Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation on 01/23/2021 in all areas

  1. Mi è arrivato il barattolo cinese... Annunziato alla fine dell'anno passato, con seducenti modalità di marketing a sorpresa... non appena si è appalesato per ciò che era ed è stato disponibile su Ebay, l'ho comprato (a 230 euro spedizione inclusa), come siamo soliti io e Mauro qui su Nikonland, affrancandoci da ogni richiesta ufficiale che, tranne per la lungimiranza di pochi distributori, sono sempre cadute nel vuoto. eccolo l' AD100 Pro, flash portatile e leggero, di potenza pari alla sigla (100W), pesante 524 grammi con la batteria e lungo meno di una lattina di coca
    3 points
  2. E' da un pò che non scrivo un articolo per Nikonland, esco da un periodo di letargo con un editoriale fuori dai consueti schemi. Anche perchè alcuni articoli poco approfonditi hanno ripreso le previsioni di chiusura del bilancio 2020 di Nikon (che avrà termine il 31/3/2021) e la relativa - importante ! - perdita attesa per fare le solite lugubri e improvvide previsioni di bancarotta. Nikon non è solo fotografia. Non lo è mai stata. Anzi, se vogliamo è solo dagli anni '50 del secolo scorso che si occupa di fotografia ma insieme ha mantenuto le sue prerogative di industria ottica affianca
    3 points
  3. E quando la neve non c'è? Antico castagneto vicino a Madonna del Faggio. Appennino Tosco Emliano. Sigma Dp 1Q in SFD
    3 points
  4. Premessa doverosa di carattere autobiografico. Politicamente corretto per me è un termine vuoto, come lo doveva essere per John Wayne. Io sono cresciuto guardando i film di John Wayne come molti miei coetanei ma io non lo rinnegherò mai. Penso a John Wayne che pilota gli F-86 in Alaska per fronteggiare la minaccia dei sovietici dalla Siberia. Che poi era lo stesso che guidava la commissione McCarthy per il cinema. Il carro russo per me è il nemico. Ho una certa simpatia per quelli di ultima generazione, post crollo sovietico. Ma certo non per quelli della Grande Guerra Patri
    2 points
  5. Palazzina di Caccia di Stupinigi 07/10/2017 foto notturna a mano libera 32 mm Iso 1600 f/4 1/6 sec. D4s obiettivo Sigma 17/35 f/2,8-4
    2 points
  6. E spruzza dappertutto. Castelletto Merli (AL). Da capanno. Una calda estate di qualche anno fa.
    1 point
  7. bellissima cromia delle foglie che esaltano sullo sfondo bianco della neve. chapeau
    1 point
  8. ...solo che ormai è inverno. Due immagini, sostanzialmente degli studi su sfocato e stabilizzatore del 70-300AFP, approfittando della nevicata di ieri mattina. Z6II su 70-300AFP@300mm 1/100 f5.6 ISO 280 a mano libera - otturatore elettronico Z6II su 70-300AFP@250mm 1/60 f8 ISO 400 a mano libera - otturatore elettronico Lo sfocato è un po' duretto ma giocando con la focale e la composizione si riesce a gestire abbastanza bene. La stabilizzazione per me è senza pari, cosa che sta relegando il treppiede alle ore estreme del giorno e/o ai tempi lunghi.
    1 point
  9. Una serie di immagini molto belle complimenti Gabri. Vedere le modelle è bello, ma spesso il vedo/non vedo lo è ancora di più. Alcune di queste più che creepy mi pare tendano più all'angelico. E concordo con Silvio, la terza foto effettivamente non la vedo parte della serie. La mia preferita è la la quinta foto, davvero molto bella. Io proverei a levare la linea scura sulla sinistra... magari funziona ancora meglio.... magari no. ciao!
    1 point
  10. Foto che rende l'idea di come sia cambiato il nostro vivere quotidiano. Scatto del giugno 1919 in un viaggio in Sicilia. Questa via è una traversa di Corso V. Emanuele (Max correggimi se ricordo male) all'ora dell'aperitivo D 7200,AF-S 16-85, ISO 320, a 85 mm 1/60, f 8, Flash SB 900 (NdR: via Maqueda, LA traversa del corso principale, che è via Vittorio Emanuele, che lo incrocia a Piazza Villena detta anche i Quattro Canti di città)
    1 point
  11. Focus stacking di 10 files della precedente, flash diffuso e bandierato in M 1/64 a distanza di pochi cm
    1 point
  12. primi scatti... Nikkor 24-70/4S su Nikon 7ii alla prima impressione: luce ben contrastata e quindi ben modulabile, essendo facile ammorbidirla e direzionarla. Flash poliedrico
    1 point
  13. Devo dire che rimango sempre affascinato sia in merito al processo costruttivo, che per le info con le quali corredi il tutto! Bravissimo!!!
