Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation since 01/11/2021 in all areas

  1. Prima uscita con il mio nuovo superzoom per la Z6, il Nikkor Z 24-200mm f4/6.3 Vr. Non avevo pretese di realizzare grandi foto dal punto di vista artistico, mi interessava vedere com'era la sua resa e come mi sarei trovato con questo tuttofare di cui si è parlato molto bene. Il mio non è un test "numerico", sono delle prime impressioni ed una valutazione soggettiva, rapportata all'uso che intendo farne. Per i test più approfonditi, foto dell'obiettivo ecc., vi rimando agli articoli di Mauro Maratta e di Max Aquila. L'obiettivo. Sorprendentemente leggero! Pesa meno del 24-70 f4 S
    8 points
  2. Lui è Ignazio Arena, classe 1941, l'agricoltore che da cinquant'anni cura la vigna e l'uliveto della mia famiglia, contando il tempo come si usa in campagna, a potature, per cui il riferimento di un fatto avvenuto nel fondo si considera avvenuto ..."alla terza pota" o giù di li. È ritratto accanto al suo trattore col rimorchio carico di uve catarratto, appena vendemmiate. Vedendomi come sempre in giro per il vigneto a fotografare, mi ha chiesto, (contrariamente alle sue abitudini, secondo le quali non ha mai chiesto ma solo eseguito, nella sua vita di lavoro, iniziata già ai suoi ott
    7 points
  3. Più piccole di Imperatori e Dragoni, ma altrettanto stupende. Ecco le libellule Smeraldo. In inglese vengono dette semplicemente Emerald (Smeraldo), in Italia si preferisce usare il femminile, "la Smeralda". Di solito, le libellule che ci vediamo volare intorno sono per lo più rosse o azzurre (i maschi) o di colori ocracei (le femmine). Le Smeralde invece sono di uno splendido verde metallico che riflette la luce del sole come le pietre preziose da cui prendono il nome. Si possono incontrare lungo i corsi d'acqua con un po' di corrente, di cui ne percorrono velocissime le rive in un con
    6 points
  4. Alcuni anni fa, di questi tempi sembra quasi un'altra vita. Sto ripescando nel catalogo alcune foto, e le postproduco con gli attuali strumenti - C1! - cercando di rendere quello che non mi era riuscito prima, cioè la luce degli ultimi momenti del giorno. D5 su 500/4G AFS VR 1/30 f4 ISO 3200 Questa immagine ha un significato speciale, in relazione alla complessità per farla. Per la capacità di stare mimetizzati - non è un crop - ed è evidente che mi ha visto, ma solo perché l'ho fotografato ed ha sentito il rumore dell'otturatore della D5. Altrimenti non mi sarebbe mai venut
    6 points
  5. Ok tiriamo fuori una parte dell'anima:
    6 points
  6. Cosa c'è di meglio per dei bambini di passare il capodanno in baita, con tanta neve? Forse preparare una bella rampa e lanciarsi con gioia e spericolatezza nel 2021. Il più grande di 11 anni si è lanciato pure in un salto mortale all'indietro! Buon anno a tutti!
    5 points
  7. Preso per lo street . Da domani zona rossa . Vabbè... lo proveremo in qualche altro modo. Per ora ho tenuto anche il 24-70 f4, poi deciderò cosa farne.
    4 points
  8. D'accordo. Purchè tutti sappiamo cosa compriamo. Perchè dopo un periodo "strano", stiamo tornando alla norma in cui l'obiettivo "universale" è semplicemente quello che va bene se non hai i soldi per comprare "quello bello" oppure se sei abbastanza onesto da capire che "quello bello che costa tanto" nella realtà non ti serve. Quindi è sempre il vecchio discorso del prosciutto cotto, quello di marca, il crudo, quello di Parma, la Bresaola fatta con la carne Argentina o quella dei manzi delle nostre montagne.
