. Nel settembre dello stesso anno si tenne la cerimonia di inaugurazione. Al santuario venne riconosciuto, dal 1869 fino al 1946, il titolo di ‘santuario imperiale’ di primo rango (Kanpei-Taisha - 官幣大社 ) che gli garantiva il sostegno diretto del governo. Nel 1964 venne aggiunto un quaarto kami: l’imperatore decise, infatti, di consacrare al santuario anche l’anima dell’imperatore Meiji. Quello stesso anno la denominazione venne cambiata e il santuario assunse ufficialmente il nome di Hokkaido Jingu, così rimasto sino ai nostri giorni. Nel 1974 l’edificio è stato distrutto da un incendio, per il quale non è mai stato individuato un colpevole, e successivamente ricostruito nel 1978. È bene ricordare, quando ci si reca in visita a questo santuario, di accedervi attraverso il torii non camminando lungo il percorso centrale ma tenendosi sempre di lato, in quanto la zona centrale è riservata ai kami del luogo. Lo stesso criterio va seguito anche se si vogliono scattare delle foto al portale: queste andranno fatte con inquadratura laterale e non centrale. Maruyama Park Maruyama è l’attuale denominazione del monte Moiwa che significa, in lingua Ainu, “Una piccola montagna”. Alta 226m si trova nella parte ovest del quartiere Chuo, a Sapporo. Ai suoi piedi troviamo l’omonimo parco, dove gli abitanti della città possono recarsi per un po’ di relax o per divertimento. Del parco fanno parte, oltre all’ Hokkaido Jingu, anche uno zoo, uno stadio di baseball e uno stadio di atletica leggera. Nel 1975 vennero piantati circa 150 alberi lungo la via che porta al santuario, dando così il via alla realizzazione del parco che iniziò a prendere forma, nel 1951, con l’apertura dello zoo. L’apertura ufficiale risale al 1957. Per la sua progettazione è stato preso a modello l’omonimo parco situato a Kyoto Una parte del Maruyama Park è costituita da una foresta vergine composta da querce, Katsura (albero di Giuda giapponese), magnolie, aceri e altre varietà di alberi. Olmi e cipressi giganti, invece occupano il fianco della collina. Vi è, inoltre una folta presenza di sakura, circa 1500 alberi, che rendono questo parco il più popolare della città per l’hanami. In Hokkaido il periodo di fioritura dei ciliegi corrisponde col mese di maggio. le informazioni contenute in questo articolo sono tratte da: https://en.wikipedia.org/wiki/Hokkaidō_Shrine https://taiken.co/single/hokkaido-jingu-sapporos-beautiful-shrine-experience/ https://diversity-finder.net/tourism/hokkaido-jingu-shrine-hokkaido https://www.fleemy.com/hokkaido-shrine/ https://www.japan.travel/it/spot/1935/ https://www.sapporo.travel/find/culture/hokkaido_shrine/?lang=en https://travel.gaijinpot.com/hokkaido-jingu/ https://www.tripadvisor.it/ShowUserReviews-g298560-d591381-r217705003-Hokkaido_Jingu-Sapporo_Hokkaido.html https://magazine.japan-jtrip.com/article/hokkaido/8238/ https://it.qwe.wiki/wiki/Hokkaidō_Shrine Hokkaido Jingu https://en.wikipedia.org/wiki/Hokkaidō_Shrine https://taiken.co/single/hokkaido-jingu-sapporos-beautiful-shrine-experience/ https://diversity-finder.net/tourism/hokkaido-jingu-shrine-hokkaido https://www.fleemy.com/hokkaido-shrine/ https://www.japan.travel/it/spot/1935/ https://www.sapporo.travel/find/culture/hokkaido_shrine/?lang=en https://travel.gaijinpot.com/hokkaido-jingu/ https://www.tripadvisor.it/ShowUserReviews-g298560-d591381-r217705003-Hokkaido_Jingu-Sapporo_Hokkaido.html https://magazine.japan-jtrip.com/article/hokkaido/8238/ https://it.qwe.wiki/wiki/Hokkaidō_Shrine つづく
×
×
  • Create New...