Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation on 01/28/2021 in all areas

  1. Ho la conferma che la nuova macchina in arrivo ad inizio estate avrà: Corpo professionale 8k Sensore da 45 mpx Raffica superiore alla Z7 II Prezzo superiore (Ma inferiore alla Sony A1) Ci sono altri 3 corpi Z in sviluppo con tagli di sensore diverso. Il freno a mano é stato buttato fuori bordo e ci sono altri 6 obiettivi in arrivo oltre a quelli già in roadmap entro il 2022.
    4 points
  2. From the album: I miei amori

    Vi ricorda qualcosa ?
    3 points
  3. A commento del mio "Diario di un fotografo di libellule" mi è stato chiesto di proporre un'edizione aggiornata del mio vecchio articolo sul Dragonflywatching, che sarebbe come osservare le libellule, per cui lo ripropongo, tenendo conto che a noi interessa soprattutto come fotografarle. L'articolo vecchio lo trovate qui: http://www.nikonland.eu/forum/index.php?/page/indice.html/_/nat/dragonflywatching-perche-no-r829?pg=1 Ed ecco la versione nuova, un po' diversa come stesura, per non essere ripetitivo, e con un po' di foto aggiornate. Prima di cominciare: Le libellule
    2 points
  4. I cipressi sono un elemento caratteristico del territorio Toscano, forse l'oggetto più particolare, perché fin dal tempo degli Etruschi, erano a testimoniare, con la loro snella altezza, con la loro sobria eleganza, lo scorrere della vita. Il cipresso è alto, composto, e non ha bisogno di nulla, nemmeno di potatura. Sta lì, come un’antica memoria storica, come un guardiano della dimora, come una presenza dolcemente rassicurante. Troppo facilmente si associa il cipresso ai cimiteri, a qualcosa di funebre. È vero, i camposanti sono circondati da cipressi, ma chi si limita a identificare il cipre
    2 points
  5. Se intendi mettere i dati a spizzichi e bocconi in risposta alle domande di Massimo, ti do' ragione. Merita una pubblicazione più percepibile e consistente. Però dentro questo articolo direi di no, nel senso che questo voleva essere un tutorial pratico ed agile, incentrato più che altro sull'esperienza di campo, molto aderente a quanto faccio di solito e corredato di foto "dal vivo". Io ne farei un altro articolo autonomo, iscorso tele + tubi + tc + ftz è un un po' più tecnico/teorico, incentrato su cosa succede e cosa si ottiene (cose che ho intenzione di sperimentare adesso,)
    2 points
  6. Presentata nella versione iniziale AB40 all'inaugurazione del nuovo stabilimento Mirafiori di Torino della Fiat, l'unica azienda italiana in grado di produrre in massa un veicolo moderno, era destinata principalmente alla PAI, Polizia dell'Africa Italiana. Doveva insomma pattugliare strade, linee di comunicazione, presidi italiani in Africa. Finì per farsi tutta la guerra, inclusa anche nella Werhmacht dopo l'Armistizio. Si tratta probabilmente del miglior mezzo costruito in Italia durante la Guerra, meccanica raffinata (quattro ruote motrici sterzanti, ruote folle in mezzo alla s
    1 point
  7. Mi è arrivato il barattolo cinese... Annunziato alla fine dell'anno passato, con seducenti modalità di marketing a sorpresa... non appena si è appalesato per ciò che era ed è stato disponibile su Ebay, l'ho comprato (a 230 euro spedizione inclusa), come siamo soliti io e Mauro qui su Nikonland, affrancandoci da ogni richiesta ufficiale che, tranne per la lungimiranza di pochi distributori, sono sempre cadute nel vuoto. eccolo l' AD100 Pro, flash portatile e leggero, di potenza pari alla sigla (100W), pesante 524 grammi con la batteria e lungo meno di una lattina di coca
    1 point
  8. Oggi, complice il bel tempo, ho voluto fare una passeggiata a 16 km da ANDRIA(BT). Sebbene la mia passione verta piu' sul mare ove spesso mi dirigo per fotografare il porto, mi son diretto con la mia vettura in direzione della Murgia e, li' maestosa si erge a 540 mt s.l.m., in cima ad una collina, la fortezza del XII Secolo denominata Castel del Monte, fatta costruire da Federico II di Svevia, Imperatore del Sacro Romano Impero e Re di Sicilia. Il Castello e' situato in agro di Andria ( citta' Capoluogo di Provincia-BAT) , citta' ove io risiedo. L'edificio e' in pianta ottogonale co
