Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation since 05/20/2021 in Article Comments

  1. Fare un nuovo sensore costa molti soldi di progettazione e, soprattutto di sviluppo. Nikon ha deciso di fare da se con tutti i suoi sensori, tranne casi eccezionali in cui troverà un fornitore esterno capace di procurarle dei vantaggi economici. Ma ci tiene alla propria indipendenza progettuale, può vantare brevetti e contratti di collaborazione mutuali con tutti i partner industriali sia giapponesi che occidentali. Vuole evidenziare che ne è capace. Per cui dopo i due sensori da 20 megapixel e quello da 45 megapixel che abbiamo visto in tutte le ultime macchine, con eccezione dei d
    8 points
  2. Interessante questa tua esperienza che hai condiviso. Rimango comunque dello stesso avviso che ho più volte enunciato: in condizioni di luce e di tipologia di soggetti "normali", con queste nuove fotocamere ML si possono portare a casa scatti ben più che dignitosi, se non addirittura ottimali per certi utilizzi (penso alla pubblicazione per web, per reportage, ecc.), anche senza avere a disposizione strumenti di classe "pro". Sempre a patto, però, che dietro alla macchina ci sia chi sappia il fatto suo.
    4 points
  3. Ma tu ed io siamo in linea su questo zoom: non lo sono i bodybuilder del web che come principio hanno "se costa di più deve essere per forza migliore" e avrebbero ragione se aggiungessero sempre "per ciò che serve a me" : invece non lo fanno e poi inducono la gente a comprare obiettivi che non useranno mai, per quanto sono "preziosi", pesanti ed "esigenti" in termini di user !
    3 points
  4. Max, sara' che per 1001 motivi personali e di lavoro leggo poco anche Nikonland , ma trovo queste tue considerazioni assai vere e molto "umane". Fermo restando la modestia tua ( nel caso specifico ) e di Mauro in altri articoli simili che fa porre VOI, personaggi con esperienza e manico nel porsi dietro a lenti che spaventerebbero un po' chiunque ( in genere per le caratteristiche mentre il 60-600... vabbe' e' comunque unico ). Aggiungo che poi ogni tanto ve le comperate pure .
    3 points
  5. Anche una politica commerciale di contingentamento per aree territoriali: lesinano i quantitativi per alcuni e ne privilegiano altri. Il distributore nazionale, che acquista i lotti, deve fare forecasting sulle potenzialità del suo bacino utenti. Nikonland si permette di dare consigli in proposito e devo dire che sorprendentemente, spesso vengono presi in considerazione. Vuol dire certamente qualcosa...
    2 points
  6. Confermo c'è scritto una cagata fotonica nella documentazione Nikon. Rammento che le foto che qualcuno magari si ricorda del geotritone sardo le realizzai con 105 Micro G (ex Casetta) + TC 14 II (medesimo fornitore) IN AUTOFOCUS con NIKON D300 Non pago a far minkiate, 4 anni fa in pieno agosto mi sono aqquattato per un pomeriggio intero su una barena di sabbia ad inseguire le rapide Cicindele ed altri insetti che corrono a 200 all'ora sulla sabbia. Le foto in quell'occasione le ho realizzate con il 105 micro G e il TC17II, ovviamente in Autofocus sfruttando il ful
    2 points
  7. In formato DX Z Nikon non propone nessun fisso e nessuna ottica a me appetibile. Non usando la macchina DX come mero 'moltiplicatore' di lunghi tele non ne posso quindi, per ora, neppure valutare l'acquisto ! E' un vero peccato: quando uscì la D200 e la D2X sembrava che Nikon... e invece poi... credo che Nikon non stia affatto considerando il DX un'opzione 'PRO'. Nikon è da prendere per il FX Z, se invece volete un 'demone' DX per i lunghi tele (FX) allora è giusto chiedere il massimo dall'incarnazione D500 in un corpo Z: mirino performante (senza lag), massima raffica, sensore veloc
    2 points
  8. Questo è un falso mito. Il primo produttore per fatturato di mirrorless APS-C al mondo è Canon che pure fa 3 corpi e 3 obiettivi, non di più. Che poi non siano macchine eleganti adatte all'abito da sera, è un altro paio di maniche. In ogni caso in questo articolo si parla di una macchina speciale, che sul mercato non esiste e che da sola aprirebbe un mercato nuovo.
    2 points
  9. Complimenti, belle considerazioni, il faro di Mangiabarche è un bellissimo soggetto...se posso ne metto un'altra...
    2 points
  10. Proprio per quanto sopra, io l'ho acquistato "all'uscita", lo tengo sempre montato su Z6II ( e I in precedenza ) e mi sostituisce il 50-250 sulla Z50.
