Jump to content

Dario Fava

Nikonlander Veterano
  • Content Count

    2,088
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    25

Everything posted by Dario Fava

  1. Mauro, "92 minuti di applausi" Non c'è altro da aggiungere!
  2. Mah non saprei dire, perché i file della D5 sono taglienti come dei rasoi, ma non avendo un confronto con una pari pixel senza filtro aa non saprei esprimermi. Quando usavo la D800 avevo il 135DC ben diverso in termini di risolvenza rispetto al corrispondente Art od il 105E. Quindi è evidente una prestazione inferiore alla 850, se sti filtri li hanno tolti ci sarà certamente un vantaggio, ma non saprei quantificarne l'entità. ...edit Però un attimo, ho ancora il 35 art che usavo sulla 800, vediamo se riesco a trovare qualcosa di ripetibile con la 850..
  3. Esiste già, tasto destro -> migliora dettagli Questo va ben oltre i software di interpolazione, sfrutta il raw in un modo che prima d'ora era sconosciuto, l'ho provato anche con la D800 ed anche la D200 di una mia allieva, il file che risulta è incredibile.
  4. Un dettaglio di uno scatto con D850 e 135 art Con il resize intelligente (che è già tanta manna) di adobe ps Con lo scatto migliorato, veramente impressionante Ovvio che il risultato viene parzialmente inficiato dal browser e dal jpeg.. però già si nota la differenza
  5. Funziona molto bene anche nel microdettaglio delle Z7 e D850, un leggero peggioramento sulle alte luci del bokeh ma se si fa una stampa molto grande direi che si può spendere tempo anche nell'intervento selettivo.
  6. Dario Fava

    Nikon Z9 : she's coming

    Infatti basarsi sulla dimensione della lente frontale in una foto dove la lente sta in primopiano è fuorviante, gli oggetti più vicini sembreranno più grandi. Io non ci faccio sport con lunghi tele e trovo difficoltà con la D5 a portarla in borsa, nello zaino si prende il posto di due macchine, nella borsa pronto, come ho già scritto devo forzare la mano per imbracciare l'impugnatura. Devo ammette tuttavia che quando monto il trombone (150-600 sport) l'impugnatura cicciotta è un gran valore aggiunto, se la si impugna a mano libera. Si stanca veramente poco la mano perché non devi
  7. Dario Fava

    Nikon Z9 : she's coming

    Questo io intendevo, Vero che a dx c'è scritto Fuji ma è un corpo nikon a tutti gli effetti, è molto agile e non manca il grip verticale, se le dimensioni ridotte della Z9 saranno confermate, per conto mio sarà una furbata. Con questo non dico che la D5 sia scomoda, tutt'altro, ma se non c'è necessità di un pentaprisma generoso, non vedo perché eccedere nelle dimensioni. Un po' di posto in più in borsa, un po' di peso in meno sulla spalla.
  8. Dario Fava