    1 point
  9. La volevo fare bella, ma anche un po' cattiva :-).... il generale "mia moglie".
    1 point
  10. ... la nuova Sony, le medio formato, le lenti Z.... NIKON che non ci riesce, non è capace, fallirà! Facciamoci due risate, anche se alla fine, per me, è un po' vero.... ce28fab0-2c25-42b5-8eb1-ee99c6d255d0.MP4
    1 point
  11. Animali e piante, gli stessi colori Foreste casentinesi: Anno Domini 2011, Nikon D300 con Nikon 12-24
    1 point
  12. Spero davvero che il prezzo sia anche 100 euro più basso di quello della Canon R5, di mostri da manovra finanziaria non ne abbiamo bisogno. E ancora più importanti sono i 6 obiettivi, per dare un senso al sistema.
    1 point
  13. Hai più informazioni di Thom Hogan, che su Nikonrumors accenna le solite cose ma molto più sfumate. I miei più sinceri complimenti.
    1 point
  14. Dipende da quanto ti pagano se sono stampe litografiche o fotografiche non hai problema, se sono tele son problemi da affrontare una la volta non in sequenza ma curando la giusta angolazioni delle luci (ALMENO 4) se sono quadri con cornice sporgente e vetro sono problemoni... un mio collega nei musei usava 4 - 6 - 8 luci con gelatine polarizzate... un delirio !!! Per l'obiettivo ti consiglio il 60mm micro G e diaframmi da 5,6 a 11 e mi raccomando indica al soft (ACR o C1 o NX-D) il tipo di obiettivo per correggere in automatico la deformazione e la perdita di luce ai bordi. Se hai s
    1 point
  15. Alcuni anni fa, di questi tempi sembra quasi un'altra vita. Sto ripescando nel catalogo alcune foto, e le postproduco con gli attuali strumenti - C1! - cercando di rendere quello che non mi era riuscito prima, cioè la luce degli ultimi momenti del giorno. D5 su 500/4G AFS VR 1/30 f4 ISO 3200 Questa immagine ha un significato speciale, in relazione alla complessità per farla. Per la capacità di stare mimetizzati - non è un crop - ed è evidente che mi ha visto, ma solo perché l'ho fotografato ed ha sentito il rumore dell'otturatore della D5. Altrimenti non mi sarebbe mai venut
    1 point
  16. Un bel "fil rouge" di un angolo di Toscana che non conosco e che aggiungo volentieri ai posti da visitare e, in qualche modo, fotografare. Un racconto letto tutto di un fiato, grazie Gianni.
    1 point
  17. Ho visto che l'M107 lo fa Tamiya e lo faceva Italeri.
    1 point
  18. in effetti con quel sole anche un surfista e poi il quadro è completo... Tutti animali che amano il sole !
