Jump to content

Parsifal

Administrator
  • Content Count

    11,965
  • Avg. Content Per Day

    15
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    238

Everything posted by Parsifal

  1. Non penso ci sia altro da fare se non spuntinare la foto con il timbro clone o analoghi procedimenti via software.
  2. Salve Antonino e benvenuto. Diciamo che io mi sarei aspettato che LTR registrasse l'autofocus nell'obiettivo e nella fotocamera, anzichè limitarsi a fare una cosa che potrebbe fare qualunque utente a casa propria (cioè la messa a punto fine via menù). Anche perchè la correzione -20, come sa, è valida solo per una data focale e per una data distanza di messa a fuoco, non può correggere difetti di messa a fuoco diffusi. Se ho capito bene e in questo senso, io una telefonata di chiarimenti ad LTR la farei per capire bene che intervento abbiano fatto. Detto questo, se il sistema funziona e fa le foto come da aspettative non capisco perchè cambiare. Salvo che, a prescindere dalla messa a fuoco di precisione non si siano raggiunti i limiti operativi di fotocamera e/o obiettivo. In questo caso si apre un mare di opzioni differenti cui non si può rispondere se non dopo una approfondita analisi di esigenze, aspettative e budget in gioco. Eventualmente ci faccia sapere (nel forum perchè questo è un articolo dedicato al Sigma 24-105/4 Art ;)).
  3. effetto f/2.8 (e sensore pulito dagli sputacchi, sempre presenti sulle Z !)
  4. Qui invece, per raffronto, senza la rete ad 1/125'' - 1/160'' sfruttando l'eccellente stabilizzatore
  5. Nonostante l'abbia da mesi, non riesco ad abituarmi alla capacità di questo obiettivo di penetrare la spessa rete diagonale di protezione dell'Autodromo Nazionale di Monza. Questo, unito alla facilità di utilizzo a mano libera, come se fosse un 70-200/2.8, rendono sostanzialmente superfluo cercare l'accredito per stare a bordo pista. nonostante per avere tempi abbastanza lenti e seguire il panning, il diaframma sia piuttosto chiuso, non c'è traccia della reta di recinzione ... che è più spessa di questa
  6. Segnalo un "compatibile" cinese da 32 euro di iShoot THSM540 che dovrebbe sostituire il Sigma TS-81. a poco più del 14% dell'originale non saprei dire se sia all'altezza del compito, da provare eventualmente. Visto su Ebay, Il Sigma TS-81 è un capolavoro ed io sono assolutamente soddisfatto di averlo comperato ma naturalmente il suo unico difetto è certamente il suo prezzo.
  7. Della D760 invece si parla come pronta all'inizio del 2020. Dovrebbe essere l'entry level delle full-frame, mantenendo i due slot di memoria SD e con un autofocus avanzato (ma non quello di D850 e D5).
  8. No, la foto è quella di un prototipo della Z6/Z7.
  9. Tornando invece all'articolo di Thom Hogan (personaggio che io frequento da lustri e con il quale ho avuto anche scambidi scherma più volte) le sue conclusioni sono queste : A prescindere da ogni considerazione scientifica (ed al netto che io non l'ho mai visto e difficilmente lo vedrò anche solo per curiosità) mi pare che il risultato netto sia del tutto identico (identico, non assimilabile) al consiglio che dà da mesi la Redazione di Nikonland. Peraltro Nikonland è uno dei due siti al mondo (l'altro è Bythom di Thom Hogan) che da quando è uscito raccomanda in ogni salsa il Nikon 70-300 AF-P, anche su Nikon Z. Quando un obiettivo è raccomandato per essere quello base del kit del viaggiator cortese con una Nikon Z che altre considerazioni aggiungere ? Fare analisi grammaticali o glottologiche sulle affermazioni altrui ? Ci saranno in futuro obiettivi al di sopra di ogni sospetto. Ma oggi c'è questo strumento di fotografia a disposizione di chi voglia comperarselo (e mi pare che siate in tanti !).
  10. Marco, che vuoi che ti dica, concordo al 1000% parola per parola con quanto stai dicendo. E le stesse identiche parole io le ho pronunciate di persona, non al telefono, con il "dissidente". Nulla è perduto, nemmeno l'onore. Circa il pluralismo, lo dico a chi pensa a processi di tipo maoista con rivoltellata alla testa, dal giorno 0 meno uno di questo sito, l'ho propugnato, pretendendo però dai redattori contenuti redazionali (articoli o blog a seconda dei casi), non polemiche "montanti". Io sono disposto a dare la mia vita perchè chi ne ha il potere scriva un articolo, fosse anche sullo stesso tema di uno mio, ostinatamente contrario ed opposto al mio (purchè a firma sua). In questo momento io ho fuori Z6 kit a Silvio Renesto, perchè ne parli di testa sua, senza che debba usare parole altrui per parlarne.
