Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation on 06/09/2021 in all areas

  1. Sapete quanto io ami il surf in tutte le sue forme: ebbene, lo Shaper è un personaggio molto importante del Big Wednesday, è colui che dà forma ai sogni dei surfers, plasmando le linee delle tavole con cui sfideranno il mare e la sua potenza. Senza lo shaper, i sogni restano tali e per quanto si tenti di avvicinarvisi, si viene sempre frullati via: wipe out! Il Nikkor Z 50mm f/1,2S è lo Shaper: fuori da ogni compromesso, con i suoi vetri ed il suo diaframma, col suo schema ottico infinito, da parte a parte del barilotto (mai questo diminutivo è stato tanto mal posto) (17
    6 points
  2. Stamattina, puntualizzando il mio giudizio sull'ultimo obiettivo oggetto di una mia experience, mi è venuto in mente quanto, su Nikonland, mi ritrovi talvolta ad utilizzare dei mezzi ben al di sopra delle mie disponibilità economiche, grazie all'attivo apporto dei distributori nazionali, che ce ne concedono l'uso per un determinato periodo di tempo (sempre troppo esiguo, purtroppo)... E che tra questi strumenti, spesso ce ne siano alcuni che assumono una caratterizzazione tale nell'ambito di operatività, da risultare determinanti per la riuscita del risultato, inteso in un solo senso: il s
    3 points
  3. Max, sara' che per 1001 motivi personali e di lavoro leggo poco anche Nikonland , ma trovo queste tue considerazioni assai vere e molto "umane". Fermo restando la modestia tua ( nel caso specifico ) e di Mauro in altri articoli simili che fa porre VOI, personaggi con esperienza e manico nel porsi dietro a lenti che spaventerebbero un po' chiunque ( in genere per le caratteristiche mentre il 60-600... vabbe' e' comunque unico ). Aggiungo che poi ogni tanto ve le comperate pure .
    2 points
  4. Questo articolo ha lo scopo di raccontare, attraverso una decina di immagini, quali meravigliose e mutevoli situazioni si possono incontrare se solo ci si riserva la possibilità di restare sul campo un po' di più e non si cerca soltanto la "bella giornata". La fotografia di paesaggio, per come la vedo io, è una pratica molto legata all'unione tra tempo atmosferico e luce. Sono loro a definire il risultato più di qualsiasi altra cosa, di sicuro più dell'attrezzatura usata e, spesso, anche del posto, o soggetto, fotografato. Che non significa, ovviamente, che sia intrinsecamente sbagliato c
    1 point
  5. A feast for the senses, the sounds and sights of Hermaness are full of drama. Così il sito Visitscotland.com introduce questo luogo incredibile, estrema propaggine nord del Regno Unito. (immagine tratta da visitscotland.com) La riserva è molto grande per i nostri standard e girarla tutta è una vera e propria escursione, per la quale viste le estremamente mutevoli condizioni meteorologiche occorre essere bene attrezzati. Non è raro, infatti, partire con il sole e sperimentare venti fortissimi e veri e propri diluvi, così come partire con la pioggia e ritrovarsi dentro una s
    1 point
  6. Non sono mai stato un particolare appassionato di questo genere fotografico, ma la voglia di fotografare mi ha spinto a provare. Qui l'esordio, in casa. Ora, fortunatamente, inizia a fiorire qualcosa, per cui ho proseguito con i miei tentativi. Dico subito che mi sono divertito un sacco, al punto da provare sia sabato che domenica della scorsa settimana. In particolare domenica, ho passato diverse ore sdraiato nel bosco a provare punti di ripresa bassissimi. Ero del tutto assorbito a cercare il punto di ripresa perfetto, incrociando sfocati, luce, erba, foglie, petali.... insomma mi semb
    1 point
  7. Con un po' di fatica perchè a parte i problemi di salute sono fuori allenamento per via dei lockdown e del meteo che quest'inverno mi hanno tenuto chiuso in casa, mi sto impegnando in qualche passeggiata non troppo faticosa. Stranamente è piovuto ininterrottamente da novembre ad aprile. Capita ogni duecento anni? Vabbè, quest'anno è capitato. Allora riprendo in mano e cerco di concludere vecchi lavori che considero appropriati per il blog. Ho pensato bene, quindi, di raccontare una storia. La storia di una chiesetta campestre situata a Martis, un piccolo comune dell'Anglona, poco meno di
    1 point
  8. e tanti altri che non ho ancora utilizzato, ma che mi solletica da tempo di poter avere a disposizione, due dei quali sono il Nikon AF-S 180-400/4 E TC1,4x FL ED VR per il quale conservo una Nikon D500 e il Monstre Z Noct 58/0,95 S...per il quale vorrei una Z9... ma potrei accontentarmi di una Z7 Davvero bello questo periodo...
