Jump to content

Zulu

Nikonlander
  • Posts

    209
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Everything posted by Zulu

  1. Per me: 1) #1 Poetica, essenziale, ha tutto. Fra un (bel) po’ di mesi mi aspetto di ritrovarla fra le foto dell’anno. Inquadratura, ripresa e pp curate alla perfezione. 2) #7 Luci e ombre disegnano magistralmente i volumi di questo controluce con un bel B/N. 3) #13 E’ sicuramente un genere di foto che mi è molto distante, ma non sì può non votarla per idea, esecuzione e per il risultato ottenuto.
  2. Crea dipendenza! Ciao e grazie del passaggio; per completezza, mi ero dimenticato di segnalare che 3 e 5 sono stacking di più scatti uniti poi con Helicon Focus.
  3. Grazie a tutti del passaggio e dei commenti. Anch'io tra tutte preferisco quella del cenerino, fa piacere trovare riscontro. Sulla garzetta invece mi piace più la prima come a Firefox, anche se quella in volo è più dinamica. In realtà la migliore sarebbe quella successiva a quella pubblicata in volo, ma il rolling shutter ha colpito in maniera violenta rendendo lo scatto inutilizzabile...
  4. Foto di ieri, tutte con Z6 e 105 MC 1. 2. 3. 4. 5. e per non essere monotono con i soggetti chiudo con dei bucaneve: 6.
  5. Secondo me: 1) #10 mi sono sempre piaciute foto di questo tipo, quando ben realizzate. E questa lo è. Taglio, colori, geometrie... un piacere da guardare e ti lascia spaziare nei pensieri. 2) #12 inquadratura, sfuocato, dettaglio dove serve, tonalità. Tutto al posto giusto. 3) #2 luce, luce e ancora luce. E' lei che esalta il paesaggio e che gli dà profondità. Controluce gestito al meglio dal fotografo. Mi sono piaciute molto anche #11 e #13.
  6. Sabato scorso una breve passeggiata nella Riserva di Val Stagnon, una piccola oasi in Slovenia, a pochi chilometri dal confine. 1. Garzetta 2. che si invola 3. Mestoloni 4. Folaga 5. Airone Cenerino 6. Cigni Tutte con Z6 e 500 PF.
  7. Ho sempre pensato questa cosa nel mondo 'F', ma non sono così sicuro che valga ancora con le lenti Z, almeno se parliamo di qualità dell'immagine. Finora l'unica esperienza diretta ce l'ho con il 70-200 e il TC 2x (l'1.4x è appena arrivato e ho solo un paio di scatti di prova), quindi credo sia presto per affermare con certezza qualcosa, ma la sensazione è che con il nuovo sistema i TC si integrino perfettamente con le lenti e i loro schemi ottici, forse progettati già in previsione anche di questo uso. l 100-400 a 400 darà immagino comunque risultati misurati strumentalmente migliori del 70-200+TC2x, ma quanto percettibili? Sono abbastanza convinto che anche il 100-400 lavorerà benissimo con l'1.4x e spero di provarlo il prima possibile, così come sono certo della qualità sul 400/2.8 che non proverò mai. Insomma, prima di riconfermare il concetto con certezza, aspetterei ancora delle prove e verifiche sul campo. Ripeto che parlo di qualità, non di luminosità che è l'aspetto sul quale, per quanto buono sia il progetto ottico, non ci si può fare nulla. Se non c'è luce uno o due stop fanno tutta la differenza del mondo.
  8. Per me: 1) la #4 che coglie molto bene il momento e il dinamismo con l'inclinazione della moto contrasta con la direzione dello spruzzo di sabbia. 2) la #12; al di là del soggetto, composizione, tonalità e ambientazione ti fanno essere lì a vederla. 3) la #2 bellissima immagine con una lavorazione del BN che ne esalta l'atmosfera e per l'inquadratura con i rami che incorniciano benissimo i sassi, quasi a ghermirli.