    4 points
  9. L'immagine del mio profilo l'ha scattata Adriano Max, questo è un autoritratto con iPhone un'alba di un po' di anni fa (la macchina la data con una certa precisione ) Probabilmente ero a caprioli....
    4 points
  10. Nikon Z6 + 85 f1.8 S Luci flash
    3 points
  11. Ieri pomeriggio non ne potevo più, così ho fatto una scappata al fiume. In questa stagione c'è proprio poco (anche se questa mattina, assai presto, ho visto 2 PICCHI NERI, 2!!!!). Ma ho passato una mezz'ora con questo signorino Z6II su 70-200/2.8FL @ 180mm 1/200 f4 ISO 100
    3 points
  12. Sarebbe bello dare un volto alle vostre icone ... pubblicate quì sotto il vostro autoritratto Comincio io con una mia foto (fatta per calcolare la corretta esposizione per poi scattare in pellicola) Ho fotografato il vetro smerigliato della Toyo 20x25 con montato un obiettivo Darlot 275mm f:4,5 (schema Petzval - circa 1870) non è molto nitida, questo schema ottico predilige il centro, poi questa è una focale che copre bene il 13x18, in questo formato vignetta molto all'infinito. la foto è stata fatta con una D810 su cavalletto 60mm f2,8 ... 1" (come dice MM reflex = molto m
    3 points
  13. Approfittando di una rara congiunzione astrale per la quale mi è stato contemporaneamente possibile uscire di casa in quanto residente in zona gialla-Covid, contare su tempo favorevole dopo una serie di inconsuete e copiose nevicate, ed avere disponibilità di una mezza mattinata libera, ho allora approfittato per fare una breve visita al Santuario della Verna – nel Parco delle Foreste Casentinesi – e scattare le prime foto in questo nuovo Anno. Il Monte Verna con il suo Santuario è il luogo francescano più famoso dopo Assisi perché qui il Santo si recava per periodi di preghiera e peniten
    3 points
  14. Accessorio originale indispensabile, the lens cap... il tappo obiettivo, per la lente frontale, è certamente anche il miglior e più esposto supporto per dichiarare l'appartenenza ad un marchio. Nikon fin da subito lo ha saputo e praticato al massimo delle sue possibilità. Non solo per materiali e sistema di bloccaggio, ma sopratutto per estetica e design, producendosi fin dai suoi inizi a telemetro del dopoguerra, arrivando fino al miglior periodo della sua produzione ottica (per quantità/qualità) quello della metà/fine anni Settanta, in una serie differenziata di modelli, basata di
    3 points
  15. Non potrei essere più d'accordo. Un bel corso di autoritratto tenuto da un buon maestro di fotografia e soprattutto da un bravo psicologo sono certo che sorprenderrebe positivamente chiunque non abbia mai fatto un'esperienza di questo genere. Avendone fatti ben 2 ho diverse foto a tema autoritratto. Molte di quelle foto però sono e immagino resteranno per sempre, personali. Certo il titolo "[autoritratti] chi siamo!" potrebbe essere interpretato in due vie molto diverse, quella del "una foto dove semplicemente si compare".... o un autoritratto. Quindi ne posterò una per sorte.
