Jump to content

Gianni54

Nikonlander Veterano
  • Content Count

    1,622
  • Avg. Content Per Day

    2
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    12

Everything posted by Gianni54

  1. Le mie preferite: Primo posto per la n. 6: scena da film comico, colori bellissimi, ottimo tempismo. Secondo posto per la n. 13: bella immagine con due piccoli interpreti che si piacciono vicendevolmente, poi il sorriso del bimbo è impagabile. Terzo posto per la n. 1: non sarà una foto allegra, ma dona serenità ed è una bella interpretazione in tema di girasoli, dal colore all'inquadratura.
  2. 7 Il Paradiso delle api Come ogni anno a Castelluccio di Norcia si rinnova lo spettacolo della fioritura e come sempre si presenta con colorazioni ogni volta diverse che ci mostrano un Pian Grande mai uguale. Per esempio, nel 2018 era preponderante il rosso dei papaveri, quest’anno invece è prevalente l’azzurro dei fiordalisi (nel 2019 non c’era quasi niente). Vedendo quelle arnie ho pensato alla buona sorte che hanno avuto quegli sciami di api, con quel ben di Dio a portata di ligula. Foto del 6.07.2020 effettuata con una Nikon Z 7 e Nikkor S 24-70/4 a 70mm – 1/250 - f. 7,1 – 64 Iso
  3. Sei entrato in possesso del nuovo 70/200 S. Complimenti, in mano tue è veramente una cosa meravigliosa.
  4. Gianni54

    Prossima Nikon Z5 ?

