Jump to content

Bilbo

Administrator
  • Content Count

    15,843
  • Avg. Content Per Day

    16
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    309

Bilbo last won the day on December 15

Bilbo had the most liked content!

Community Reputation

2,941 Excellent

5 Followers

About Bilbo

  • Rank
    Master of the melon field

Recent Profile Visitors

9,766 profile views
  1. Non posso (e non voglio) commentare posizioni altrui, esposte altrove e in circostanze che non conosco. E nemmeno i commenti dell'assistenza ufficiale Sigma, in quanto magari riportata fuori contesto. Ma posso ribadire il mio giudizio sull'autofocus (luglio 2019) che ho sopra citato (sostanzialmente : "perfetto").
  2. Premesso che io ne ho provato un solo esemplare ma ... per qualche mese in ogni circostanza, sia a raffica che senza, credo di poter segnare forse 3 o 4 scatti sbagliati a causa dell'obiettivo, su qualche migliaio di scatti totali. Con questo non voglio e non posso essere asseverante. Ognuno dovrebbe poter giudicare con mano con la sua macchina personale (che potrebbe avere a sua volta qualche problemino) il proprio obiettivo che potrebbe essere diverso da quello che ho utilizzato io. Comprando per corrispondenza c'è la clausola che permette la restituzione entro 14 giorni in caso di insoddisfazione. Detto questo : - il Nikon 70-200/2.8 VR II non è più da considerare un obiettivo allo stato dell'arte - il Nikon 70-200/2.8E FL attualmente è scontatissimo e costa circa il 60% del prezzo di lancio. Ovvero non tantissimo in più di questo nuovo Sigma. Poi dipende da quanto sia strategico il proprio 70-200/2.8 per quello che ci si fa. Per me è l'obiettivo che fa normalmente più scatti in un anno. Quindi deve essere il migliore che ci sia. Io ho scelto il Nikon FL e l'ho comprato appena uscito a prezzo pieno. E l'anno prossimo comprerò per le mie Z il nuovo Nikkor Z, senza ombra di dubbio. Facessi un uso sporadico del 70-200, probabilmente avrei il Nikon 70-200/4, anche su Z.
  3. Giusto, giusto. Con la benzina agricola, la Polo viaggia alla Grande!
  4. SB500 ? Ma nemmeno Valerio userebbe un robo del genere. E lui di antiquariato se ne intende ...
  5. Appunto, se lo può fare un cinese in economia, per Sigma è solo una questione di pianificazione industriale. Max ha in mano il 14-24/2.8 in questo momento, insieme al piccolo 45/2.8. E del 24-70/2.8 Art si parla già in termini eccezionali (è andato a ruba nella prima consegna).
  6. Pubblicato anche l'articolo sul Sigma 35/1.2 Chi è interessato lo troverà qui. Agli altri SAS o SAM
  7. Sigma 35mm f/1.2 DG DN Art su Nikon Z6 via adattatore Techart TZE-01. Del funzionamento di questo adattatore parliamo in dedicato articolo in questa stessa sezione.
  8. Lo ammetto, sto invidiando moltissimi i fotografi che usano Sony e Leica L in questo momento. Perchè ? Perchè possono utilizzare a pieno titolo questo meraviglioso gioiello Sigma. Abbiamo definito i primi Art come un vero passo avanti nella storia recente delle ottiche in 35mm. L'arrivo degli ultimi obiettivi da reflex - 40/1.4, 105/1.4, 28/1.4 - praticamente una sorta di Art V. 2.0 Questi nuovi Art per mirrorless - questo 35/1.2, il 14-24/2.8 e il nuovissimo 24-70/2.8 - una sorta di Art V. 3.0 Un revamping completo consentito dal tiraggio ridotto e dalla libertà progettuale indotta. Questo obiettivo è già splendido visto così in forma statica. Ma si accende letteralmente quando lo usate. nessuna novità : confezione tradizionale bianca, paraluce a petali con blocco di sicurezza, tappo da 82mm, garanzia Mtrading per l'Italia che consente 3 anni se registrata sul loro sito. montato sulla mia Z6 di profilo si vede già quanto sia gross e vicino al (non piccolissimo) Nikon 50/1.8 S si vede in tutte le sue proporzioni. Non che sia gigantesco, di fatto è grande quanto un Nikon 24-70/2.8 S che è si grosso ma non insopportabilmente enorme. Il fatto è che queste mirrorless sono piccoline e più adatte ad obietttivi compatti. Mentre questo è un superultraluminoso f/1.2. Come si potrebbe mai immaginare che sia più piccolo. Vi risparmio le solite questioni tecniche, schema