  9. Situata ad una decina di chilometri dalla più grande e nota riserva dell'Isola della Cona, Valle Cavanata è più tranquilla e meno frequentata della prima. L'attrazione principale in questo periodo sono sicuramente i fenicotteri, ma molte sono le specie che si possono trovare. Ci sono tre percorsi e un centro visite, chiuso in settimana, mentre l'accesso è libero. Ci sono a disposizione tre capanni da avvistamento, ma lungo due lati corre una ciclabile percorribile anche a piedi da dove si possono tranquillamente osservare ambiente e animali. Ieri ci sono stato principalmente per i fenicotteri, ma, come sempre in queste occasioni, qualcos'altro si vede e fotografa sempre. 1. Oca grigia 2. 3. Pavoncelle 4. Cigno reale
  10. Sempre in Valle Cavanata, qualche ora più tardi. 1. 2. 3. 4. 5 5.
  11. Foto di ieri pomeriggio, Riserva Naturale Valle Cavanata (Fossalon, GO). Z6 con 500 PF liscio o con TC 1.4 1. 2. E visto che ci avviciniamo a S. Valentino... 3. 4. 5. 6. 7.
  12. Intanto aggiorniamo, che prima che arrivino Z9 e 100-400 di tempo ne passerà ancora:
  13. Ieri, camminata nella Riserva Naturale del Monte Lanaro (Carso Triestino), nonostante la nebbia e la pioggia Il premio per essersi fatti comunque otto chilometri e non essere ritornati a casa quando appena arrivati al parcheggio è iniziato a piovere, sono state le prime fioriture di quest'anno. I primi ellebori e i primi bucaneve Z6 con 105 MC e un po' di luce portata da casa.
  14. Le mie preferenze: 1) #3 per la luce, per aver visto la luce e per averla resa perfettamente. 2) #16 Per l'atmosfera delicata, le tonalità affini, luci ed ombre pittoriche, tutto perfettamente bilanciato. 3) #11 Per la composizione che guida l'occhio, anche se partendo da destra, in una sinuosa 'S' fino alla punta del promontorio e alla luce. E, perchè no, per i toni più scuri, un po' diversi dal solito.
  15. Le quotazioni sono per un ritiro o in conto vendita? Con loro ho sempre fatto la seconda e i prezzi sono sempre stati migliori di RCE, anche se per pezzi più recenti. Se è ritiro diretto, il prezzo è più basso e meno conveniente, ma realizzi subito. O aspetti che facciano promozioni sul ritiro, se le rifanno; l’anno scorso ne hanno fatte due a maggio e ottobre.
  16. Ciao, Ora non ho il PC sottomano, ma sono certo che era a F4 e 6400 iso. Il tempo non lo ricordo, ma tra i 15 e i 20 secondi quasi sicuramente. Scatto singolo. Sono assolutamente convinto della scelta, era già programmato dall’inizio che sarei arrivato lì. Per il soddisfatto però dovrai ripassare perchè l’ho ritirato venerdì scorso e ci ho fatto solo qualche scatto dal terrazzo per vedere che funzioni, quindi poco probante, ma già si capisce che la pasta è quella del 70-200 e del 105 MC…
  17. Ciao, se il tuo parametro principale è quello di ingombri e peso ridotti, credo che il 14-30 sia un'opzione preferibile al 14-24 per quanto meraviglioso; tanto più se tieni anche il 20 1.8 per altri usi e se sai che non te li porterai dietro entrambi; la differenza di qualità ovviamente c'è, ma con le lenti Z caschi comunque in piedi. E per viaggi ed escursioni con il 14-30 + 70-200 (anche quello F che già possiedi) puoi anche lasciare a casa il 24-70, cosa più difficile con il 14-24. Il tutto sia ben chiaro, in base a quello che dici. Io di mio ho fatto da poco proprio quello che suggerisce Massimo, dando via 14-30 e 20 1.8 per il 14-24, ma per me pesi e ingombri non sono prioritari.
  18. Lavoro solo da ammirare. Bravissimo e grazie per la condivisione.
  19. 1) #11 E' perfetta. L'occhio del pellicano vale tantissimo, ma anche tutto il resto non è da meno a partire dal taglio. 2) #2 Mi piace l'idea e ancor di più la realizzazione. Un quadro astratto. Buone anche le cromie. 3) #1 Per composizione e tonalità; foto molto equilibrata che gioca anche su aspetti grafici.
×
×
  • Create New...