    1 point
  11. Nemo Profeta in Patria io tanto non mi stupisco più di niente: la gente ascolta solo ciò che vuole sentire. Anche su di un sito come Nikonland, dove a parità di tempi di presentazione, un articolo su un' Eccellenza ottica come lo Z 50/1,2 costato tempo e fatica, corredato da decine di foto, fa appena 647 click e la miseria di appena ...6 commenti, contro il trafiletto sulla prossima macchina entry level Z Fc con ben 905 click e la montagna di ben 27 commenti, tutti di detrattori o quasi, eccettuati quelli della Redazione, prudenti ed attendisti. Sindrome Ossessivo Co
    1 point
  12. vuoi dire che non vai a parlare nei siti Fuji per dire che non ti piacciono le macchine che fanno, vero? Perchè io non capisco quando si fa una domanda, tipo: "chi vuole venire con me in moto fino al lago domenica?" e arrivano sette risposte del genere: "io passo, per questo giro" "a me non piace andare in moto fuori città" " verrò solo quando cambierò moto" "sai che ho già fatto un giro ieri e quindi sto a posto per ora?" "ma quanto costerà la benzina che useremo?" "... etc"
    1 point
  13. Davvero un peccato che un progetto così sia DX… soprattutto perché Nikon non ha ottiche DX ‘vintage’ ! o DX Z che possano ingolosire un ‘vintage’ user… speriamo abbia successo e la ripropongano in FX. Trovo sia una proposta ‘specchietto per allodole’ così com’è ora.
    1 point
  14. Esteticamente "l'enorme" bocchettone Nikon Z non si presta ad operazioni troppo estreme, specie su corpi piccoli. Ma non escludo che se questa macchina dovesse vendere abbastanza bene, come mi aspetto, ci possano essere altri esperimenti del genere in futuro. Magari continuando a riciclare sensori "vintage" anche full-frame
    1 point
  15. Prendendo per buono il prezzo di 999 usd io non mi aspetto miracoli dal punto di vista prestazionale. Propendo più per una macchina "furba" e stilosa che potrebbe riportare in auge il marchio Nikon. In questo senso sarebbe un tassello utile in attesa della Z9 e delle lenti lunghe di alta gamma.
    1 point
  16. Bellina. Una Df con la zeta. Venduta ad un prezzo al quale, se fosse stato quello della Df a suo tempo, ne avrebbero vendute tantissime, con quel sensore della D4 Fosse FX anche questa....
    1 point
  17. Premesso che tu hai oramai trovato ciò che ti serve con le tue svariate Fujifilm, Leica e non so che altro hai per giocare in questi giorni, non capisco di quale Nikon stai parlando. Di quella che produce quel 58/0.95 in Giappone davanti a cui tutto il mondo si leva il cappello ? Oppure di quella Nikon che produce apparecchi industriali di valore unitario di 10-50-100 milioni di dollari che devono essere trasportati via nave ed installati presso il cliente da una squadra di ingegneri Nikon che ne cura anche l'assistenza e la formazione degli utilizzatori ? Perché si tratta della st
    1 point
  18. Lo conosciamo, da tempi non sospetti Ma non è certamente un ...deus ex machina. Anche perché APS-C su Nikon Z equivale ancora solo a Z50.... che per prestazioni dà le botte a Fujifilm molto più costose. Quindi obiettivi velleitari come questa sottiletta, hanno senso su macchine già ben organizzate per essere carine. Aspettiamo la Zf in arrivo...
    1 point
  19. non devi: è già questo... una cagata pazzesca !!! (op. Cit.)
    1 point
  20. Se ricordi lo stillicidio per la Df... Ed allora sembravano garruli. Non garrusi come adesso
    1 point
  21. Molto volentieri! Hai visto come vengono ingranditi i soggetti secondo le dimensioni quindi ti puoi regolare nella scelta. Chiudi almeno a f8 (11 a 200mm) per la qualità, di più se vuoi ancora più profondità di campo (all'aperto molto spesso lo stacking non è praticabile ) Aspetto di vedere le foto
    1 point
  22. e tanti altri che non ho ancora utilizzato, ma che mi solletica da tempo di poter avere a disposizione, due dei quali sono il Nikon AF-S 180-400/4 E TC1,4x FL ED VR per il quale conservo una Nikon D500 e il Monstre Z Noct 58/0,95 S...per il quale vorrei una Z9... ma potrei accontentarmi di una Z7 Davvero bello questo periodo...