    Visitando il sito Nikon Italia ho visto l’immagine della famiglia ottiche Z e con una certa meraviglia ho notato già in foto e non in sagoma nera il 50/1,2 ed il 12-24/2,8, come se fossero già stati presentati, ma non mi sembra che ciò sia mai avvenuto. Mi sono perso qualcosa? Per il 70-200 scrivi agosto o dicembre, ma sarà agosto, non è possibile un ritardo di un anno. Sono già in vendita ottiche presentate successivamente all’atteso 2,8.
  5. La penso proprio come Davide D., mi onoro di essere un Nikonlander anche se non rientro nei canoni richiesti dal 3.0.
  6. Voglio solo precisare il concetto che mi ha fatto segnare la domanda n. 1. Mi piace l'attrezzatura fotografica, sono i miei giocattoli preferiti. Ma non possiedo un sacco di fotocamere e di obiettivi, ho solo quello che ritengo necessario a soddisfare il mio hobby preferito, un paio di corpi e qualche obiettivo (forse anche troppo). Inoltre, alla mia età l’importante è divertirsi e se ogni tanto esce qualche scatto buono è tutta libidine.
  7. Condivido quanto hai scritto, in modo per me molto più chiaro e sono perfettamente d’accordo quando affermi che i contest non possono essere monotematici. È anche logico, però, che in mancanza di materiale adatto uno si astiene dal partecipare ed io essendo poco poliedrico, mi sono trovato ultimamente senza scatti da proporre. Vedo di attrezzarmi per i prossimi tre che hai bandito.
  8. Dire contento è poco, quindi ringrazio tutti per gli apprezzamenti ed i consigli ricevuti. una nota per l’arbitro, i primi posti sono dieci e non nove, ci tengo perché sono tutti nikonlander e fotografi che seguo. Si in questo caso la fortuna ha avuto un ruolo di primo piano. C’era il tramonto, le nuvole e da un porticciolo attiguo a dove avevo piantato lo stativo è partita quella barchetta transitandomi davanti. Non è assolutamente una foto fabbricata, io quelle poche foto che scatto, le faccio per amor proprio, posto solo (poco) su Nikonland, non cerco allori è non campo con la fotografia, quindi perché dovrei fabbricarla e mentire persino a me stesso.
  9. Le mie preferenze: 6) Strano ma vero, i monasteri sono sempre stati eretti in posti che a dire meravigliosi è poco. E’ una bella immagine anche se la luce non è quella ideale. 8) Buona composizione, colpisce l'effetto diapositiva scolorita, anche se appiattisce l'immagine. 10) Un'istantanea forte, diretta che non ha bisogno di spiegazioni. Una nota per le numero 1 e 2: Anche stavolta, come per gli altri contest, i nostri "Amministratori" non hanno presentato il meglio della loro pregevole e variegata produzione.
  10. 3 La foto è stata eseguita il 30/01/2020 a San Feliciano, un ameno borgo ubicato sulla riva orientale del lago Trasimeno di fronte all’isola Polvese, con una Nikon Z 7 ed il 24-70/4 S a 36mm con un’apertura di f. 8 per un tempo di otturazione 1/100 a 64 Iso. La misurazione della luce è stata fatta in modalità matrix e la messa a fuoco in AF-C con punto singolo. La gita al lago era stata programmata per andare a studiare il posto e la luce per tornarci successivamente con il bagaglio dei dati raccolti per cercare di carpire le foto nelle migliori condizioni di tempo e di luce. Purtroppo il “covid” ha stoppato tutto e questa è l’immagine scelta fra le poche di quella giornata che ho di un lago nell’anno in corso. La foto mi piace? Si altrimenti non l’avrei postata. Ha un significato particolare? No. Però mi rammenta una delle ultime uscite prima del “lockdown” e guardandola mi riprometto di tornare sul posto il prossimo inverno.
  11. Infatti i numeri delle vendite sono molto bassi, tali da non generare profitti. Poi, gli utilizzatori di apparecchi fotografici di buon livello (Come i presenti su questo sito) siamo oramai a livello di una riserva indiana. Vedo purtroppo un mercato che andrá sempre più verso una dimensione per numero è per prezzo tipo “Leica style” e questo mi disturba molto, ma se Nikon regge, resisterò anch’io.
  12. In pratica è la fine di Olimpus. Jip è una società dedita all’acquisto di aziende in crisi, come fece qualche anno fa con la divisione della Sony che produceva i famosi Vajo. Li avete più rivisti sugli scaffali? eppure erano dei buoni notebook. La cosa più probabile è che Jip farà lo spezzatino vendendo a fette la tecnologia Olimpus ai migliori offerenti, probabilmente cinesi.
  13. Tranquillo Roby si comprende molto bene quello che hai voluto raccontare. Ancora grazie.
  14. Prova con un panno spugna o un tappetino del mouse al rovescio, dove c’è la spugna morbida, e gira i filtri con colpetti ripetuti, senza mettere troppa forza sui filtri. Siccome sono molto bassi di spessore, prova a montarli su in ottica in modo da avere una presa ottimale e buona fortuna. Mi raccomando la rotazione deve avvenire con colpetti ripetuti, non con una rotazione continua.
  15. Nessun consiglio solo un pensiero; hai uno splendido micio, basta lui per fare bella la foto.
  16. Anch’io resto in fiduciosa attesa, essendo già abbondantemente fornito è soddisfatto dall’attuale Z.
  17. Nikon ha rilasciato un nuovo firmware per la Z 50, che: Aggiunge il supporto per il pulsante Fn2 presente su alcuni tipi di obiettivi. https://downloadcenter.nikonimglib.com/it/download/fw/356.html
  18. E' stato rilasciato un nuovo firmware per lo zomm AF-S NIKKOR 70-200mm f/2.8E FL ED VR, che ha queste caratteristiche: • La quantità di vibrazioni generate dall’obiettivo durante l’autofocus è stata ridotta. https://downloadcenter.nikonimglib.com/it/download/fw/357.html
  19. Gianni54