    Nikon Z9 : she's coming

    La D5 di cui posso parlare è molto grande, le borse pronto, io ho una Lowepro per 70-200 la contiene al pelo, si fa fatica anche a prenderla proprio per la difficoltà di infilare la mano nell’impugnatura. Io ho avuto (ho ancora a dire il vero) la fuji s3 pro che è il corpo di una n80 modificata con grip verticale monolitico. È piccola ed è estremamente comoda, certo non come la D5 se ci si montano dei cannoni della stufa, ma non per la larghezza, piuttosto per la profondità dell’impugnatura. Per una ml la riduzione del corpo la ritengo plausibile, quello che mi stupisce un po’ è la f
  9. E questo è il punto. Come vedi, nonostante l’incertezza tecnica, è comunque piaciuto. Resta una situazione (quella della vasca) non facile... E chi non fa nulla, neanche capisce come fare. 👍🏻👍🏻👍🏻
  10. Io invece trovo interessante l'ibridazione, specchio quando serve e live view con sensori di fase sul sensore in stile 780.. era una cosa da mettere su D6 ma a sto giro è andata così, anche se onestamente, a quella cifra con molta probabilità non avrei fatto il cambio con la D5. Il corpo sottodimensionato delle attuali Z ne facilità l'utilizzo a braccia tese. Lo pensavo anch'io, ma con tempi al di sotto della sicurezza può fare la differenza tra un micromosso ed uno scatto granitico. L'ho sperimentato di persona.
  11. Al momento ci sono alcune cose che io riesco a fare più agilmente con una buona reflex, certamente sono macchine al vertice dell'evoluzione, oltre a quelle attuali probabilmente non ci saranno ulteriori upgrade significativi. Ciò mi fa pensare che "no" non ne comprerò un'altra, a meno di un guasto irreparabile. In tal caso, al momento, non ci sarebbe alternativa. E per "al momento" che ho ripetuto intendo, finché non ci sarà una ML in grado di soppiantare in ogni settore la reflex allo stato attuale dell'evoluzione (D6)
  12. Da appassionato (non praticante perché non posso permettermelo) posso solo essere d'accordo con Mauro in questo frangente, ho dovuto cambiare auto ad ottobre perché la vecchia Yaris si è suicidata contro un enorme suv e non è stato facile fare una scelta, restando nello stesso segmento evitando Toyota per il pessimo servizio offerto con l'ultimo modello, a differenza dell'ottimo primo modello nell'arco di vent'anni. Quindi dove stare se non sei di parte? Mi sono un po' documentato, ho chiesto ad amici e conoscenti chi fosse più o meno contento del proprio mezzo e della casa madre, al
  13. La Yaris GR ... a causa di quel 3 cilindri molto performante ma poco roboante, ha messo nelle casse interne un rinforzino del rumore di motore sportivo, per il piacere di chi sta nell'abitacolo. Il risultato è uno schifo che merita da solo il premio ca.ata del secolo! Questa invece sembra funzionare, anche se è concettualmente assurdo.
  14. A me danno più fastidio i video traballanti... nell'era dei gimbal elettronici!
  15. Come darle torto... Beh ma tu lavori in raffica, ha anche senso. Io ad ogni click lancio un feedback.. tipo "ok cambia posa" e questo funziona molto più con le rumorose reflex. Ora le modelle si adeguano, ma le persone comuni, quasi tutte, vanno in palla se non sentono il rumore. Fastidioso invece, ne convengo, il rattatttattatattattatatatta di una D5 a 12fps che sembra un'esecuzione Però i flash con otturatore elettronico in ttl a me non partono, non che mi interessi.
  16. Infatti non mi era mai capitato di trovarmi col flash in otturatore elettronico, l'ho scoperto ieri per una dimenticanza. Il mio utilizzo in elettronico si limita esclusivamente ai tempi di scatto al di sotto della sicurezza o quando non voglio farmi sgamare, per il resto lavoro in meccanico (anche perché lo conosco meglio)
  17. Ma prima tutte le mie fonti di luce domestiche producevano bande, anche perché per velocizzare la frequenza di scatto tra un click e l'altro io avevo tolto la riduzione dello sfarfallio. Con i flash in otturatore elettronico adesso non posso vedere l'anteprima perché è tutto sottoesposto. Me ne sono accorto ieri, dimenticando l'otturatore elettronico attivo, dovevo scattare in studio, non vedendo nulla ho impostato l'otturatore meccanico e tutto è ritornato normale. (ottimo promemoria ) Credo che nell'ultimo FW abbiano lavorato molto su questa problematica in modalità Foto. (per
  18. La nostra frequenza di rete è 50Hz Riuscendo a togliere la compensazione di frequenza (che sulla mia Z7 pare non essere possibile in otturatore elettronico) sì, basta contare le bande. Però io non riesco a vederle in nessun caso in otturatore elettronico, e la possibilità di modificare la voce scatto con riduzione sfarfallio in otturatore elettronico mi è preclusa, dev'essere un upgrade dell'ultimo FW perché prima con i neon ed i Led domestici era visibile sia a monitor che in foto. In otturatore meccanico invece è possibile impostare la riduzione di sfarfallio, che p
  19. Anche perché di Mac con M1 non c’è ancora la gamma completa. Quindi.. si attende. Quando Apple passò ad Intel, rosetta ha fatto da ponte per un bel po’ di anni, ben più della vita utile di una macchina, quindi non mi preoccuperei più di tanto.
  20. Allora visto che ti è piaciuto il gioco, divertiti anche con questi ad f11. Micro Zeta
×
×
  • Create New...