    1 point
  23. Per chi desiderasse delle conclusioni obiettive e didascaliche c'è l'articolo di Mauro di marzo, già citato, che ammonisce chiunque sia tentato dalle sirene di considerare come questo Nikkor Z 50/1,2 sia un Lonewolf, un Lupo Solitario. Non a caso ho citato Bear, lo Shaper delle tavole: uno che il mare sa cosa desideri, ma lavora per gli altri e la sua soddisfazione è quella di vedere realizzato il sogno di uno, due, pochi surfisti, rispetto la massa. questo obiettivo non trova posto in borsa insieme agli altri (se ne avete letto le dimensioni), vuole una fondina per sè e la fotocam
    1 point
  24. Sono d'accordo. Per me l'esperienza con il 58/0.95 è stata mistica e questo 50/1.2 S si è avvicinato al 70-80% a quello. Entrambi però non mi servono nelle foto che sono solito fare e possederli, sarebbe semplicemente sprecare il loro talento, non necessariamente i miei soldi. Ma sapere che ci sono e che Nikon è ancora capace di fare questi capolavori però mi rende felice e in dolce attesa di quanto, di "a me" necessario, mi fornirà prossimamente
    1 point
  25. Per restare nella tua zona di comfort, ti prendo ad esempio le automobili: ce ne sono alcune per le quali è superflua la tua domanda, perché non si possono semplicemente...comprare, ma vanno amate così tanto da essere proprie, prima ancora del vile scambio col denaro Il Nikkor Z 50/1,2 è uno di questi obiettivi: improponibile secondo principi di valore assoluto, quelli che tengono conto di portafoglio, peso, maneggevolezza, spazio in borsa, corredo.... Indispensabile per chi aspettasse uno strumento capace delle sue performance. Ed in un colpo dovrei aver risposto anche al
    1 point
  26. No assolutamente, ma per non rimanere a piedi se dovesse.. rompersi.. poi ho sempre avuto due corpi simili..
    1 point
  27. È un parametro senza dubbio alcuno... Vediamo se attecchisce.
    1 point
  28. Io trovavo molto adeguato poter moltiplicare il 105 vr con il TC17 quando avevo come ottiche solo quello, il 50 e il 16-35mm… trovo estremamente flessibile l’uso e decidere io se é adeguato o meno quanto a qualità
    1 point
  29. Ma sì, ma sai a me che me ne frega, sono loro che devono vendere e quindi porsi il problema di rendere appetibili i loro prodotti agli acquirenti. Rammento che sui tele canon dal 1990 è possibile montare due TC in serie. Un'eresia? Si certamente, ma come si dice: esiste la libertà del libero arbitrio o no? Per Nikon non c'è perchè con i suoi utenti si comporta da padre spirituale impedendo loro di cedere alla tentazione del lato "oscuro". E nel progetto del sistema ML vedo tanta tanta impostazione di questo tipo. Maddai Z9 libera nos a malo
    1 point
  30. ma va' Massimo!!! fanno le cose senza guardare a cosa fanno i loro clienti. Il TC dedicato? quando lo vedo ci credo, così come un 300/4 PF con funzioni MC perchè quello di adesso è una figata per animali come le lucertole adulte. Un Geco tarantolino è già troppo piccolo
    1 point
  31. a proposito di ingombri: e ci sarebbe ancora qualcuno disposto a cambiare marchio ?
    1 point
  32. Si, la lente sembra proprio avere una marcia in più, che porta il prezzo ad essere valutabile come competitivo e che, ai miei occhi, ribadisce e riconferma come Nikon sia un’ azienda di straordinaria capacità nel fare le lenti. Per il moltiplicatore, io possiedo da sempre il TC14II che uso sporadicamente e solo sul 500/4. Mai montato sul 70-200, ad esempio. Ero stupito da questo limite, la ragione del quale è poi stata resa evidente dallo schema ottico di questo nuovo 105, più che deluso. Ed il motivo per cui lo avrei trovato utile è perché non immagino che Nikon in un futuro prevedibile pr
    1 point
  33. Mah, ho sempre pensato che certe specifiche siano un po' come i "bugiardini" dei medicinali. Il mio 105 G VR funziona eccome con il TC14: Sul sito Nital esagerano:: Nella pagina successiva recitano: Sebbene la documentazione ufficiale non contempli la possibilità di utilizzare l’autofocus con questa configurazione, dalle prove sul campo, utilizzando le reflex Nikon D300s e Nikon D700, l’automatismo di messa a fuoco rimane attivo, sufficientemente preciso anche se con una reattività un poco ridotta rispetto all’obiettivo stand alone, Se lo dicono lor
    1 point
  34. Vorrei comunque ricordare che, data l attenzione che ponete sulla possibilità di compatibilità con i nuovi TC Z, che anche nei vecchi Micro Nikkor, pur compatibili fisicamente con i TC, non fossero proprio..rose e fiori: L' AF veniva inibito. (Micro AF-S VR 105/2,8G istruzioni) Meglio pensare a tubi e lenti addizionali, se l'utilizzazione sia di macrofotografia, visto il diametro filtri "facile" di 62mm che continua a consentire l'utilizzo delle mie vetuste lenti acromatiche 5T e 6T , peraltro ancora spettacolose. Non credo vogliate comprare un 105/2,8 per trasformarlo in
    1 point
  35. In teoria, un buon programmatore su quella finestrella può far comparire tutto quello che vuole, anche l'agenda Nikon per la presentazione dei nuovi Nikkor !
