Jump to content

cismax

Nikonlander
  • Posts

    267
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

cismax last won the day on September 5

cismax had the most liked content!

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

cismax's Achievements

Advanced Member

Advanced Member (3/5)

115

Reputation

  1. Restando io con la Z7II non credo necessiti di upgrade a CF, però mi incuriosisce quanto scrivi qui sopra. Riguardo le CF, a parte le solite Lexar e le Prograde acquistate da Zulu, che sono un filo più economiche delle prime, quali sono le altre marche accettabili? Poi chiaro che, come dici, la differenza tra silver e gold in una Lexar potrebbe essere fondamentale per la Z9 ma non in una MkII, come scriveva anche Mauro in altro post. Che ragione tecnica esiste per le differenze di performance cui ti riferisci anche tra storage diversi della stessa marca e dello stesso livello di gamma?
  2. Si sì, hai ragione, lo dicevo difatti con un po’ di senso di colpa…la sua maestria formale è grandiosa e i suoi meriti innegabili. È che se mi capita raramente di aver voglia di mettere su un suo disco (si diceva così una volta, vero?), inevitabilmente per me, e sottolineo per me, diventa di secondo piano.
  3. Io ci sono nato e vissuto per 47 anni, poi mi sono ‘dovuto’ spostare a sud di Milano, ma devo dire che quei luoghi mi mancano, da qui è un po’ più scomodo arrivarci… magari ci saremo pure inconsapevolmente incrociati negli anni ai Giardini della Villa, chissà…😉 le libellule le trovi più facilmente al laghetto o nei pressi del Lambro?
  4. Io arrivavo dalla D80, quindi non ci ho pensato un attimo. L’ho data dentro per avere più cashback all’acquisto della Z7. oltre a quella uso solo l’iPhone per fotografare.
  5. Vasca volano: bacino artificiale la cui funzione sarebbe quella di salvare dagli allagamenti che avvengono a seguito di rovesci copiosi - le cosiddette ‘bombe d’acqua’. Google eh? Non è farina del mio sacco Silvio, ma tu sei di Monza? Vedo che bazzichi il Parco molto spesso ed anche quando non lo dichiari apertamente, in molte tue foto riconosco la flora e gli ambienti del parco.
  6. Io ho avuto la F70 e la D80…partendo da una Yashica FX3 direi che la macchina che è meno lontana da una ammiraglia ce l’ho in mano proprio adesso…ma ammiraglie…nisba
  7. Hai proprio ragione. anch’io tendo a relegare Mendelssohn tra i compositori dì secondo piano dell’800 e non mi capita speso dì volerlo riascoltare, ma questo quartetto é davvero un’opera dì grande spessore. grazie per averne parlato
  8. Difficile non sottoscrivere ogni riga dei due interventi di Max. a me la Z9 piace un casino da quel che leggo, ma conosco i miei limiti e molto onestamente non mi serve, non riuscirei a sfruttarla al meglio. la Z7II che ho è molto più di quanto mi serva, le chiederei in più solo un aggiornamento FW che possa migliorare l’AF nella direzione di quanto vedo possibile sulla Z9 (solo la direzione, so bene che non sarà possibile replicare su quella macchina le prestazioni della Z9 - ed anche commercialmente non avrebbe senso) ed una migliore tenuta agli alti ISO (ma pure qui, non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca, la sensisbilita base a 64 ISO, avere tanti pixel e pure basso rumore in alto - dovrei avere una Z6 come secondo corpo). Dovessi fare sessioni di 10000 scatti come Mauro, o fare naturalistica come Massimo, non esiterei un attimo. per quanto mi riguarda invece devo solo continuare ad imparare e la mia attuale macchina è più che suff
  9. Ottima idea! mi piacciono la 1 e la 3, per colori e forme innanzitutto, poi perché rispetto alle altre, la “tela”, cioè l’elemento “muro”, la trovo meno visibile, quindi meno invadente
  10. nr 1 per distacco: #15 di Massimo: la trovo bellissima, per colori, composizione, atmosfera, inquadratura. La resa pioggia poi è la sublimazione della foto. nr 2: #12 di Gianni. Gran bianco e nero che trasmette un pervadente sentimento di desolazione nr 3: #13 di Piermario. Originale l'uso del 14-30 e la distorsione percepibile è funzionale alla composizione. E poi mi ricorda mio padre... leggo ora il post di Max...nemmeno ci fossimo messi d'accordo
  11. bè, una piuttosto nota, recita che Salieri, al culmine della sua rivalità con Mozart (anch'essa probabilmente esagerata e tramutata in leggenda) avrebbe avvelenato il salisburghese, cosa peraltro è ritornata in auge con il film Amadeus di Forman del 1984, nel quale, anche se non si sostiene apertamente la tesi, si insinua nella mente dello spettatore che Salieri possa aver causato/voluto la morte del mitico Amadeus. Del resto già nell'800 in Russia furono scritte opere teatrali sulla rivalità Mozart-Salieri. Non so se ce la siamo bevuta, ai tempi del film di Forman sicuramente in molti, però è diventato un po' un luogo comune relativo ai musicisti del periodo d'oro della musica colta, come Beethoven perennemente incazzato, Chopin sdolcinato, etc etc ma queste sono cose arcinote. nulla sapevo invece di Brahms e dei gatti
  12. si, di fatto Barrett era già stato sostituito nella primavera del 68 da Gilmour. Non sapevo fosse anche l'autore dell'iconica copertina di Queen II
  13. much ado for nothing Io adoro Brahms, ma l'avevo intesa anch'io come te Silvio, per cui mi sono permesso di commentare il tuo commento se la cosa non è gradita/pertinente. levo tutto, non mi cambia niente poi i Pink Floyd e Rino Gaetano nella stessa frase...non esageriamo...
  14. Fantastico pezzo peraltro, forse quello che preferisco dei primi Floyd, insieme a Set the controls for the heart of the sun.
×
×
  • Create New...