    1 point
  9. La penso come Roby, ma stilisticamente è piacente. Però Nikon non ci darà mai una mattonella. Ma se dovesse esistere una remota possibilità... beh, che non dimentichi il mirino.
    1 point
  10. Aldilà dei costi e prestazioni varie.. il solo fatto che non vi è il mirino .. non mi andrebbe...
    1 point
  11. Per chi desiderasse delle conclusioni obiettive e didascaliche c'è l'articolo di Mauro di marzo, già citato, che ammonisce chiunque sia tentato dalle sirene di considerare come questo Nikkor Z 50/1,2 sia un Lonewolf, un Lupo Solitario. Non a caso ho citato Bear, lo Shaper delle tavole: uno che il mare sa cosa desideri, ma lavora per gli altri e la sua soddisfazione è quella di vedere realizzato il sogno di uno, due, pochi surfisti, rispetto la massa. questo obiettivo non trova posto in borsa insieme agli altri (se ne avete letto le dimensioni), vuole una fondina per sè e la fotocam
    1 point
  12. Posseggo l'Olympus E-M10 come "macchina da passeggio" che sul piano estetico mi soddisfa molto, preferita a suo tempo alla PEN per lo stesso motivo. Percui no, non comprerei una Z dx con quella linea, sebbene abbia più volte pensato a permutare la mia E-M10 con una Z50 per il menù Nikon a cui sono abituato, e non "litigare" più con quello Olympus sofisticato ma poco user friendly.
    1 point
  13. Sono d'accordo. Per me l'esperienza con il 58/0.95 è stata mistica e questo 50/1.2 S si è avvicinato al 70-80% a quello. Entrambi però non mi servono nelle foto che sono solito fare e possederli, sarebbe semplicemente sprecare il loro talento, non necessariamente i miei soldi. Ma sapere che ci sono e che Nikon è ancora capace di fare questi capolavori però mi rende felice e in dolce attesa di quanto, di "a me" necessario, mi fornirà prossimamente
    1 point
  14. Per restare nella tua zona di comfort, ti prendo ad esempio le automobili: ce ne sono alcune per le quali è superflua la tua domanda, perché non si possono semplicemente...comprare, ma vanno amate così tanto da essere proprie, prima ancora del vile scambio col denaro Il Nikkor Z 50/1,2 è uno di questi obiettivi: improponibile secondo principi di valore assoluto, quelli che tengono conto di portafoglio, peso, maneggevolezza, spazio in borsa, corredo.... Indispensabile per chi aspettasse uno strumento capace delle sue performance. Ed in un colpo dovrei aver risposto anche al
    1 point
  15. 25 Z7 (2) ... ormai ha surclassato tutte le precedenti, nel 1/2 secolo di foto .... (in questo caso con il z 70/200 f 2,8 TC 2x )
    1 point
  16. Certo che se non metto qualche cosa io in questo club .... mutismo e rassegnazione ! scatto del settembre 2018 Mia Sollis allo Spazio Blu Flash Godox QT600 II con Softbox Ottagonale Fomex e nido d'ape Nikon D850 + Sigma 105/1.4 Art @f/8 Abiti di Zara Texture (ovviamente) aggiunta in post.
    1 point
  17. Mi permetto di obiettare la data: per chi desideri scattare foto dell'ortaggio ancora attaccato alla pianta il periodo migliore per il contest necessita essere il mese di luglio, direi anche verso la fine . Capisco che vi servite al supermercato, dove la verdura non ha stagioni...ma per le melenzane nostrane bisogna ancora attendere
    1 point
  18. Dopo 5 mesi d malanni vari ( ha 13 anni) si è ripresa e ovviamente si è concessa subito uno scatto
    1 point
  19. metto un paio di scatti fatti domenica a Michela, alla fine del 2020 ha iniziato per giocoa posare, ora incomincia a essere presente su diverse riviste (purtroppo il fotografo non sono io) Z6II e 50&85 Z
    1 point
  20. Complimenti, belle considerazioni, il faro di Mangiabarche è un bellissimo soggetto...se posso ne metto un'altra...
    1 point
  21. Considerato il momentaccio, l'unica fotografia possibile è quella casalinga... . Il set: cartoncino nero, torcia led Usag (170 lumen). Nikon D80, Sigma 17-70 (70mm, equivalente 105mm), f/11, 10 secondi, ISO 100. Tecnica light painting. PostP: NX Studio.
    1 point
  22. Le prime immagini inviate da Persevernace da Marte...
    1 point
  23. 1 point
×
×
  • Create New...