    3 points
  16. Grazie per l'apprezzamento Umberto! Il fatto è che i pixel mancano in due casi: - Devi croppare, ed allora i soldi vanno spesi in obiettivi. - Hai un target di stampa più grande di A2 (40x60), su immagini che necessitano di elevata nitidezza e sei in grado di metterti nella condizione ottimale di scatto (ISO bassi se non base, niente micromosso, ottica top). Non a caso la stessa Nikon definisce l'ambito d'uso della Z7 e Z7II nello studio e nel paesaggio. Chi non è in una di queste categorie ma ha la Z7 per me ha semplicemente pensato che fosse la soluzione "pro" (e la Z6 quella a
    3 points
  17. qui il secolo scorso con le analogiche tra capo e collo....Nikon naturalmente
    3 points
  18. Foto del 19-1-2019, scattata dalle parti di San Candido, mi ha colpito l'espressione che assumeva la facciata della chiesa D7200, AF-S 16-85, a 16 mm ISO 100,f9, 1/80, mano libera
    3 points
  19. L'autoritratto per me è una forma d'arte, o meglio una forma di comunicazione che passa attraverso l'arte, io ne ho diversi che rispecchiano un determinato momento, ora non sto a farvi la storiella sulla psicologia, chi vuole se la legge online o fa un corso di autoritratto, diciamo semplicemente che è qualcosa che vogliamo comunicare di noi in quel momento. Ne metto uno perché richiesto, poi metterò un ritratto con un "ferro" che da solo non mi faccio, me lo ha fatto un'amica e quindi non può essere considerato autoritratto, ma mi piace perché con poche persone riesco a sorridere in mani
    3 points
  20. vorrei che fosse chiaro che la perdita di una persona a me cara, per essere stato compartecipe di gioie e dolori della mia famiglia, in relazione ad almeno due se non tre generazioni, non mi fa perdere di vista il senso della sua richiesta di considerazione, attraverso il mio scattargli una fotografia che lo ritraesse nel suo mondo: ossia , pur essendo un terreno non di sua proprietà ( e ne ha...aveva) uno dei terreni sui quali si è esplicata la sua attività umana ed il suo contrasto al volere delle divinità (aria, acqua, terra, fuoco) non sempre in linea con gli intenti di coltivazione razion
    3 points
  21. Sorry, quello che tu provi per il ritratto (cfr. Tua dichiarazione su altra pagina) io lo provo per l'autoritratto. Salvo che non valga questo : PS: io sono quello a capo chino
    3 points
  22. Nikon D80- Nikkor AFS 35mm 1.8, 1/125, f/5, iso 100, postp Capture NX-D
    3 points
  23. In prossimità delle feste quest’anno in centro città sono apparse queste luci accompagnate in piazza dei Signori anche da una colonna sonora. Qui ci accontrentiamo delle immagini.. Palazzo Moroni Piaza "dei Frutti" piazza dei Signori con la loggia della Gran Guardia Piazza "delle Erbe"
    2 points
  24. cribbio... l'avevo scritto...!!! sta a vedere che abbiamo trovato modo di scrivere negli exif il valore di diaframma in uso nelle foto scattate con obiettivi senza CPU...!!! Mi sta arrivando l'adattatore per i Nikon F: vero target della futura prova !
    2 points
  25. Oppure, se vuoi qualcosa di più protettivo: https://www.tenba.com/en/products/accessories-byob/byob-camera-inserts https://www.tenba.com/en/products/accessories-byob/lens-pouches-protective-wraps
    2 points
  26. Nikon ha rilasciato le nuove guide alle impostazioni Nikon Z6 II e Z7 II per la fotografia fissa: Guida all'impostazione della Nikon Z6 II/Z7 II ( collegamento diretto )
    2 points
  27. ieri consultando il sito Prograde USA, per controllare la rispondenza dei prezzi delle loro schede rispetto quanto vengono con difficoltà commercializzate qui in Italia, avevo messo nel carrello una CFexpress Gold 1700MB/s da 128GB che veniva segnata per 165 USdollar, al cambio attuale, circa 136 euro. Non molto distante, quindi, dal prezzo Amazon, per esempio, che quando sono disponibili si attesta sui 180 euro. Considerati dazio ed iva, il prezzo USA diventa svantaggioso, ancor di più per un terrificante prezzo di spedizione fissato in 82 $ circa. Poche ore dopo aver messo nel
    2 points
  28. Ho acquistato la Z6 II "in fiducia" che fosse significativamente migliore della Z6, da affiancare alla Z6 I in previsione di una stagione in montagna che il lock down ha spazzato via. Al momento ho pochissime informazioni circa il miglioramento prestazionale perché ho potuto usarla troppo poco. La sensazione, ripeto solo una sensazione, è che: - Sia significativamente migliorata la capacità di riconoscimento occhi/volto, in particolare usando la nuova modalità area wide media (sono uscito un pomeriggio a fotografare mia figlia e due sue amiche: su 980 immagini solo una decina fuori fuoco)
    2 points
  29. dopo aver ravanato nei meandri più profondi dei miei HDD e ho trovato unico selfie fatto in occasione dell'anteprima mondiale di "Sign Gene" a milano nel 2017 e il film che parla dei sordi e della lingua dei sordi e interpretato dalle persone sorde e anche regista italo argentino sordo. in quell'occasione ero uno dei fotografi accreditati insieme a un'altra fotografa sorda.