    1 point
  19. Foscolo scrisse I Sepolcri in risposta ad Ippolito Pindemonte che nella sua ode ai cimiteri (appena istituiti con l'Editto di Saint Cloud del 1804) scriveva "...morte li guarda. e in tema par d'aver fallito i colpi" in relazione alle Catacombe palermitane dei Cappuccini, dove venivano inumate le mummie di frati, notabili e borghesi (ancora oggi visitabili): dalle mura dell'attiguo cimitero spuntano maestose le cime di stupendi cipressi. Quelli che i romanacci sintetizzano efficacemente " se n'è ito a' l'alberi pizzuti...!" dove Alla Sera: "e mentre io guardo la tua pace dorme, quello
    1 point
  20. Qui due numeri . Quale sarebbe la differenza di ingrandimento fra i due obiettivi alla minima distanza di messa a fuoco (il valore per 300 f4 AFS è calcolato). A mio modesto parere il leggero guadagno nell'ingrandimento è bilanciato dal minor peso e ingombro e soprattutto dalla stabilizzazione del 300 pf. Tieni presente che con un tubo le differenze di ingrandimento perdono importanza. Se invece vuoi mettere in conto anche lo sfuocato più gradevole nell'AFS rispetto al Pf è da vedere. Se interessa (interessa comunque anche a me) potrei anche pubblicare qualcosa sul bl
    1 point
  21. 24 gennaio, Palermo, località Vergine Maria, Tonnara Bordonaro me, la Z6II , il 500/4G con i suoi TCx e raffiche di libeccio anche a 40 nodi... urge congrua zavorra... ed ecco a che serva la cintura da sub coi suoi piombi Tonno (il solito) sotto sale col suo wingfoil bluarancio, sotto refoli che non consentono quasi di brandeggiare l'obice montato sul mio affusto girevole, nemmeno per trenta secondi di video tonno 20210124.mp4 E poi comincia lo spettacolo: il solito...si...ma le sfumature di colore della luce che cambia col movimento delle masse di acqua
    1 point
  22. Beh il 50 s è di gran lunga più risolvente di qualunque macro nikkor già a 2.8, un”ottica micro per riprodurre quadri è sprecata, l’unica che può fare al caso tuo è il 60g se lo usi al diaframma che hai detto, io comunque mi sono sempre fermato a 5.6 perché 8 richiede tanta luce, e più luce equivale a più problemi, di riflessi di ritorno dalla tela, di rimbalzi con dominanti cromatiche da oggetti o pareti in vicinanza.
    1 point
  23. Fujinon fa due macro XF se non ricordo male. Uno è un macinacaffé ma in termini di resa non è male (il 60mm : l'ho avuto). L'80 non lo conosco ma mi pare che costi abbastanza. Dovessi farlo io lo farei con uno zoom. Oramai io faccio tutte le riproduzioni con il 24-200mm. Se avessi una GFX userei il 120/4. Se usassi ancora reflex Nikon, userei lo Zeiss 2/50mm Makro-Planar o il 2/100mm, visto che non stiamo parlando di affreschi ma di cose piccoline. Comunque un buon makrotm non può essere una cosa da pochi soldi su un sistema moderno. PS : io con un sensore da 45 megapixel ho fa
    1 point
  24. Articolo interessante come sempre sono i tuoi, con utili suggerimenti per chi voglia cimentarsi in questo difficile genere fotografico. Immagino che, oltre che avere una buona conoscenza dei soggetti che si vogliono riprendere, sia consigliata molta pratica e tanta pazienza per portare a casa foto almeno decenti. Ma tempo e pazienza sono direttamente proporzionali alla passione che si ha per svolgere qualsiasi attività.
    1 point
  25. A volte ci prendiamo tutti un po' troppo sul serio, e dimentichiamo che stiamo parlando dei nostri giocattoli!
    1 point
  26. Questo lato "divulgativo" di Massimo mi era sfuggito , di solito me li girano i figli... Comunque risata ottenuta !
    1 point
  27. Belle foto accompagnate da una piacevole descrizione. Peccato che molti abbinano il cipresso ai cimiteri. Evidentemente è necessario vivere in Toscana per apprezzarne l'austera eleganza e comprendere come esso sia ben più di una caratteristica del paesaggio dove risiede: il gioiello che adorna ed impreziosisce un territorio di straordinaria bellezza.
    1 point
  28. Beh, io non sono un esperto di questi soggetti.... ma ci scommetterei un bel caffè! No, se è così, la soluzione avrebbe dovuto essere lasciarla dov'era.
    1 point
  29. Esteticamente è una bella foto. Ma sinceramente la salamandra su quella pietra asciutta e ruvida la vedo molto fuori dalla sua confort zone....
    1 point
  30. ho provato al volo la raddrizzatina
    1 point
  31. E quando la neve non c'è? Antico castagneto vicino a Madonna del Faggio. Appennino Tosco Emliano. Sigma Dp 1Q in SFD
    1 point
  32. 1 point
  33. 1 point
  34. From the album: I miei amori

    Nikon D850 e Nikon 70-200/2.8E FL 1600 ISO
    1 point
  35. From the album: I miei amori

    Nikon D850 e Nikon 70-200/2.8E FL 1800 ISO
    1 point
  36. manca una libellula o una salamandra e poi è perfetta
    0 points
×
×
  • Create New...