    1 point
  36. il 105 a 1200 euro mi sembra un prezzo più che onesto. Considerando che la versione F nuova costa ancora sui 950/1000 euro e che il Canon RF viaggia sui 1600 più 200 euro di collare a parte possiamo sbilanciarci nel dire che stavolta Nikon ha prezzato in modo corretto e competitivo.
    1 point
  37. Io l'avrei preferito molto più a buon mercato, invece.
    1 point
  38. assicuro che il 50/1.2 è un gran "trombone" lungo 15 cm mentre il 50/1.8 lo conoscete (quasi) tutti
    1 point
  39. Ad occhio il 105 mi sembra più magro ma più lungo del 105 F attuale. Il 50, invece, molto compatto, lo vedo bene anche come lente da passeggio.
    1 point
  40. Idem.... Per quanto non avessi mai riscontrato problemi come quello segnalato. Ma come dimostrato più volte, ritengo utile procedere agli aggiornamenti fw, perché non sempre viene dichiarato tutto ciò che viene corretto. L'ultima prova? L'aggiornamento ultimo delle serie II che ha corretto il mai dichiarato bug della ricarica diretta della seconda batteria del battery grip mbd-11
    1 point
  41. Ma solo perché tu immagini un unico ambito fotografico: cervo che bramisce al primo chiarore. Vai allo stadio a mezzogiorno e vediamo se D500 e D5 non si equivalgono. Insomma, per una volta che vorrei una soluzione democratica per chi non ha i soldi per una Z9, niente, fatti bastare la Z6 ... Restando seri : facilmente di questa Z90 non si farà nulla, perchè come dice giustamente Adriano, Nikon (e anche Canon) ha deciso che quel segmento lo possono servire gli altri che a loro interessa poco o nulla, salvo il formato pieno dai 2-3.000 euro in su, ma spazio commercialmente e fin
    1 point
  42. A me la D500 come secondo corpo è stata utile. Non posso dire proprio piaciuta, ma utile di sicuro. Ma il motivo per cui una DX possa essere utile è sempre da ricondurre alle lenti disponibili, per DX e pure per FX. Io l'ho usata per due specifici compiti: come moltiplicatore di focale quando 500/4+TC14 non bastava o sul 70-200/2.8 a simulare il 100-300/4 che non è mai esistito. E qui arriviamo al problema: Nikon non ci crede abbastanza e, quindi, non fa le lenti giuste. Dopo aver detto del 100-300/4, ad esempio, io sono fermamente convinto che una D500 su un 300/2.8 consenta di fare cos
    1 point
  43. Io non sono per nulla sorpreso. La Z50 in mano a Mauro si comporta come una Z6, quando in mano ad un newbie è talmente ben progettata da facilitargli la vita fino a condurlo a produrre immagini facilmente migliori a quelle ottenibili con reflex nate per essere easy... Tipo le serie 3xxx 5xxx che risentono tutte di impostazioni forzate verso automatismi antididattici. Ne ho avuto riprova con più persone che hanno comprato una Z50 Ho talmente compreso il suo potenziale, che pochi mesi dopo avere restituito l esemplare Nital delle mie prime prove, al suo... legittimo proprietario,
    1 point
  44. Qui sta la vera differenza tra voi con la partita Iva e noi con il codice fiscale e la trattenuta in busta paga : noi siamo i nostri committenti e ci piace avere il meglio a disposizione per quello che ci piace fare. Voi vi dovete preoccupare di fatturare, versare la ritenuta d'acconto, pagare il commercialista, incassare, chiamare l'avvocato etc. etc., noi solo di fotografare
    1 point
  45. Aggiungo la mia personale esperienza. Finalmente disponibile ed in più ad un prezzo promozionale, una quindicina di giorni ho colto al volo l'occasione e l'ho acquistato perché necessitavo di uno zoom più lungo da affiancare al mio 24-70/4. Mi preme dire che per quanto ho potuto verificare il 24-200 è immensamente migliore del 70-300 G VR che ho utilizzato (anche a 200mm) fino a ieri con FTZ o sulla D750, sia per qualità ottica che per maneggevolezza e peso (impagabile usarlo liscio al posto di uno zoom per F attaccato all'FTZ !). Non è luminosissimo, è vero, ma utilizzato nei
    1 point
×
×
  • Create New...