Jump to content

Nikkor Z 50mm f/1.2 S : la supernova

 Share

Nikkor Z 50mm f/1.2 S : la supernova
M&M
Album created by
M&M
  • 134
  • 13
  • 5
  • Like 5

13 Comments

  • Nikonlander

Ciao Mauro!

Bellissima serie, inquadratura, luci, pose, ma, perdonami l'irriverenza, io non le vedo perfettamente a fuoco, come se patissero di front focus: non vedo perfettamente a fuoco gli occhi; vero che non mi sembrano il punto di forza di questa bellissima modella e che non le ho guardate tutte, ma dalle qualità della ZII e dal 50mm f1,2 mi aspettavo o maggior definizione o migliore messa a fuoco. 

Ben diverso il risultato con la Z6II ed il 105 dell'altro ritratto.

E' una scelta?

Edited by LucaD600
Link to comment
  • Administrator

Una scelta ?

Potremmo provare a fare delle macro ad f/1.2 ad un soggetto inanimato.

Oppure con un grandangolare da 12mm ed ingrandire al 800% per vedere la pupilla.

A me al 100% queste foto sembrano ragionevolmente ok, per un campo così ampio dove la pupilla rappresenta 1/200 dell'area totale. Ci sarà un motivo per cui quando é il caso si usa un 105, un 135 o un 200mm.

Magari é una mia scelta fotografare così :)

 

Link to comment
  • Administrator

Foto presa a caso tra le 4000 scattate ieri con la coppia Z7 II e Z 50/1.2 S.

L'occhio destro misura nella parte visibile 60x42 pixel, su una immagine di 5504x8256 pixel totali (chi ha voglia calcoli la proporzione tra le due superfici).

Z72_0628.thumb.jpg.7af14b5ec771db09d5b635c4aa05cbbf.jpg

vista in monitor 4K opzione "adatta schermo"

adatta.thumb.jpg.40ecc6d1a1759d4687e9a042c3630ae2.jpg

vista al 100%

100p.thumb.jpg.96e26e5045168d72c080f6f2cbc9ecb6.jpg

vista al 200%

200p.thumb.jpg.f467c4d2d4c678c0e8a7806446eaa5b1.jpg

secondo me la macchina ha fatto il suo dovere alla grande.

Per aver di più si dovrà attendere tecnologia del 29° portata da una nave aliena e catturata da quelli di Star Trek nel 32° secolo.

Link to comment
  • Administrator

Altra foto a caso.

Z72_1265.thumb.jpg.b20e74bfc2a62f9b81b5b5aabac9faaa.jpg

porzione col viso al 100%

Z72_1265b.thumb.jpg.369962ea96792b35cca3a14328cb405d.jpg

qui l'occhio visibile misura 80x43 pixel.

 

Link to comment
  • Nikonlander

:dentone: mi provochi?!? ok, sto al gioco.

Se ci hai abituati ad una messa a fuoco da microghirurgo è tutto merito tuo. 

Non ho la possibilità di scaricare i file delle tue foto e quini non so a che ingrandimento le guardo.

Tuttavia non posso non notare che in alcune foto conto le ciglia nel punto in cui emergono dalla palpebra (mi pare la 4740, ad esempio), in altre (la 2791 ad esempio) conto i dotti galattofori del capezzolo della modella ma non vedo l'occhio altrettanto a fuoco....

Ma è una osservazione , la mia, senz'altro non tecnica come possono essere le vostre che usate questi strumenti ad alta precisione.

Link to comment
  • Administrator

Stiamo sempre parlando di 80 pixel su 8000. Ci sta o no che ci possa essere una differenza di precisione su una profondità di campo di 3 mm ?
Perchè altrimenti dobbiamo cambiare mestiere ed usare il microscopio !

Link to comment
  • Nikonlander

Grazie per la spiegazione, Mauro. Ma io giro a te la tua domanda, perché io non ho la competenza per rispondere. Se ritieni che sia un limite tollerabile, ne prendo atto e lo considereró come un fatto assidato, almeno fin quando non arriveranno tra millemila anni strumenti che spaccano il capello in quattro alla portata non solo della Nasa.

Link to comment
  • Administrator

Giro io a te la domanda.

Io queste foto riesco a farle ESCLUSIVAMENTE perchè c'è la messa a fuoco automatica sull'occhio.
Con un 50/1.2 ad f/1.2 per me (dico per me, per Chuck Norris, Dwayne Johnson o Vin Diesel, non saprei) sarebbe impossibile mettere in modo diverso a fuoco esattamente sulla pupilla di una creatura viva e non congelata in azoto liquido, inquadrata dalla distanza di "mezzo busto o figura intera" e centrare l'occhio, stando al contempo io fermo e con la ragionevole certezza di aver messo a fuoco il naso o l'orecchio.
Naturalmente reiterando il processo a raffica da 8-9 scatti al secondo ... mica uno scatto, perfetto e poi tutti a casa ...

E tu ?

Chiaramente come tutte le cose automatiche, anche l'EYE AF ha una tolleranza che dipende da tante cose. Con uno scarto che diventa sempre più ampio più è ampio l'angolo di visuale e più è distante il soggetto.

INFINE

Se tutto quello che si può dire del rendering di questo obiettivo sta qui, forse possiamo ripensare il senso del nostro sito.

;)

Link to comment
  • Administrator
1 ora fa, M&M ha scritto:

Giro io a te la domanda.

...

Se tutto quello che si può dire del rendering di questo obiettivo sta qui, forse possiamo ripensare il senso del nostro sito.

;)

In effetti si comprende in questo dibattito che si sia del tutto perso il senso di questo obiettivo.

Che, accompagnato da un Noct 0,5 ed uno standard 50/1,8... non ha nessun altro marchio(se il sottostante di certe critiche per caso sia questo) a sottolineare la diversa natura di un 50mm around, in tre diverse declinazioni di eccellenza.

Se si ingrandisce fino a cercare il fuoco sulla tetta mi sa che qualcosa di quel senso si sia perso....

Peccato.

 

Link to comment
  • Nikonlander

In casa Nikon si sentiva da tanto tempo la necessità di un'ottica del genere.
L'unico appunto: ma perché così mastodontico? Perché è più economica la progettazione? 
Sigma sta invertendo la tendenza presentando ottiche più piccole, è così avanti da interpretare prima i bisogni degli utenti?

Link to comment
  • Administrator

monitor 4K, ingrandimento al 100% sull'occhio

1551182391_SnapCrab_CameraRaw131_2020-12-18_14-4-29_No-00.thumb.jpg.4afed8f1c28722647ed5140ee5d1aad6.jpg

f/1.2, EYE-AF automatico.

la foto intera, postprodotta, è questa

Z72_5218.thumb.jpg.468b79ddbe4bc89b8664103973caf121.jpg

chiaramente qui c'è più materiale per la messa a fuoco.

Link to comment
×
×
  • Create New...