    foto aria aria

    Adesso siamo in tre, complimenti immagini favolose.
  20. Commenti Premesso che le foto e le storie pubblicate mi piacciono tutte, mi appresto a compiere la mia modesta valutazione, compito ingrato ed estremamente soggettivo, per cui di seguito elenco le più belle in ordine di entrata: 16. GREG: Bella foto nel suo complesso (ripresa, luce, colori), bello lo sguardo del cagnetto che guarda dritto in macchina mentre continua nella sua attività di rosicchiamento. 5. Ti tengo d’occhio: Questa foto dimostra l’eccezionale capacità dei gatti nel controllo di ciò che li circonda. Vincent sembra dire al fotografo “guarda che so dove sei e quello che fai”. Ottimo tempismo nel cogliere la zampetta del micio che scosta la tenda, bella la morbidezza dei colori. 10. Il risveglio dopo la siesta pomeridiana: Bella istantanea, ottima scelta del tempo nel riprendere lo stiramento del micio, peraltro, molto carino. Ottima l’intuizione di porre la fotocamera all’altezza del soggetto, come buona l’illuminazione della scena. e le meno belle, sempre in ordine di ingresso: 9. Dai fatti fotografare: E’ un bel gatto con uno sguardo severo, ma la foto è un primo piano troppo stretto e sacrifica il bel muso del micio, peraltro sembra anche non perfettamente a fuoco. 6. Baitel: La messa a fuoco cade sul muso del peluche e non sul muso o meglio sugli occhi semichiusi del cagnetto. Questo distrae e porta a guardare i piedi anziché il bel musetto con l’orecchio dritto come u radar in fase di captazione dei rumori circostanti (dormo, ma so quello che mi circonda). 14. Olivia: La sua storia mi ha veramente commosso ed anche se non mi intendo di cani, Olivia era molto bella. Però un’immagine così dinamica avrei preferito vederla con un po’ più di spazio sotto (gambe completamente inquadrate, l’hai detto anche tu). Peraltro, essendo un ammiratore delle tue foto sono certo che ne avevi altre stupende, anche se meno legate sentimentalmente.
  21. 11 - Non mi hai portato i croccantini e io non ti guardo Io non possiedo un amico a quattro zampe fra le mura domestiche, però durante le uscite se trovo un bel micio cerco sempre di regalarmi una sua foto. Infatti, lo scorso 10 dicembre, in una mattina abbastanza fredda, scelta per andare a fotografare le terme di Bagno Vignoni con i suoi vapori, finita la sessione attorno alle vecchie terme, mentre tornavo all’auto mi sono imbattuto in questo bel micione, che stava seduto su un tavolino di una trattoria. Era, anzi è senz’altro un gatto abituato alla gente, in quanto mi ha permesso di avvicinarmi per scattare diverse immagini, perché né volevo almeno una con i suoi occhi dritti verso l’obiettivo, ma non è stato possibile. Il gatto ha sempre guardato altrove, mai verso di me, nonostante i miei ripetuti richiami. Il micio avrà pensato, quanto rompe questo e per di più non ha portato neppure i croccantini. Scusate il preambolo, ma la foto mi piace sia per l’ostinità manifestata dal felino nell’ignorare il sottoscritto, nonostante la nostra vicinanza, sia per la bellezza di questo micio, veramente un bell’esemplare. La foto è stata eseguita con una Z 7 con il 24-70/4 a 70mm con un’apertura di f.5,6 per tempo di 1/100 e 180 Iso. La misurazione della luce è stata fatta in modalità spot e la messa a fuoco in AF-C con punto singolo puntato sull’occhio destro (per chi guarda) del micio.
  22. E' uscito un nuovo firmware per il 24-70/4 S e dovrebbe risolvere questo problema: • Il controllo del diaframma è stato reso più affidabile impostando il diaframma su un diametro medio (intorno a f/8) quando la fotocamera viene spenta, piuttosto che su un valore vicino al diametro minimo. https://downloadcenter.nikonimglib.com/it/download/fw/322.html
  23. Oltre che stimato professore è bravo fotografo sei anche un abile disegnatore. Rinnovo i più sinceri complimenti.
  24. Gianni54

    Natura come arte

    Complimenti, un bellissimo modo di ritrarre la natura.
×
×
  • Create New...