    1 point
  14. Domenica non volevo alzarmi, pioveva, era buio. Che mi alzo a fare? Il telefono mi avverte di una notifica. Un collega appena uscito dalla quarantena mi manda un filmato in cui descrive la sua giornata in Appennino: poca gente che scia, nevicata abbondante, alberi già coperti. Dice: e tu che fai? Io mi vesto, prendo lo zaino con le Sigma e parto. Era già tardi ma come si può resistere? Almeno pesto la neve fresca, faccio qualche scatto. Sono già contento così!
    1 point
  15. ieri, una giornata uggiosa, piovigginosa, "un cielo così basso, così grigio che un'anatra si è persa.: un paese piatto, il mio paese" così, guartando cosa c'è in un vecchio hard disk ho trovato questa foto del 2011, che mi ha dato un piccolo piacere, un soffio di speranza. E' stata fatta con la D300, la macchina foto che ho tenuto per più tempo.
    1 point
  16. chapeau per la foto e non ho le parole per commentare
    1 point
  17. L'idea mi piace, molte foto sono suggestive, soprattutto la prima e l'ultima. La terza dall'alto, a parte la posa "ectoplasmica" sembra piuttosto concreta per essere un fantasma .
    1 point
  18. io credo che sia un tema interessante, però volendolo sviluppare per bene mi sa che ha un certo grado di difficoltà... non saprei dire quali siano quelle che preferisco ma la prima e la terza mi sembrano le meno adatte al tema, per il resto sono scatti abbastanza eterogenei...
    1 point
  19. Per me le migliori sono 1,2,4,5,6. Poi per "vedere" ci può essere di meglio (M&M) . Questa rendono una atomosfera leggermente surreale. Sono belle .Alexdago
    1 point
  20. Per l'atmosfera creepy direi che la prima e l'ultima sono le più azzeccate.
    1 point
  21. Insomma, non ti piace vederle bene le modelle, vero ?
    1 point
  22. Sviluppata adeguatamente mi piace molto!
    1 point
  23. Cambio sensore...D3X con 70-200 FL. Ho provato anche il moltiplicatore di focale 1,7, ma in controluce un disastro (non pubblicata)!
    1 point
  24. Bellissime cromie! Se posso permettermi, proverei a tagliarla leggermente a sinistra, dove l'immagine è più chiara rispetto al resto. E questa luce cattura un po' lo sguardo.
    1 point
  25. Sono d'accordo con Marco, molto belli i colori dello sfondo inaspettati visto lo scuro che c'e' davanti. Hai provato ( anche ) un taglio verticale "tra le due piante" o orizzontale tagliando il fogliame in basso ?
    1 point
  26. Nitidezza e rumore sono sempre al centro delle discussioni quando si parla di attrezzatura fotografica, sensori ed obbiettivi in particolare. Spesso sfugge che, nella fotografia digitale, c'è un passaggio in più: il trattamento nel SW di sviluppo. E che diversi SW hanno diversi comportamenti. Questa cosa, probabilmente, non è così rilevante per tutti: di sicuro tra i lettori ci sarà qualcuno che usa il plugin xyz, dotato di AI, o il supermanico di photoshop che ottiene anche risultati migliori. Io, molti anni fa, ho scelto la strada semplice: solo Ligthroom. Ed ora, ancora, solo Capture
    1 point
  27. Vincent Munier - Fotografare ai confini del mondo. È difficile scrivere dei propri miti perché sono nostri, personali. Perché in qualche modo ci hanno acceso una luce dentro, capace di illuminare il nostro cammino, anche quando è incerto, anche quando non abbiamo capito e non conosciamo la nostra strada. E quindi parlare di loro è come parlare delle nostre emozioni: difficile. Allo stesso tempo, provando a farlo per scrivere questo articolo, mi sono reso conto che non avrebbe avuto senso dare troppo spazio a note biografiche o descrivere dettagliatamente l’attrezzatura che usa
    1 point
  28. L'ho già postata sul mio blog mesi fa ma la riposto volentieri perchè è indubbiamente la mia foto dell'anno, una foto che volevo fare da molto tempo, per cui non potevo che scegliere lei. Andrea
    1 point
  29. La mia probabilmente è questa, ha un significato è lungo da spiegare, è una delle 4 foto di un polittico con un significato più esteso. Io dico solo che quel giorno per me è stato magico, non per questa ma per tutto il progetto. Questo mi basta.
    1 point
  30. Per il genere paesaggi cartoline la mia foto migliore secondo me, è questa veduta di Ischia
    1 point
  31. Arles, città romana della Bassa Provenza, fondata nell' 800 a.C. ai margini dell'interessantissima area palustre della Camargue, famosa anche per essere stata uno dei luoghi prediletti da Van Gogh nei suoi dipinti, ospita ogni estate, dal 1970 (ideati dal fotografo di Arles Lucien Clergue, dallo scrittore Michel Tournier e dallo storico Jean-Maurice Rouquette), i Rencontres de la Photographie, che nel 2018 saranno pertanto giunti alla 49^ edizione nell'ambito della quale, scorrendo il programma all'interno dello specifico sito ci si può render conto della enorme
    1 point
×
×
  • Create New...