Jump to content

Parsifal

Administrator
  • Content Count

    11,308
  • Avg. Content Per Day

    15
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    221

Parsifal last won the day on April 25

Parsifal had the most liked content!

Community Reputation

1,840 Excellent

5 Followers

About Parsifal

  • Rank
    Freiherr

Recent Profile Visitors

6,480 profile views
  1. Chiavi in mano anche per chi è meno addentro alle questioni di sviluppo. La comunicazione con il software di sviluppo standard (Adobe) delle Z è proprio pensata per sfruttare le regolazioni fatte nella fotocamera senza doverle ricreare ad occhio poi in sviluppo. Per le reflex Nikon sinora ha lasciato tutto il carico al fotografo che nel tempo ha dovuto imparare a far da se l'immagine.
  2. Controlla il valore di TINT nel bilanciamento del bianco. La seconda foto è chiaramente verde (e mi pare più corretta ricordando la melma di Torrile). La temperatura colore influenza lo slittamento tra BLU e GIALLO. Il valore di TINT tra ROSSO e VERDE.
  3. C'è anche il fatto che le novità in arrivo sono continue, oramai quasi esclusivamente di fascia alta, oramai quasi tutte di qualità allineata tra loro e il bacino di potenziali acquirenti è più o meno sempre lo stesso e più o meno sempre di sostituzione che di aggiunta. Il segno di questo l'ha dato Panasonic che ha dovuto scontare le sue full-frame già alla consegna, perchè effettivamente il prezzo annunciato è stato valutato elevato rispetto alla capacità ricettiva, pur a fronte di un interesse concreto del mercato di riferimento (che è di doppia nicchia per necessità : full-frame e di un marchio che ha una quota frazionale). Tra 4 settimane sarà presentata ufficialmente la Fujifilm GFX 100s, il cui prezzo viene ventilato sui $10.000/€10.000 che non credo creerà code ai negozi. Ma già si parla della Canon EOS R da 63 megapixel e IBIS in arrivo in settembre e della Sony Alpha 9 Mk II con un sensore di caratteristiche "rivoluzionarie" (qualunque cosa significhi). E sia Nikon che Sony stanno già lavorando ad una fotocamera ad alta risoluzione (non so se D o Z, non so se A9R o A7R) con il nuovo sensore da 60 megapixel e video 8K. "Macchinette" che strizzeranno l'occhietto più ai $5000 che ai $3000 ... In questa situazione è difficile che la gente - noi compresi - corra a comprare ogni novità e in ogni caso, come succede sempre nelle transizioni (per chi c'era si ricorderà il passaggio dal manual focus all'autofocus e poi quello dalla pellicola al digitale) ci sono resistenze, costi da sostenere per cedere l'usato, diffidenza. Tutte cose che deprimono le vendite che devono essere sostenute con promozioni perchè la gente se lo aspetta. La novità di Nikon dello sconto premio, la rottamazione dell'usato etc., sebbene molto gradita, ha anche creato un precedente. Così come sto comprando la Z6 adesso con uno sconto significativo sul prezzo di lancio ma dopo sei mesi, difficilmente la prossima Z la comprerò il giorno del lancio, immaginando che poco dopo Nikon/Nital faranno campagna promozionale. Siccome tutte le statistiche di vendita sono impostate sul numero di pezzi venduti, e solo dopo sul controvalore, i numeri di Canon mi sembrano più che ragionevoli, specie perchè portati da chi il mercato lo guida da lustri.
  4. No, pare che quello slitti all'estate (e a fine estate arriverà quello del video)
  5. Riconoscimento del volto e dell'occhio (anche senza il nuovo firmware) nonostante gli occhiali.
  6. Secondo me Nikon é stata più brava. Sia la D5 che la D500 dopo essere scese l'anno scorso a livelli da liquidazione da aprile hanno preso quotazioni in salita, segno che ce sono pochine in giro. E non parliamo degli obiettivi F - quelli seri - che si devono cercare o ordinare, senza troppi sconti. Era uno degli obiettivi del piano industriale insieme alla robotizzazione e ai prepensionamenti (ridurre le scorte di magazzino) per trasformare la filiera produttiva quasi on-demand (di fatto lavorando per campagne : presento un nuovo obiettivo, prendo gli ordini giusti, lo vendo, poi passo ad un altro).
  7. Fai come credi con Eglobal e la sua NON assistenza. Qui abbiamo riscontrato che il distributore italiano per materiale con garanzia italiana, interviene prontamente sostituendo il pezzo (o riparandolo a sue spese). E tutto sommato - IVA a parte - per pochi soldi in più. PS : Il mio AD600 - prima versione non PRO - è sempre stato in vendita per 500 euro. Adesso ... 450 euro.
  8. Anche Nikon Europe, quindi non può essere un abbaglio : https://twitter.com/NikonEurope/status/1121288125941264385
  9. https://www.instagram.com/p/Bwq1Cknlxh9/?utm_source=ig_web_options_share_sheet
  10. Direi che siete O/T. Concordo con Dario in linea di massima e in particolare per le condizioni in cui scatto indoor in cui fotografo io (tipo ieri) non c'è paragone tra una reflex professionale e una Z7/Z6. Resta il fatto che questa è una prima generazione di mirrorless e che le prossime saranno lepri al confronto (che é l'argomento di questo articolo). Il risveglio dallo stand-by e il tempo per visualizzare l'ultima foto scattata per me sono difficili da tollerare (tanto che ho rimosso la visualizzazione dell'ultimo scatto per non incaxxxarmi).
×
×
  • Create New...