    2 points
  30. Il bruco è coloratissimo, la farfalla meno. Il bruco parassita principalmente le piante di Euforbia, come dice il nome. Engadina 2014. Nessun crop. Nikon D7100, 200mm f4 micro-nikkor (già ) f11, 1/250s, 1000ISO, Flash di schiarita.
    2 points
  31. Novità su Nikonland: una nuova sezione Lo chiedo a Max o a Mauro Lo chiedo a Max o a Mauro perché credo che loro lo sappiano. Ma può rispondere chi ne ha voglia. Qui si parla praticamente di tutto, senza distinzioni Insomma senza paura. Come vedete noi pubblichiamo dai tappi ai carri armati antiaerei: non c'è motivo perchè VOI non possiate chiederci di tutto: anche della Playstation, se ne aveste una...
    2 points
  32. Il Valdarno Superiore, confinante con l’Aretino, la Val di Chiana, la Val di Sieve, le colline del Chianti, il Pratomagno e l’area fiorentina, è una terra singolare e pittoresca. La zona emerse in età preistorica dal naturale fluire delle acque di un lago che invadeva il bacino alla fine dell’era terziaria. Oggi è tutta un susseguirsi di dolci declivi e calanchi dove i colori esplodono. Il verde dei pini sulla sommità delle Balze giallastre, l’argento degli uliveti che si alternano alle vigne e il blu del cielo toscano sono i colori predominanti. Per tutta la valle svettano i campanili dei pae
    2 points
  33. Aggiornamento Io non ho molti autoritratti. Se il fatto che questo sia tramite autoscatto con la mia fotocamera lo qualifica come autoritratto anche se fatto per scopi divulgativi dell'arte può andare... lo lascio, se no tolgo anche questo. Io sono quello con la maglietta bianca.
    2 points
  34. da lontano li dobbiamo guardare questi autoritratti: sono veramente troppi !!!
    2 points
  35. Dei miei autoritratti è pieno il sito, dal mio profilo a molti dei miei articoli. Di certo non mi piaccio, ma mi piace essere così...a mare ...in mare...
    2 points
  36. Pedrito a proposito dell'idea di fare una nuova edizione del mio libro sulle libellule scrive: Così aggiorneresti anche le immagini riguardanti l'attrezzatura utilizzata, oggi forse un po' obsoleta... Ha ragione, mi vien da dire che se da una parte ho vantaggi enormi da alcune delle cose che uso adesso, dall'altra ho qualche rimpianto verso qualcuna di quell'attrezzatura "obsoleta". Faccio una panoramica di pro e contro: Non esiste un equivalente aggiornato del 200mm micro-nikkor f4 AfD o del 180mm Sigma f3.5 Apo Macro. Oggi c'è (se c'è ancora) il Sigma 180 f2.8 apo Macro, u
    2 points
  37. Si, anche a me sembra un po' strana come resa ma in questa foto ci sono troppe variabili. Una è non spere se tra te ed i palazzi ci fosse qualcosa nell'aria.