  11. From NIKKEI: 100.000 YEN sono circa 1000 euro, aggiunte le tasse, siamo sul livello della Canon EOS RP. Io me la attendo abbastanza presto.
  12. Gianluigi Bonelli avrebbe fatto dire a Kit Carson che queste sono parole di puro buonsenso. Infatti credo che questa discussione non avrebbe nemmeno dovuto essere aperta se doveva chiudersi così. Ma una volta presa la brutta piega io DOVEVO intervenire sebbene in questi giorni io abbia ben altro che mi occupa. Non condivido del tutto il resto. Sia per i toni "maleducati" (Massimo Vignoli è un membro della Redazione e come tale si sarebbe dovuto comportare prima di far cadere la catena al resto dello staff io l'ho fatto con lui a tavola e tu mi stavi di fianco ma... il telefono è stato inventato da Meucci o da Bell ?) sia per le considerazioni generali sulle diverse posizioni pro o contro le Z. Per tradizione noi siamo sempre stati all'avanguardia, alle volte sbagliando e pagando di tasca - vedi affare Nikon 1, buone ma abortite senza preavviso - e il tempo generalmente non ci ha mai dato torto. Qui è pieno di testimonianze di gente che "io mai, finchè vivo comprerò o farò questa cosa". Fino al primo fatidico "Tac !" E c'è gente, lo scrivo senza alcun vanto, che ... vanta un corredo clonato rispetto al mio ... E' il motivo per cui, qualche volta con molta veemenza, lo ammetto, diciamo quello che pensiamo apertamente, anche a costo di scontentare o di far sloggiare qualcuno. Per il bene di chi abbia bisogno di consigli non esattamente sussurrati (ad esempio : "prima di comprare la fuoriserie è bene avere un box privato" ripetuto a benefizio di chi voleva comprarsi la D850 da usare con gli obiettivi della D7x00 o la D6x0) Del resto, ognuno ha il carattere che ha, e gli amici che si merita.
  13. Alcune considerazioni personali. La focale 24mm del 24-70/4 è quella estrema minima. Non credo che possa dare il meglio di se. Temo che se quella o le focali appena superiori siano quello che ci servono di più, so dovrà usare altro. Allo stesso modo temo che il confronto con la focale mediana di uno zoom con una escursione più wide del 24-70/4 porti fuori scala il confronto. Lo stesso vale per quello con un obiettivo a focale fissa, che - speriamo - sia stato progettato per essere il meglio a quella sua unica focale. Concordo sulle altre considerazioni generali. Suggerirei comunque di guardare al 24-70/4S come ad un eccellente "compromesso". Mentre per il poco che l'ho potuto provare, il 24-70/2.8 S è eccezionalmente superiore in tutto. Sebbene anche esso poco votato al paesaggio ma piuttosto alla fotografia generale e al ritratto ambientato.
  14. Beh, a questo punto però la curiosità mi vince. In quali considerazioni saresti esattamente d'accordo con il post in questione ? Perchè un voto - simile al semplice like di FB - sarà espressione della propria condivisione di un determinato parere altrui, ma non propriamente o esattamente del proprio parere. Che dovrebbe essere il più possibile articolato e motivato, se, una volta espresso in pubblico, voglia essere utile agli altri e non solo manifestazione della .... possibilità di farlo. Anche perchè in quel post ci sono molte considerazioni differenti, su differenti piani. In alcune potrei anche vedermici pure io ma ho manifestato il mio dissenso per quanto mi sono sentito chiamato in causa, sebbene il mio interesse per il 14-30/4 e il test di Thom Hogano valgano -infinito. Il finale, quello appena prima di peace&love, for example ... e su questo che manifesti condivisione ? Possibilità di espressione del vostro parere che vi viene offerta perchè esiste Nikonland. Non perchè ne abbiate diritto a prescindere da tutto e da tutti. In quanto alla buona educazione, credo che non sia mai stata messa in discussione da nessuno, naturalmente.
  15. Grazie, penso altrettanto di te e ti auguro ogni bene nella vita e nella fotografia, a prescindere dal fatto che tu liberamente stia decidendo di fare a meno di Nikonland. Il problema è di comunicazione e di modo di fare. Ognuno ha le sue aspettative e i suoi protocolli, ed è comprensibilmente difficile conciliarne di molto diversi passata la mezza età. Ad ogni modo, nessuno ti sta cacciando e nessuno ti sta togliendo le credenziali di accesso. Ciao Mauro
×
×
  • Create New...