ottico, dimensioni, pesi, composizione dei vetri. Sono tutte cose che trovate ovunque. L'obiettivo non è recentissimo ed è già ben documentato. Qui volevamo dimostrarlo all'opera con le Nikon ... per il tramite del furbo adattatore Techart TZE-01 con cui si è dimostrato a proprio agio in tutte le situazioni di ripresa statiche. In quelle dinamiche non ho avuto un buon feeling ma sinceramente non so se a causa della macchina, dell'ottica o dell'adattatore. Diciamo che questa soluzione per il momento è più indicata a fotografia contemplativa piuttosto che d'azione. Ma le prestazioni dell'autofocus - in termini di velocità - non hanno mai influenzato le qualità ottiche. Questo obiettivo è sostanzialmente superlativo. E non dovrei aggiungere molto altro. il tradizionale controllo delle aberrazioni cromatiche longitudinali. Ben corrette senza intervento software (vedete la leggera colorazione in verde attorno alle linee sopra lo zero e in magenta in quelle sotto allo zero). Stiamo pur sempre parlando di un grandangolare ed aperto ad f/1.2. Il risultato mi pare eccezionale. come confermato da questo righello, ripreso ancora ad f/1.2 La distorsione è inesistente, non ne parliamo nemmeno. Altro discorso la vignettatura che con un superluminoso così deve essere accettata come elemento creativo : é molto presente alle aperture maggiori per poi ridursi e scomparire da f/2.8 in su. Appunto, dicevo, possibilità creative che con un obiettivo così sono eccezionali. sfruttando l'elevatissima e superlativa nitidezza centrale per modulare la resa dell'immagine con uno sfuocato realmente da mezzo-teleobiettivo. fuori fuoco intenzionale la resa dei punti luminosi è tipica di questi obiettivi. Circolare verso il centro, ad osso di seppia verso i bordi (questi sono i led dei miei Crown Audio). Ma certamente non ci fermeremo qui perchè se pure un manico di badile viene bene con questo sfuocato dolcissimo, è nel ritratto ambientato che questo obiettivo da il meglio di se, consentendo anche di avvicinarsi notevolmente al soggetto senza il timore di avere fenomeni inappropriati. come testimonia in questi scatti la bella Silvia. Conclusioni : Obiettivo sostanzialmente superlativo e privo di difetti. Ogni cosa viene bene ed è veramente una gioia lasciarsi ispirare da questo oggetto. Anche le dimensioni e il peso non lo rendono inaccessibile, rispetto a realizzazioni di questo livello. Se vogliamo, il Sigma 40mm f/1.4, altro oggetto eccezionale, è ben più impegnativo anche su una reflex di taglio professionale. A questo ci si abitua, così come ci si abitua ad un 24-70/2.8. Se vogliamo trovare proprio un difetto, che non è il prezzo, più che adeguato se pensiamo a quanto costano uno dei nuovi f/1.2 di Canon è nella realtà un difetto relativo. NON ESISTE PER NIKON E QUINDI NOI PER POTERLO UTILIZZARE LO DOBBIAMO ADATTARE. E no, Yamaki San, così non va. La aspettiamo al varco del CP+ di Yokohama del prossimo febbraio per sentirle dire che nella roadmap 2020 è previsto ANCHE per Nikon. Altre foto a corredo di questo test, brevissimo : E i sentiti ringraziamenti ad Mtrading che ce lo ha concesso in visione.
  9. Ho scritto "mio", non MIO Tornerà al mittente dopo le vacanze
  10. Ti ringrazio. Ma anticipo che non sarà banale farlo ! Anzi, sento il peso di un simile incarico (e dire che mi consideravo in vacanza fino a primavera ... ).
  11. Può essere tutto ma per cortesia, limitiamo le polemiche alla discussione centralizzata. Perchè leggere continuamente osservazioni negative ovunque per Nikonland, mi è cominciato a diventare insopportabile. Io con questa robba ci fotografo, non ne faccio una questione di predominio mondiale, stile Dr. No della Spectre. E giuro, mai nella mia vita ho fatto 27.000 scatti con tutta questa facilità, uno in fila all'altro. Pur con tutti i limiti che riconosco io per primo - che li trasferisco in tempo reale direttamente a Nikon via Whatsapp- che queste prime Z hanno. Il "mio" Noct parte domani da Moncalieri per casa mia. Che faccio lo rimando indietro perchè non mi hanno fatto intanto la Z9 ? No sto già pensando a come valorizzarlo degnamente. Se ne sarò in grado !
×
×
  • Create New...