    1 point
  38. Toni : tu non devi commentare nel BLOG, devi scrivere nell'articolo. Poi, eventualmente, rispondi ai commenti degli altri, ma tutto il tuo articolo deve stare in testa, nell'articolo (in gergo Entry o Entries).
    1 point
  39. Max,anche se non sembra quello è proprio un autoscatto.la macchina era poggiata su un carrello di manutenzione e avevo chiesto ad un aviere di stare un momento in posa per calcolare la distanza,poi segno per terra e solite corsette da e per la macchina per azionare la levetta dell'autoscatto,alla fine di 5/6 foto questa è uscita meno peggio...........
    1 point
  40. Sai che ero tentato anche io, per la montagna?
    1 point
  41. Messaggio ricevuto. Ho modificato il mio post precedente eliminando i ritratti e lasciando la cosa più simile ad un autoritratto, ma... seguendo la filosofia di Max accetto la sfida e ci rivediamo tra un po'.
    1 point
  42. Recenti rumors ci informano che Laowa stà per immettere sul mercato nuove lenti full frame compatibili con l'innesto Z ( oltre ad altri innesti mirrorless ). Qui: photorumors.com Un fisso 35 f0.95 Peso 755 grammi / prezzo atteso circa 900 $ Un fisso 45 f0.95 Peso 850 grammi / prezzo ancora non noto Ed uno zoom 12-24 f5.6 Non sono state rilasciate foto ma ci sono i dati tecnici: Apertura: f5.6 / f22 Schema ottico: 15 lenti su 11 gruppi ( 2 lenti asferiche, 3 lenti ED ) Diaframma a 5 lamelle Distanza minima MAF: 15 cm Ingrandimento: 0,4x Dimensioni: 69,4
    1 point
  43. non si può vincere sempre Nikkor-S C 55mm f/1,2 su Nikon Z7ii f/1,2 t/125 - 1/250 ISO 64 senza interventi
    1 point
  44. Abbiamo visto qui : all'incirca le ragioni storiche dell'uso del carro armato in generale e in particolare nella prima parte del II Conflitto Mondiale. In questa puntata vediamo lo sviluppo dei tank tedeschi da un punto di vista più modellistico, anche se inquadrati nel loro contesto storico. *** Nell'estate del 1918 la Germania aveva in servizio 45 carri armati. E progettava di dotarsi di un massimo di 450 veicoli per il 1919. Gli alleati ne arrivavano ad usare 500 alla volta per ogni scontro, ne producevano circa 450 al mese e puntavano ad averne 5.000 per il 19
    1 point
  45. Sottolineerei questa osservazione, saggia e da rimarcare sempre, anche se ripetuta alla noia ma altrettanto spesso trascurata dalla brama di avere un 14, un 12, un 10, un 9mm. Un superwide già da 20mm, a maggior ragione sotto, oggi focali assolutamente comuni e alla portata di tutte le tasche (provate a chiedere quanto costava un 13mm Nikkor ai tempi del lancio ... o adesso su Ebay. Penserete di acquistare una nuova Alfa Romeo Giulia con quei soldi !) non è un obiettivo per tutti e per tutto. Bisogna sapere che farsene ed avere l'esperienza per servirsene al meglio. Altrimenti s
    1 point
  46. Scarse, in quanto lenti Nikon, non ci giurerei: magari dedicate, come ci ricorda uno dei pochi registri vintage del genere, ossia ciò che fu il sito malese mir.com che ci specifica, per queste lenti close-up dell'epoca delle Nikon F ed F2: lente no.0: un elemento, +0,7 diottrie, 52mm: destinata prevalentemente a mediotele come i 105/2,5 il 135/2,8 e f/3,5 e per il tele 200/4 (tutti con passo filtro da 52mm) lente no.1: un elemento, +1,5 diottrie, 52mm: dedicato genericamente alle focali standard, attorno ai 50mm lente no.2: un elemento, +3 diottrie, 52mm: anche questo per gli
    1 point
×
×
  • Create New...