Jump to content

Pattinaggio di figura - Campionato italiano 2020

 Share

Pattinaggio di figura - Campionato italiano 2020
nikolas
Album created by
nikolas
  • 46
  • 5
  • 2

Sostituite le foto caricate  per errore

  • Like 4

5 Comments

  • Nikonlander Veterano

Si vede la passione in queste giovani promesse: da come si rialzano dopo le cadute. Una metafora che vale per chiunque.

Foto con D850 e AF-S 300 2.8. L’accoppiata  non ha mancato un colpo.  

  • Like 2
Link to comment
  • Administrator

bei momenti di agone sportivo: però in postproduzione (non avendo bilanciato in ripresa) forse andava recuperato un pò il bianco....

Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Direi una buona occasione più che altro per delle foto a una gara di pattinaggio di figura dato che agonisticamente i campionati italiani hanno ben poco da dire. Direi anche un'occasione per fare pratica con questo genere di foto che potrebbe non essere così semplice da gestire, in effetti sono d'accordo con Max sul fatto che forse in post andava recuperato il bianco.

Link to comment
  • Nikonlander Veterano
6 ore fa, Max Aquila dice:

bei momenti di agone sportivo: però in postproduzione (non avendo bilanciato in ripresa) forse andava recuperato un pò il bianco....

Ho controllato e in effetti alcune foto le ho caricate da una cartella errata. Provvederò a breve a sostituirle. 

Non è possibile generalizzare in ripresa la taratura del bianco: nel palazzetto dove le foto sono state riprese la luce era si costante,  ma i suoi riflessi sul ghiaccio no.  Variavano ad ogni inquadratura,  anche di un bel po’,  a seconda della posizione del soggetto, dello sfondo prevalente, e pure dell’abbigliamento usato. Con conseguenze sull’esposizione, sul livello e bilanciamento del  bianco,   sugli iso,  volendo mantenere costanti i tempi di scatto. Quindi qualsiasi regolazione a priori  va rivista in sede finale.

Link to comment
  • Administrator
4 ore fa, nikolas dice:

Ho controllato e in effetti alcune foto le ho caricate da una cartella errata. Provvederò a breve a sostituirle. 

Non è possibile generalizzare in ripresa la taratura del bianco: nel palazzetto dove le foto sono state riprese la luce era si costante,  ma i suoi riflessi sul ghiaccio no.  Variavano ad ogni inquadratura,  anche di un bel po’,  a seconda della posizione del soggetto, dello sfondo prevalente, e pure dell’abbigliamento usato. Con conseguenze sull’esposizione, sul livello e bilanciamento del  bianco,   sugli iso,  volendo mantenere costanti i tempi di scatto. Quindi qualsiasi regolazione a priori  va rivista in sede finale.

certo: luci artificiali di tutti i generi e superficie bianca riflettente.... da fare impazzire chiunque.

Comprensibilissimo e soggetto davvero difficile da ogni punto di vista...

Link to comment
×
×
  • Create New...